Warriors di prepotenza, Cousins esordio KO!

LeBron James spara la Tripla-Doppia nel successo dei Cavs su Knicks, esordio con sconfitta per Cousins con i Pelicans, prepotente vittoria in rimonta dei Warriors sui Clippers con 3° quarto pauroso, bene i Kings!

REGULAR-SEASON

Orlando Magic – Portland Trail Blazers 103-112
ORL: Ros 13, Vucevic 25, Fournier 20, Hezonja 10
POR: Harkless 12, Nurkic 12 (12 rimb), McCollum 22, Lillard 33, Napier 10

Damian Lillard e CJ McCollum combinano per 55 punti e Portland vince ad Orlando; Magic che comandano per 3 quarti, toccando pure il +14 ed entrano nell’ultimo avanti 85-77…poi il buio. Portland giocherà un ultimo periodo da 35-18 con 19 punti di Dame Lillard, per Orlando 22% dal campo contro il 52% degli ospiti.

Detroit Pistons – Charlotte Hornets 114-108 OT
DET: Morris 16, Leuer 10, Drummond 12 (13 rimb), Caldwell-Pope 33, Harris 25, Smith 5 (16 ass)
CHA: Kidd-Gilchrist 12 (14 rimb), Williams 13, Kaminsky 17, Batum 18, Walker 34

Italian Job: Belinelli 4 pt (2/4, 0/3 da 3), 8 rib (1 off), 1 ass, 2 perse in 22’

Detroit rimonta neo 4° periodo e batte all’overtime i Charlotte Hornets di Kemba Walker; Charlotte domina i primi 3 periodo toccando pure il +18 ed entrando negli ultimi 12’ sul +15 (70-85) ma si scioglie sul più bello! Harris e Caldwell-Pope realizzano 11 punti a testa, Charlotte va nel pallone tirando 5/22 dal campo e 18” dalla sirena finale KCP realizza la tripla del 100-100! Ultimo tiro per gli Hornets ma niente da fare per il Beli.
Nel supplementare Detroit parte subito forte con un 5-0 nei primi 90” e porterà a casa il successo.

New Orleans Pelicans – Houston Rockets 99-129
NOP: Davis 29, Cousins 27 (14 rimb), Casspi 12
HOU: Anderson 17, Harden 13 (14 ass), Beverley 2 (12 rimb), Capela 15, Gordon 19, Williams 27, Harrell 10

Riflettori puntati a new Orleans per l’esordio di DeMarcus Cousins al fianco di Anthony Davis, i due combinano per 56 punti ma a ridere sono i Rockets di James Harden e del neo arrivato Lou Williams da 27 punti alla prima; non c’è partita, Houston prende la leadership della partita sin dalla palla a due, va al riposo lungo sul +16 (50-66) e nel 3° quarto uccide il match con una frazione da 34-17 arrivando anche sul +35.

Cleveland Cavaliers – New York Knicks 119-103
CLE: James 18 (13 rimb, 15 ass), Frye 14, Thompson 10 (14 rimb), Irving 23, Korver 20, Williams 10, Jefferson 14
NYK: Anthony 20, Hernangomez 11 (10 rimb), Lee 25, ROse 13, O’Quinn 2 (10 rimb)

LeBron James festeggia l’imminente arrivo di Deron Williams rifilando una Tripla-Doppia (18+13+15) ai New York Knicks nel comodo successo dei Cavs, ancora una volta mano rovente per Kyle Korver da 20 punti con 6/10 da 3; Cleveland rompe gli indugi con 2° quarto da 35-18 col 54% portandosi sul +18 (69-51) con 4 giocatori in doppia-cifra. NY non molla e rientra in partita sul -8 (87-79) alla fine del 3° periodo ma James & CO. non si scompongono, LeBron rifila 3 assist nei primi 2’ del 4° per 8 punti dei suoi e il +16 (85-79).

Golden State Warriors – Los Angeles Clippers 123-113
GSW: Durant 25 (15 rimb), Thompson 18, Curry 35
LAC: Griffin 12, Jordan 17 (11 rimb), Redick 12, Rivers 19, Crawford 19, Felton 13

I Los Angeles Clippers si illudono per 24’ e poi vengono travolti dalla valanga Warriors guidata dal suo Curry-Durant; Clippers superbi nel 1° tempo tanto da andare al riposo lungo sul 49-61 col solo Curry (15 punti su 35 finali) a tenere in piedi Golden State, L.A toccherà anche il +16 ma nella ripresa è la solita sinfonia Warriors!
Sparano 50 punti nel solo 3° periodo di cui 15 di KD e 20 di Curry col 73% dal campo e 9/15 da 3 punti contro il 47% dei Clippers che dal +12 si ritrovano sul -12 (99-87)!
Golden State c’è e volerà anche sul +23 nel 4° periodo prima di alzare il piede dal gas.

Sacramento Kings – Denver Nuggets 116-100
SAC: McLemore 10, Collison 15, Cauley-Stein 29 (10 rimb), Evans 15, Hield 16, Labissiere 12
DEN: Gallinari 15, Harris 23, Nelson 12, Chandler 18 (10 rimb), Barton 16, Plumlee 10

Italian Job: Gallinari 15 pt (5/6, 0/3, 5/5), 6 rimb (1 off), 4 ass, 2 perse, 1 rec in 30’

Torna Danilo Gallinari nei Nuggets ma i Sacramento Kings vincono con la panchina trascinata da Willie Cauley-Stein (29+10) e dai nuovi arrivati; padroni di casa che costruiscono il loro successo grazie ad un ottimo primo tempo chiuso sul 61-44 con Cauley-Stein autore di 19 dei suoi 29 punti finali ad un 53% dal campo di squadra.

TOP 10

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B

  • low profile

    verconnia

  • Hanamichi Sakuragi

    Scusami ma kd al ferro ci va..se tu ce l’hai protetto ti devi concentrare solo sul perimetro che non è cosa da poco però se se gli ammazza il tiro da tre li hai sconfitti su tutta la linea

  • Michael Philips

    non a caso hai nominato solo un giocatore del roster dei warriors. Se curry, klay e iguodala iniziano ad attaccare il pitturato allora per loro bastano lebron, tristan e forse pure love e frye.