Tra Anthony e NY stavolta è davvero finita!

Stasera prendono il via i Playoffs NBA 2017 ma inizierà anche un’altra corsa che ci terrà impegnati per tutta l’estate perché adesso è fatta, Carmelo Anthony (32 anni) saluterà la Grande Mela durante la Free-Agency, il Presidente Delle Operazioni Phil Jackson ha pubblicamene dato il ben servito all’ex Nuggets.

Le squadre impegnate ai Playoffs si preparano per la caccia al titolo, el altre invece salutano con le rituali conferenze stampa dei pezzi grossi, molta attesa per quella dei Knicks con Phil Jackson che non ha deluso; l’ex coach di Bulls e Lakers è andato dritto al sodo quando si è trattato di parlare del futuro di Melo che a quato pare sarà al trove:

Abbiamo visto che non possiamo vincere con lui in campo, credo che starà bene da un’altra parte.

Quindi Jackson si e ha preso per i fondelli tutti per tutta la stagione confermano la sua incapacità nel nuovo ruolo che tra l’altro andrà a avanti a ricoprire per altre 2 stagioni; Anthony è rimasto di stucco e ha risposto via Instagram usando un ironico applauso di Leonardo Di Caprio nel film” Il Grande Gatsby” (📸 ), un Anthony che giorni fa aveva aperto ancora una volta a restare a NY ma chiedendo certezze per poter tornare a competere.

Ma torniamo al Maestro Zen, secondo le sue stime questa doveva essere la stagione del rilancio, quella che avrebbe rilanciato i Knicks nelle zone che contano e così…NON è stato; la stagione si è chiusa con un demoralizzante 31-51, niente Playoffs con una tragica statistica che dal 2002 i defunti Seattle Supersonics hanno più vittorie (8) dei Knickerbockers ai Playoffs (7), piazza sfiduciata da anni e tanti troppo tormenti tra Anthony, Jackson che punge Anthony (CLICCA QUI per leggere), coach Jeff Hornacek un pesce fuor d’acqua e gli acquisti della Free-Agency tutti deludenti con il capolavoro Joakim Noah (32 anni).

Che si fa con Anthony? Si aspetta!
I fattori sono diversi, in primi cosa succederà dai Playoffs perché secondo molti se i Cavaliers dovessero fallire il Back-To-Back le sirene di una trade con Cleveland tornerebbero a farsi forti, ci sono sempre i Clippers in agguato che a febbraio furono davvero ad un niente per chiudere, c’è la Lottery dove NY avrà sicuramente una scelta alta e potrebbe cercare una trade proprio la notte del Draft.

Gli scenari sono molti e bisognerà aspettare anche perché Anthony ha $26 milioni di contratto per la stagione 2017/18 con “Player Option” da $28 per quella successiva, insomma, non una manovra facile ma che volente o nolente si farà.

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B