Portland umilia Cleveland, spettacolo Thomas!

Insieme a Salt Lake City Portland si conferma territorio ostile e stregato per i Cavaliers battuti malamente anche quest’anno, Westbrook Tripla-Doppia contro Memphis e vittoria, Thomas altra notte magica, cadono i Rockets a Minnesota, Philadelphia sulla sirena batte i Knicks!

REGULAR SEASON

Philadelphia 76ers – New York Knicks 98-97
PHI: Ilyasova 16, Embiid 21 (14 rimb), Henderson 12, Noel 13
NYK: Anthony 28, Rose 25, O’Quinn 10 (15 rimb)

Derrick Rose torna nelle fila dei Knicks ma i suoi 25 punti non bastano a Philadelphia, i Sixers strappano all’ultimo il referto rosa con TJ McConnell eroe della partita; a 27” dalla fine Gerald Henderson fa 2/2 dalla lunetta per il -1 Sixers (96-97), Pozingis va per la giugulare ma la sua tripla non va a a 6” Philly ha una chance. Palla a McConnell che esegue ii turnaround jump che vale la vittoria sulla sirena.

Oklahoma City Thunder – Memphis Grizzlies 103-95
OKC: Adams 12, Oladipo 16, Westbrook 24 (13 rimb, 12 ass), Kanter 19 (13 rimb), Grant 10
MEM: Parsons 14, Green 4 (10 rimb), Conley 22, Randolph 14, Carter 11, Ennis III 10

Russell Westbrook sfata anche il mito dei Memphis Grizzlies come squadra anti tripla-doppia, firma la sua 18esima stagionale (24+13+12) e trascina OKC al successo; finale in volata con gli ospiti che arrivano sul -2 (88-86) con 2’58” sul cronometro, i Thunder però cambiano marcia e piazzano un parziale di 8-0 chiuso da un gioco da 3 punti di Grant per il +10 (96-86) a 46”.

Minnesota Timberwolves – Houston Rockets 119-105
MIN: Wiggins 28, Dieng 10, Towns 23 (18 rimb), Rush 12, Rubio 10 (17 ass), Muhammad 20
HOU: Ariza 16, Anderson 18, Harden 33 (12 ass)

Si ferma a 9 la striscia di vittoria consecutive degli Houston Rockets battuti da Minnesota Timberwolves di Karl-Anthony Towns (23+18); padroni di casa sempre al comando ma Houston non molla, a 2’11” dalla fine del 3° quarto Harden tieni in vita i suoi sul -8 (81-73) ma li Minnie troverà la fuga spacca-partita. Parziale di 16-4 a cavallo tra il 3° e 4° periodo che ha portato i ragazzi di Thibodeau sul +20 (97-77) con 9’25” da giocare.

Boston Celtics – Washington Wizards 117-108
BOS: Crowder 20, Horford 16, Thomas 38, Rozier 11
WAS: Porter 20, Morris 14, Gortat 10, Beal 35, Wall 9 (10 ass), Smith 13

Isaiah Thomas si carica sulle spalle i Celtics chiude con 38 punti e batte i Wizards traditi da John Wall (4/21 dal campo); anche questa volta il folletto verde col #4 esplode nell’ultima frazione, realizza 20 dei suoi 38 punti negli ultimi 12’ su 34 di squadra compresa la bomba a 3’24” per chiudere il break di 10-0 Celtics per il +9 (108-99).

Los Angeles Clippers – Orlando Magic 105-96
LAC: Jordan 10 (20 rimb), Redick 22, Paul 18, Speights 13
ORL: Green 10, Gordon 28, Vucevic 16 (12 rimb), Meeks 14

I Clippers faticano ma poi escono nel 4° per battere i magic con l’asse Paul-Redick-Jordan a far da padrone; Orlando se la gioca fino alla fine, a 100” dalla conclusione è sotto 98-94 ma prima uno step-back di Redick e poi al tripla di CP3 a 49” spegneranno i sogni di gloria degli ospiti.

