Denver bombarda Golden State, che Clippers!

I Denver Nuggets maltrattano i Golden State Warriors rifilando 24 triple e Tripla-Doppia di Nikola Jokic, Washington demolisce OKC, bene San Antonio, Clippers ad Utah e Phila a Charlotte sempre più in crisi. Davis la vince da solo a Phoenix, Portland che disastro con Atlanta.

REGULAR SEASON

Charlotte Hornets – Philadelphia 76ers 99-105
CHA: Kaminsky 12 (11 rimb), Batum 16, Walker 29, Lamb 12
PHI: Coington 17, Ilyasova 5 (10 rimb), Noel 12, Henderson 12, McConnell 14, Stauskas 11, Saric 18 (11 rimb)

Italian Job: Belinelli 8 pt (1/5, 2/5 da 3), 4 rimb, 4 ass, 4 perse, 1 rec, 1 stop in 27

Dario Saric esce dalla panchina, piazza la Doppia-Doppia da 18+11 e Philadelphia vince a Charlotte rifilando la 10^ sconfitte nelle ultime 11 agli Hornets; Sixers che prendono subito le redini del match, Charlotte inseguirà per tutta la partita, arriverà sul -7 (80-87) ad inizio 4° ma un break di di 9-2 darà il massimo vantaggio ai 76ers sul +14 (82-96) a 7’11” dalla fine.

Indiana Pacers – San Antonio Spurs 106-110
IND: George 27, Seraphin 12, Turner 22, Teague 15, Ellis 10, Stuckey 13
SAS: Leonard 32, Aldrodge 19, Dedmon 6 (12 rimb), Green 12, Parker 12, Lee 12 (11 rimb)

San Antonio vince ad Indianapolis col solito Kawhi Leonard e sigla la sua 20esima stagione da record vincente consecutiva; a 2’36” dalla fine Pacers sul -2 (98-100), Ellis sbaglia a 1’56” il tiro del pareggio e sale in cattedra LaMarcus Aldridge, l’ala degli Spurs piazza un personale break di 5-2 con gioco da 3 punti a 52” per il 100-105. Nel finale George ci proverà ma un libero di Leonard a 20” chiuderà la contesa sul 104-108.

Brooklyn Nets – Memphis Grizzlies 103-112
BKN: Bogdanovic 11, Hollis-Jefferson 13, Lopez 17, Dinwddie 17, Booker 13, Kilpatrick 15
MEM: Green 10, Gasol 19, Conley 32, Carter 14, Wright 17

Memphis passa a Brooklyn trascinata da Conley-Gasol in un match decido in apertura di 4° periodo; Nets in vita e sul -5 (74-79) dopo 25” del 4° periodo ma Memphis scappa via, parziale di 6-0 per il +11 (74-85) che di fatto deciderà la partita, Brooklyn arriverà massimo fino al -8.

Miami Heat – Orlando Magic 107-116
MIA: McGruder 11, Whiteside 12 (19 rimb), Waiters 23, Dragic 22, J.Johnson 15, T.Johnson 13
ORL: Ibaka 17, Vucevic 13 (17 rimb), Fournier 24, Payton 20, Hezonja 11, Green 13, Biyombo 2 (10 rimb)

Seconda sconfitta consecutiva per i Miami Heat che cedono in casa nel derby contro i Magic di Evan Fournier; finale in volata con Miami sul -3 (107-110) a 74”, dopo 13” però arriva la mazzata da parte degli ospiti con la bomba di Fournier per il +6 (107-113), Orlando chiuderà la partita con un parziale di 6-0.

Washington Wizards – Oklahoma City Thunder 120-98
WAS: Porter 18 (12 rimb), Morris 23, Gortat 12, Beal 22, Wall 15 (14 ass), Burke 11
OKC: Westbrook 17, Adams 9 (11 rimb), Lauvergne 17, Payne 12

Massacro nella Capitale per gli Oklahoma City Thunder impotenti contro i Washington Wizards; OKC prova a tenere botta nel 1° tempo andando al riposo lungo sotto 67-54 ma nel 3° non c’è più storia, Otto Porter realizza 13 dei suoi 18 punti, Washington tira col 57% contro il 24% degli avversari, la frazione recita 34-19 per il 107-73!

