Harden di forza su Westbrook, Warriors facili

Westbrook pazzesco ma il referto rosa e il 2-0 nella serie se li porta a casa James Harden, Wall-Beal battono Atlanta mentre tutto troppo facile per Golden State che umilia Portland con una grande difesa

PLAYOFFS

EASTERN CONFERENCE

Washington Wizards (#4) – Atlanta Hawks (#5) 109-101 [WAS 2-0]
WAS: Gortat 14 (10 rimb), Beal 31, Wall 32, Jennings 10
ATL: Prince 12, Millsap 27 (10 rimb), Hardaway Jr. 19, Schroder 23

La “House Of Guards” di Washington sale in cattedra con 63 punti e porta i Wizards sul 2-0 nella serie con Bradley Beal scatenato nell’ultimo quarto; partita equilibrata come la prima con le squadre che cominciano gli ultimi 12’ sul 74-78 per Atlanta, è il momento di Beal! La guardia dei Wizards realizza 16 dei suoi 31 punti finali compresa la tripla spezza-gambe a 38” dalla fine per il +8 Washington (106-98) nel break di 5-0 Wizards dopo che Atlanta si era mangiata per due volte l’occasione di poter pareggiare quando era sotto 101-98, sanguinosa la persa di Bazemore a 67”

Gara 3: 22/04 @ATL

WESTERN CONFERENCE

Golden State Warriors (#1) – Portland Trail Blazers (#8) 110-81 [GSW2-0]
GSW: Green 6 (12 rimb, 10 ass), Pachulia 10, Thompson 16, Curry 19, Iguodala 6 (10 rimb), McGee 15, Clark 13
POR: Harkless 15, McCollum 11, Lillars 12, Napier 10

Niente Kevin Durant ma nessun problema per i Golden State Warriors che demoliscono i Portland Trail Blazers ancora una volta con un’ottima prestazione difensiva; Warriors vecchio stile con la partita già finita dopo i primi 12’ sul 33-17 col 56% dal campo ma soprattutto costringendo gli avversari al 27%, Golden State arriverà anche a toccare il +34! McCollum-Lillard combineranno un totale di 23 punti a fine partita con Portland che chiuderà col 33% dal campo.

Gara 3: 22/04 @POR

Houston Rockets (#3) – Oklahoma City Thunder (#6) 115-111 [HOU 2-0]
HOU: Beverley 15, Harden 35, Capela 7 (10 rimb), Gordon 22, Williams 21
OKC: Roberson 12, Oladipo 11, Westbrook 51 (13 rimb, 10 ass), McDermott 11

Gli Houston Rockets sopravvivono all’uragano Russell Westbrook (51+13+10, prima Tripla-Doppia di sempre nei Playoffs con 50+ punti) e si portano sul 2-0 grazie ad un fantastico James Harden nell’ultimo periodo; si entra negli ultimi 12’ con i Thunder al comando (86-89 ) e Westbrook già a quota 36+9+11 e Harden a quota 28 punti, Thunder che avevanio anche toccato il +12 a 3′ dalla fine dell’incontro. Westbrook continua il suo show (15 punti nel 4°) ma tirando male, Houston c’è e a 3’16” dalla conclusione il tabellone del Toyota Center recita 104-104 dopo che Harden con un suo 5-0 personale aveva portato i suoi avanti 104-100!
È il momento dei Rockets, Harden va in lunetta per 2 liberi dando via al break decisivo di 10-0 con gli ultimi 5 punti firmati Eric Gordon per il 114-104 a 82” dalla sirena finale. Westbrook non molla ma la sua rimonta si fermerà fino al -4 finale.

Gara 3: 21/04 @OKC

TOP 5

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B

  • michele

    Stavo pensando che il buon Scott Brooks si starà facendo delle matte risate. Il suo successore ai Thunder, nonostante un curriculum invidiabile, non ha dato uno straccio di gioco a OKC, che dipendono in tutto e per tutto dal cuore dell’immenso Russ. Lui che invece è stato cacciato con ignominia, ha rivitalizzato i WIzards e potrebbe di nuovo sfidare Lebron in una serie playoff molto importante, a 5 anni dalle Finals. #ride bene chi ride ultimo

  • brazzz

    4-0,scommetti?

