Washington batte Golden State ma Durant è KO!

Notte da dimenticare per i Warriors che perdono a Washington sia il match che Kevin Durant, Russell Westbrook spettacolare contro i Jazz con tanto di record, Nikola Jokic batte i Bulls, bene Detroit e Charlotte.

REGULAR SEASON

Washington Wizards – Golden State Warriors 112-108
WAS: Porter 14, Morris 22, Gortat 12 (12 rimb), Beal 25, Wall 12 (19 ass), Bogdanovic 16
GSW: Green 14 (14 ass), Pachulia 12, Thompson 16, Curry 25, Livingston 14

Al Verizon Center di Washington notte maledetta per i Golden State Warriors che perdono la partita ma soprattutto Kevin Durant, iper-estensione del ginocchio dopo appena 93” di gioco, si attendono le radiografie per capire l’entità dell’infortunio; Golden State accusa l’infortunio di KD e chiude i primi 12’ sotto 40-26 ma non demordono e dal -19 arrivano sull’85-85 a 60” dalla fine del 3° periodo dopo una bomba di Steph Curry!
Finale in volata con Curry di nuovo protagonista, suo il layup del 108-108 a 41” dalla conclusione, Washington reagisce e lo fa con Otto Porter Jr. che conquista il fallo e fa 2/2 dalla lunetta a 17”, palla ai Warriors ma stavolta Curry non trova il bersaglio pesante sbagliando la tripla del sorpasso, rimbalzo di Morris che subisce fallo e non tremerà dalla lunetta per il +4 finale. Da sottolineare il Career-High assist di John Wall che chiude con 12 punti e 19 assistenze.
I Warriors hanno subito rilasciato Jose Calderon e preso Matt Barnes per sopperire all’infortunio di Durant.

Detroit Pistons – Portland Trail Blazers 120-113 OT
DET: Morris 37, Drummond 19 (15 rimb), Caldwell-Pope 16, Jackson 10, Harris 11, Smith 12
POR: Nurkic 19, Harkless 8 (10 rimb), McCollum 25, Lillard 34 (11 rimb), Crabbe 13

A Detroit sono serviti 37 punti di Marcus Morris e un tempo supplementare ai Pistons per battere i Trail Blazers di Damian Lillard; è proprio il #0 di Portland che salva la partita, dopo esser stati avanti anche di 14 i Bazers si trovano sotto 109-107 a 71” dalla fine, Detroit non riesce ad uccidere la partita e Cadlwell-Pope a omenti rischia la frittata. Fallo tecnico a 10” ma Lillard sbaglia il libero, sul possesso si fa perdonare e a 2” realizza il layup del 109-109.
Nell’overtime Detroit ne ha di più e piazza un break di 9-0 con 5 punti per Morris e 4 di Ish Smith per il 120-111 a 1’ dalla fine,

Chicago Bulls – Denver Nuggets 107-125
CHI: Portis 12, Lopez 10, Wade 19, Rondo 19
DEN: Gallinari 22, Chandler 20, Jokic 19 (16 rimb, 10 ass), Harris 15, Nelson 12, Barton 15, Murray 14

Italian Job: Gallinari 22 pt (4/6, 3/4, 5/6), 3 rimb (1 off), 1 rec in 32’

Superba partita dei Denver Nuggets nell’Illinois con Danilo Gallinari da 22 punti e Nikola Jokic con la 3^ Tripla-Doppia stagionale (19+16+10); Chicago sta in partita nel primo tempo chiudendo avanti 59-56 poi il crollo, nel secondo tempo i giocatori di Joerger realizzeranno 48 punti contro i 69 degli avversari, per Chicago serataccia per Jimmy Butler che chiude con 3/13 dal campo.

