March-Madness 2017: Recap delle Final Four!

Emozioni e finali in volata in entrambe le semifinali NCAA alle Final Four 2017 di Glendale, nella prima Gonzaga domina, si fa rimontare ma si ri-accende al momento giusto, nella seconda North Carolina la vince di forza grazie a due vitali rimbalzi offensivi

FINAL FOUR

Gonzaga Bulldogs (#1) – South Carolina Gamecocks (#7) 77-73
GON: Karnowski 13, Mathews 12, Williams-Goss 23, Collins 14
SC: Silva 13, Dozier 17, Notice 10, Thornwell 15

Nella prima semifinale delle Final Four 2017 Gonzaga domina, si fa rimontare ma poi esce in volata staccando il biglietto per la finalissima per la prima volta nella sua storia; Gonzaga prende il largo nel primo tempo andando al riposo lungo sul +9 (45-36), nella ripresa i Bulldogs scappano via a metà tempo, Nigel Williams-Goss che si mette in proprio con tripla e gioco da 3 punti che valgono il 65-51…Sembra fatta ma South Carolina non molla, dal -14 gira la partita con un break di 16-0 firmato dal trio Silva-Dozier-Thornwell per il 65-67 a 6’52” dalla fine!
Gonzaga supera lo shock con una fortunoso tripla di Collins che darà vita ad un altro contro-break di 7-0 per il +5 (72-67). Finale in volata, +3 Gonzaga (75-72) ma possesso South Carolina con 12” sul cronometro, South Carolina costruisce male ma c’è il fallo di Perkins a 3”, Thornwell mette il primo, sbaglia i 2° apposta e il rimbalzo è preda Tillie che va in lunetta che è gelido per il +4 finale.

North Carolina Tar Heels (#1) – Oregon Ducks (#3) 77-76
UNC: Meeks 25 (14 rimb), Jackson 22, Berry 11
ORE: Bell 13 (16 rimb), Brooks 10, Dorsey 21, Ennis 18

Pure la seconda semifinale delle Final Four è al cardio-palma con North Carolina che di misura vola in finale per dare la caccia al 6° titolo della sua storia, Oregon cade con tanti rimpianti, soprattutto l’ultima azione della partita; a 6” dalla fine Keith Smith porta i Ducks sul -1 (77-76) chiudendo un break di 7-2, fallo sistematico e Tar Heels in lunetta (2+1) con Kennedy Meeks, il libero viene sbagliato mal la difesa dei Ducks si addormenta (soprattutto Jordan Bell che fino a quel momento aveva catturato 16 rimbalzi!), spicca Theo Pinson che apre subito per Joel Berry III e nuova gita in lunetta per UNC. Ancora una volta il libero viene sbagliato e ancora una volta la difesa di Oregon si fa sorprendere, stavolta è Meeks che strappa il pallone sotto canestro, nuova apertura fuori per Pinson e cronometro che va a 0.

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B