  • brazzz

    certo,mica è iverson eh

  • In Your Wais

    Io non penso che il supporting cast OKC faccia cacare in senso assoluto. Oladipo, Kanter, Adams, Gibson…però bisogna fare dei distinguo

    1-questi si sono trovati dall’oggi al domani senza KD, ovvero uno dei migliori 3 giocatori al Mondo. Poi si può dire che la sua dipartita non era del tutto inattesa, fatto sta che di tempo materiale per porre rimedio alla cosa non c’è stato, e di Free Agents che facevano a botte per giocare in Oklahoma non se ne vedono

    Malgrado la partenza di KD, comunque hanno finito sesti ad Ovest. Ho visto di peggio

    2-Il supporting cast di cui sopra ha limiti ben precisi. Oladipo è per ora un giocatore da contesti perdenti, Adams va nutrito in attacco perchè non ha movimenti, Kanter al contrario non gli puoi dare più di 20′ che in difesa è un telepass. Cosa rimane poi? Poco e niente

    3-OKC non ha avuto tempo e modo di creare un sistema attorno a Russell, a differenza ad esempio dei Rockets, che hanno circondato Harden di tiratori, di lunghi pronti a ricevere i suoi lob, di gente come Ariza o Beverly che si spacca la schiena in difesa e sa punire gli scarichi. Ancora, dove sono questi giocatori ad OKC?

    Io poi Russell non è che me lo inculo più di tanto, ovviamente mi piace e mi fa divertire da morire, ma non è che tifi Thunder o mi interessa se esce al 1° turno. Ma rimane il fatto che è un fenomeno, che ha avuto una stagione assurda (e me ne fotto di Usage o minchiate varie, perchè Jordan è al primo posto come Usage Pct ma nessuno di mette a dire “ah, segnava tanto perchè prendeva 30 tiri a partita), e che OKC non ha avuto tempo materiale di costruirgli attorno una squadra adatta alle sue caratteristiche

  • mad-mel

    Non serve urlare. E’ una cosa oggettiva.
    Poi che tiri fuori Jordan cadi nel ridicolo.

  • gasp

    Ma perdono comunque ai PO… perché in questa parte di stagione servono si le star, ma anche il supporting cast

  • gasp

    Non so se è perché ci sono le difese sospette o si segna di più…

  • mad-mel

    The goat aveva una media usg di 33 in 38 minuti nella sua carriera.
    Russell quest anno quasi 42 in 34 minuti.
    Nn so se sei afferrato in matematica ma se dai un occhiata alla formula capirai che c’è un oceano valutando la differenza dei minuti e del usg.

  • sconocchini

    43 tiri. e la partita l’ho vista tutta. dispiace, giocatore irreale, ma così non si vince mai. a un certo punto i compagni erano birilli da saltare. ok, saranno anche scarsi (io non credo siano cos’ scarsi) ma a wes sta un po’ partendo la brocca.

  • sconocchini

    vincere il titolo no, ma LBJ ha portato una squadra di merda alle finals e li coinvolgeva eccome. ha fatto sembrare booby gibrson e mo williams giocatori forti. su, non scherziamo.

  • Lorenzo Escriva

    con Westbrook in campo, su 100 possessi, il Net Rating dice + 14… senza -91 (Dario Vismara, Twitter)

    non aggiungo altro….

  • Lorenzo Escriva

    con Westbrook in campo, su 100 possessi, il Net Rating dice + 14… senza -91 (Dario Vismara, Twitter).

    lo riscrivo per sicurezza…ahahahahhah ps. io vi do ragione ragazzi eh, però non è colpa solo sua…anzi…

  • Hanamichi Sakuragi

    ho corretto… subito dopo aver riletto

  • Hanamichi Sakuragi

    brazz.. secondo me RW è molto più forte di iverson.. mi spiace darti quest dispiacere

  • sconocchini

    si si, io non sono un hater di wesbrook, lo trovo spettaocolare. dico solo che se imposti una squadra su un one man show poi è difficile che gli altri facciano qualcosa quando lui è fuori. kanter e oladipo sanno creare un tiro dal palleggio, gli altri non sono pippe. dico solo che wesbrook deve trovare il modo di non scapocciare come nel 4 quarto, e magari coinvolger un po’ (mica molto) di più i compagni in modo che non siano completamente sperduti quando non c’è. è un fenomeno, ma dovrebbe fare un ulteriore passo avanti per rafforzare la sua squadra anzichè caricarsela sulle spalle in questo modo, titanico ma poco efficace contro ottime squadre come i rockets, tutto qui.

