Golden State cade e Chicago, bene Portland

Chicago rifila la seconda sconfitta consecutiva ai Warriors cosa che non succedeva da 2 anni, Westbrook 45 ma vince Lillard, Phoenix gioca la miglior partita della stagione.

REGULAR SEASON

Chicago Bulls – Golden State Warriors 94-87
CHI: Butler 22, Portis 17 (13 rimb), Lopez 10, Wade 12, Felicio 2 (11 rimb)
GSW: McCaw 11, Green 12, Thompson 13, Curry 23, Iguodala 10

Colpo di scena nella note NAB con i Chicago Bulls che a sorpresa battono i Golden State, non succedeva dal 9 aprile del 2015 che la franchigia della California perdesse 2 partite consecutive, tradita da Klay Thompson (5/22 dal campo); match è combattuto e a metà del 4° periodo Chicago è sotto 84-85, per 3’ abbondanti è la sagra dello spacca ferro Thompson sbaglia la tripla del potenziale +4 a 3’07” e da quel momento il match girerà in favore dei padroni di casa.
Due liberi di Butler, Fadeaway di Wade e tripla di Zipser per un break di 7-0 Bulls che vale il +6 (91-85) con 101” da giocare, Golden State subisce il colpo e non riesce a rientrare. Chicago chiuderà la partita con un parziale di 10-2.

Phoenix Suns – Charlotte Hornets 120-103
PHX: Warren 16, Chriss 17, Booker 15, Bledsoe 14, Williams 16 (12 rimb), Barbosa 16
CHA: Williams 19, Kaminsky 16, Batum 12, Walker 26

Italian Job: Belinelli 7 pt (2/4, 0/3, 373), 1 ass, 3 perse in 24’

I Phoenix Suns giocano la loro miglior partita dell’anno chiudendo col 59% dal campo e battendo i Charlotte Hornets; match equilibrato per 3 periodo tanto che le squadre entrano negli ultimi 12’ sul 94-91 Suns, Charlotte tiene botta per 2’ (96-95) poi subisce il parziale di 14-2 Phoenix per il 110-97 a 5’18” dalla fine. Nel 4° periodo Phoenix ha tirato 10/19 contro il 4/19 degli avversari.

Portland Trail Blazers – Oklahoma City Thunder 114-109
POR: Harkless 10, Nurkic 18 (12 rimb), McCollum 18, Lillard 33, Crabbe 11, Aminu 14
OKC: Westbrook 45, Gibson 15, Kanter 18

Russell Westbrook dice 45 (12/36 dal campo) ma non bastano ai suoi Thunder per battere i Portland Trail Blazers di Damian Lillard; a 97” dalla conclusione Portland vede lo striscione sul +9 (110-101), motto d’orgoglio di OKC che piazza un break di 8-0 portandosi sul -1 (110-109) a 17” dalla sirena.
Va in lunetta Lillard che non trema, +3 Portland e possesso OKC, Westbrook opta per due veloci ma sbaglia a 10”, rimbalzo di Aminu e Lillard la chiude dalla lunetta.

TOP 5

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA.
Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12.

Nickname: F.M.B

  • Barone birra

    Come era la storia? Senza durant erano ancora nettamente i più forti. La partita di stanotte e spero non sia sempre così ha detto decisamente altro. Forse l’anno scorso con bogut e Barnes in squadra l’assenza si sarebbe notata meno ma se gioca mccaw dove vogliono andare; siamo obiettivi se durant non torna in forma per i play offs nemmeno alle finals arrivano

  • Michael Philips

    Nurkic “risponde” a Jokic: 18+12+6+2stl+5blk!

  • brazzz

    12 su 36..manco il peggior iverson…

  • Michael Philips

    Il miglior iverson(2000-2002) ha fatto una stagione intera tirando sotto il 40% dal campo..

