Atlanta che rimonta a Houston, Wizards non stop!

Nella notte in cui viene ufficializzato tutto l’All Star Saturday (h9:30 tutti i partecipanti) gli Atlanta Hawks sbancano Houston rimontando 20 punti negli ultimi 8’ con un Tim Hardaway Jr. scatenato, San Antonio e Warriors vittorie facili, Washington fanno 16 di fila in casa.

REGULAR SEASON

Washington Wizards – Los Angeles Lakers 116-108
WAS: Porter 11, Morris 12 (11 rimb), Gortat 21 (14 rimb), Beal 23, Wall 33 (11 ass)
LAL: Deng 17, Black 13 (11 rimb), Russell 17 (11 ass), Clarkson 20, Williams 15

La “House Of Guards” dice 56 punti e Washington batte i Lakers per la 16esima vittoria consecutiva tra le mura del Verizon Center; capitolini che chiudono il primo tempo avanti 58-44 ma i Lakers non mollano e a 78” dalla fine sono sotto di 3 (108-105) e possesso. Tarick Black viene scippato da John Wall che poi realizzerà anche il tiro del +5 (110-105) a 66” e sarà ancora il #2 dei Wizards a 38” con un altro tiro dalla media ad affossar le speranze giallo-viola per il +6 (112-106). Wall sarà autore di 16 punti nel 4° periodo di cui tuti gli 8 dei suoi.

Houston Rockets – Atlanta Hawks 108-113
HOU: Anderson 11, Capela 22, Harden 41, Gordon 13
ATL: Hardaway Jr. 33, Millsap 16, Howard 34 (23 rimb), Bembry 10

Vittoria della notte firmata dagli Atlanta Hawks dell’ex Dwight Howard (24+23) in rimonta sul campo degli Houston Rockets dove non sono bastati i 41 di James Harden, protagonista del match Tim Hardaway Jr col suo Career-High (33 punti); Houston comanda le operazioni durante i primi 3 quarti ed entra nell’ultimo avanti 86-73 toccando subito il +20 sul 97-77 dopo 1’30” di gioco, sembra fatta ma invece…Invece Houston da quel momento ha tracollo ed Atlanta si infiammerà! I ragazzi di Budeholzer realizzeranno 40 punti col 64% trascinati da uno spettacolare Hardaway Jr. da 23 punti (33 finali), un Hardaway che a 4’19” dalla fine diventerà immarcabile pizzano un personale parziale di 15 punti consecutivi compreso il gioco da 3 punti a 2’25” per il sorpasso Atlanta (106-107)! La giocata decisiv però porta la firma dell’ex di giornata, stoppata di Howard ai danni di Harden a 57” con Hardaway che poi realizzerà il layup del +3 (108-111), nel finale un’illusione ottica illude i Rockets perché Ariza tira per il pareggio e la palla sembra davvero entrare…invece è corta!

San Antonio Spurs – Philadelphia 76ers 102-86
SAS: Leonard 19, Bertans 12, Dedmon 13 (10 rimb), Green 12, Mills 12, Lee 12, Simmons 11
PHI: Saric 14, Ilyasova 25 (10 rimb)

San Antonio esce nelle ripresa e batte senza difficoltà i Sixers; Philadelphia che va al riposo lungo avanti 48-53 ma nel secondo tempo ecco arrivare gli Spurs che limiteranno gli ospiti a 33 punti col 24% realizzandone 54!

Los Angeles Clippers – Golden State Warriors 120-133
LAC: Rivers 18, Griffin 31, Redick 17, Crawford 21
GSW: Durant 26 (10 rimb), McGee 11, Thompson 21, Curry 29 (11 ass), Clark 11, Iguodala 13, McAdoo 10

Anche senza Draymond Green i Warriors non hanno problemi ad archiviare la pratica Clippers col trio Durant-Curry-Thompson da 76 punti; pronti via e Golden State chiude i primi 12’ sul 22-33 dopo esser stata anche su +14 (17-31), i Clippers inseguiranno per tutta la partita senza mai arrivare sotto la doppia-cifra di scarto, Warriors che arriveranno anche a toccare il +21.

TOP 5

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA.
Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12.