  • Michael Philips

    ma nessuno di mette a dire “ah, segnava tanto perchè prendeva 30 tiri a partita

    In realtà io l’ho detto per anni. Non è mica una accusa, è logica.
    Se avesse preso 15-20 tiri invece dei 23 in regular season e dei 25 di media nei playoffs non avrebbe segnato così tanto.

    Poi la differenza decisiva è che Jordan prendeva sì 25 tiri ma a % dal campo stava messo un “pelo” meglio di Westbrook e tanti altri scorer.

  • Michael Philips

    Harden 7/17 dal campo. 18/20 ai liberi.

    Storia già vista

  • Gattoneoneone

    Curioso di vedere se queste due prestazioni offensive di Wall sono un caso o se veramente riuscirà a mantenere un livello molto più alto del solito per più partite. Per ora sta segnando long two e triple che in stagione andavano a giornate.

  • Michael Philips

    Esatto, c’è da capire se l’assenza di un mezzo difensore tra gli esterni degli hawks sia IL motivo di questo exploit realizzativo.

  • Michael Philips

    ah quindi Kevin Durant si mette a scrivere commenti sul calcio nel blog di Lakers Italia?

  • Loco Dice

    Credo che prima o poi arriveranno le partite in cui sparerá a salve, tipo 6/20 o cose così.
    Quello che però è importante ricordare che questo tipo di prestazioni al tiro possono essere “compensate” con tutto il resto che fa in campo, tra assist, recuperi, difesa ecc.
    Questa credo sia la grande differenza tra lui e Thomas. Se Wall tira male, i Wizards possono vincere o comunque lui può lo stesso avere un buon impatto sulla partita; se IT tira male, i Celtics perdono.
    Comunque se le prestazioni di Wall sono sopra media, per ora Porter assente

  • In Your Wais

    Cazzo lo volevo scrivere io…mai amato AI, lo ammetto, anche se lo ammiravo…ma tatticamente era molto peggio di Westbrook, non gli potevi mettere accanto una seconda stella…almeno RW e KD, da sani, hanno sempre fatto strada nei playoff

  • In Your Wais

    Il Jordan del secondo three peat, contro difese un po’ più arcigne di quelle offerte da Lakers, Blazers e Suns, non ebbe poi delle % particolarmente entusiasmanti. E questo senza sminuirne l’enormità

  • Michael Philips

    Per fortuna che c’era Pippen e Rodman e Kukoc dalla panca, così da farlo riposare un po’ più in difesa al fine di rendere al meglio in attacco.

    Poi si parla di un giocatore che aveva dai 33 ai 35 anni.

    Westbrook è nel pieno della sua carriera, ha 28 anni ma non credo riuscirà mai a finire una stagione col 50% dal campo. Manco ci andrà vicino temo.

  • ILTG6

    Westbrook tiene da solo a galla i Thunder ma sotto un certo punto di vista la penso anche io come mad-mel, 30 35 tiri se li deve prendere pero’,anche se la mettono una volta su 4, passarla a Robertson, Grant e Oladipo li mette maggiormente in ritmo e magari qualche canestro importante entra anche a loro.
    Nel 4/4 Russ ha fatto il gioco dei Rokets che battezzavano i 2 ed intasavano l’area contro le sue penetrazioni sfavorendo pure i rimbalzi off. Anche avesse tirato 7/18 la sconfitta sarebbe arrivata comunque.

  • ILTG6

    Spero vivamente che l’NBA faccia una regola tipo la “Reggie Miller rules” per interrompere i furti di Harden, un conto e’ quanto va in penetrazione perche’ li’ e’ bravo lui e ce poco da dire, pero quando uncina la mano del difensore sul blocvo e poi inizia il movimento di tiro e’ insopportabile.

    Sul discorso Westbrook la verita’ sta nel mezzo secondo me, lui rende da solo questa squadra competitiva e 30 35 tiri deve prenderli, potrebbe pero’ coinvolgere di piu’ ad esempio Oladipo(che se non sbaglio ha un contratto da 17mln anche per i prossimi anni e quindi gli deve essere data fiducia) e Robertson che vengono stra battezzati e “accettare” un loro eventuale errore anziche tirare in 1vs3, perche’ comunque piu’ i tuoi compagni hanno palla in mano piu’ possono entrare in fiducia e magari segnare in un momento decisivo. 43 sono troppi senza nulla togliere al fenomeno che e’.
    A livello di supporting cast comunque fra le due squadre non ce paragone specialmente sulgli esterni.

