Westbrook domina pure a NY, Warriors 12^!

L’uragano Russell Westbrook colpisce pure la Grande Mela, Tripla-Doppia #45 in carriera e vittoria Thunder contro i Knicks, DeMarcus Cousins è mostruoso ma Sacramento perde all’OT a Washington, Golden State fatica ma sono 12 consecutive!

REGULAR-SEASON

Washington Wizards – Sacramento Kings 101-95 OT
WAS: Porter 15, Gortat 10, Beal 31, Wall 19 (11 ass, 11 perse), Oubre 10 (10 rimb)
SAC: Gay 18, Cousins 36 (20 rimb), Lawson 12

Ai Sacramento Kings non basta la mostruosa prestazione di DeMarcus Cousins (36+20, 4^ partita consecutiva sopra i 30) per espugnare l capitale, Washington passa all’overtime; è proprio Cousins che salva i suoi a 10” dalla fine dei regolamentari col canestro del 92-92 dopo che Gortat aveva fatto 1/2 dalla lunetta, ultimo tiro per i Wizards nelle mani di Wall che sbaglierà.
Extra-Time che vede i Wizards piazzare un 5-0 con tripla di Beal a 1’57” per il 97-92, Sacramento segnerà solo a 16” dalla conclusione la tripla del -4 (99-95).

Toronto Raptors – Philadelphia 76ers 122-95
TOR: Carroll 10, Siakam 11, Valanciunas 12 (11 rimb), DeRozan 14, Lowry 24, Ross 22
PHI: Ilyasova 11, Okafor 15, Covington 20, Rodriguez 11, Stauskas 11, Holmes 11

Nessun problema per i Toronto Raptors contro i Philadelphia 76ers, partita dominata dall’inizio alla fine tanto da permettersi un DeRozan da 14 punti; alla sirena del 3° quarto il tabellone dell’Air Canada Centre recita 91-71 Raptors.

New York Knicks – Oklahoma City Thunder 103-112
NYK: Anthony 18, Porzingis 21, Lee 13, Rose 30
OKC: Roberson 10, Adams 14 (10 rimb), Westbrook 27 (18 rimb, 14 ass), Morrow 14, Kanter 27 (10 rimb)

Si ferma la striscia d’imbattibilità casalinga dei New York Knicks e a farlo non poteva che essere Russell Westbrook, Tripla-Doppia (27+18+14) che gli consente di ri-raggiungere James a quota 45 in carriera e di viaggiare ufficialmente in doppia-cifra in punti, rimbalzi e assist; finale in volata con i Knicks che rimontano dal -10 di inizio 4° e sono sul -2 (99-101) a 4’27” dalla conclusione, OKC risponderà con un parziale di 10-2 per il +9 (101-110) a 2’12” con Enes Kanter autore degli ultimi 4 punti.

Miami Heat – Boston Celtics 104-112
MIA: Whiteside 25 (17 rimb), McGruder 11, Dragic 27 (17 ass), Richardson 12
BOS: Crowder 17, Zeller 10, Bradley 18, Thomas 25, Smart 12, Olynyk 14

Boston passa a Miami mandando 6 giocatori in doppia-cifra a referto; ospiti che si prendono il 1° tempo chiudendolo avanti 31-48, Miami abbozzerà un tentativo di rimonta sul finire del 3° quarto arrivando fino al -10 ma i Celtics in un attimo torneranno sul +15 (75-90) ad inzio 4°.

Memphis Grizzlies – Charlotte Hornets 85-104
MEM: Gasol 19, Conley 14, Martin 11 (12 rimb)
CHA: Kidd-Gilchrist 14, Kaminsky 12, Walker 21, Lamb 21

Italian Job: Belinelli 6 pt (2/6, 0/3, 2/2), 3 rimb, 2 ass in 21’

Bella vittoria dei Charlotte Hornets al Fed-Ex Forum di Memphis che on un super 2° quarto annichiliscono i padroni di casa, ottimo contributo di Jeremy Lamb uscendo dalla panchina (21 punti); primo quarto pari (25.25) poi crollo dei Grizzlies nel 2°, 26% dal campo contro il 50% degli avversari per 31 punti, al riposo lungo Hornets avanti di 17 (39-56) per non girarsi più.

Minnesota Timberwolves – Utah Jazz 103-112
MIN: Wiggins 13, Dieng 11, Towns 19 (12 rimb), LaVine 28, Rubio 11, Muhammad 10
UTA: Hayward 24, Gobert 16 (17 rimb), Hill 24, Lyles 13

Altra vittoria esterna della notte firmata Utah jazz, trascinati dal trio Hayward-Gobert-Hill i Jazz vincono a Minnesota; ospiti che prendono il largo verso la metà del 4° periodo grazie un parziale di 11-0 portandosi dal -1 al +10 (83-93) a 4’47” dalla fine.

Golden State Warriors – Atlanta Hawks 105-100
GSW: Durant 25 (14 rimb), Thompson 20, Curry 25, Iguodala 12
ATL: Millsap 14 (14 rimb), Howard 14 (16 rimb), Schroder 24, Hardaway Jr. 10

Gli Atlanta Hawks fanno sudare i Warriors che comunque alla fine strappano il 12° referto rosa consecutivo grazie a 70 punti del trio Durant-Thompson-Curry; a 3’ dalla conclusione Curry spara la tripla del +8 Warriors (102-94) ma Atlanta non molla, arriva fino al -3 (102-99) a 94” dalla sirena, a chiudere i giochi per i padroni di casa ci penserà prima una schiacciata di KD per il +5 e poi la stoppata di Draymond Green ai danni di Schroder a 43” con gli Hawks sul -4.

TOP 10

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B