New York supera gli Spurs, Pistons che rimonta!

Carmelo Anthony e i New York Knicks tornano a sorridere e lo fanno battendo in volata gli Spurs, Minnesota asfalta Chicago, a Toronto i Raptors si fanno rimontare dal +16 nell’ultimo quarto e perdono contro Detroit, Cousins supera Davis.

REGULAR SEASON

Minnesota Timberwolves – Chicago Bulls 117-89
MIN: Wiggins 27, Dieng 10 (13 rimb), Towns 22, Rubio 17 (11 ass), Muhammad 12, Bjelica 16
CHI: McDermott 16, Lopez 10, Carter-Williams 12, Rondo 10, Portsi 16

Chicago mette a riposo Wade e Butler e Minnesota ringrazia battendo senza problemi i Bulls; pronti via Andrew Wiggins ne spara 14 su 27 finali guidando i T-Wolves sul 34-17 dopo i primi12’, Chicago non c’è proprio e Minnesota veleggia verso il successo arrivando anche a toccare il +26 (45-19).

New York Knicks – San Antonio Spurs 94-90
NYK: Anthony 25, Porzingis 16, Hernangomez 12, Rose 18,
SAS: Aldridge 15 (10 rimb), Leonard 36, Lee 10

Al Madison Square Garden sotto gli occhi di Latrell Sprewell i New York Knicks risorgono con una grande prestazione contro i San Antonio Spurs di Kawhi Leonard (36 punti), decisivo Carmelo Anthony nel finale; Knicks che a cavallo tra il 2° e 3° quarto piazzano un super break di 17-0 portandosi sul 51-48 dopo 2’ dall’inizio della ripresa, Knicks che tengono la leadership del match senza mai riuscire a scappare e a 3’43” dalla conclusione LaMarcus Aldridge pareggia a quota 81!
NY ri-scappa sul +5 (86-81) ma il finale è in volata, è Leonard contro Anthony, Kawhi sbaglia la tripla del potenziale -1 a 50” e Anthony lo punisce, assist di Rose e dal gomito solo nailon per Melo che non sbaglia il tiro del +6 (92-86) che di fatto manderà i titoli di coda…se non fosse che sono i Knicks! Segna Leonard (92-88) e Anthony perde palla sulla rimessa a 27”, opportunità che San Antonio sprecherà con Danny Green che sbaglierà una tripla piedi a posto nell’angolo che avrebbe dato il -1.

Toronto Raptors – Detroit Pistons 101-102
TOR: Carroll 15, Valanciunas 17, DeRozan 26, Lowry 15
DET: Morris 11, Drummond 10 (18 rimb), Caldwell-Pope 21, Harris 24, Johnson 11, Smith 15

Grande vittoria in rimonta dei Detroit Pistons a casa dei Toronto Raptors; primi 3 quarti perfetti per i canadesi che entrano negli ultimi 12’ avanti 82-66 con tanto di canestro sulla sirena del 3° quarto di DeMar DeRozan, sembra fatta ma Toronto crolla verticalmente nell’ultimo quarto e Detroi non perdonerà! Il parziale reciterà 37-19 Pistons col 59% dal campo contro il 36% dei padroni di casa, decisivo Kentavious Caldwell-Pope, sua la tripla a 13” per il sorpasso (101-102) Detroit! Nell’ulimo possesso DeRozan mancherà l’appuntamento col Buzzer-Beater.

Sacramento Kings – New Orleans Pelicans 105-99
SAC: Afflalo 10, Cousins 28 (14 rimb), McLemore 11, Collison 20, Barnes 12
NOP: Cunningham 14, Davis 32 (10 rimb), Holiday 16 (11 ass)

DeMarcus Cousis (28+14+7) trascina i Sacramento Kings al successo contro i New Orleans Pelicans di Anthony Davis (32+10); Kings che prendono il comando nella seconda metà di partita ma non riescono a scappare, a 7’52” prima un mini-break di 5-0 regala il +8 (89-81), New Orleans cerca di stare in scia ma a spegnere i sogni di rimonta sarà un altro mini-break Kings stavolta di 4-0 a 3’31” che darà nuovamente il +8 (97-89).

TOP 5

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA.
Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12.

Nickname: F.M.B

  • Jurassic_Park

    Pessimo l’atteggiamento dei Raptors nel finale, solo iso, le due star che non si guardano nemmeno, Valanciunas completamente ignorato nei pick n’ roll. Temo che qualcosa nello spogliatoio si sia rotto

  • Michael Philips

    Io credo che in canada hanno realizzato che alcuni dei giocatori su cui avevano scommesso non sono affidabili.

    – Carroll doveva essere uno stopper difensivo con 13-15 punti nelle mani. Niente di tutto questo. E prende 15 milioni a stagione.
    – Valanciunas sembra uno destinato ad essere il classico eterno incompiuto. Come drummond è lo stesso giocatore che vedevo 3 anni fa. Anzi, forse è pure peggiorato in difesa.
    – Terrence Ross dopo la seconda stagione sembrava pronto ad esplodere, poi il nulla cosmico.
    – Hanno preso Sullinger, che credo fosse in sovrappeso di 25 kg, e lui guarda caso si è rotto.

