Anthony ai Knicks: “Non mi vogliono? Parliamone”

La settimana new yorkese non poteva che concludersi con un’altro getto di benzina su un incendio già doloso di suo, dopo il caso Derrick Rose (CLICCA QUI per leggere) oggi abbiamo l’uomo emarginato ossia quel Carmelo Anthony (32 anni) che sembra sempre più vicino all’uscio della Grande Mela.

Ormai è approvato che Kristaps Porzingis (21 anni) è il Go-To-Guy dei Knicks, senza di lui la squadra è spenta o incappa in figuracce come quella di ieri a Toronto (-38 ad un certo punto), Anthony è un corpo estraneo in campo e il suo body language è tutto un programma, inoltre i Knicks anche quest’anno stanno deludendo di molto le aspettative (18-23) e adesso i rumors di un suo divorzio si fanno sempre più insistenti; lo sfogo dopo il KO a Philadelphia e il clima mediatico che si sta creando intorno all’ex Nuggets sono indizi importanti, in settimana il confidente di Phil Jackson, Charley Rosen, senza mezzi termini ha detto che Melo ai Knicks non è più utile e il giocatore ha risposto così:

Se quelle parole sono da parte di Jackson allora è il caso che ci sediamo a parlare, onestamente non ho mai pensato che la mia situazione fosse in dubbio qui a New York, si ho sentito tante teorie ma vengo in palestra ogni giorno a lavorare e farmi il culo. Ripeto, se loro non mi vogliono più allora dobbiamo parlarne.

La Dead-Line di febbraio si sta avvicinando e la situazione del prodotto di Syracuse è al quanto intricata, come sapete lui ha un clausola “No trade” in che significa che non può essere messo in nessuno scambio a meno che non sia Anthony stesso a volerlo, in settimana un amico di Melo ha riferito che solo per i Los Angeles Clippers e per i Cleveland Cavaliers Carmeluzzo sarebbe disposto a togliere questa clausola.

I Clippers sono a posto così a meno che non li venga un colpo di fulmine e decidano di sacrificare Blake Griffin (27 anni) attualmente infortunato per Melo, a Cleveland non c’è uno spiraglio logico per smobilitare la squadra campione in carica che oggi ha bisogno di tutto tranne che di Anthony.

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B

  • lorenzo tonelli

    Fallito..non c’è altro termine più appropriato per sto ismito…

  • misterwolf

    ma secondo voi a chi potrebbe servire Melo?
    come puo liberarsene P-Jax?

  • gasp

    A NY tutto dentro lo spogliatoio resta sisi…

  • michele

    immagino Melo che propina le sue accorate “confidenze” e preferenze, per poi concludere con un commovente “mi raccomando resti tra noi”…

  • Jurassic_Park

    Ma uno scambio a Boston non è fattibile e lui non lo vorrebbe? Perché per lui sicuramente è meglio tentare di renderla una contender piuttosto che rimanere a New York contro voglia

  • Hanamichi Sakuragi

    Anche io pensavo boston, o anche clippers ma questi non si devono privare di nessuno e non so se è fattibile

  • Sutek

    quando lo dissi io st’estate mi criticarono tutti, ma continuo a pensarla come te 😉