Milwaukee Bucks – Detroit Pistons 102-89
MIL: Beasley 23, Snell 16, Monroe 25 (13 rimb), Middleton 11
DET: Morris 26, Leuer 15 (11 rimb), Drummond 21 (12 rimb)

Malgrado un pessimo Gianni Antetokounmpo i Milwaukee Bucks battono i Detroit Pistons guidati dal duo Beasley-Monroe, oltre al positivo rientro di Khris Middleton (11 punti in 17’); Bucks che costruiscono il successo nei primi 24’ andando negli spogliatoi sul 51-34 con Beasley autore di 16 dei suoi 23 punti e Monroe di 17 dei suoi 21, Milwaukee arriverà anche a toccare il +22.

Dallas Mavericks – Boston Celtics 98-111
DAL: Matthews 18, Barnes 19, Nowitzki 18, Ferrell 20, Mejri 2 (10 rimb)
BOS: Crowder 10, Horford 11, Smart 19, Thomas 29, Olynyk 15, Green 10

Boston esce nell’ultimo periodo e batte i Dallas Mavericks con Isaiah Thomas da 29 punti; stavolta Thomas ne segna solo 7 negli ultimi 12’ ma è Boston che piega Dallas, negli ultimi 8’50 di partita, sull’87-88, i Celtics piazzano un break di 23-11 con un Kelly Olynyk scatenato autore di 9 punti durante il break.

Denver Nuggets – Golden State Warriors 132-110
DEN: Barton 24 (10 rimb), Hernangomez 27 (10 rimb), Jokic 17 (21 rimb, 12 ass), Harris 16, Nelson 23, Murray 14
GSW: Durant 25, McCaw 19, Curry 11, Iguodala 15, Clark 18

Italian Job: Gallinari DNP

Al Pepsi Center di Denver i Nuggets demoliscono i Warriors (privi di Thompson e Livingston) bombardandoli con 24 triple (pareggiato record All-Time NBA in Regular-Season) e con un Nikola Jokic da facola (17+21+12); partita già finita dopo il 1° tempo con Denver sul 79/54 con la bellezza di 16/23 da 3, 5 giocatori in doppia-cifra e dominio assoluto dei tabelloni (31 a 12 i rimbalzi)! Golden State chiuderà con 5/19 da con Curry da addirittura 1/11 per 11 punti finali.

Utah Jazz – Los Angeles Clippers 72-88
UTA: Favors 13, Gobert 10 (14 rimb), Exum 10
LAC: Griffin 26 (10 rimb), Jordan 10 (13 rimb), Rivers 15, Crawford 11

Bella ed importante vittoria per i Clippers che vincono a Salt Lake City contro i Jazz con un Blake Grififn da 26+10+6 rivendicando il 4° posto ad Ovest; partita decisa nella ripresa, squadre che vanno al riposo lungo sul 34-45 Clippers che non ci penseranno due volte ad uccidere la partita nel 3°; 31-15 il parziale con Griffin autore di 12 punti e un super 65% dal campo per i ragazzi di Rivers che chiudono la pratica (49-76).

Phoenix Suns – New Orleans Pelicans 108-110
PHX: Booker 21, Bledsoe 37, Tucker 11 (16 rimb), Len 10, Knight 11
NOP: Hill 12, Davis 24 (10 rimb), Holiday 18, Moore 15, Evans 15

Anthony Davis si mette in proprio e nel finale trascina da solo i Pelicans al successo a Phoenix; Davsi realizzerà 6 dei suoi 24 punti negli ultimi 2’ compreso il gancio a 40” per il sorpasso New Orleans sul 108-109! Bledsoe sbaglia il tiro del potenziale contro-sorpasso, Evans va in lunetta ma fa1/2 lasciando a 18” una chance ai Suns che ne sprecheranno 3 con Bledsoe e Tucker.

Portland Trail Blazers – Atlanta Hawks 104-109 OT
POR: Harkless 17, McCollum 26, Lillard 21, Davis 11, Aminu 14
ATL: Hardway Jr. 25, Millsap 21, Howard 19 (16 rimb), Schroder 22

Al MODA Center di Portland i Trail Blazers cadono in casa dopo un tempo supplementare contro gli Atlanta Hawks di un Diwght Howard da 19+16; Portland che si mangia le mani quando a 3” dalla fine dei regolamentari McCollum sbaglia il tiro del potenziale +4 con Connaughton che sbaglia il Tap-In. Atlanta non perdonerà e sulla sirena Millsap trova il pareggio sul 97-97!
Nell’Overtime i Trail Blazers partono alla grande con un 7-0 per il 104-97 dopo 1’45”…ma la loro partita finirà li, Atlanta piazzerà un 12-0 nei restanti 3’14”, sarà di Bazemore il canestro del sorpasso (104-105) a 40”.

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B