Nickname: F.M.B

  • misterwolf

    secondo me se i wizards o i pacers trovano la quadratura giusta nei p.o. e i cavs ci arrivano stanchi e senza mettere delle pezze adeguate ai loro problemini, magari ci si diverte in questi p.o. ad est…

    i warriors riusciranno a portare McGee all’anello e questa è un impresa nell’impresa…

    i rockets stanno tornando nei ranghi mi sa….

    sullo scambio bucks . hornetts mi sembra non cambiera nulla per entrambe

  • Michael Philips

    felicissimo monroe per questi due nuovi arrivi. Ai bucks mancavano proprio i centimetri eh?
    Un quintetto di 205cm di media e ti prendono Hibbert e Hawes(uno 218cm, l’altro 216cm).

    Io credo questo voglia dire una sola cosa: Monroe andrà via e i bucks si sono mossi.

  • Michael Philips

    Farmar potrebbe andare bene. Il giusto mix di esperienza, capacità di stare al proprio posto e carattere tranquillo.
    Prego che Jahlil vada via da Phila. Non c’è più posto per lui. Andare ai bulls poi sarebbe un ritorno a casa.
    I nuggetts hanno un giocatore che possono usare bene per una trade.
    Nurkic.
    Il bosniaco è buono e non trova spazio solo perché Jokic ha alzato un pò troppo l’asticella, ma farebbe comodo a tanti team.

    Io attendo Butler ai Celtics.

  • gasp

    Mi sembra che i Rockets siano in flessione abbastanza prolungata, anche oggi sperperato un vantaggio importante e la difesa traballa… sicuramente meglio che questi problemi si presentino adesso che ad aprile

  • gasp

    Però se anche il buon Farmar ha impressionato meglio di Born Ready significa che quest’ultimo è veramente preso male male…

  • Michael Philips

    non so, forse hanno visto che farmar è più funzionale alle richieste dei cavs.
    Lance può essere una aggiunta notevolissima, o il colpo di grazia. Forse non vogliono correre rischi del genere.

  • gasp

    Io avrei provato con un decadale… già hanno riabiliato una testa di cazzo come J.R, provare con Lance non costa niente, forse i precedenti con LeBron non hanno aiutato

  • Shady

    e dopo un paio di settimana in cui, causa studio, non ho praticamente mai commentato, mi sono riuscito a ritagliare oggi un piccolo spazio dove esporre i miei pensieri riguardo a quello che è successo
    – CLE: da sempre gennaio è il mese dove generalmente si tira il freno, per tutti ma soprattutto per lebron. del record negativo, della difesa piena di buchi me ne frego abbastanza, l’anno scorso era pure peggio e poi ai PO è stata tutta un0altra storia. la cosa che mi preoccupa è la mancaza totale di un rapporto fra lebron e la dirigenza, cose che spesso alla lunga portano solo a risultati negativi. è chiaro che a CLE serve una PG e probabilmente un lungo di riserva, ma il fatto che Lebron lo abbia più volte ribadito pubblicamente mi fa pensare che il rapporto con Griffin/Gilbert sia logoro a tal punto da non potersi manco parlare.
    – Capitolo MELO: mi preoccupa il fatto che CLE dopo aver alzato inizialmente il dito medio alla proposta per Love, gli abbia successivamente richiamati, seppur escludendo sempre Love. Ho paura che se NY oltre a melo dovesse inserire qualcun altro (magari un lungo) CLE lascerebbe andare il numero #0. però vabbe queste sono fisse mie
    – MVP: si è parlato tanto in questi giorni di leonard/harden/westbrook, dico la mia. premesso che harden è un giocatore che detesto, westbrook nonostante faccia simpatia lo ritengo un giocatore più dannoso che altro e leonard mi è sempre stato abbastanza indifferente. io l’mvp ad oggi lo darei a mani basse al barba. questo perchè il premio non va a incoronare il giocatore più forte in assoluto altrimenti dal 88 ad oggi lo avrebbero vinto solo jordan, shaq duncan kobe e lebron. ma va a premiare il giocatore che nella singola stagione ha dominato di più. ora è fuori discussione che leonard se devi costruire una squadra vincente sia preferibile agli altri due perchè più disciplinato e gioca su entrambi i lati del campo, però non si può assolutamente dire che stia dominando questa stagione come il barba che sta portando una squadra normale a un record impensabile con numeri assurdi. eh si i numeri non dicono tutto ma sono pur sempre importanti. ed è lo stesso motivo per cui westrbook nonostante contenda il premio secondo me non lo potrà mai vincere perchè nonostante abbia i numeri più assurdi probabilmente finirà con una posizione non oltre il 6 seed, che vuol dire che se non sei riuscito a portare la tua squadra in posizioni ottimali non puoi aver dominato la stagione come altri (vedi kobe). i numeri sono importanti ma non dicono tutto.