Memphis Grizzlies – Phoenix Suns 130-112
MEM: Gasol 28, Allen 11, Conley 29, Randolph 23, Ennis III 10
PHX: Warren 17, Chriss 11, Len 12, Bledsoe 20, Williams 11

Phoenix resiste un tempo ai Grizzlies del trio Conley-Gasol-Randolph; si va al riposo lungo con Memphis avanti solo di 1 (56-55), Phoenix non molla ma negli ultimi 2’ del 3° i padroni di casa troiano la fuga decisiva, parziale di 16-2 a cavallo tra il 3° e 4° periodo che spinge i Grizzlies sul +15 (100-85) a 10’ dalla fine. Da sottolineare la gomitata con la quale Vince Carte stende Devin Booker a 3’55” dalla fine del 1° quarto, espulsione diretta!

Oklahoma City Thunder – Utah Jazz 109-106
OKC: Abrines 11, Westbrook 43 (11 rimb, 10 ass), Kanter 15, McDermott 16
UTA: Hayward 19, Gobert 13 (10 rimb), Hood 18, Hill 15, Johson 13, Burks 13

Russell Westbrook firma la 30esima Tripla-Doppia stagionale (43+11+10) e Oklahoma City batte in rimonta e volata gli Utah Jazz; a 48” dalla sirena finale i Jazz vedono lo striscione del traguardo avanti 102-106 ma non hanno fatto i conti con il #0, tripla del -1 e successivamente gioco da 3 punti completato per il sorpasso Thunder 108-106 a 15” dalla fine! Finale al cardio palma, Hill sbaglia da 3, rimbalzo di Joe Johnson che però perde palla scippato da Grant che va in lunetta, l’ala di OKC non è cinica e fa 1/2 per il +3 (109-106) a 1”, per fortuna di Oklahoma City hayward non segnerà la tripla sulla sirena.
La Tripla-Doppia di Russell Westbrook ha anche un peso storico, infatti è la n°76 in stagione (sommate tutte le altre Triple-Doppie) quindi Record All-Time per Triple-Doppie nella storia, battute le 75 dell’anno scorso!

Los Angeles Lakers – Charlotte Hornets 104-109
LAL: Randle 23 (18 rimb), Black 11, Young 15, Russell 23, Clarkson 16
CHA: Kidd-Gilchrist 10, Williams 16, Kaminksy 24 (12 rimb), Walker 30, Belinelli 11

Italian Job: Belinelli 11 pt (2/4, 2/5, 1/2), 2 rimb, 5 ass in 22’

I Charlotte Hornets resistono all’assedio finale dei Lakers e portano a casa il referto rosa con 30 punti di Kemba Walker; ospiti che scappano a 2’ dalla fine grazie ad un break di 8-0 per il 98-105, sembra fatta ma i Lakers non demordono e D’Angelo Russell a 14” spara la tripla del -3 Lakers (104-107), va in lunetta Kemba ed è di ghiaccio, 2/2 per il +5 finale.

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA.
Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12.

Nickname: F.M.B

  • Shady

    dispiace naturalmente per durant, però adesso sono davvero curioso di rivedere curry all’opera da primo violino dopo la batosta psicologica che ha preso l’anno scorso. mi riaspetto di vedere più di una grande prestazione di dominio che quest’anno ha per ora risparmiato

  • Michael Philips

    culo per i free agents magari, che poi vai a vedere e sia derrick williams che korver stanno giocando molto meglio ai cavs rispetto ai loro vecchi team.
    Culo non tanto perché da dicembre manca jr e pure love è stato fermo molto, anche prima dell’ultimo infortunio.
    Tornando ai free agents, c’è un preciso motivo che spinge tanti giocatori a raggiungere un team e una città non proprio al top della figaggine. Il n.23. Come leggevo in un tweet, il magnetismo di lebron verso i free agent è forse una delle sue capacità più sottovalutate.

  • Michael Philips

    se tutto va come deve anare Curry da primo violino giocherà ben poco. Se davvero si tratta di 2-4 settimane allora tra poco più di un mese KD tornerà e avrà il tempo per tornare in forma per i playoffs.

