Super-Lillard (49), James+Love+Irving 101!!!

Damian Lillard si carica sulle spalle i suoi (49 punti) e li trascina a Miami, a Los Angeles il trio dei Cavs dice 101 punti nella vittoria in rimonta sui Lakers, Boston cade a Philadelphia, buone vittorie per Toronto e Detroit.

REGULAR-SEASON

Brooklyn Nets – Dallas Mavericks 104-111
BKN: Lopez 27, Foye 11, Acy 11, Whitehead 10, Dinwiddie 18
DAL: Matthews 15, Barnes 19, Nowitzki 23, Barea 20, Harris 11

Dallas deve vincerla due volte contro Brooklyn grazie al contributo dalla panchina del solito J.J Barea; Mavs padroni del campo che arrivano pure sul +18 ma alzano troppo presto le mani dal manubrio, Brooklyn ci crede e arriva sul -2 (101-103) a 80” dalla fine! A togliere le castagne dal fuoco ai texani ci pensa Harrison Barnes, 4 punti consecutivi nel break di 6-0 Mavs per il +8 (101-108) 17”.

Philadelphia 76ers – Boston Celtics 105-99
PHI: Covington 16, Saric 23, Luwawu-Cabarrot 13
BOS: Crowdr 15, Horford 27, Brasley 13

I Boston Celtics (privi di Isaiah Thomas) non approfittano del regalo dei Cavs e cadono in volata Philadelphia contro i Sixers di Dario Saric; partita combattuta decisa solo negli ultimi 76”, Phila avanti 98-95 dopo un layup di TJ McConnell, Bradley sbaglia la tripla del possibile pareggio e sul capovolgimento di fronte Saric non perdona col layup del +5 (100-95) a 59”, Boston accorcia con 2 veloci ma McConnell ammazzerà la partita con la bomba del 103-97 a 38”

Detroit Pistons – Phoenix Suns 112-95
DET: Morris 16, Drummond 18 818 rimb), Caldwell-Pope 23, Jackson 14, Leuer 10, Baynes 13 (17 rimb)
PHX: Warren 15, Chriss 16, Len 11, Ullis 17 (11 ass), William 11 (12 rimb)

I Detroit Pistons escono nell’ultimo periodo e battono i Suns con Andre Drummond da 18+18; match equilibrato nei primi 3 quarti sul 77-75 Pistons che piazzeranno un break di 11-2 chiuso con bomba di Reggie Jackson per il +11 (88-77) a 9’37” dalla fine, Detroit dominerà il quarto 35-20 con 10 punti firmati da Jackson.

New Orleans Pelicans – Minnesota Timberwolves 123-109
NOP: Hill 13, Davis 28 (12 rimb), Cousins 15 (11 rimb), Holiday 21, Moore 14, Crawford 22
MIN: Wiggisn 25, Dieng 9 (10 rimb), Towns 33, Rubio 10, Muhammad 20

Anthony Davis e DeMarcus Cousins trascinano i Pelicans al successo sui T-Wolves; partita equilibrat nel 1° tempo con le squadre che vanno negli spogliatoi sul 48-54 per gli ospiti che verranno travolti nella ripresa, i Pelicans realizzeranno 75 punti nei restanti 24’ di partita contro i 55 di Minnie tirando col 61% dal campo.

Toronto Raptors – Indiana Pacers 116-91
TOR: Carroll 12, Ibaka 16, Valanciunas 11 (13 rimb), DeRozan 22, Joseph 11, Poeltl 12, Powell 11
IND: George 18, Young 16, Teague 16, Ellis 10

Vittoria schiacciante per i Toronto Raptors che piegano gli Indiana Pacers con un solido primo tempo; primi 24’ di dominio canadese sul 62-45 con DeMar DeRozan autore di 16 punti e Jonas Valanciunas già in Doppia-Doppia (11+10), Toronto arriverà anche a toccare il +27.

Miami Heat – Portland Trail Blazers 104-115
MIA: Whiteside 17 (10 rimb), Richardson 10, Dragic 17, T.Johnson 14, J.Johnson 24
POR: Vonleh 11, Nurkic 21 (12 rimb), McCollum 18, Lillard 49

Damian Lillard dice 49 punti (14/21 dal campo, 9/12 da 3, 12/12 ai liberi) e Portland porta a casa un altro importante referto rosa in chiave Playoffs sbancando Miami; Lillard ne spara 21 nel primo tempo ma Portland va al riposo lungo solo sul +1 (51-52), il match gira in favore degli ospiti a metà del 4° periodo quando sul +3 (91-94) arriva il break di 10-2 chiuso con la bomba di Dame a 4’47” per il +11 (93-104). Per Lillard 16 punti su 49 nel 4° periodo inoltre è diventato il primo Trail Blazers a sparare 1000 triple.

San Antonio Spurs – Sacramento Kings 118-102
SAS: Leonard 12, Aldridge 18, Parker 16, Lee 11, Mills 10, Simmons 10, Gasol 22
SAC: Temple 15, Cauley-Stein 18, Hield 18, Labissiere 14, Papagiannis 6 (10 rimb)

A San Antonio gli Spurs si svegliano nel 2° quarto e battono in rimonta i Kings; pronti via e Sacramento scappa sul +12 sul 4-16 dopo 7’ di partita, suona la sveglia in casa Spurs che rimontano e poi al riposo lungo vanno negli spogliatoi conducendo la gara sul 58-49. Il match si chiude nella ripresa, i padroni di casa piazzano un 3° quarto da 41-16 con 12 punti LaMarcus Aldridge e il 69% dal campo di squadra.

Los Angeles Lakers – Cleveland Cavaliers 120-125
LAL: Ingram 18, Randle 10, Zubac 10, Russell 40, Clarkson 19
CLE: James 34, Love 21 (15 rimb), Thompson 4 (10 rimb), Irving 46

D’Angelo Russell firma il suo Carrer-High (40 punti) am i Lakers cadono in rimonta contro i 101 punti combinati dal trio rientrante dei Cavs; Lakers in controllo sul +10 (92-82) ad inizio 4° periodo con Russell autore di 37 punti ma la musica cambia, Cleveland limita D’Angelo a 3 punti nell’ultima frazione, James e Irving combineranno per 28 punti (14 a testa) su 43 di squadra e il break di 13-2 a 4’32” dalla fine varrà il +9 (108-117) Cavs. Con questa vittoria Cleveland stacca il biglietto per i Playoffs e rimette 2.5 gare di vantaggio sui Celtics.

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B