Toronto e DeRozan super rimonta, che Cousins!

DeMar DeRozan guida i Raptors ad una super rimonta contro i Bulls, Cousins-Davis battono Memphis, ok Golden State e San Antonio, sconfitte dolorose per Pistons e Blazers.

REGULAR SEASON

Toronto Raptors – Chicago Bulls 122-120 OT
TOR: Ibaka 16, DeRozan 42, Joseph 19, Tucker 8 (12 rimb)
CHI: Zipser 12, Lopez 12, Butler 37 (10 rimb), Rondo 24

Succede di tutto a Toronto con i Raptors che rimontano nell’ultimo quarto e battono i Bulls all’overtime con 42 punti di DeMar DeRozan, in mezzo pure una doppia espulsione per rissa (Ibaka-Lopez); Chicago domina i primi 3 quarti entrando nell’ultimo avanti di 15 (79-94), sembra fatta ma i Bulls crollano letteralmente negli ultimi 12’! Tireranno col 30% 7/23) contro il 54% dei padroni di casa autori di 34 punti con DeRozan che firma il canestro del 113-113 a 37”. Lo stesso DeRozan avrà anche la palla per la vittoria a 11” ma non avrà fortuna.
Overtime deciso da un break di 8-0 Raptors per il 121-115 a 17” dalla fine, nel break 4 consecutivi di DeRozan.

Brooklyn Nets – Detroit Pistons 98-96
BKN: LeVert 15, Lopez 29, Dinwiddie 10, McDaniels 11, Goodwin 10
DET: Harris 24, Morris 13, Drummond 13 (17 rimb), Cadlwell-Pope 19, Smith 16

Brutta sconfitta per i Detroit Pistons che cadono sulla sirena a Brooklyn offrendo un signor assista alla concorrenza per i Playoffs ad East; 58” alla fine, Detroit pareggia sul 94-49 dopo un break di 7-0, LeVert va in lunetta per Brooklyn e fa 2/2 per il +2, Detroit pareggia di nuovo grazie ad una stoppata di Ish Smith dalla quale nascerà poi l’azione che porterà al 96-96 ma ci sono 2 “ sul cronometro.
Rimessa laterale, Brook Lopez riceve, si butta in palleggio sul lato sinistro e segna sulla sirena un Fade Away pazzesco per la vittoria Nets!

Miami Heat – Phoenix Suns 112-97
MIA: Whiteside 23 (14 rimb), Richardson 14, Dragic 16, T.Johnson 17, Ellington 11, J.Johnson 10, Reed 12
PHX: Warren 12, Chriss 24, Len 12 (11 rimb), Booker 11, Barbosa 13

Miami non si fa pregare e trascinata da Hassan Whiteside (23+13) batte i Suns e torna nelle prime 8 ad East; dopo aver chiuso il primo tempo avanti di 13 (59-46) con Tyler Johnson da 14 punti, gli Heat chiudono la pratica nel 3° con un super break di 15-0 per il +22 (76-54).

New Orleans Pelicans – Memphis Grizzlies 95-82
NOP: Davis 19 (13 rimb), Cousins 41 (17 rimb), Holiday 11, Crawford 10
MEM: Green 12, Gasol 10, Conley 16, Randolph 4 (10 rimb), Harrison 10, Daniels 12

DeMarcus Cousins e Anthony Davis combinano per 60 punti e 40 rimbalzi nel successo casalingo dei Pelicans sui Grizzlies; primi 240 in mano ai Grizzlies sul 34-41, nel 3° cambia la musica in casa Pelicans, Cousins realizza 14 dei suoi 41 punti su 32 du squadra, dal -7 dell’intervallo New Orleans si trova avanti di 12 (66-54), vantaggio che gestirà fino alla fine.

Dallas Mavericks – Golden State Warriors 87-112
DAL: Nowitzki 16, Curry 12, Ferrell 12, Noel 14
GSW: McCaw 10, Thompson 23, Curry 17, Clark 18

Ai Golden State Warriors basta un solido 2° quarto per archiviare la pratica Mavericks per la vittoria esterna n°28 in stagione; protagonista del 2° quarto Ian Clark autore di 10 punti su 34 di squadra, 65% dal campo contro 34% di Dallas (20 punti) e +12 al riposo lungo (50-62). Golden State non si girerà più e arriverà anche sul +24.

Minnesota Timberwolves – San Antonio Spurs 93-100
MIN: Wiggins 22, Towsn 25 (14 rimb), Muhammad 18
SAS: Leonard 22, Aldridge 26, Green 10, Gasol 11, Ginobili 11

San Antonio rimonta e batte nella ripresa i T-Wolves col solito duo Leonard-Aldridge; padroni di casa avanti 51-42 all’intervallo, nel 3° Leonard trascina i suoi rimontando e portandosi sul +6 (67-73) ma il match è combattuto e a 2’04” dalla fine un libero di Towns vale il +1 Timberwolves (93-92). Sarà anche l’ultimo punto dei suoi, San Antonio chiuderà la partita con un break di 8-0.

Portland Trai Blazers – Milwaukee Bucks 90-93
POR: Nurkic 11 (14 rimb), McCollum 21, Lillard 31, Crabbe 11
MIL: Middleton 26, Antetokounmpo 22

Brutto KO interno di misura dei Portland Trail Blazers che si fanno sorprendere dai Bucks di Antetokounmpo-Middleton; a 3’12” dalla fine Lillard porta sul +3 i suoi col layup del 90-87 ma da quel canestro Milwaukee piazzerà un 6-0 con decisivo il tap-in in schiacciata di John Henson a 1’39” per il +3 (90-93). Non segnerà più nessuno con Portland che sbaglierà ben 4 occasioni, l’ultima con 6” da giocare con Lillard.

Los Angeles Lakers – Los Angeles Clippers 109-133
LAL: Ingram 21, Randle 19, Zubac 17, Russell 18, Robinson 16
LAC: Griffin 12, Jordan 12 (11 rimb), Redick 24, Paul 27, Crawford 15, Rivers 18, Speights 10, Bass 10

Il Derby di Los Angeles è una formalità per i Clippers che dominano i Lakers con 8 giocatori in Doppia-Cifra; match finito già sulla sirena del 2° quarto con la banda di Rivers sul +30 (40-70) con Chris Paul da 17 punti e altri 3 compagni in Doppia-Cifra.

TOP 10

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B