  • Michael Philips

    “Kevin Durant suffered MCL sprain and tibial bone bruise, will be evaluated again in four weeks, no timetable for his return.”

  • Barone birra

    Durant fuori per un mese e poi verrà rivalutato. La buona notizia è che non ha niente di rotto la cattiva è che rientrerà forse per i play offs.tutto sommato un esito accettabile per i veri sportivi un po meno per gli ipocriti che sotto sotto lo volevano fuori dalle scatole fino a novembre

  • Barone birra

    Non ho mai visto una stagione regolare a questi livelli. Nel mese di marzo 33-11-10

  • Barone birra

    Sì ma sarebbe cosa buona e giusta che tutte e due le squadre arrivassero con il.roster completo e al massimo della forma. E che vinca il migliore

  • Barone birra

    Nella mia città a higuain i tifosi del Napoli altro che infortuni hanno augurato risultato segna ogni domenica e fa il culo al Napoli ogni volta che ci gioca contro .morale Dell off Topic non augurare mai il male a nessuno che vii potrebbero spazzare via in giugno .ehh ehh

  • Lorenzo Escriva

    messo il like per “che poi a che pro uno dovrebbe fare il falso e l’ipocrita riguardo al basket”..non per il resto del discorso…

  • Barone birra

    Grazie per la puntualizzazione ma non controllo se mi mettono i pollici su e chi me li mette.

  • gasp

    Intanto Calderon avrà tutti i soldi promessi… mica male

  • gasp

    Specialmente per la testa che ha

  • lilin

    Ahahah ok adesso ho ben chiaro tutto! Tranne la metamorfosi interiore da prescelto a barone birra!

  • lorenzo tonelli

    Tra lui e randle sembrano due minorati mentali

  • Barone birra

    Adesso chiarisc o anche questa situazione. Dopo il ritorno a Cleveland del simpatico bronnie mi è cominciato a stare antipatico perché ritengo sia tornato per convenienza e non per amore o riconoscenza e anche le continue lamentele di questi anni me lo hanno fatto scendere nella stima anche se liberi a parte lo considero un giocatore eccezionale. Quindi per coerenza ho cambiato il nickname prima con zed e poi in barone birra in onore di una mitica puntata dei Simpson degli anni 90.ecco tutto. A dimenticavo nel cambio fra i Nick sono passato da 1 a 3 figli lol

  • sconocchini

    scusami, però onestamente io, oltre a non essermi mai lamentato per gli infrotuni di jr e love, non ho visto nessun muro del pianto. a chi o cosa ti riferisci? mi pare che dell’infortunio di smith e di love si sia parlato nel contesto dei troppi minuti giocati da lebron (che ha 32 anni e sei finali consecutive) non certo come perdite che potessero cambiare il risultato dei cavs nella regular season. idem per i dubs. se durant torna al 100 per cento per i play off (e anche kevin love) non esistono problemi, e speriamo di gustarci la finale con tutti quanti al meglio.

  • sconocchini

    e hanno fatto bene ad augurglieli. scherzo, ma non tanto. quanto mi danno fastidio quelli a strisce bianconere nessuno mai

  • Golden State ha un sistema chiaro e definito con Green come faro, Durant OUT pesa ma Curry-Thompson hanno potenzialmente 70 punti a notte, chiudono le partite in 12′. Cleveland se perde J.R non ha tiratore e senza Love perde 2 tiratori e uno da Doppia-Doppia quindi erano necessari rinforzi.

  • Barone birra

    I non colorati come li chiamano da noi ormai dopo anche la partita di ieri sono odiati a morte più dell’odio di interisti e fiorentina messi insieme. Ed io che sono milanista anche se napoletano non è che li stimo molto soprattutto dopo il gol di muntari .ma chiudiamo l’offerta Topic sennò ci cacciano veramente .lol

  • Michael Philips

    Intanto Norris Cole ha firmato per i Thunder fino a fine stagione.
    Buona presa.

