Wall 52 ma non bastano, bene Detroit e NY!

John Wall firma il suo Career-High (52) ma non basta contro Orlando, New York espugna Miami per la quarta di fila con un ottimo Carmelo Anthony, Chicago cade ancora stavolta a Detroit, Spurs 13-0 in trasferta.

REGULAR SEASON

Washington Wizards – Orlando Magic 116-124
WAS: Morris 10, Gortat 6 (11 rimb), Beal 19, Wall 52
ORL: Ibaka 10, Biyombo 14 (13 rimb), Fournier 10, Vucevic 10 (10 rimb), Payton 25, Green 20, Meeks 18

John Wall firma il suo career-high con 52 punti a referto (18/31 dal campo) ma non basta ai suoi Wizards che cadono in casa contro Orlando; grazie ad una seconda frazione da 40-28 (Payton 14 dei suoi 25) i Magic vanno al riposo lungo sul +13 (52-65), Wall si carica sulle spalle i suoi realizzando 33 unti su 52 finali nel 2° tempo ma non basteranno.

Miami Heat – New York Knicks 103-114
MIA: Ellington 14, Whiteside 23 (14 rimb), Dragic 29, T.Johnson 13
NYK: Anthony 35, Porzingis 14 (12 rimb), Noah 10 (10 rimb), Rose 10, O’Quinn 12, Thomas 11

Quarta vittoria consecutiva per i Nee Yoek Knicks che vincono a Miami col Seaosn-High di Carmelo Anthony (35 punti); a cavallo tra il 3° e 4° periodo gli ospiti prendono il largo, Jennings sulla sirena del 3° realizza il layup che darà vita ad un parziale di 8-0 Knickerbockers per il +13 (77-90) dopo 2’ del 4°, Miami non andrà mai oltre al -10.

Detroit Pistons – Chicago Bulls 102-91
DET: Harris 22, Morris 13, Drummond 15 (10 rimb), Caldwell-Pope 12, Smith 7 (10 ass)
CHI: Butler 32, Gibson 11 (10 rimb), Wade 19, Rondo 10

Torna Rajon Rondo ma i Chicago Bulls perdono la terza partita consecutiva, stavolta al Palace di Detroit contro i Pistons di Tobias Harris; Chicago rimonta dal -11 del 1° quarto e le squadre entrano negli ultimi 12’ sul +1 Bulls (71-72), Detroit però reagirà! Break di 12-0 ad inizio quarto periodo per il +8 (83-75) che di fatto spezzerà in due la partita perché gli ospiti arriveranno massimo fino al -6 (89-83 a 4’57”), ultimo quarto da 31-19 per i padroni di casa. Pistons che sono 9-0 quando lasciano gli avversari sotto i 90 punti.

Memphis Grizzlies – Philadelphia 76ers 96-91
MEM: Green 13 (10 rimb), Gasol 26 (12 rimb), Daniels 10, Randolph 12 (14 rimb), Balwdin 1
PHI: Stauskas 12, Ilyasova 23 (17 rimb), Holmes 10, Saric 17

A Memphis torna Zach Randolph dopo il lutto famigliare e i Grizzlies battono i SIxers (privi di Embiid e Okafor) non senza qualche difficoltà; infatti a 1’57” è Phila che comanda sull’89-91 dopo un canestro di Dario Saric, arriva la risposta Grizzlies ed è un 7-0 con quale chiuderà la partita, di Z-Bo il canestro del pareggio mentre sono stati 2 liberi di Marc Gasol a dare il +2 (93-92) a 53”. Sixers 0 punti con 0/6 dal campo. 

Minnesota Timberwolves – San Antonio Spurs 91-105
MIN: Wiggins 11, Dieng 16, Towns 11 (14 rimb), LaVine 25, Dunn 15
SAS: Leonard 31, Gasol 11, Laprovittola 10, Anderson 11, Mills 15

Per quelle vittorie in trasferta fate pure 13 su 13 per i San Antonio Spurs vincenti anche in quel di Minnesota col solito Kawhi Leonard padrone del campo; T-Wolves che tengono botta per 3 quarti poi Mills sulla sirena del 3° realizza il layup del +8 (64-72) con gli Spurs che piazzeranno un 4-0 subito in apertura di 4° per il +12 (64-76) senza più girarsi indietro. San Antonio adesso è ad una vittoria dall’eguagliare la partenza (in trasferta) dei Warriors della passata stagione, le prossime due a Chicago e poi Phoenix.

Utah Jazz – Phoenix Suns 112-105
UTA: Hayward 28, Diaw 13, Gobert 22 (11 rimb), Johnson 13, Mack 12
PHX: Chandler 10, Booker 21, Bledsoe 14, Len 14, Knight 15, Barbosa 13

Terza vittoria consecutiva per gli Utah Jazz di Gordon Hayward che tengono a bada i Suns; match subito messo in archivio per i padroni di casa dopo i primi 24’ di gioco, +20 (65-45) con tre giocatori in doppia-cifra per i Jazz.

TOP 5

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA.
Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12.

Nickname: F.M.B

  • In Your Weis

    Orlando zitta zitta…dopo un paio di settimane eravamo tutti d’accordo nel definirla una grossa delusione, ora dopo un fatico tour di trasferte sembrano ben altra cosa. E Voegel ha stravolto lo Starting 5, fuori Payton dentro Augustine, fuori Vucevic dentro Biyombo, sparito dalle rotazioni Hezonja, una rivoluzione copernicana

    Stanotte belle partite, tra cui spicca un Clippers-Warriors che spero regali punteggi anni ’60 e risse a getto continuo

  • ILTG6

    John mai una gioia Wall può essere il nuovo soprannome del n2…
    Washington deve capire che questo nucleo non va da nessuna parte, anche riuscissero ad arrivare in zona PO i margini di cresita sono minimi.
    Scambiare Beal con il rischio di vederlo esplodere da un’altra parte è l’unica soluzione che hanno per stravolgere il Roster dato che in estate devono rinnovare Porter e si parla già di Max Contract o giù di li. Vedrei bene uno scambio del tipo McClemore Cusins x Beal Gortrat.

    Buon momento sei Knicks che stanno vincendo le partite giuste, ora il calendario propone Cavs e un tour di 5 trasferte ad Ovest( GSW compresi) al termine di questo filotto di potrà capire se le impressioni positive che stanno dando non sono casuali. Melo quando ha una squadra di livello decente si fa sentire, non è uno che innalza il livello degli altri ma avercene di giocatori così

  • sconocchini

    beal non se lo piglia nessuno. quasi tutti gli opinionisti americani concordano sul fatto che devono tradare wall.

  • ILTG6

    Secondo me invece un esterno da 21pt che tira 45% e 41% ha mercato sicuramente, fossi nei Wizards vorrei tenermi Wall che è più garanzie

  • sconocchini

    non se lo pigliano perché ha un contratto enorme e soprattutto perché si rompe sempre.

  • ILTG6

    Se ha quel contratto è perché oltre a Wash c’erano altre squadre disposte a darglielo, la stagione è più positiva delle ultime, squadre come Pelicans, Phila, Denver per dirne tre lo prenderebbero secondo me