Portland Trail Blazers – Cleveland Cavaliers 102-86
POR: Harkless 13, Aminu 11 (12 rimb), McCollum 27, Lillard 14, Crabbe 24
CLE: James 20 (11 rimb), Love 17, Thompson 9 (10 rimb), Irving 11

Per il 3° anno consecutivo i Cavaliers perdono al MODA center di Portland dominati dall’inizio alla fine dai Trail Blazers di CJ McCollum; Cavs sempre sotto, ad inizio 4° periodo c’è una piccola reazione che li porta sul -9 (75-66) ma Portland in un amen tornerà avanti in doppia-cifra fino ad arrivare anche al +21 (92-71) a metà frazione. Cleveland che ha tirato col 34% dal campo e anche stavolta impatto 0 per Kyle Korver (2 punti).

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B

  • brazzz

    mm,il secondo zripit è iniziato quando di anni ne aveva già 33..per esser precisini

  • Michael Philips

    Toccherà fare qualche slalom per evitare i bisogni lasciati dell’utente cane, senza voler mancare di rispetto ai cani.

    Io comunque scommetto che se un altro utente iniziasse a scrivere dei commenti flame indirizzati a te, tutta la diplomazia che mostri adesso andrebbe a farsi benedire 😀

  • Michael Philips

    Rivogliamo Norimberga.

  • ILTG6

    Si ma Rose ok che è in scadenza ma nella squadra di Anthony e Porzingis centra Zero, e comunque per prenderlo ha sacrificato Lopez che sia come contratto che come rendimento è meglio di Noah

  • misterwolf

    l’unica cosa che posso pensare per giustificare ste prestazioni e che non abbiano ancora recuperato al 100% dai loro rispettivi infortuni anche se quando manca lebron si assiste spesso alle stesse performance dei due

  • michele

    beh io quando ero stalkerato dal mitico utente “pride” non mi arrabbiavo eheheheh

  • michele

    “cooperazione allo sviluppo”

  • michele

    Irving credo che proprio non abbia nelle sue corde la continuità in regular season, è un animale da playoff e da grandi palcoscenici. ecco perchè l’unico mvp che puo’ vincere è quello delle finals.

  • gasp

    Beh Love è reduce da un’influenza/virus ci sta che non sia al 100%

  • gasp

    Che metafore ahahahah

  • gasp

    Che poi era low profile se non sbaglio eheheh

  • michele

    così asseriva la vox populi 🙂

  • mad-mel

    ahahahha che mona che sono
    era portalupi quello della gialappas?
    cmq anche con frustalupi va bene per me che sono interista…(l’uomo con la chewingum perennemente in bocca)

  • Loco Dice

    Tu eri anche presente con il tuo alterego “Flavio Tranquillo”. 😀
    “Non ce la faccio, troppi ricordi”

  • Michael Philips

    see ahaha stalkerato!

  • michele

    e l’ho sempre rivendicato con orgoglio, nei momenti di massima contrapposizione tra l’ala spursiana e quella lebroniana le storiche perle del vero flavione ( tipo “ginobili se sta bene è un top 3 della lega” o “gli spuuurs hanno il S-E-T-T-A-N-T-A % di W nell’era popovich”), opportunamente riverniciate, garantivano un gradevole intrattenimento mi pare.

  • Loco Dice

    Ah sisi eri spettacolare!
    Mi ricordo un commento quando c’era una serie play-off contro i Grizzlies che terminava con “si faranno un solo boccone degli orsetti” che mi aveva piegato dal ridere ahaha 😀

  • Lorenzo Escriva

    non so, magari si, magari no…ma in linea di massima sono molto diplomatico…poi ovviamente alle provocazioni casuali si deve rispondere…ma in quelle risposte quanta verità e quanto troll ci sarà? lascio a voi la risposta…. 🙂