Grana Duke: Dottor Grayson e Mister Allen!

Stop. Dopo diversi “tentativi” è arrivata la sospensione di Grayson Allen. Lo Junior, stella e leader di Duke è stato infatti fermato a tempo indeterminato da Coach Mike Krzyzewski dopo l’ennesimo gesto scorretto nei confronti degli avversari.

Ricapitoliamo, Allen arrivava in questa stagione dopo una super annata, gli occhi NBA erano tutti su di lui e dopo una stagione da oltre 20 punti con la maglia di Duke è tutto normale, vacillò nel periodo del draft, ma Coach K e tutto il sistema Duke lo fecero restare ancora per una stagione con la reale possibilità di poter vincere il tanto sognato titolo NCAA.

L’inizio di stagione se pur carico di aspettative non è stato pari alla sua fama, peggiorato praticamente in tutte le sue statistiche ha dato spesso segni di insofferenza, come se volesse finire la stagione il prima possibile, questa volta c’è riuscito. Per il momento stagione Finita.
Mercoledì scorso, sul finire del primo tempo nel match poi vinto contro Elon il buon Grayson, preso da un raptus di follia, commette un fallo che ci sta ma poi scalcia vistosamente Steven Santa Ana facendolo cadere; fallo e scenata isterica in panchina.
Grayson non è nuovo a queste scorrettezze, stando alle statistiche dell’NCAA è il 3° sgambetto negli ultimi due anni, già lo scorso anno in più di una occasione era stato graziato prima dalla stampa e poi da Coach K e vuoi un po’ per ancora la poca attenzione mediatica, un po’ per la mano morbida del coach si era sempre passati sopra a questi fatti negativi.

Questa volta però è stato diverso.

L’attenzione su Allen è massima, candidato a giocatore dell’anno, vero leader di Duke e con un piede già in NBA e qualcosa doveva accadere. I vari media subito si sono schierati contro Allen e come si sa la potenza mediatica fa spostare anche le montagne e cosi coach K ha preso la giusta, ma non facile decisione di sospendere Allen, perché prima di tutto gli allenatori del college sono degli educatori e Allen in questo momento ha davvero bisogno di fare pace con se stesse per capire quello che ha fatto.

Adesso per i BlueDevils comincia in pratica una nuova stagione, Luke Kennard dovrà prendere ancora di più la squadra in mano, probabilmente i suoi numeri cambieranno e di parecchio, vedremo se lui reggerà botta. Si potrebbe puntare su Harry Giles ,a lo scarso minutaggio ottenuto fino ad adesso non lascia molto spazio per grandi manovre, soprattutto nel futuro più vicino. Senza dubbio Duke perde e non poco senza Allen a cominciare dai poveri e semplici numeri che lo vedevano portare alla squadra 16 punti, quasi 5 rimbalzi e oltre 3 assist a partita.

S.Bei

S.Bei

Sono di Rieti e ho una passione viscerale per il college basketball. Il mio giocatore preferito è Doug McDermott, non seguo particolarmente le vicende dei top team ma mi piace scovare giocatori promettenti nelle cosidette Mid-Major perchè a trovare il fenomeno a Kentucky, Duke o Louisville sono capaci tutti…il bello è trovarli dove non guarda nessuno!

Nickname: Ste

  • gasp

    Ah ma Allen è ancora a Duke? Ormai è una vita che lo vedo sempre li

  • In Your Weis

    Dubito fortemente salti più di una manciata di partite…sia perchè alla fine è uno sgambetto, sia perchè Coack K sa bene che gli serve…salterà 3-4 partite, che saranno utili per aumentare il minutaggio dei freshmen, e poi tutto tornerà come prima

  • Chiaro, lo placano un po’ poi lo ributtano nella mischia però il soggetto è psicolabile come pochi