  • ILTG6

    La vendetta di Howard contro le sue ex squadre in trasferta è un’eventualità da tenere presente, se non sbaglio anche ad Orlando e Los Angeles fece delle partite dominanti.
    Hardaway jr. quest’anno è diventato un giocatore

  • michele

    i bulls hanno chiesto crowder, smart, le scelte nets 2017 e 2017. Troppo.

  • ILTG6

    Crowder, Smart, scelta Nets di quest’anno ci potrebbe anche stare. Butler ha un contratto lungo e “vecchio” quindi ad ottime cifre.
    Oltretutto si troverebbe bene in un contesto serio come Boston e anche i bulls potrebbero finalmente ripartire da una scelta alta al draft

  • In Your Wais

    Farmar a me non piace, ma ha 30 anni, 70 partite di playoff disputare, ed immagino che se nel caso lo preferiscano a Chalmers, è perchè quest’ultimo non da molte garanzie fisiche, immagino…

    Su Stephenson, sono riusciti a gestire JR, che ha lo stesso livello di imbecillità, anzi forse un paio di gradini superiore. Solo che ora serve più un backup per Irving, per giocare dietro LeBron basta RJ e qualche minuto da Shumpert

    Comunque, se non erro, tagliando il Birdman (che tanto è fuori per la stagione) i Cavs possono liberare un ulteriore spot, e quindi forse Lance tornerebbe di stretta attualità. Secondo me sarebbe un’ottima aggiunta, tanto male che va lo cacci a calci nel culo se inizia a fare il matto

  • Michael Philips

    troppo?
    Butler copre crowder e ti aggiunge punti e pure minuti da playmaker se serve. Smart lo puoi scrificare se serve a prendere Jimmy. (smart è una delusione totale, il peggior tiratore della lega col suo miticissimo 35% dal campo).
    L’unico pezzo intoccabile è Bradley.

    Immagina Thomas con bradley e butler su entrambi i lati del campo, più horford.
    Io spero lo prendano a Butler.

  • Michael Philips

    se liberano uno spazio tagliando andersen, tanto vale cercare un 7 piedi con zero talento, ma che sotto canestro almeno alza le braccia e qualche tiro te lo intercetta.

  • michele

    bradley è sempre mezzo rotto, smart serve anche per quello. due giocatori e due scelte come quelle dei nets ( tra cui una possibile prima selta assoluta)per me sono troppo.

  • michele

    hanno volato a lungo a una quota troppo alta per le loro possibilità, adesso sono un po’ a corto di fiato ( barba in primis) comunque sempre terzi a ovest, che penso sia il loro obiettivo ( e a inizio stagione non ci avrebbe pensato nessuno).

  • lilin

    Io pagherei per vedere il primo allenamento di lebron e lance! In ogni caso non credo ci sarebbero problemi perché ho sempre avuto l impressione che sotto sotto stesse simpatico al 23

  • Michael Philips

    See, poi come minimo Lance proverebbe a soffiare il posto di JR.

  • michele

    speriamo faccia scorta di caramelle alla menta eheheh

  • michele

    crowder e la scelta dei nets di quest’anno ( una possibile prima assoluta) bastano per me…ricordiamo che crowder oltre a essere un mastino in difesa ha una discreta produzione offensiva e con ottime percentuali ( sta flirtando col famoso 50-40-90 ).

  • michele

    Lakers in ripresa o sbaglio? perdere con onore a washington di questi tempi non è da sottovalutare. Non vorrei stanotte ci giocassero uno scherzetto eheheh….curiosità, Celtics e Lakers sono appaiate in testa alla classifica all time di W, 3252 per entrambe le storiche franchigie.