    Non sono riusciti a confermare o migliorare dopo la passata stagione.

  • Jurassic_Park

    – Carroll si è rotto e non è mai stato in grado di riprendersi. Quando c’è (ieri e a Minnesota) è un giocatore fondamentale, ma vedo improbabile il suo ritorno ai livelli di Atlanta, fosse solo come LeBron stopper ai playoff.
    – Valanciunas secondo me ha ancora un ottimo potenziale, ma non viene cercato abbastanza. Non è un Ben Wallace, ha bisogno di tenere palla.
    – Per Terrence Ross abbiamo perso il treno della trade: bisognava darlo via per Millsap, considerato il rendimento di inizio stagione.

  • Michael Philips

    Valanciunas ha bisogno di essere rifornito sì, ma non sembra uno che ti svolta il team come un Jokic.
    Ha ancora 24 anni quindi boh, però comunque è un 7 piedi con mezzi fisici spaventosi(basti pensare ai 288cm di standing reach)eppure non è dominante, manco un po’. Non stoppa e a rimbalzo ha giornate in cui piglia tutto e altre in cui subisce da chiunque si trovi nel pitturato.

  • misterwolf

    magari e solo un fisiologico calo di rendimento e dopo la pausa del all star game riprendono ad andare
    poche squadre ad est sono state sempre al top in questa stagione hawks partenza lampo e poi calo vertiginoso per poi stabilizzarsi , wizards ora vanno a mille dopo una partenza deludente,heat che hanno iniziato l’anno come una contender .
    detto questo Carrol si sta dimostrando un flop rispetto alle previsioni

  • misterwolf

    ma Nurkic per Plumlee ? è ufficiale?

  • Michael Philips

    Ibaka + Whiteside sarebbe un totale nonsense.
    Ibaka ai raptors potrebbe funzionare, solo a patto che sia l’ibaka del 2011, quello che stoppava qualsiasi cosa e non quello che vuole fare lo scorer. Ai raptors hanno già un duo da 50pts a sera. Serve qualcuno che sappia fare intimidazione.
    Poi se Serge vuole tagliarsi lo stipendio per andare a vincere un anello con i cavs, allora…

  • lorenzo tonelli

    Leonard in alcune movenze nei tiri in allontanamento mi ricorda il mamba

  • Michael Philips

    Uhm…direi più Mj.
    Kobe aveva movimenti più fluidi di Leonard, ma Kawhi ha altre movenze identiche a MJ e così come Jordan tende a non forzare nulla e a cercare, se può, tiri semplici e “facili” invece di forzare tanti tiri anche quando raddoppiato, come invece ha sempre fatto bryant.
    Assurdo come Leonard sia già oggi un miglior tiratore del mamba, da qualsiasi punti di vista lo si guardi.

  • lorenzo tonelli

    Anche…avevo visto un video che sovrapponeva bryant e leonard in un paio di conclusioni ed erano pressoché uguali..diciamo che ha percentuali migliori e tende a forzare meno di bryant..

  • Yep

  • Venerdì post sugli awards, parlerà anche di Kawhi….e vi dirò chi mi ricorda

  • Michael Philips

    Che poi a dirla tutta Leonard tira meglio della maggior parte dei giocatori NBA se si considerano % dal campo, da 3 e ai liberi.
    Quest’anno credo riuscirà ad entrare nel club dei 50-40-90.

  • Barone birra

    Da quando lo hanno messo sul mercato melo sta giocando bene .Anche se la sconfitta degli spurs di stanotte è dovuta al roster corto di questi tempi e al rodeo trip. Leonard chi ricorda ?facile uno Scotti e pippen con più movimenti in attacco e meno atletismo

  • low profile

    Kobe ha modellato il suo gioco su quello di mj. Leonard sta modellando il suo su entrambi gli illustri predecessori.
    Ma sono tutti e 3 personalità molto diverse tra loro. Da qui le varie differenze.
    Poi scegliete voi a quale somiglia di più. Ma questo qua non era affatto entrato nella lega per emulare nessuno…..da la pelle d’oca metterlo nella stessa frase dei 2 di cui sopra e non parlare a sproposito!

  • lorenzo tonelli

    Bravo lui a entrare in questi paragoni..se li è guadagnati sul campo..

  • misterwolf

    a me rispetto a pippen meno passatore è piu bravo come difensore sull’uomo che di squadra
    in attacco leonard sembra non forzare mai ed è unma sensazione che non ricordo in tanti

  • Barone birra

    Hai ragione mi ero dimenticato che pippen passava anche molto bene. Come difensore sono due grandi ma in attacco sembra che Leonard potenzialmente non abbia limiti. Ormai è il mio giocatore preferito :difende non forza mai e non fa lo sbruffone coda chiedere di più

  • gasp

    Sti Knicks misteriosi…