  • ILTG6

    Porter in gara 1 non e’ andato male, 3/6 10pt 9remb 2 ass in 31′. Chiaramente le difese gli concedono poco essendo stato il miglior tiratore da 3 quest’anno e anche lui non penso sia abituato a ricevere tutte queste attenzioni( un suo calo nelle prestazioni, a patto che si raggiungano le ECF, potrebbe far risparmiare qualche mln sul suo rinnovo in estate).
    Wall in questo momento non va sotto contro nessuna pg della lega, era da tempo che lo aspettavo a questi livelli.
    Oltre naturalmente all’arrivare piu’ in fondo possibile credo che per i Wizards in questa post season sia importantissimo capire se Morris puo’ essere affidabile nei PO, gara 1 ottima e gara 2 male anche a causa dei problemi di falli, se riuscira’ ad essere positivo 4/5 del quintetto sono sistemati e complementari anche in ottica futura, Gortrat sta benissimo in campo ma a questo gruppo, per poter competere per il titolo, serve qualcosa in piu’ del polacco.

  • Hanamichi Sakuragi

    con kd il gioco negli scorsi po c’era eccome

  • Michael Philips

    Per me 43 sono troppi, a meno che uno non stia segnando col 50-60% dal campo. Ma non è nemmeno una questione di numero di numeri quanto la selezione.
    Nelle prime due gare westbrook, che non è certo un cecchino, ha tirato 22 volte da 3.
    5/22 il totale.
    Ora, nella lega c’è solo uno che può prendersi 10-11 triple a sera senza che la cosa risulti assurda e quello è Curry.

    Westbrook in stagione ha il 34% da 3 eppure si prende 7 tiri a sera. Tutto a favore delle difese, sopratutto quando poi questo è uno che sa segnare bene e con continuità dalla media.

    Ora va bene che i compagni non sono bravi a segnare da soli, ma lui mica stava mettendo tutto eh.
    Roberson, Gibson, Adams e McDermott tutti ben sopra il 50% dal campo, quindi è qui che casca l’asino.
    Non era il Kobe degli 81pts che si prese tipo 46 tiri ma segnò 81 cazzo di punti in ogni modo.

    18 tiri in un quarto vuol dire molto più di un tiro al minuto e questa fretta di tirare il più possibile senza essere in una condizione di svantaggio non mi torna proprio.

    Come quando lebron dice di non sentire rivalità con curry o altri(non ci crede nessuno), anche quando vedo westbrook dire che a lui non importano le stats non ci credo. La stagione l’ha impostata con un desiderio difficilissimo da raggiungere, la tripla doppia di media, e per raggiungere questo ha giocato una marea di gare in cui magari o mentre era sotto di 20 o sopra di 20 invece che andare in panchina è restato in campo minuti per mettere a referto la sua tripla doppia.

    Il punto è che dirlo in modo diretto “sì ci tengo alle stats” ti fa passare come uno stronzo e nessun giocatore osa discuterne.

  • Michael Philips

    Che poi quelle robe che dici o ricevere fallo a 8 metri dal ferro e mezzo secondo dopo far finta di tirare per prendere i liberi invece che la rimessa se le fa anche un Curry, un Durant un Irving o Lebron gli arbitri non le fischiano proprio.
    Questo sì che è assurdo, l’idea di dare una “concessione” ad un solo giocatore che può sfruttare un tipo di contatto per ricevere chiamate a comando. Ma stiamo scherzando?

    Poi sarebbe anche semplice risolvere. 3-4 gare di fila non gli concedi più nulla di così forzato e lui sarà costretto a smetterla. Semplice.

  • ILTG6

    Esattamente (senza fargli processi perchè vincere la serie per i Thunder, guardando i roster, sarebbe una mezza impresa). >I tiri decisivi sul finale e giusto che se li prenda lui, vedendo però che hai 5/22 da tre, passare magari 6 di questi tiri che hai preso spesso marcatissimo ai tuoi compagni battezzatti sarebbe stato più funzionale anche fossero arrivati solo errori

  • ILTG6

    Ai vari Irving, Curry ecc vengono fischiati falli “generosi” a volte quando vengono tamponati sul blocco, concordo che sono nulla a confronto di quelli fischiati ad Harden quando ti prende lui la mano apposta, ieri sera ne hanno fischiato uno a Robertson in un possesso decisivo da mani nei capelli.
    in generale gli arbitri male male sia in RS che in queste prime partite di PO.