  • Fossi Cleveland dare una chance a Larry Sanders

  • ILTG6

    Melo più O’Quinn per Love Non lo faresti?? La questione Love è complicata perché se in finale ci andranno gli Warriors è praticamente inutile, se invece in finale ci arrivano inaspettatamente Spurs o Clippers senza lo 0 perdi un po’ forza sotto canestro anche se Melo il 4 può farlo..

  • In Your Wais

    La chance se la deve dare da solo…se è in condizioni psico-fisiche accettabili sono sicuro che non solo i Cavs, ma molti altri gli darebbero una possibilità

  • Lorenzo Escriva

    eh ma ci superate a breve….ahahahahhaha siamo un po’ piantati al momento…

  • Lorenzo Escriva

    peccato che si ammazzi di droga ed altro….aahahahahhaha non sono cose di cui ci si disabitua facilmente…vedremo …

  • ILTG6

    A quel punto prendete anche Bogut e via..

    Comunque difficile che Butler arrivi a febbraio dopo la firma di Wade, a sto punto penso che i Bulls proveranno a vedere se ai PO ci esce il miracolo per poi ricostruire in estate senza Wade e Rondo

  • ILTG6

    Ammazzi di droga non penso eheheh, le canne le fumeranno 2/3 dei giocatori come ha anche detto Phil Jackson di recente, il suo allontanamento dal campo era più una questione psicologica se non ricordo male, preferiva fare altro che giocare a basket

  • Quaqquo

    Credo anche di più. Anzi, se NON le fumi devi dimostrare di avere un valido motivo altrimenti stracciano il contratto 😉

  • Shady

    eh hai detto il nome che avevo in mente io, secondo me i cavs una trade del genere non se la farebbero scappare, però nonostante tutto io ho i miei dubbi
    1 perchè più che su un progetto tecnico sarebbe fatta per la voglia di giocare di lebron con melo e, nonostante i miglioramenti, il non apprezzamento di lerbon per love
    2 perchè dopo tutto quest’anno si è visto un love decisamente più inserito nel sistema offensivo dei cavs e rischieresti di cominciare tutto da capo
    3 quanto effettivamente melo è compatibile con i cavs? non tanto con lebron che sarebbe capace di giocare con chiunque ma soprattutto con irving. come modo di giocare li trovo molto simili, tutte e due sono attaccanti straordinari ma che vivono di iso. già devi dare a irving le suo iso quotidiane, quanto sarebbe fattibile darne altrettante a melo?
    troppe variabili pure con un buon centro ulteriore come pedina di scambio secondo me il gioco non vale la candela, a sto punto meglio prendersi un bisonte da piazzare 10 min a partita per far rifiatare tristano

  • gasp

    Ainge ormai ha la fama di “banca” in giro per la Lega, e ovviamente le altre squadre per privarsi dei loro pezzi pregiati chiedono la luna o quasi

  • Michael Philips
  • Michael Philips

    ma JR è arrivato con shumpert a “fargli compagnia” e poi era già in buoni rapporti con James.
    Lance è intrigante come opzione, ma troppo rischiosa.

  • Hanamichi Sakuragi

    Michele ma non vuoi un top 15 e uno dei più forti ad est x 2 scelte?? Non mi sembra troppo

  • ILTG6

    Già solo prendendosi i tiri di Love Melo sarebbe pure lui sul 20ello, in difesa invece è più veloce e in un ipotetico duello con GSW potrebbe marcare meglio di Love sia Green che KD. Problemi di chimica, essendo amico con James, non penso ce ne sarebbero.
    Io lo farei sicuramente anche se l’unico dubbio riguarda Irving, con un giocatore come Carmelo si potrebbe sentire ridimensionato

  • ILTG6

    Un altro dei motivi per cui stravedo per questa lega:)
    I giocatori sanno che i mln li portano loro e quindi fanno un po quello che vogliono

  • Lorenzo Escriva

    io avevo sentito che era un alcolista e che faceva uso di droga…poi boh…non lo conosco di persona non saprei dire..ahahahhahaha