Westbrook Tripla-Doppia da Oscar, Clips in volata

È la notte degli Oscar e Russell Westbrook piazza una superba Tripla-Doppia da 40 punti contro New Orleans, Jaylen Brown salva i Celtics, Clippers che fatica contro gli Hornets, bene Spurs, Bucks e Toronto in rimonta.

REGULAR SEASON

Los Angeles Lakers – San Antonio Spurs 98-119
LAL: Ingram 22, Randle 6 (12 rimb), Russell 18, Clarkson 19
SAS: Leonard 25, Aldridge 16, Dedmon 11, Gasol 15

Allo Staples Center bastano i primi 12’ ai San Antonio Spurs per archiviare la pratica Lakers con Kawhi Leonard da 25 punti in 25’; pronti via e la partita di San Antonio è già in discesa sul 20-36 con un Kawhi scatenato da 16 punti e un 57% complessivo per gli Spurs che poi toccheranno anche il +28.

Milwaukee Bucks – Phoenix Suns 100-96
MIL: Antetokounmpo 28, Snell 13, Monroe 14, Brogdon 15, Beasley 17
PHX: Warren 23, Booker 15, Bledsoe 11, Williams 17 (15 rimb)

Giannis Antetokounmpo trascina i Bucks al successo sui Suns anche se è stato Tony Snell l’eroe; a 45” dalla fine Chriss porta a casa un gioco da 3 punti per il -1 Suns (97-96), Middleton sbaglia da 3 e Phoenix ha la ghiotta chance di portarsi avanti ma Chriss commette un sanguinoso 0/2 dalla lunetta a 30”, i Bucks stavolta non perdonano e Snell spara la bomba del +4 finale a 8”.

Denver Nuggets – Memphis Grizzlies 98-105
DEN: Gallinari 24, Chandler 14, Jokic 10 (11 rimb), Harris 19, Nelson 12, Murray 11
MEM: Gasol 23, Green 9 (10 rimb), Conley 31, Randolph 20

Italian Job: Gallinari 24 pt (4/9, 2/7, 10/11), 4 rimb, 1 ass, 1 persa, 2 rec in 34’

I Memphis Grizzlies e Mike Conley escono nell’ultimo quarto e battono i Nuggets di Danilo Gallinari; le squadre entrano nell’ultimo periodo sul 68-68, Conley realizza 13 dei suoi 31 punti negli ultimi 12’ compresa la tripla spezza gambe a 4’21” dalla fine per il +8 Grizzlies (79-87).

Washington Wizards – Utah Jazz 92-107
WAS: Beal 22, Wall 23 (11 ass), Bogdanovic 15
UTA: Hayward 30, Favors 10, Gobert 15 (20 rimb), Hood 11, Hill 21

Vittoria d’autorità degli Utah Jazz che espugnano la capitale grazie ai 30 di Gordon Hayward; Utah va all’intervallo sul +10 (49-39) e nei primi 7’ della ripresa piazza un break di 21-7 scappando sul +24 (46-70) per non non girarsi più.

Toronto Raptors – Portland Trail Blazers 112-106
TOR: Ibaka 18 (10 rimb), Valanciunas 15, DeRozan 33, Joseph 14, Wright 11
POR: Harkless 18, McCollum 17, Lillard 28, Aminu 13

Bella vittoria in rimonta dei Toronto Raptors (sempre privi di Lowry) che dal -12 battono i Trail Blazers col solito DeMar DeRozan; a 4’41” dalla fine Portland insegue sul -2 (98-96) con Nurkic che sbaglia il libero del potenziale -1, si accende Serge Ibaka realizzando 4 punti nel break di 9-2 Toronto chiuso con un gioco da 3 punti di Corey Jospeh per il 107-98 a 2’41”.

Detroit Pistons – Boston Celtics 98-104
DET: Morris 16 (10 rimb), Leuer 10, Drummond 17 (15 rimb), Caldwell-Pope 18, Jackson 17
BOS: Crowder 14 (11 rimb), Brown 13, Thomas 33, Smart 14, Rozier 13

Boston vince a Detroit in volata con 33 punti di Isaiah Thomas ma è Jaylen Brown l’eroe del match; Thomas stavolta si limita a solo 8 punti nel 4°, la partita è combattuta e si arriva alla volata finale sul 96-95 Pistons a 1’45 dalla sirena finale. I Pistons sprecano una buona occasione con Jackson a 55”, sul capovolgimento di fronte Horford serve Brown il quale da 3 spara l(con fallo) a bomba del sorpasso Celtics (96-98) a 37” dalla conclusione! Il Rookie di Boston sbaglia il libero supplementare ma ecco Marcus Smart scippare il rimbalzo offensivo e poi mettere 2/2 dalla lunetta a 37” per il +4 finale.

Oklahoma City Thunder – New Orleans Pelicans 118-110
OKC: Adams 13 (10 rimb), Abrines 13, Westbrook 41 (11 rimb, 11 ass), Kanter 20
NOP: Davis 38, Cousins 31 (10 rimb), Moore 10

Spettacolare notte di Russell Westbrook che firma la Tripla-Doppia n° 29 in stagione (7^ con 40+ punti a referto in carriera) e trascina OKC al successo contro i Pelicans di Davis-Cousins; fino a 2’47” dal termine abbiamo una partita sul +1 Thunder (107-106) poi va in in scena il “Russ Show”, Westbrook realizza tutti gli ultimi 11 punti dei suoi (21 per lui nel 4°), break di 11-3 Thunder e vittoria. Da sottolineare il capolavoro di Cousins che dopo soli 32” dall’inizio della partita riesce a farsi fischiare un fallo tecnico, essendo già oltre il limite salterà la prossima partita.

Los Angeles Clippers – Charlotte Hornets 124-121 OT
LAC: Griffin 43 (10 rimb), Jordan 20 (19 rimb), Redick 22, Paul 15 (17 ass)
CHA: Kaminsky 16, Batum 31, Walker 34, Lamb 19

Italian Job: Belinelli 5 pt (1/1, 1/3 da 3), 2 rimb, 1 persa in 14’

Ci sono voluti 43 punti di Blake Griffin e un tempo supplementare ai Clippers per battere di misura i Charlotte Hornets; Clippers che dominano nel 1° tempo toccando anche il +17 ma Charlotte non molla e negli ultimi 36” Kemb Walker da solo riagguanta la partita! Prima con la tripla del -2 (113-111) e poi, dopo un errore di Paul, conquista e realizza i 2 liberi del 113-113 a 11”, ultima chance per i padroni di casa ma CP3 mancherà il bersaglio.
Overtime combattuto e deciso negli ultimi 30”, Griffin fa 1/2 dalla lunetta a 20” per il +1 Clippers (121-120), Walker perde una sanguinosa palla e sul capovolgimento di fronte arriva la giocata chiave, sbaglia Paul ma a 3” arriva il Tap-In vincente di DeAndre Jordan per il +3 Clippers! Nel finale Walker va in lunetta ma sul secondo libero, sbagliato apposta, Griffin catturerà il rimbalzo.

TOP 10

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B