NBA All Star Game 2017; i quintetti!

Ed eccoli qua i quintetti dell’All Star Game 2017 di new Orleans, se nell’East sono stati rispettati i pronostici con Thomas beffato all’ultimo l’Ovest ci ha regalato un notevole colpo di scena con Russell Westbrook OUT malgrado colleghi e media fossero dalla sua parte, esordio assoluto che viene dalla Grecia, invece niente da fare per Joel Embiid  ma soprattutto niente colpo di scena georgiano…entrambi sarebbero stati nei quintetti di East e Ovest col vecchio sistema di votazioni!

EAST

L’Eastern Conference è quella che ci si aspettava LeBron James senza dirlo è stato il giocatore più votato dell’evento con 1,893,751 voti dei tifosi, Cavaliers che oltre al “King” hanno anche Kyrie Irving (1,696,769), NON c’è Dwyane Wade ma Chicago sarà presente con Jimmy Butler (691,072), a completare il pacchetto background DeMar DeRozan (796, 112) che ha beffato all’ultimo Isaiah Thomas il quale aveva ricevuto più voti del collega canadese dai giocatori (92-91) e dai Media (61-55), esordio per Giannis Antetokounmpo (1,604,463) dei Milwaukee Bucks.
Coach: Pe regolamento Tyronn Lue non potrebbe in quanto lo è stato l’anno scorso, quindi sarà una sfida a due tra Dwane Casey e Brad Stevens.

NBA All Star Game - Eastern Conference - Votes - 2017

WEST

La Western Conference vede da protocollo le presenze di Stephen Curry (1,848,121) e Kevin Durant (1,768,185), per il 2° anno consecutivo Kawhi Leonard (1,058,399) si prende il quintetto, James Harden beffa l’ex compagno Russell Westbrook come colpo di scena, un Westbrook che aveva ricevuto più voti sia colleghi (167 contro 159) che dai Media (93 a 91) sul Barba; grazie al cielo col nuovo format i voti dei tifosi valgono solo il 50% e quindi alla palla a due del 19 febbraio a New Orleans ci sarà il padrone di casa Anthony Davis (974,973) e non Zaza Pachulia…che sarebbe stato in quintetto col vecchio sistema di votazioni visto che ne ha ricevuti 1,528,941!!
Coach: Steve Kerr fuori dai giochi sempre per regolamento, Gregg Popovich è il favorito e sarebbe la 5^ volta ma tutto fa presagire ad un ritorno di Mike D’Antoni (2007)

NBA All Star Game - Western Conference - Votes - 2017

Le riserve verranno comunicate il 26 gennaio.

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B

  • lorenzo tonelli

    Al di là che oramai la partita è pietosa e stare svegli per guardarla non lo consiglierei a nessuno..ma chi sono i cretini che hanno votato pachulia. …?

  • Voi almeno potete dormire scegliendo di non vederla…

  • Per fortuna non è successo ma SE Zaza fosse partito in quintetto avevo pronta questa https://uploads.disquscdn.com/images/624843a51defef101a8ac2e380be73fa5da05d58dcc7a31c515b086915b3eeee.jpg

  • Michael Philips

    Magle più brutte di sempre, ma come cazzo si fa?

    Nei quintetto, ridicolo non vedere un pivot(Embiid) nella eastern e sinceramente avrei messo I.Thomas non so se al posto di Irving, ma di sicuro meritava.

  • brazzz

    l’immensità del cazzo che me ne frega dell’ ASG non è nemmeno calcolabile..comunque le maglie(o meglio,i pigiami),sono le più brutte all time..e questo è già un record,a modo suo

  • Loco Dice

    Credo che ormai questa partita conti più per i giocatori che per i tifosi (quelli “veri” se mi passate il termine).
    Nel senso che per un giocatore forgiarsi del titolo di all-star valga molto come hype personale.

    Divise orribili come poche, quelle della western conference sembrano quelle del McDonald

  • Michael Philips

    ma nemmeno come pigiama dai!

  • ILTG6

    Bah, il nuovo sistema di votazione limita l’importanza del voto dei fan( giustamente) escludendo leggende come Wade, ma allo stesso tempo pesa il 50% della votazione a 3( fan, Player, media) e quindi porta a starter immeritati: Westbrook meritava il posto di Curry, Wall ma soprattutto Thomas quello di Irving.

    Dato che i quintetti prevedono 2 guarde e 3 fra ali e centri, giusto non avere Embiind da starter

  • Michael Philips

    In generale molte cose sono cambiate dal 2005 ad oggi.
    Prima essere scelti per l’all-star game voleva dire che il tifoso medio che non ti conosceva perché magari giocavi in un contesto sfigato, scopriva nuovi giocatori e future star. Le info e i video sui giocatori erano limitati, e per quanto riguarda i meno famosi non c’era proprio niente, quindi una vetrina del genere non aveva prezzo a livello mediatico. Motivo per cui grandi giocatori volevano comunque partecipare allo slam dunk contest ecc..

    Oggi nessuno dei selezionati ha bisogno di questa vetrina. Nessuno deve dimostrare qualcosa, quindi anche la gara in se viene presa troppo alla leggera.
    Leggere che Kemba Walker non ha problemi a non essere nella gara delle stelle, perché secondo lui non la meritava, è qualcosa di raro.

  • @CJMcCollum received 23 All-Star votes from players. That’s more than Chris Paul, Mike Conley, Klay Thompson, Draymond Green, etc.

  • gasp

    Probabilmente l’Adidas visto che il loro ultimo ASG come sponsor sulle maglie se ne è fregata altamente

  • Michael Philips

    ma sai che ho pensato lo stesso ahahah!
    della serie, “ma sì ‘sti cazzi, vogliono la nike? bene gli lasciamo stammerda di maglie e poi saluti!”

  • Michael Philips

    Notare che i giocatori, che si affrontano tra di loro, hanno dato 167 voti a Westbrook e 63 a Curry.