Marc Gasol beffa Leonard, Warriors di forza!

A Memphis Marc Gasol beffa sul suono della sirena i San Antonio Spurs malgrado un Kawhi Leonard mostruoso da 43 punti, Atlanta demolisce Washington, DeRozan trascina Toronto al pareggio, Golden State rimonta dal -16 e si porta sul 3-0!

PLAYOFFS

EASTERN CONFERENCE

Milwaukee Bucks (#6) – Toronto Raptors (#3) 76-87 [TIED 2-2]
MIL: Middleton 10, (11 rimb), Antetokounmpo 14, Snell 19, Monroe 14
TOR: Powell 12, Ibaka 10, DeRozan 33, Lowry 18, Valanciunas 12

Gara 5: 24/04 @TOR

I Toronto Raptors non falliscono Gara4 e tornano in Canada sul 2-2 nella serie grazie al ritorno di fiamma del duo DeRozan-Lowry ma anche a dei Bucks pessimi nel finale; ospiti che entrano avanti di 6 (58-64) nell’ultimo quarto, Milwaukee non riesce a reagire, attacca male anche perché Kidd opta per il quintetto piccolo e Toronto lo castiga in difesa, un personale break di 5-0 firmato Powell varrà il +10 (69-79) Raptors a 4’ dalla sirena finale.

Atlanta Hawks (#5) – Washington Wizards (#4) 116-98 [WAS 2-1]
ATL: Prince 16, Millsap 29 814 rimb), Schroder 27, Howard 5 (11 rimb)
WAS: Beal 12, Wall 29, Bogdanovic 11, Jennings 13

Gara 4: 34/04 @ATL

Gli Atlanta Hawks di Paul Millsap rimangono nella serie con una bella e convincente vittoria contro degli spenti Wizards; inizio shock per i capitolini che nei primi 8’ vengono presi a sberle dagli Hawks tanto che un comodo layup di Dennis Schroder sigla il +20 (30-10) per i padroni di casa e del campo, alla sirena del 1° quarto la partita è già bella che indirizzata per i falchi di coach Budenholzer sul 38-20 dopo aver toccato anche il +25 col 68% dal campo (5/8 da 3) e 15 punti firmati Schroder su 27 finali, dall’altro lato 28% dal campo. Washington non riuscirà più a recuperare

WESTERN CONFERENCE

Portland Trail Blazers (#8) – Golden State Warriors (#1) 113-119 [GSW 3-0]
POR: Turner 16, McCollum 32, Nukric 2 (11 rimb), Lillard 31, Vonleh 11, Aminu 10
GSW: McCaw 11, Thomspon 24, Curry 34, Iguodala 16, McGee 14

Gara 4: 24/04 @POR

Torna Jusuf Nurkic nelle fila dei Portland Trail Blazers ma i Golden State Warriors ancora una volta dimostrano la loro superiorità rimontando dal 16 e vincendola nel 4° periood con Steph Curry solito killer; superbo primo tempo dei padroni di casa che trascinati da Damian Lillard (autore di 22 punti) vanno negli spogliatou sul +13 (57-54), ad inizio ripresa Portland tocca anche il +16 prima del brutale risveglio dei Warriors! Klay Thompson realizza 14 dei suoi ** punti nel 3° e Golden State dal -16 enra nell’ultimo quarto sotto solo di 1 punto 88-87).
Quarto finale che vede a 2’30” il momento chiave quando Portland sul -4 (108-104) e possesso perde palla una sanguinosa palla con Evan Turner per via del solito Draymond Green, sul capovolgimento di fronte Iguodala schiaccerà per il +6! Ad uccidere le speranze dei Trai Blazers poi ci penserà Steoh Curry, è sua la tripla a 49″ del KO per il 106-113

Memphis Grizzlies (#7) – San Antonio Spurs (#2) 110-108 OT [TIED 2-2]
MEM: Randolph 12 (11 rimb), Gasol 16 (12 rimb), Carter 13, Conley 35, Green 14
SAS: Leonard 43, Aldridge 13, Parker 22, Gasol 8 (11 rimb)