  • brazzz

    era riferito soprattutto ai 36 tiri..son tantini

  • 8gld

    Brutta partita a Chicago. Warriors abbastanza bene nei primi due quarti poi con i Bulls giocavano a chi sbagliava di più’.
    È’ stata una L che poteva essere una W e forse si sarebbe scritto che anche così’ possono dire la loro.
    Male Kerr. Ha voluto insistere con il quintetto basso, alzando i minutaggi di Green e Iguodala, quando poteva benissimo ruotare di più’ dando più’ parquet ai 5.
    McCaw ha fatto la sua parita…sono mancati i punti di Thompson e Livingston che nei momenti giusti hanno sbagliato anche conclusioni semplici.
    Sui tagli sotto canestro chi riceveva sembrava avere la saponetta al posto delle mani.
    Ci sono momenti che non si deve per forza correre anche e sopratutto quando ti manca chi la mette dalla media.
    L’assenza di Durant non giustifica la L così’ come non giustifica il passato. Mezzi e uomini per giocare a basket ci sono.
    Non ha chiamato i t.o. quando serviva e non ha alzato il quintetto. Se gli avversari hanno difficolta’ in attacco perche’ deficitari nella serata e in parte del quintetto non vedo perché’ non mettere un McGee che ti puo’ far da schermo sotto e andare a prendere rimbalzi. Troppe seconde chance regalate ai Bulls.
    Servono assestamenti e miglior gestione del tempo.

  • Michael Philips

    quando westbrook si inalbera è dura eh!
    Se consideri che poi ha tirato 15 liberi, forse di tiri effettivi dal campo ne ha tentati più di 40!!

  • Michael Philips

    Intanto a naso direi che Lillard sta un po’ trollando tutti riguardo la sua reale altezza. Ufficialmente è alto 191cm, come curry, irving e westbrook.

    Eppure…
    https://uploads.disquscdn.com/images/c6cd3a7d86ba5788e5d6f0186007d528d21d76c0cadf4b8ac87ba4281753a249.jpg

    Un po’ come ha sempre fatto KD con i suoi bugiardissimi 206cm ufficiali:

    https://uploads.disquscdn.com/images/d301caae9879a24df352d49ae62dc7666516ca9f803119d51be390a3bd752092.jpg

  • misterwolf

    i warriors si devono un po’ resettare per capire bene come giocare con l’assenza di KD normale una sconfitta da riorganizzazione , e cmq partita in colore di alcuni elementi che non credo ricapitera spesso

    mi fa piacere che i blazers stiano a poco a poco sistemando la squadra hanno avuto cosi tanta sfiga che meriterebbero ben altri obbiettivi e traguardi.

    i thuinder si fermano con una super giornata no di tutti che porta RW ad interpretare il peggior iverson .

  • michele

    credo che i dubs abbiano preso una bella botta a livello emotivo, comunque il tempo per assorbire la botta durant e riprendere a macinare il loro gioco c’è.

  • michele

    aspettiamo la contro replica di jokic, occhio alla quadrupla doppia!

  • michele

    uno in piu’ di jordan nella sua ultima gara in maglia bulls (15/35) eheheh

  • Michael Philips

    “hater”

  • michele

    ahahaha, specifico pero’ che mise i due tiri piu’ importanti, spero di salvarmi!

  • ILTG6

    Considerando che le triple non entravano mettere un 5 ad intasare l’area non so quanto sarebbe servito, anche perché di lunghi che possono avere impatto sulla partita non c’è né sono.
    Partita decisa dalle triple, senza Durant se non entrano agli splash i Warriors non hanno tante altre soluzioni, l’anno scorso, oltre a Bogut è Barnes, c’era anche Barbosa che dall’arco è sempre stato pericoloso inoltre Curry e Thompson non hanno mai sparacchiato per 2 serate in fila.

