Super Gallinari lancia i Nuggets, che Milwaukee!

Nel giorno in cui l’NBA perde una delle sue icone più amate da giocatori allenatori e tifosi Danilo Gallinari firma ls au miglior partita stagionale trascinando i Nuggets al successo sui Trail Blazers, Milwaukee spazza via Chicago, New Orleans c’è in rimonta, tutto facile per Warriors e Spurs (14-1 in trasferta).

REGULAR SEASON

Milwaukee Bucks – Chicago Bulls 108-97
MIL: Antetokounmpo 30 (14 rimb), Parker 28, Henson 4 (10 rimb), Teletovic 13
CHI: Butler 21, Gibson 19, Wade 20

A Milwaukee super vittoria dei Bucks contro i Bulls con 58 punti el duo Antetokounmpo-Parker in un match dominato dall’inizio alla fine; pronti via e il duo prima citato ne piazza 24 (12 a testa) nei primi 12’ su 30 di squadra col 65% dal campo contro il disastroso 42% degli avversari, 30-18 dopo la prima sirena il parziale dopo la prima sirena ma Chicago non c’è e al riposo lungo saranno 19 i punti di vantaggio dei Bucks (64-45). Nella ripresa Milwaukee arriverà anche a toccare il +27!

New Orleans Pelicans – Indiana Pacers 102-95
NOP: Davis 35 (16 rimb), Hield 21, Holiday 16 (14 ass), Jones 10
IND: George 18, Turner 26, Teague 21 (10 ass), Jefferson 14

Anthony Davis dice 35+16 e coadiuvato da Jrue Holiday (16+14 assist) trascina New Orleans al successo in rimonta contro Indiana; a 4’52” dalla conclusione sono i Pacers che dettano il ritmo sull’85-90 ma andranno in panne per ben 4’16” e New Orleans li castigherà! Break di 15-0 di cui 8 firmati da Davis per il +10 (100-90) a 45” dalla sirena.

Denver Nuggets – Portland Trail Blazers 132-120
DEN: Gallinari 27, Chandler 17, Jokic 13, Harris 18, Mudiay 10, Faried 11, Barton 15, Nelson 15
POR: Plumlee 19, McCollum 23, Lillard 40 (10 ass)

Italian Job: Gallinari 27 pt (5/7, 3/6, 8/8), 4 rimb, 3 ass, 2 perse, 1 rec in 36’

Al Pepsi Center di Denver è la grande notte del quintetto base dei Nuggets che realizza 81 punti di cui 27 con la firma di Danilo Gallinari contro Portland, vani i 40 di Damian Lillard; l’incontro è tutto nel primo tempo, Denver domina andando negli spogliatoi sul 74-56 col Gallo già a quota 20 con l’85% dal campo, il quintetto Nuggets a 57 col 55% di squadra (9/13 da 3 contro 1/10 degli avversari) e 15 assist. Portland non rientrerà più in partita.

Phoenix Suns – San Antonio Spurs 92-107
PHX: Chriss 10, Booker 17, Bledsoe 14, Knight 11, Dudley 10
SAS: Leonard 18 (10 rimb), Aldridge 14, Gasol 18, Parker 11, Dedmon 11

San Antonio esce nell’ultimo quarto a Phoenix e conquista la 14^ vittoria in trasferta su 15 giocate; Suns in partita tanto che a 10’ dalla fine sono loro avanti 78-77, gli Spurs non staranno a guardare e con un parziale di 10-0 capovolgeranno la situazione volando sul +10 (77-87) a 7’43” dalla sirena finale per non girarsi più, il parziale dell’ultimo quarto reciterà 33-21 Spurs col 62% dal campo contro il 38% dei padroni di casa.

Golden State Warriors – New York Knicks 101-90
GSW: Durant 15 (14 rimb), Green 18 (11 rimb), McGee 17, Thompson 25, Curry 8 (10 rimb), Livingston 10
NYK: Jennings 10, Baker 13, Holiday 15

Massimo risultato col minimo sforzo per i Golden State Warriors che battono i Knicks (privi di Anthony e Rose) con addirittura Steph Curry da 8 punti; partita mai mesa in discussione dai padroni di casa che alla sirena del 3° periodo sono già sotto le docce avanti 88-66 con Thompson già a quota 23 punti. Da sottolineare i 17 punti in 16′ di JaVale McGee!

TOP 5

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B