Gara 5: 25/04 @SAS

Incredibile partita al FedEx Forum di Memphis dove Kawhi Leonard chiude con 43 punti ma sono i Memphis Grizzlies a strappare all’ultimo il referto rosa pareggiando la seria, eroe della partita Marc Gasol; a 4’42” dalla conclusione dei regolamentari sembra fatta per Memphis che comanda 88-80 ma dall’altra parte c’è il #2, Leonard inizia il suo shoe realizzando 16 punti consecutivi (!!!) compreso il fadeaway a 12” per il sorpasso Spurs (94-96)!
La risposta Grizzlies è affidata a Mike Conley che non trema e il suo floater a 4” vale il pareggio, ultima chance per gli Spurs e incredibilmente Leonard sbaglia, overtime!
L’Extra-Time è una battaglia punto-a-punto, nessuna riesce a scappare via e ancora una volta Leonard fa la differenza, sua la tripla a 12” per il pareggio nero-argento (108-108) ma l’ultimo tiro ce l’anno i Grizzlies: 7” dalla fine, palla in punta a Conley, palla a Marc Gasol che riceve dal gomito, in virata batte Aldridge, terzo tempo da fuori area e palla che entra sulla sirena per la vittoria Grizzlies!

TOP 5

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B

  • Per POR-GSW come scritto appena mi fermo ad un Autogrill butto giù il recap, sono usciti di casa che erano appena ad inizio 3° quarto però almeno le altre 3 ci sono tutte.

    Avessi 1/5 delle risorse umane degli altri siti italiani avreste un servizio di gran lunga migliore.

  • Vi dico solo che ho finito il post in un bar di Quarto Oggiaro mentre aspettavo il bus della squadra, un sentito ringraziamento a Steph Curry che ha ucciso il match in anticipo

  • In Your Wais

    Gli ultimi minuti tra Spurs e Grizzlies dovrebbero essere tramandati per via orale nei prossimi 15 anni. Un Leonard folle, un misto tra Reggie Miller e Jordan, il ghiaccio al posto del sangue. Dall’altro lato Gasol e Conley duri come il marmo, ed alla fine hanno ragione loro

    San Antonio magari passerà il turno, di certo non mi da alcuna impressione di solidità, e non so come potrebbero mai vincerne più di una contro i Dubs. Rinnovo tutti i miei dubbi riguardo Aldridge, cuore di panna, un lungo che tira solo dai 5 metri, non va mai in lunetta, ed in generale non potrebbe fare il 2° violino neanche in Eurolega

    Gasol sembra finito, ma nulla rispetto a Ginobili, che tristezza vederlo ridotto così, quando dall’altra parte un giocatore coi suoi stessi anni ancora riesce a far male. Direi che il ritiro a fine stagione è l’unica scelta a questo punto

    Per il resto, Portland si conferma un avversario ridicolo, reso più ridicolo dalla forza dei Warriors. Atlanta domina e parte la stucchevole faida tra Millsapp e Morris (io odio i gemelli Morris, darei un braccio per vederli giocare contro Mason ed Oakley), i Bucks sono semplicemente troppo giovani e troppo poco talentuosi per buttare fuori i Raptors

  • In Your Wais

    E comunque “Take that for data” sarà preso da oggi in poi come discorso motivazionale presso tutte le più grandi multinazionali del Mondo

  • Barone birra

    La partita di stanotte mi ha confermato che gli spurs sono praticamente solo Leonard e poco più. Quindi la splendida rs di quest’anno è da ascrivere quasi solo a lui. Stavolta penso che i dubs arriveranno ancora più facilmente dei cavs in finale e se durant recupera nemmeno LeBron potrà fermarli. Partita di ma bruttezza rara fra Toronto e bucks mentre Wall pur perdendo fa il numero dell’anno contro Atlanta

  • misterwolf

    Bucks-raptors
    ci credevo nel 3-1 ma l’inesperienza e un po’ di braccino hanno portato al 2-2 credo che questa serie possa arrivare a gara 7 e credo in una gara 5 in cui i bucks avranno una grande reazione

    wizards-hawks

    reazione come prevedibile degli hawks cosi come i wizards pensavano gia a gara 4 dopo i primi 12 minuti

    warriors-blazers

    se i blazers potevano vincere almeno una partita con l’infortunio di nurkic era normale un 4-0

    grizzlies-spurs

    quanto ti gasano sti grizzlies che lottano contro le avversita del destino infame?

    secondo me gli spurs dovrebbero lasciar andare i giocatori piu anziani per il bene di leonard devono svecchiarsi un po’ ma visto squadre che in questi P:O. sono un po’ al capolinea tipo clippers per il prossimo anno un cris paul agli spurs è cosi impossibile?

