Sorpresa Pacers! Solito Harden e che Lakers!

NBA Sundays che vede LeBron James subito riprendersi il 6° posto in solitaria nella graduatoria All-Time delle Triple-Doppie con tanto di vittoria, crollano ancora i Clippers sconfitti dai Pacers, Dallas torna a vincere, solito Harden-Show e bella vittoria di personalità dei Lakers sui Atlanta.

REGULAR SEASON

Philadelphia 76ers – Cleveland Cavaliers 108-112
PHI: Ilyasova 13, Embiid 22, Henderson 13, Rodriguez 12, Okafor 14, Saric 10, Stauskas 11
CLE: James 26 (10 rimb, 13 ass), Love 25 (11 rimb), Thompson 12 (12 rimb), Irving 39

Primo match dell’NBA Sundays con i Cleveland Cavaliers che vincono in rimonta e alla distanza a Philadelphia con LeBron James da Tripla-Doppia (26+10+13) e Kyrie Irving da 39 punti; Philly gioca bene ed entra nell’ultimo quarto avanti 81-77, Cleveland alza il ritmo, si porta avanti e sul +1 piazza un break di 10-2 con Kyrie autore di 5 punti per il +9 (91-100) a 4’20” dalla conclusione. Nel finale Phila ci proverà ma Cleveland difenderà il vantaggio.

Phoenix Suns – Denver Nuggets 114-120
PHX: Tucker 21, Chandler 10 (15 rimb), Booker 30, Bledsoe 35, Knight 11, Len 5 (10 rimb)
DEN: Chandler 25, Faried 14, Nelson 21, Mudiay 19, Jokic 12 (11 rimb)

Italian Job: Gallinari DNP

Ancora senza Danilo Gallinari Denver comunque porta a casa la vittoria sul campo dei Suns trascinata da Wilson Chandler, vani i 65 punti combinati dal duo Booker-Bledsoe; Nuggets scappano nel 2° quarto da 34-15 per il +20 (43-63) al riposo lungo, Phoenix però non si scoraggerà, rimonta fino al -3 (83-86) ad inizio 4° periodo ma Denver sarà brava a reagire. Break di 12-3 per l nuovo +12 (86-98) a 7’47” dalla conclusione con tanto di scintille tra Chandler e Faried.

Brooklyn Nets – Sacramento Kings 105-122
BKN: Bogdanovic 13, Lopez 17, Kilpatrick 22, Whitehead 11, Hamilton 6 (10 rimb)
SAC: Gay 22, Cousins 37 (11 rimb), Collison 18, Lawson 13

Sacramento c’è sul campo dei Nets trascinata dal solito DeMarcus Cousins da 37+11; primo tempo in totale equilibrio con i Nets avanti 59-58, nel 3 quarto sale in cattedra Cousins, realizza 18 dei suoi 37 punti, Sacramento tira col 61% dal campo contro il 33% dei padroni di casa costretti anche a 7 perse, il parziale dei 12’ reciterà 34-18 Kings per il +15 (77-92) e partita in ghiaccio.

Orlando Magic – Milwaukee Bucks 96-104
ORL: Ibaka 19, Fournier 27, Augustin 11, Vucevic 17 (16 rimb), Payton 16
MIL: Antetokounmpo 18, Henson 20, Brogdon 12, Beasley 13, Monroe 11

Milwaukee passa ad Orlando con un Gianni Antetokounmpo da quasi Tripla-Doppia (18+); partita decisa nella seconda metà del 4° periodo, Vucevic porta sul -2 i suoi con la tripla dell’86-88, i Bucks risponderanno con un 13-4 per il +11 (90-101) a 3’01”.

Indiana Pacers – Los Angeles Clippers 91-70
IND: Robinson 17, Young 11, Turner 17 (11 rimb), Jefferson 16, Stuckey 12, Teague 7 (10 ass)
LAC: Griffin 16, Jordan 8 (14 rimb), Paul 13, Crawford 12

Seconda sconfitta consecutiva per i Los Angeles Clippers che stavolta cadono ad Indianapolis contro i Pacers (privi di Paul George); ospiti mai in partita, sempre all’inseguimento, dopo i primi 24’ +10 Pacers (50-40), nella ripresa i padroni di casa sfrutteranno i troppi errori dei Clippers e con un parziale di 12-2 nella prima metà del 3° toccheranno il +18 (62-44) per non girarsi più. I Clips chidueranno col 31% dal campo e solo 11 assist a referto contro i 26 dei Pacers che ha avuto in Glen Robinson III e Myles Turner i Go-To-Guys della serata.

Dallas Mavericks – New Orleans Pelicans 91-81
DAL: Barnes 23, Bogut 5 (14 rimb), Matthews 21, Curry 10, Anderson 14
NOP: Davis 36 (13 rimb), Holiday 17

Anthony Davis dice 36+13 ma sono i Dallas Mavericks che tornano a ridere, vittoria casalinga con Harrison Barnes eroe nel 4° periodo; match combattuto con ben 20 situazioni di parità e 18 cambi di leadership. a 4’ dalla conclusione New Orleans non molla sul -3 (78-75) ma non ha fatto i conti con l’ex Warriors, 4 punti consecutivi per Barnes per il +7 (82-75) a 3’17” dalla fine che di fatto segneranno l’incontro. Per Barnes 11 punti su 23 finali nell’ultima frazione.

Portland Trail Blazers – Houston Rockets 114-130
POR: Harkless 18, Plumlee 11, McCollum 28, Lillard 27, Turner 15
HOU: Ariza 18, Anderson 14, Capela 21, Harden 38 (10 ass), Gordon 26

James Harden è troppo per la difesa dei Trail Blazers, Doppia-Doppia da 38+10 assist e referto rosa strappato al MODA Center per i Rockets; match equilibrato e combattuto, le due squadre entrano negli ultimi 12’ sul 93-96 per Houston, Portland sta in scia fino a 8’ dalla fine (100-104) perché poi arriverà il break di 7-0 Rockets per la fuga sul +11 (100-111). Nel 4° periodo 10 punti per Harden, 52% dal campo di squadra e 34 punti contro 21 di Portland nelle mani del solo Lillard.

Los Angeles Lakers – Atlanta Hawks 109-94
LAL: Young 17, Nance Jr. 12 (10 rimb), Clarkson 18, Williams 21
ATL: Bazemore 21, Howard 19, Korver 10, Schroder 11, Muscala 10

Bella vittoria in rimonta dei Los Angeles Lakers che, malgrado l’assenza del duo Russell-Young, superano gli Atlanta Hawks col trio Young-Clarkson-Williams (56 punti); Atlanta parte forte e dopo i primi 12’ è sul 21-32, reazione giallo-viola immediata con un 2° quarto da 35-16 (Young 12 punti su 17 finali) per il +8 (56-48). L’ultimo quarto è territorio di Lou Williams, realizzerà 13 dei suoi 21 punti di cui9 nel break di 16-2 nei primi 6’ di frazione per il 102-84!

TOP 10

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B