Westbrook 42, colpi Wizards, Kings e Mavs!

Solo Cleveland vince in casa battendo ancora Milwaukee trascinata da James-Irving, notte di successi esterni con Russell Westbrook che dice 42 e Oklahoma City sbanca New Orleans, Houston domina i Suns a Phoenix, Washington i Bulls a Chicago, rimontone dei Kings a Salt Lake City e Portland beffata in casa da Dallas!

REGULAR SEASON

Cleveland Cavaliers – Milwaukee Bucks 113-102
CLE: James 29, jefferson 10, Irving 31 (13 ass), Thompson 5 (15 rimb), Shumpert 10, Frye 10
MIL: Antetokounmpo 28, Parker 27, Brogdon 11

Back-To-Back che sorride ancora ai Cleveland Cavaliers, malgrado l’assenza di Kevin Love (ginocchio) e quella di J.R Smith (pollice, OUT 4/6 settimane) i Cavs battono ancora Milwaukee con 60 punti del duo James-Irving; Buck in scia sul -3 (74-71) a 4’28” dalla fine del 3° quarto poi ecco i campioni, break di 8-0 con triple di Jefferson e James per il +11 (82-71), Cleveland chiuderà il 3° periodo con un parziale di 18-6 per il +15 (92-77).

Atlanta Hawks – Minnesota Timberwolves 84-92
ATL: Korver 10, Millsap 18 (10 rimb), Schroder 21, Muscala 16
MIN: Wiggins 19, Dieng 12, Towns 17 (18 rimb), LaVine 18, Rubio 10

Minnesota gioca in 8 e mana tutto il quintetto base in doppia-cifra battendo gli Hawks ad Atlanta; match in perfetta parità a 5’41” dalla conclusione sull’80-80, Wiggins piazza un gioco da 3 punti che darà vita ad un parziale di 12-4 finale per i T-Wolves, fondamentali i punti di Gorgui Dieng a 4’35” per il +5 (82-87) e poi a 42” per il ++6 (84-90).

Detroit Pistons – Memphis Grizzlies 86-98
DET: Morris 12, Drummond 13 (19 rimb), Jackson 18, Leuer 18
MEM: Green 10, Gasol 38

Marc Gasol si carica sulle spalle i Grizzlies, firma il suo Season-High a 38 punti (14/17 dal campo) ed espugna il Palace di Detroit; a 5’57” dalla fine del 3° quarto partita equilibrata con Detroit che insegue sul 61-65 dopo un layup di Jackson, i Piston non segneranno più per 5’07” subendo un parziale di 14-2 con 8 punti firmati Gasol per il +16 (63-79).

Chicago Bulls – Washington Wizards 97-107
CHI: Butler 20 (11 rimb), Gibson 17 (11 rimb), Wade 19, Rondo 3 (10 ass), Mirotic 11
WAS: Gortat 14 (11 rimb), Morris 8 (11 rimb), Beal 21, Wall 23, Thornton 10

Washington fa la vice grossa allo United Center e si porta a casa il referto rosa contro i Bulls trascinata dalla “House Of Guards”; si entra negli ultimi 12’ sul 77-77, Washington mette la testa avanti ma Chicago non la molla e a 2’54” Wade firma il -4 (93-97).
Lo strappo decisivo lo firma il trio Beal-Gortat-Wall che in questo ordine piazza un 6-0 per il +10 (93-103) a 64” dalla sirena finale, durante il parziale 0/5 dal campo per i Bulls.

New Orleans Pelicans – Oklahoma City Thunder 110-121
NOP: Davis 34 (15 rimb), Holiday 23 (10 ass), Jones 21, Frazier 10
OKC: Adams 12, Westbrook 42 (10 rimb), Kanter 14 (14 rimb), Abrines 18, Lauvergne 10

Anthony Davis dice 34+15 ma dall’altra parte Russell Westbrook dice 42+10 rimbalzi e Oklahoma City domina a New Orleans; match equilibrato per 3 quarti (84-87) ma OKC trova la fuga con le seconde linee ad inizio 4° periodo, parziale di 18-5 pr il +16 (89-105) dopo 4’ gioco con tutti w 18 punti senza la firma del #0, che comunque realizzerà 11 punti nel 4°.

Utah Jazz – Sacramento Kings 93-94
UTA: Hayward 28 (10 rimb), Gobert 17 (14 rimb), Ingles 10, Mack 13
SAC: Cousins 21, Temple 11, Lawson 19

Super rimonta e vittoria in volata per i Sacramento Kings di DeMarcus Cousins a casa dei Jazz; partita che sembra andata quanto a 7’30” dalla fine del 3° quarto Hayward spara la tripla del +20 (62-42) ma questa volta i Kings non si lasciano andare! Parte la super rimonta tanto che a 68” dalla fine un 2/2 di Cousins vale il sorpasso sull’89-90, la giocata chiave però arriva a 17” sul +2 Kings (90-92) Hayward sbaglia il layup del potenziale pareggio e a Cousins basterà un 2/2 per chiudere i conti.

Phoenix Suns – Houston Rockets 111-125
PHX: Tucker 10, Booker 28, Bledsoe 16, Warren 19, Knight 17
HOU: Ariza 10, Anderson 15, Harrell 17, Beverley 18, Harden 27 (14 ass), Gordon 24, Nene 12

Houston torna subito a vincere e lo fa dominando i Suns a casa loro con James Harden da 27+14 assist; match mai messo in discussione per i texani che dominano tutti i periodi, momento chiave il break a cavallo tra il 3° e 4° periodo di 15-5 per il +12 (89-101) Houston che poi non si girerà più.

Portland Trail Blazers – Dallas Mavericks 95-96
POR: Plumlee 10, McCollum 13, Lillard 29, Crabbe 14, Napier 10
DAL: Barnes 28, Matthews 16, Williams 23, Curry 12

Dopo 10 sconfitte in trasferta consecutive tornano ad esultare i Dallas Mavericks, vittoria di misura a Portland trascinata dal suo Barnes-Williams; a 44” dalla sirena finale Lillard risponde allo Step-Back di Deron Williams col layup del -1 (95-96 dopo esser stati sotto anche di 25, McCollum stoppa Harrson Barnes sul capovolgimento ma la palla resta ai Mavs che poi commetteranno infrazione di 24” lasciano 20” ai padroni di casa per l’ultimo tiro…finale caotico!
Lillard perde palla a 13” ma Deron Williams gli restituisce il favore facendosi scippare da Plumlee, Time-Out Portland con 9” sul cronometro, si va dal #0 ma stavolta sbaglia la tripla della vittoria per via di una superba difesa di Matthews!

TOP 10

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA.
Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12.

Nickname: F.M.B

  • In Your Weis

    Ammazza zero commenti? Si vede che siamo sotto le feste