Golden State e Curry volano, colpo Suns!

Golden State ci mette un tempo a carburare e poi demolisce i Magic con Curry che raggiunge un altro piccolo traguardo, colpo Suns a casa dei Raptors con Eric Bledsoe protagonista, Dallas rifila la sconfitta più umiliante della storia ai Lakers (-49)

REGULAR SEASON

Orlando Magic – Golden State Warriors 98-118
ORL: Ibaka 10, Vucevic 12, Watson 12, Payton 23 (10 ass), Biyonbo 12 (14 rimb)
GSW: Durant 15 (10 rimb), Green 6 (10 rimb), Pachulia 14, Thompson 21, Curry 27, McGee 13

L’NBA Sundays si apre molto presto (12:00 ora locale) in quel di Orlando con i Golden State Warriors che ci impiegano tutto il primo tempo per svegliarsi e poi dominare i Magic, 7ima vittoria consecutiva per i ragazzi di coach Kerr; padroni di casa che conducono gran parte dei primi 24’ toccando anche il +11 ma alla sirena del riposo lungo il punteggio recita 50-50.
Nel 3° quarto gli ospiti ci sono e piazzano un parziale di 42-24 con uno Steph Curry indemoniato da 16 punti con 4/8 da 3 con Golden State che tira 8/16 da dietro l’arco, 92-74 e partita in archivio.
Per gli “Splash Brother” 7 triple a testa, inoltre Curry ha sorpassato al 13° posto Peja Stojakovic nella categoria “NBA All-Time 3-Pointers Made” con 1763!

Dallas Mavericks – Los Angeles Lakers 122-73
DAL: Matthews 13, Nowitzki 13, Curry 14, Harris 10, Jackson 10, Anderson 19
LAL: Clarkson 10, Williams 15

Ai Dallas Mavericks basta un ottimo primo tempo per annichilire i Lakers; c’è partita fino al 18-18 poi da quel momento è un assolo Mavericks che prima chiuderanno 29-22 il 1° quarto e poi andranno al riposo lungo sul 67-33 (Nowitzki e Matthews 13 a testa) con un 2° periodo da 38-11 dove i giallo-viola hanno spaccato il ferro senza domani. Dallas arriverà anche al +51…questa è la sconfitta più ampia della storia dei Lakers.

Toronto Raptors – Phoenix Suns 103-115
TOR: Carroll 14, Nogueira 13, Valanciunas 16 (12 rimb), DeRozan 22, Lowry 15
PHX: Chandler 16, Booker 20, Bledsoe 40 (13 ass), Len 4 (10 rimb), Tucker 11(10 rimb), Knight 12

Bella partita tirata a Toronto dove i Suns escono nella seconda metà del 4° periodo espugnando l’Air Canada Centre con Eric Bledsoe da 40+13 assist, espulso Kyle Lowry nel finale ; a 7’29” dalla conclusione punteggio sul 95-95, Toronto sbaglia troppo e Phoenix la punisce con un parziale di 8-2 per il +6 (97-103) a 4’09” dalla sirena finale, gli ospiti resistono agli assalti dei canadesi e prima Bledsoe e poi un Tap-In schiacciata di Chandler valgono il +9 Suns (100-109) a 2’04” che di fatto condannerà la compagine di coach Casey, inoltre a 90” dalla fine espulsione per Kyle Lowry per fallo Flagrant di tipo #2 che regalerà 4 punti per il +13 (100-113). Parziale di 19-5 negli ultimi 6’ in favore dei Suns che chiuderanno un 4° periodo da 33-15.

Minnesota Timberwolves – Denver Nuggets 111-108
MIN: Wiggins 24, Towns 32 (12 rimb), Dunn 10, Muhammad 20
DEN: Gallinari 14, Jokic 18, Harris 22, Chandler 17, Murray 17, Arthur 10

Italian Job: Gallinari 14 pt (2/6, 2/4, 4/4), 6 rimb (1 off), 4 ass, 1 persa in 35’

Finale in volata al Target Center di Minnesota dove i T-Wolves la risolvono a fatica grazie come sempre a Karl-Anthony Towns (32+12); a 55” dal termine Harris commette passi regalando il possesso a Minnesota che non perdonerà con Towns per il tiro del 108-106 a 42”, Denver non molla perà perché Towns fa 1/2 dalla lunetta e Jameer Nelson tiene in vita i suoi col canestro del -1 (109-108) a 17”. Fallo sistematico su Wiggins ma anche lui fa 1/2 tenendo a galla i i Nuggets sul -2, palla di nuovo a Nelson ma il suo tiro del pareggio non andrà a segno, Wiggins ancora 1/2 ma per sua fortuna Denver non riuscirà neanche a tirare.

TOP 5

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B