Wiggins-Towns espugnano Charlotte, che Thomas!

Notte NBA senza tanti protagonisti ma con risultati interessanti come Minnesota che sbanca Charlotte all’overtime trascinata dal suo duo delle meraviglia Wiggins-Towns, Toronto +44 agli Hawks, Golden State 138 ai Suns, Chicago cade a Dallas senza Wade e Isaiah Thomas che da solo batte Philadelphia nel 4°.

REGULAR SEASON

Milwaukee Bucks – Brooklyn Nets 112-103
MIL: Antetokounmpo 16 (10 rimb), Parker 15, Henson 20, Snell 10, Dellavedova 18, Monroe 13
BKN: Bogdanovic 24, Bennett 7 (14 rimb), Lopez 13, Kilpatrick 19, Harris 17

Milwaukee batte Brooklyn e lo fa uscendo negli ultimi 6’ di partita; ospiti che conducono le danze sul 92-94 a 5’20” da giocare, i Bucks piazzeranno un break di 11-1 per il +8 (103-95) a 1’43” dalla conclusione.

Charlotte Hornets – Minnesota Timberwolves 120-125 OT
CHA: Kidd-Gilchrist 15, Kaminsky 21, Batum 15 (12 rimb), Walker 22, Belinelli 15
MIN: Wiggins 29, Towns 27 (15 rimb), LaVine 17, Rubio 9 (12 ass), Muhammad 12, Bjelica 12

Italian Job: Belinelli 15 pt (3/3, 3/7 da 3), 1 persa in 23’

Andrew Wiggins e Karl-Anthony Towns combinano per 56 punti e Minnesota sbanca Charlotte dopo un tempo supplementare; è proprio il giovane canadese che salva i T-Wolves, Walker porta i suoi sul +3 (106-103) a 14” dalla sirena dei regolamentari, Wiggins risponderà con la bomba del pareggio 6” più tardi. Ultimo possesso Hornets ma niente da fare per Kemba, overtime!
Il supplementare è deciso subito, Minnesota piazza un 7-0 in 2’ per il 106-113, Charlotte arriverà fino al -3 (118-121) dopo la tripla del Beli a 20” ma Wiggins sarà di ghiaccio dalla lunetta.

Toronto Raptors – Atlanta Hawks 128-84
TOR: Carroll 10, Siakam 14, DeRozan 21, Lowry 17, Nogueira 11, Joseph 10, Patterson 17, Ross 15
ATL: Howard 10 (17 rimb), Schroder 15, Hardaay Jr. 15, Humphries 10

Continua inesorabile la crisi degli Hawks, decima sconfitta nelle ultime 10 gare e stavolta addirittura umiliati dai Raptors, Toronto che manda 8 giocatori in doppia-cifra e firma il più ampio margine di punti nella sua storia con questo +44; canadesi sempre al comando delle operazioni, si entra nel 4° periodo sull’86-70…Atlanta crolla e i padroni di casa le rifileranno 42 punti (18/25 al campo) negli ultimi 12’!

Philadelphia 76ers – Boston Celtics 106-107
PHI: Stauskas 10, Ilyasova 18, Okafor 15, Henderson 13, Rodriguez 15, Saric 21 (12 rimb)
BOS: Crowder 10, Horford 11, Bradley 20, Thomas 37

È servito un superbo Isaiah Thomas nel 4° periodo ai Boston Celtics per battere di misura i 76ers (senza Embiid); le squadre entrano negli ultimi 12’ sul 74-74 e il folletto bostoniano si mette in proprio, realizzerà 13 dei suoi 37 punti finali compreso il layup del 100-102 a 30” dalla sirena finale che darà vita al 5-0 per il +5 (100-108) a 8” dalla fine.

Memphis Grizzlies – Los Angeles Lakers 103-100
MEM: Green 16 (13 rimb), Gasol 19, Daniels 31
LAL: Deng 18, Mozgov 13, Williams 40

Troy Daniel chiude con 31 punti (6/12 da 3) e Memphis vince la seconda partita consecutiva di misura, vani i 40 punti di Lou Williams per i Lakers; tripla di Daniels, gancio di Gasol e Memphis si porta sul 103-97 con 1’15” da giocare, i giallo-viola non si arrendono e un gioco da 3 punti di Williams li tiene in vita (103-100) a 51”, nessuna delle due segnerà più con Williams che sbaglierà a 20” la tripla del pareggio e Randle che farà 0/2 dalla lunetta a 5”.

Dallas Mavericks – Chicago Bulls 107-82
DAL: Finney-Smith 11, Barnes 22, Bogut 8 (11 rimb), Matthews 26, Willaims 9 (15 ass), Powell 17
CHI: Gibson 11, Lopez 15, Butler 26, Canaan 10

Dwyane Wade riposa e i Chicago Bulls vengono spazzati via a Dallas contro i Maverick di Harrison Barnes e Wes Matthews (7/11 da 3); Dallas chiude i primi 12’ sul +11 (29-18) e non si girerà più indietro arrivando a toccare anche il +20 (76.56) a 4’ dalla fine del 3°.

Utah Jazz – Denver Nuggets 105-98
UTA: Hayward 32, Gobert 7 (11 rimb), Hood 15, Exum 10, Lyles 12
DEN: Gallinari 12, Faried 10, Barton 20, Mudiay 12, Chandler 20, Nelson 13

Italian Job: Gallinari 12 pt (2/9, 1/2, 5/5), 5 rimb (1 off), 1 ass, 2 rec in 35’

Buona vittoria degli Utah Jazz che grazie ad un ottimo 3° quarto archiviano la pratica Nuggets; primo tempo equilibrato poi ecco Gordon Hayward, la guardia dei Jazz realizzerà 21 dei suoi 32 punti nel 3° quarto, Denver da 6/22 dal campo contro il 53% dei padroni di casa, 33-16 il parziale per il +19 (82-63).

Portland Trail Blazers – Miami Heat 99-92
POR: Harkless 17, Plumlee 11, McCollum 17, Lillard 19, Crabbe 16
MIA: Ellington 12, McRoberts 13, Whiteside 28 (16 rimb), Dragic 18

Miami lotta ma alla fine deve cedere il passo ai Portland Trail Blazers che vincono con una grande rimonta; a 3’03” dalla sirena finale Miami vola sul +6 (85-91) col Tap-In di Whiteside che sarà anche l’ultimo canestro dal campo della partita, Portland cambierà marcia e chiuderà l’incontro con un parziale di 14-1con McCollum autore di 7 punti!

Golden State Warriors – Phoenix Suns 138-109
GSW: Durant 20, Green 9 (13 ass), Thompson 26, Curry 31, McGee 11, West 10
PHX: Chriss 11, Booker 21, Bledsoe 27, Knight 14, Bender 10

Golden State torna subito su suoi binari sparando 138 punti ai Phoenix Suns di cui 77 firmati da Durant-Thompson-Curry e 42 solo nel 3° quarto; al riposo lungo c’è ancora una partita con i Warriors avanti 66-57 poi la sfuriata della ripresa, Curry si infiamma realizzando 20 dei suoi 31, Golden State tira col 66% dal campo, 42.27 il parziale dei 12’ e punteggio che recita 108-84.

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA.
Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12.

Nickname: F.M.B

  • mad-mel

    Finalmente la scelta Howard sta dando i suoi frutti.
    Scherzi a parte nn so seguendo gli hawks quest’anno. Qualcuno sa spiegare qst caduta libera assurda?

  • gasp

    Il problema è che erano partiti bene poi DIECI sconfitte consecutive… dieci