  • ILTG6

    KD è alto praticamente come un centro, tra apertura alare e altezza è infatti instoppabile. Veramente un fenomeno assoluto

  • ILTG6

    La Trade Bulls-Thunder ha più senso dell’apparente a parte la 2 scelta consegnata dai Bulls: si è liberato lo spazio da 4 titolare per Portis che apre il campo ed ha potenziale di crescita e si è evitato di dover rinnovare McDermott che Hoiberg penso ritenga piu o meno al livello di Zisper(tripla decusiva nella notte).
    Certo le contropartite sono quasi inutili, Payne è utilizzato ma se non segna da 3 avrà poche chance, Morrow è uno specialista con troppe lacune e il francese non sposta niente sul campo.

    Buona vittoria comunque per Chicago che dopo Cavs e Spurs batte anche i Warriors, un primo turno contro Celtics, Wizards o Raptors sarà interessante e non scontato.

  • brazzz

    vabbè,mica eras una gara di regular a importanza zero..il pallone pesava,pippen era mezzo rotto..chi avrebbe dovuto tirare?in una occasione simile WES me lo immagino sui 400 tiri eheh

  • Jurassic_Park

    Infatti ora sono un gradino sotto San Antonio, Houston e Cleveland ma restano contender. Diciamo che l’infortunio di Durant ha improvvisamente reso contender altre 3 squadre mentre prima ne avevamo una sola

  • ILTG6

    Sotto Houston non ne sarei così sicuro, mi sembrano una squadra da RS, occhio ai Clips se arrivano ai PO al completo.

  • Barone birra

    Non ricordavo che iverson tirava così male. E per mantenere quelle medie punto quanti tiri faceva?

  • Barone birra

    Adesso non esageriamo così come stanno sono sicuramente inferiori ai cavs. Ma sono alla pari con san Antonio è sicuramente superiore a tutte le altre. Il mio post era riferito mi pare proprio a fmb che affermava che anche senza kd erano superiori a tutti

  • Barone birra

    Ti sei salvato ehh ehh

  • Barone birra

    A voi viene in mente iverson a me quando uno sparacchia viene in mente sempre kobe

  • Barone birra

    Tirasse

  • michele

    come dice il barone, sono ancora piu’ forti dei Rockets e tutto sommato alla pari con gli Spurs. Nessun dubbio sul fatto che i Cavs siano i grandi favoriti pero’, anche perchè per golden state la strada per la finale si fa in salita ( con durant che ancora non si sa se quando tornerà e in che condizioni sarà) e presumibilmente ritroveranno i dubs molto stanchi come un anno fa.

  • michele

    curiosamente a minimizzare l’impatto dell ‘infortunio del buon kevin sono stati solo tifosi cavs, chissà perchè eheheheh

  • Jurassic_Park

    Non sono così d’accordo sulla questione Rockets, nel senso che magari da un punto di vista del talento forse è come dite voi, ma hanno tutta una chimica e una rotazione da ricostruire in meno di un mese e mezzo, con la prospettiva poi che KD possa ritornare. Tempi difficili per Kerr.
    Non sono nemmeno tanto d’accordo che Cleveland sia la grande favorita, considerato record di squadra aggravato dal fatto di giocare nella Conference debole

  • michele

    dici che bisogna chiedere ulteriori acquisti per vederli come grande favorita? occhio che poi qualcuno li chiede veramente eheheheh…battute a parte, sono i favoriti per l’ovvio motivo che l’altro pezzo del duopolio che domina la lega ha un grosso problema.

  • Barone birra

    Per me era meglio per gli warriors che si infortuna va steph che kd. Che stava facendo la differenza su tutti i due lati del campo. Spero veramente che ai playoffs torni e torni in forma perché Cleveland sennò ha il titolo in tasca

  • michele

    beh nelle due gare di quest’anno tra cleveland e golden state non c’è stato paragone tra i due, durant si è preso agevolmente la leadership dei dubs.

  • brazzz

    pure a me

  • misterwolf

    ad ora , in questo momento non possono che essere i cavs i favoriti anche perche
    per quanto le variabili D.Williams e Bogut possano avere problemi d’inserimento e K-Love e JR smith non si sa bene in che condizioni saranno nei p.o.
    IWarriors la grande favorita ha l’incognita piu grande KD che è fondamentale per qualsiasi obbiettivo della squadra.