  • michele

    dai, ma se a gennaio era tutto un continuo lamentarsi “cavs da d-league”, “lebron e irving arriveranno spompati, il minutaggio è cresciuto di 1 minuto e 25 secondi”, “ci mancano un play e un pivot” etc etc…come riassunse bene il buon brazz ” se ci si lamenta per l’assenza di uno come JR siamo messi male”

  • michele

    nessuno dice che i cavs non dovessero rinforzarsi, caso mai si affermava “date fiducia a griffin che sa fare il suo lavoro invece di frignare ” ( e infatti i rinforzi sono arrivati, ben tre). Sul fatto che l’assenza di Durant pesi piu’ di quelle di JR ( peraltro sostiuito prontamente da Korver) e Love credo che non ci sia neanche da discutere.

  • In Your Wais

    Si effettivamente ho postato un sacco nelle ultime settimane…

    Senti che facciamo, tiriamo fuori la mia frase su Magic fino al Capodanno 2058, oppure cambiamo imputazione? No perché una frase sola in 10 e passa anni mi pare poco per trarre conclusioni

    Dai su, sei un ragazzo volenteroso, puoi fare di meglio

  • In Your Wais

    Fiato sprecato…

  • lilin

    Capisco, mi stupisco solo di questo odio profondo e radicato! Dopo aver letto di wade come giocatore preferito credevo fosse nell averlo “abbandonato” il coacervo di tutta questa rabbia nei suoi confronti.
    Beh se nel frattempo sono arrivato due figli vuol dire che lebron ti ha dato la giusta carica…prescelto anche in questo!

  • Loco Dice

    Ma io non ti ho mai fatto la morale o detto nulla riguardo quella tua frase (anche se una stronzata é una stronzata, non credo cada in prescrizione), era per farti capire il periodo grosso modo in cui tu poi sottolineavi la poco sportivitá di alcuni utenti che godevano e/o speravano in infortuni vari.
    Ecco perché non si parla di cercare tra i commenti di poche settimane fa 😉
    Comunque il discorso era per farti capire che questo è stato un caso di “bue che dà del cornuto all’ asino”.
    Poi considerando là fragilità di Love e Irving, andrei cauto con il gioire delle sfighe altrui.

    Concludo dicendo che Kd si é fatto male il 3/1. Karma is a bitch

  • ILTG6

    La corsa all’MVP perde uno dei suoi 3 candidati principali.
    Ora come ora il mio favorito sarebbe Westbrook e, anche se non conosco il calendario dei Thunder, con le aggiunte di McDermott, Gibson e Cole la % di W potrebbe salire.

    Barba che rimane favorito per i media ma occhio anche a James: 25,7 8 9 con il 54% dal campo pesano, febbraio da 26 11 assist e % reali dal campo clamorose, si da tutto troppo per scontato.

  • michele

    Fiato sprecato discutere con chi su facebook ha scritto che i dubs senza Durant sono comunque quelli delle 73 W ( dimenticando che per prendere durant hanno dovuto dare via una fetta di quel roster) ? Non preoccuparti, mi piace correggere errori e imprecisioni, rendo questo servizio volentieri, e aggratise, alla comunità di Nba Evolution.

  • Barone birra

    No vabbe alla fine lo ammiro anche sono alcuni suoi fans che non stimo affatto o almeno i loro avatar. Wade deve essere grato a LeBron e viceversa anche se dwade di più.se a 40 anni odiassi veramente uno sportivo come un 16 enne frustrato sarebbero ridicolo a volte è tutta scena come nel wrestling. I problemi nella vita sono altri nomi che qualcuno superi Jordan come più grande di sempre .

  • michele

    no, è che Westbrook sta oggettivamente facendo qualcosa di impensabile, è in grado di battere un record come quello di Big O che si pensava sarebbe durato in eterno, tipo il 10 e 49 di Florence Griffith sui 100m. Secondo me nelle ultime settimane ha messo la freccia pure nei confronti del Barba, basta che OKC raggiunga le 50 W ( e sono in tabella di marcia per farlo).

