Atlanta doma Westbrook, Young i Wizards!

Atlanta vince ad Oklahoma City malgrado i 46 di Russell Westbrook che sbaglia ancora il tiro cruciale, Chicago spazza via Detroit, Indiana all’ultimo contro Washington grazie a Thaddeus Young!

REGULAR SEASON

Indiana Pacers – Washington Wizards 107-105

IND: George 27, Young 12 (11 rimb), Turner 20, Teageu 23 (10 ass), Miles 10, Jefferson 10
WAS: Porter 17, Gortat 21 (13 rimb), Beal 22, Wall 19 (10 ass)

L’ottimo momento dei Washington Wizards viene fermato a 9 decimi dalla sirena finale da parte degli Indiana Pacers cortesia di Thaddeus Young; grazie ad un break perdonale di Bradley Beal di 7-0 negli ultimi 2’ di gioco Washington pareggia sul 105-105 con 15” da giocare, ultimo possesso Pacers ma non si va da Paul George! Infatti il tiro decisivo lo prende Young, riceve in punta dalla rimessa, si butta dentro sulla sinistra e realizza il running-shot per il vantaggio a 9 decimi dalla fine, ultima speranza per Washington nelle mani di Beal ma niente da fare.

Chicago Bulls – Detroit Pistons 113-82
CHI: Butler 19, Gibson 16, Lopez 14, Wade 13, Rondo 10 (14 ass), McDermott 13, Mirotic 13
DET: Harris 10, Keuer 16

Con uno spaziale primo tempo i Chicago Bulls dominano in casa i Detroit Pistons con 7 giocatori in Doppia-Cifra e Rajon Rondo che batte un colpo (10+8+14); al riposo lungo match già finito con Chicago avanti 69-34, 72% dal campo, 24 assist (10 di Rondo) e 5 giocatori in doppia-cifra. Chicago toccherà anche il +38!

Oklahoma City Thunder – Atlanta Hawks 108-110

OKC: Roberson 14, Westbrook 46 (11 rimb), Grant 15
ATL: Sefolosha 15, Millsap  30 (11 rimb), Bazemore 12, Schroder 31

Vittoria della notte firmata Atlanta Hawks che sbancano la Chesapeake Arena di Oklahoma City col duo Schroder-Millsap  malgrado i 46 punti (16/33 dal campo) di Russell Westbrook; finale in volata con Westbrook che pareggi a 32” sul 108-108, capovolgimento di fronte e Atlanta non sbaglia con Paul Millsap che spara il tiro dalla media per il sorpasso lasciando però 12” ai padroni di casa.
Palla a Russ che sbaglia il layup, si prende il rimbalzo, sbaglia di nuovo ma c’è il rimbalzo di OKC con immediato Time-Out ad 1” dalla sirena, nuovamente di va dal #0 e nuovamente sbaglierà. Westbrook è 3/22 in carriera (0/5 in stagione) quando tira per vincere negli ultimi 5”.

Minnesota Timberwolves – Phoenix Suns 115-108
MIN: Wiggins 26, Dieng 10, Towns 28 (15 rimb), LaVine 23, Rubio 8 (12 ass)
PHX: Chandler 9 (12 rimb), Booker 18, Bledsoe 27, Knight 21, Barbosa 10, Dudley 12

Karl-Anthony Towns alza la voce (28+15) e guida Minnesota al successo contro Phoenix; a 4’17” dalla conclusione Suns in partita sul -2 (105-103), Knight sbaglia a 3’46” la tripla del possibile sorpasso e Minnesota non perdonerà, parziale di 10-2 (0 canestri dal campo per i Sun) per il +10 (115-105) a 94” dalla fine.

Denver Nuggets – Dallas Mavericks 117-107

DEN: Gallinari 14, Chandler 17, Jokic 27 (15 rimb), Harris 24, Mudiay 18, Barton 11
DAL: Barnes 19, Williams 23, Powell 11, Barea 11, Curry 14

Italian Job: Gallinari 14 pt (2/6, 1/3, 7/7), 2 rimb, 4 ass, 4 rec in 34’

Al Pepsi Center di Denver grande partita di Nikola Jokic che per un solo assist non firma la Tripla-Doppia (24+15+9) nel successo in rimonta contro Dallas; Mavericks che partono forte toccando pure il +16 nel primo tempo (32-48) ma grazie ai 16 punti (su 24 finali) di Gary Harris Denver va al riposo lungo avanti di 2 (60-58). Nuggets che provano la fuga ma Dallas resta in scia ma Jokic è on-fire, 4 punti consecutivi per lui nel break di 8-2 Denver per il +12 (113-101) a 2’07” dal termine.

TOP 5

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA.
Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12.

Nickname: F.M.B

  • michele

    I Pistons dopo il ritorno di Reggie Jackson sono peggiorati di brutto, In generale l’est dalla terza posizione in poi è il regno della discontinuità, alti e bassi clamorosi e tutte si rubano W a vicenda.

  • Michael Philips

    incredibile delusione i pacers fino a qui.

    In estate chiesero a Paul George se sarebbe stato l’anno della consacrazione per lui, una stagione da mvp, e lui rispose “perché non sono già ai livelli di MVP?”

    So per certo che molti preferirebbero avere paul george invece che un harden, perché in molti darebbero più importanza all’antipatia(per il barba, non simpaticissimo in effetti) invece che ad un giudizio tecnico.

  • michele

    “Thunder guard Russell Westbrook finished with 46 points, 11 rebounds and 7 assists. Teammate Andre Roberson shot 1-of-7 after passes from Westbrook. Six of the 7 attempts were uncontested.” Spero che Roberson almeno gli paghi una cena per ripagarlo della mancata tripla doppia eheheheh

  • michele

    beh George quest’anno è davvero uscito dai radar, si è parlato pochissimo di lui perchè le sue prestazioni sono state complessivamente banali…persino di derozan si è parlato di piu’ coi suoi trentelli in serie, figuramoci un candidato MVP serio come il Barba.

  • ILTG6

    Da quando è rientrato Harris e Malone ha dato le chiavi della squadra a Jokic panchina do Nurkic i Nuggest ne hanno vinte 3 in fila e ora insidiano l’ottavo posto a Portland.
    Jokic ha delle abilità clamorose da passatore e in generale è l’ennesimo lungo che potrebbe avere un futuro da all star

  • è sceso a giocare Rondo? Buono a sapersi!

    Vi ricordo che se volete votarci come Blog Dell’anno Basket questo è il link: http://www.superscommesse.it/blog_anno/blog/495/nba-evolution/

  • Michael Philips

    Nurkic che pure lui è buono, i nuggets dovrebbero usarlo per arrivare ad uno scorer tipo beal o lavine.

  • gasp

    Malone ha capito forse troppo tardi che ha un futuro fenomeno in squadra…