James-Irving battono Minnesota, Cousins 40!

DeMarcus Cousins domina nel 4° periodo i Lakers trascinando i Kings alla vittoria, Cleveland supera Minnesota con James-Irving mentre Chicago si conferma bestia nera dei Raptors.

REGULAR SEASON

Chicago Bulls – Toronto Raptors 105-94
CHI: Butler 19 (12 ass), Gibson 14, McDermott 20, Rondo 12, Felicio 10
TOR: Valanciunas 12, DeRozan 18, Lowry 22, Joseph 10, Powell 13

In attesa dell’esordio di Serge Ibaka i Toronto Raptors cadono a Chicago (senza Wade) sotto i colpi del rientrante Jimmy Butler (19+13 assist) e Doug McDermott; Chicago fa subito sua la partita grazie ad un ottimo primo tempo, soprattutto un solido 2° quarto da 34-21 con Rajon Rondo autore di 10 dei suoi 12 punti finali. Al riposo lungo Bulls avanti 58-39 col 51% dal campo contro il 41% degli ospiti che hanno avuto un’altra brutta serata al tiro da parte di DeRozan (5/19).

Minnesota Timberwolves – Cleveland Cavaliers 108-116
MIN: Wiggins 41, Dineg 12 (10 rimb), Towns 26, Rubio 5 (16 ass)
CLE: James 25 (14 rimb), Frye 21 (10 rimb), Thompson 14 (11 rimb), Irving 25, Williams 13

Kevin Love OUT 6 settimane e Cleveland va nelle mani del suo James Irving che chiude con 50 punti e 21 assist nel successo a Minnesota dai Cavs, bene ancora Derrick Williams; Andrew Wiggins esplode nel 3° quarto realizzando 20 punti (su 41 finali) tenendo in vita i T-Wolves, finale in volata con Minnesota sotto 106-109 a 3’46”, Rush prima e Rubio poi sbagliano la potenziale tripla del pareggio e James non perdonerà, tripla del +6 a 2’06” e poi layup di Williams a 1’39” per il 106-114 che sancirà la fine del match.

Los Angeles Lakers – Sacramento Kings 96-97
LAL: Randle 11, Young 10, Williams 29
SAC: Afflalo 10, Cousins 40 (12 rimb), McLemore 13, Collison 13

Superba prestazione da parte di DeMarcus Cousins che chiude con 40+12+8 nella vittoria di misura dei Kings allo Staples Center contro i Lakers; da 4’54” dalla fine la partita diventa Cousins contro tutti i Lakers, Lou Williams è in prima fila e a 30” dalla fine spara la tripla del 96-96, Collison cerca la replica, sbaglia ma ecco il rimbalzo di DMC con fallo! Il lungo dei Kings va in lunetta ma fa 1/2 lasciando 9” ai giallo-viola che (senza Time-Out a disposizione) vanno nuovamente da Williams che non troverà l’appuntamento col Buzzer-Beater. Cousins ha realizzato tutti gli ultimi 14 punti dei suoi realizzandone 16 su 27 di squadra nel 4° periodo.

TOP 5

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B

  • misterwolf

    inizio a non dare cosi per scontata la finale cavs-warriors…
    per i cavs dico che questi infortuni non sono un problema nelle rotazioni ora, ma sopratutto la condizione fisica nei p.o. JR Smith e K.Love dovranno trovare la condizione ottimale durante i P.o.
    di positivo c’è che korver e D.Williams sembrano dei buoni inserimenti .
    certo tra le pressioni di lebron nel riconfermare gente a prezzi fuori mercato, e portarsi dietro suoi ex compagni buoni solo per i tornei di briscola…. i cavs saranno ricordati come tra le peggiori gestioni di una contender .

    non mi dispiacerebbe vedere i wizards in finale ….

    i warriors invece sembra abbiano azzeccato tutto perfino McGee sembra una buona risorsa, solo che da inizio stagione mi danno la sensazione che non arriveranno in finale

    dico Spurs di K.Leonard

    secondo me ibaka ai raptors se gli fanno fare quello che sa fare meglio insomma la versione thunder potrebbe far fare un gran salto di qualita

  • lorenzo tonelli

    Fortuna che abbiamo perso ieri notte

  • sconocchini

    scusate ma il passaggio no look battuto a terra di sette metri di lebron passa ANCHE tra le gambe di wiggins? così, per capire.

  • Michael Philips

    Mi spiace ma ha fatto passi. Anche la palla ha fatto passi.

  • michele

    avrebbe dovuto dire a wiggins “sei come tua madre, tieni sempre le gambe aperte”, come puntualizzo’ Cassano con Pagliuca dopo avergli fatto un tunnel ehehhe

  • Michael Philips

    Questa di cassano me la sono persa!

  • michele

    l’avevo letta in un articolo che verteva su questi dettagli qui, cassanate e storie di spogliatoio ( anche giocatori che trombavano mogli altrui), ma questa mi è rimasta particolarmente impressa eheheh

  • lilin

    Beh l’ironia sottile di cassano credo l avranno in pochi. Cmq wiggo non inciderà tantissimo e non ruberà l occhio, ma in quanto a scorer inizia ad avere una sua rilevanza.
    Lo vedo nella categoria dei derozan

  • Michael Philips

    esatto e forse questo è il suo limite. Ieri 41pts “vuoti”. Non ha fatto nulla a parte prendere e tirare. Il ragazzo ha talento puro e mezzi spattacolari ma in campo è incredibilmente assente quando non si tratta di concludere a canestro. Non sposta nulla.
    Il suo PER nonostante i quasi 23 pts a sera è 15(in linea con la media nba, in parole povere molto basso considerato quanto segna) i suoi numeri difensivi sono scandalosi.

    Ieri ha fatto una gara alla Kevin Martin o alla Rudy Gay.
    Volume scorer per eccellenza.

  • lilin

    Tra l altro con ottime percentuali…ma è evidente che non riesca a rendersi decisivo negli altri aspetti del gioco. Secondo me quando un giocatore a tutto quel talento offensivo deve adsolutamente creare anche per gli altri perche è li che sta la differenza.

  • Michael Philips

    Ma sai, può anche non creare perché se non ha l’istinto è inutile, ma che almeno si metta a difendere. Con quei mezzi potrebbe diventare uno stopper.

  • sconocchini

    passaggio allucinante, non so perché ma mi ricorda uno del film chi non salta bianco è. vai a capire da dove antro della memoria salta fuori l’associazione.

  • lilin

    La difesa però è un discorso piu di squadra…sono convinto che in un sistema rodato difensivamente come tanti altri farebbe un balzo in avanti.
    Minnie è un po ballerina da quel punto di vista

  • Shady

    sono curioso di vedere la media punti che terrà frye in questi 40 giorni per vedere l’effetto lebron su di lui, dato che, senza fare discorsi agiografici, quest’anno mi ha impressionato per davvero il suo livello di playmaking. da sempre è stato un buon passatore ma in questi ultimi due anni ha fatto dei miglioramenti a livello di lettura di gioco che molti play tuttora si sognano
    ibaka ai raptors fa a coprire lo spot di 4. ora bisogna vedere se può tornare a essere anche quello che è stato fino al 2014 i rapotors faranno un bel passo avanti. se invece rimane quello degli ultimi 2 anni non vedo tutto quest’upgrade

  • In Your Wais

    Definire LeBron “un buon passatore” è come definire Emily Ratajkowski “una ragazza carina”