  • sconocchini

    bah, un conto è dire che perdere un uomo del quintetto (chiunque sia) significa aumentare il carico sulle spalle di lebron, viste le 6 finali. un conto sono i piagnistei. poi se ti vuoi trasformare anche tu in troll fai come vuoi. i cavs da d-league senza jr e love? ma te le inventi al momento o c’è stato davvero qualche pazzo che l’ha detto. i cavs vanno giudicati in rapporto a golden state e viceversa, purtroppo al momento è così. un doppio infortunio in regular season per i cavs significa più minuti per lebron, quindi non è una buona notizia. i warriors non hanno giocatori con il chilometraggio di james alle spalle quindi la situazione è leggermente diversa. e in ogni caso anche per loro si tratta solo di valurare l’impatto dei minuti aumentati sugli altri, anche se è diverso perdere uno per un mese piuttosto che per 2-3. in ogni caso sono chiacchiere, che arrivano perché la regular season è una palla mostruosa. alla vigiliia della finale (salvo sorprese prima) si vedrà la condizione dei due roster. spero siano tutti al massimo della forma possibile (nessuno lo è mai completamente alle finals) e di vedere un grande spettacolo. per me, al momento, con l’addizione di williams e korver il divario tra le due squadre si è ridotto. ancora più forti i warriors, ma di poco. cleveland è più profonda.

  • sconocchini

    io non tifo per nessuna squadra. da terrone simpatizzo per le squadre del sud, ma niente di più. tifo per chi gioca bene, mi piacciono alcuni giocatori, come nel basket. ma la juve proprio no, mai, troppo fastidio per quello che hanno combinato e continuano a combinare.

  • michele

    dai, sulla d league ci fu pure uno status ufficiale del sito:chiaramente esagerato, ma questo da’ l’idea di come fossero gli umori dei lebroniani durante quella serie di sconfitte a gennaio eheheheh

  • Michael Philips

    anche perché al contempo Harden sta giocando e tirando un po’ di merda.
    Tanti vabbè, gli danno 11-13 liberi a sera.

  • 8gld

    Kerr non deve fare l’errore di stringere le rotazioni ma continuare a farle girare.
    Il 5 Green perdera’ minutaggio. Pachulia e il Presidente verranno chiamati a più’ parquet.
    Green portera’ la sua presenza a 4 stazionando a rotazione sotto.
    Non sono tanto importanti le W ma quanto lo stato psicofisico.
    Curry-Thompson-Iguo-Green-Pachulia.
    Il jolly da cercare e’ McAdoo.
    West trovera’ piu’ minutaggio a 4 e dovra’ portare la sua esperienza.
    Livingston signor giocatore. Puo’ rimanere molto utile e ricoprire più’ ruoli.
    Il fatto di prendere Durant e perdere pedine puo’ portare anche a questo.
    Non devono andare in ansia anche con qualche L.
    Provare a tenere il primo posto e giocare a basket.

  • Hanamichi Sakuragi

    Veramente hai cambiato amore negli anni miami spurs…

  • Hanamichi Sakuragi

    Scusate..ma bogut l’avevano preso 3 mesi prima…Non capisco

  • Barone birra

    Infatti l ho detto che ho sempre tifato Wade e di conseguenza heat. Gli anni con le finali heat spurs sono stati magici per me

  • michele

    barone birra sei come alfano eheheh

  • michele

    bogut era nel pacchetto preso da golden state con harrison barnes, che pero’ si sapeva essere il pezzo pregiato. bogut aveva un anno di contratto, injury prone, si sapeva che non avrebbe rinnovato, quindi molti pensavano avrebbe fatto buy out. io già a gennaio dissi che ci speravo per i celtics, pero’ lui ha scelto di aggregarsi nel team all star e tanti saluti.

  • Hanamichi Sakuragi

    in effetti così torna.