NBA Dead-Line 2017: Vincitori e sconfitti!

NBA Trade Dead-Line 2017 (CLICCA QUI per tutti i movimenti) agli archivi e andiamo a vedere cosa è successo, doveva secondo molti stravolgere la seconda metà di stagione ma alla fine non è successo niente di eclatante, a rodere alla fine è stata la franchigia che non ha alzato neanche il telefono,

VINCITORI

Lou Williams - Houston RocketsCleveland Cavaliers: Fatto niente, arriverà Deron Williams. LeBron avrà il PG che sperava a niente e forse dal Texas potrebbe arrivare un altro bel regalo australiano.

Toronto Raptors: Vanno a sistemare le falle nel roster prendendo Serge Ibaka e all’ultimo minuto di ieri P.J Tucker liberandosi della zavorra Sullinger, il lungo e l’ala che servivano ai Raptors per tornare ad essere i primi anti-Cavaliers.

Houston Rockets: Si tengono Beverley e da L.A arriva un’altra devastante bocca da fuoco con tiro perimetrale, Lou Williams! Mike D’Antoni e James Harden si fregano le mani.

Boston Celtics: Ci hanno provato per Paul George ed è andata bene! Primo perché Indiana aveva chiesto troppo e poi perché la scelta del Draft 2017 e 2018 saranno alte con l’occasione di poter prendere il gioiello Luka Doncic, inoltre se PG fosse arrivato non c’era la certezza che rinnovasse.

Oklahoma City Thunder: Ecco il tiratore che Westbrook voleva (McDermott) e il prezzo pagato tutto sommato è accettabile, inoltre Taj Gibson può dare una mano sotto i tabelloni, Sam Presti ottimo colpo.

Carmelo Anthony: NON se ne andrà MAI!

Ricky Rubio e Brook Lopez: Ad ogni santa Dead-Line i loro nomi sono i più vociferati, ad ogni santa Dead-Line al 99% lasceranno Brooklyn e Minnesota, ad ogni santa Dead-Line restano dove sono!

SCONFITTI

Derrick Rose: Sperava col tutto il cuore di levare le tende da NY per tornare dal suo coach a Minnesota, niente da fare.

New York Knicks: Per me Phil Jackson neanche sapeva che fosse ieri la Dead-Line

Charlotte Hornets: La squadra da 2 mesi non gira più ma la proprietà decide di non intervenire.

Danilo Gallinari: Resta a Denver come molto probabilmente lui voleva, brutto che il suo nome fosse sempre girato come “Piano B” vedi Toronto e Boston.

Chicago Bulls: Confermano che non sanno quello che fanno o peggio, non sanno dove andare! La trade per i Thunder è stato un regalo perché si sono privati di due validi giocatori per nulla, Se vogliono ripartire la soluzione è solo una ma non hanno il coraggio.

MENZIONI D’ONORE

Vade Divac: Ci vuole coraggio per cedere Cousins 10′ dopo la fine dell’All Star Game, cedere Cousins ai Pelicans e poi dire che c’erano offerte migliori, ci vuole coraggio…chiss° che alla fine non abbia ragione lui?

New Orleans Pelicans: AUGURI!

Philadelphia 76ers: Sbrogliato il caso dei 3 lunghi con colpo di scena, va via Noel e Okafor resta, sorpresa anche l’addio di Ersan Ilyasova, in cambio non hanno ottenuto niente se non le solite scelte al Draft, come dice Embiid “Trust The Process

Los Angeles Lakers: Finalmente il cambio di rotta con Magic a capo, via Lou Williams era inevitabile, sognano Paul George ma devono aspettare il 2018…forse

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA.
Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12.

Nickname: F.M.B

  • Shady

    le migliori in assoluto TOR e HOU
    Lou per il gioco dantoniano può essere davvero un crack
    i raptors in ogni caso si sono rinforzati, per vedere quanto però bisognerà capire che giocatore vorrà essere ibaka. se pensa ancora di metterne 15/20 a sera tutto questo upgrade non lo vedo, se in attacco se ne sta buono con pochi tiri e in difesa torna a essere quello di 3-4 anni fa allora TOR può aver fatto il colpo di gennaio

    cavs non toccano niente e aggiungono due pezzi importanti a roster. beverly mi sarebbe piaciuto però avresti dovuto cedere shump, quindi avresti risolto il problema PG ma avresti un buco difensivo sugli esterni

  • lorenzo tonelli

    Bene i rockets e contento che deron si vada a giocare una possibilità per mettere un anello al dito e così il mazzari dell nba per un po può stare sereno visto che è stato accontentato ..mentre per i lakers..bo..se era vero la trade russel e ingram per george sono contento non sia andata in porto

  • misterwolf

    bene raptors , ottimo per rockets e thunder
    ora vediamo se il campo dara ragione a queste ottime manovre

  • Max

    Deron Williams tagliato dai mavs e in parabola discendente(non è più il giocatore ammirato a utah e NJ) non so quanto possa servire ai Cavs verso la corsa al titolo!C,mq almeno hanno un Pg ed hanno fatto felice Lebron.