  • Barone birra

    Anche la sua ultima partita ufficiale lo conferma

  • brazzz

    ho guardato..medie annuali da 2 fra il 39,8% e il 43% …da 3 poco sotto il 30%,ma si tirava infinitamente meno per cui conta il giusto..diciamo attorno al40%..come media tiri tentati siamo al massimo a 27 da 2 più 4 da tre..ma mediamente attorno ai 23/24…tiri liberi a partita attorno ai 10….a wes gli fa una pippa

  • Barone birra

    Infatti ho visto prima su basket reference che brodie ha gia sbagliato 855 tiri. Lol non si sta facendo mancare niente ci sta dando dentro alla grande .il record in un anno è di Wilt con 1562 .Mentre kobe con 1195 e il re nei tempi recenti. Non avevo dubbi ehh ehh

  • Barone birra

    Mancano 21 partite alla media di 15 tiri sbagliati a partita sta sulle medie del mamba

  • gasp

    Beh ma lì si era messo in testa di fare così, poi era la sua “festa”

  • gasp

    Beh secondo me tolto Spurs, e forse Rockets la Eastern mi sembra superiore come livello medio…

  • gasp

    C’è sempre il solito rimpianto… se fosse andato nell’altra Conference che situazioni interessanti ci sarebbero state

  • Barone birra

    È vero quello fu una specie di kobe day.ma 60 punti anche se con tutti quei tiri sono sempre 60 punti

  • 8gld

    Ti posso assicurare che se questa notte mettevi qualche punto in più’ da due e prendevi qualche rimbalzo in più’ sotto la partita la portavi a casa. Non sono stati fondamentali gli errori da tre…sono stati sopra di dieci è pari a 3 minuti dalla fine. A me Kerr, in alcuni casi, mi lascia interdetto. Poi sulla gestione della palla in alcuni casi non mi piace come lascia giocare.
    I Warriors hanno giocato male ma i Bulls non sono stati da meno.
    Quando vedi che l’avversario trova difficolta’ a metter punti, non tanto per la tua difesa ma quanto deficitari, non puoi lasciargli seconde chance perche’ vai a rimbalzo con Green-Iguodala-etc. Sicuramente Pachulia e il Presidente forse in due fanno un 5 ma almeno il secondo, con tutte le difficolta’ di connessione, l’area la scherma e il rimbalzo lo prende.
    Mi soffermo sulla partita e non sul domani.

  • 8gld

    Il tempo e roster per assorbire ci sono.

  • 8gld

    Se no deficit o mancanza loro e non fortuna altrui.

  • Jurassic_Park

    Dai, alla fine non è che abbiano acquistato chissà cosa

  • Jurassic_Park

    Diciamo che la classe media delle due Conference si sta finalmente equivalendo. Io però vedo il record delle leader e ad Ovest ne trovo 3 con un record superiore alla dominatrice dell’Est

  • gasp

    I record della RS non valgono tanto… danno più indicazioni gli scontri diretti

  • ILTG6

    Io l’ho vista e quella decina di punti che servivano ai Dubs secondo me erano 2/3 triple dentro di Curry (4/31 da 3 nelle ultime 4 partite tipo) e Klay (5/22) ieri.
    Javalone prende rimbalzi ma è una tassa, salta su ogni finta, se nell’ erà dei Byombo a 17 mln lui lo prendi al minimo un motivo ce

  • 8gld

    Quel 5/22 di Thompson bastava gia’ migliorarla da 2 che da 3 per portarla a casa per i Warriors…questo non vuol togliere nulla a Bulls. Meglio prenderlo al minimo che a 17…poi salta sulle finte, ma parlavo di rimbalzi. Quindi non sono il solo a farmi del male 🙂

  • Jurassic_Park

    Non ho una gran voglia di fare fact checking a quest’ora. Se qualcuno ha la fonte controllo io volentieri