  • ILTG6

    Indiana-Cleveland fin’ora è stata più combattuta dai, Blowout senza Durant e con gli splas brothers che hanno sparacchiato dice tutto…piu’ simile a Spurs Grizz direi..

  • Michael Philips

    ma un conto sono i falli di contatto off the ball o mentre un palleggia, altra cosa far si che uno porti a casa 10-12 liberi a sera anche senza attaccare il ferro. Solo a lui gli permettono questo e questo lusso gli permette di salvarsi il culo ogni volta, perché come ho fatto notare mille volte, lui segna più liberi che canestri dal campo.

    Unico caso nella storia NBA.

  • ILTG6

    Il fatto che li concedano solo a lui credo dipenda da questa sua capacita’(se cosi’la si puo’ chiamare), non dal fatto che lo vogliano avataggiare.
    Spero comunque che dal prossimo anno si intervenga perche’ oltre ad essere condizionanti sul risultato e sulla marcatura a uomo, tutti questi fischi rendono pure meno godibile la partita.

  • sconocchini

    devo dire che ieri a inizio partita gli arbitri sono stati incoraggianti, bin un paio di occasioni non hanno battuto ciglio mentre harden mulinava con le braccia. ho visto arbitraggi peggiori pro-harden. il che non toglie nulla al fatto che detesto questo genere di fischi e dunque detesto lui quando li cerca e li ottiene.

  • brazzz

    non è un campione?????????????????pentiti…

  • Barone birra

    Si sono tutte serie scontate non si scappa dal 4-0o dal 4-1.la sostanza non cambia sono serie a senso unico a differenza di utah -clippers o bucks Toronto che sono quantomai incerte

  • ILTG6

    Sotto quel punto di vista sicuramente, io parlavo di partite giocate e i Cavs hanno vinto gara 1 di 1 pt rischiando grosso e gara 2 di 6 (abbastanza sotto controllo comunque). GSW e Spurs per ora non hanno rischiato minimamente di perdere una partita.

  • mad-mel

    Mj ha avuto una media di usg sui 33 punti ( sto andanda a memoria) con un minutaggio sui 36-38 minuti.
    Quest’anno russell se non erro ha avuto una media di 42 con meno minuti.
    Capirai guardando la formula dell’usg che c’è un oceano di mezzo.
    Inoltre a prescindere dal roster, è proprio nell’indole di russel prendere tutta questa marea di possessi nel finale.
    Accadeva spesso anche con Durant che non è l’ultimo degli arrivati.

  • Michael Philips

    eh ma in questo usage record ci sono anche 10-11 assist a gara, e come abbiano detto più volte russell non gioca con fenomeni, quindi tanti ma tanti possessi li “spreca” passandola invece che tirando.

  • Lorenzo Escriva

    non è un campione Nba Brazzzzz ahahahhahaha è un mito…e mi è sempre piaciuto come molti altri giocatori fortissimi ma mai campioni Nba…non puoi darmi torto….

  • Luigi

    Comunque esco fuori dal discorso qui, quando ci si lamenta di non saper pescare giocatori o amalgamarli assieme adeguatamente il discorso si legherebbe a doppio filo alla sfida Harden – Westbrook sotto diversi punti di vista, penso a Golden se andate a vedere le previsioni del draft sui giocatori . Curry pescato come settimo best scenario (Rauf ) , Klay Thompson come undicesimo (Belinelli) , Draymond Green trentacinquesimo ritenuto senza potenziale di crescita, solitamente si gioca su quel parametro per giustificarsi nelle previsioni quando ci sono delle steel of draft. Il discorso principe è quanto fa la differenza il coach ed il sistema ad Oakland facendo forse sembrare la squadra più forte di quella che è nei singoli ? Fuori da quel contesto cosa potrebbero fare quegli stessi giocatori ?

  • michele

    due fuoriclasse e basta. ma è stato sfortunato perchè è andato davvero vicinissimo al colpaccio.