    Conley e gasol e tutti i Grizz gran carattere e grande squadra come mentalita è ambiente rigenerante come Zach
    vedo sempre di piu dei playoff combattuti tranne che per le squadre che si giocano l’anello

    dateci delle vere contenders !!!

  • gasp

    Lancio una provocazione: anche Pop dovrebbe andare via… fa scelte sbagliate (come continuare con Lee panchinando un Bertans ottimo, oppure giocare con Lee-Gasol come due lunghi prendendole in difesa) continuando imperterrito a proporle, spesso lo schema offensivo è palla a Leonard e vediamo se fà la giocata… poi dopo gli Spurs vinceranno il titolo ma per ora fanno abbastanza fatica con una squadra sulla carta più debole, aspetto un commento di low su questo

  • Michael Philips

    Lo hai fatto perché avevi paura delle mazze chiodate e dei forconi!

  • cuni

    Ho visto solo i 4/4 tranne atlanta washington che l’ho saltata vedendo il punteggio

    Puntualmente avevo buttato quintali di letame su derozan e ne fa 33, e io muto. Brutti bucks nel finale

    Kawhi predica nel deserto, il suo 4/4 è stato sensazionale, sull’ultimo canestro prima del pareggio di conley volevo ribaltare il computer

    Portland non è andata per la giugulare e se non lo fai i Warriors ti fregano, peccato perché dava quanto meno un briciolo di credibilità alla serie. Bene ma non ben simmons

  • Michael Philips

    Ho infamato Conley per tutta l’estate dopo il suo mega-contratto. Non vale quei soldi ovvio, ma almeno ha avuto la decenza di giocare di gran lunga la sua miglior stagione in carriera e ora nei playoffs ha elevato il suo gioco a livelli impensabili.

    Leonard inconcepibile, smetterà mai di migliorare?
    Nei playoffs la sua produzione offensiva è una linea che scorre in diagonale verso l’alto:

    8.6pts nel 2012
    13.5 nel 2013
    14.3 nel 2014
    20.3 nel 2015
    22.3 nel 2016
    32.5 nel 2017
    45.5 nel 2018
    55.5 nel 2019
    60.4 nel 2020

    LOL

    Occhio comunque agli spurs, l’anno scorso serie contro i Thunder iniziata con un blowout assurdo, “serie già finita” poi 2-2 e 2-4 beffa.

    Atlanta sfonda washington con un Millsap formato Lebron. Wall segna mille punti nel primo tempo e rimane quasi a secco in tutto il secondo.
    Raptors zitti zitti pur dando l’idea di essere sotto 1-8 nella serie contro i Bucks la pareggiano. Ora in gara 5 vedremo chi tra tutti ha le palle.

  • illmatic

    magari sono vecchi e pieni di infortunati, ma finche ci sono in campo conley gasol e zach io non riesco a definire memphis una squadra debole. è una delle più toste da affrontare nei playoff perchè storicamente, negli ultimi cinque sei anni, non hanno mai reso il passaggio di turno facile a nessuno. gli spurs hanno i soliti problemi che hanno da anni a questa parte ed un duncan in meno… ovvero il francobelga e l’argentino, nonostante ogni tanto facciano vedere sprazzi del loro talento enorme, sono due giocatori al capolinea e non possono più a vere un ruolo così importante in una squadra che punta al titolo.

  • Michael Philips

    “Bene ma non ben simmons”

    https://uploads.disquscdn.com/images/bf0278528bd81748c80d82caa3df9cd23ca428426780bd49ee929e5c98be514c.gif

    Ho contattato la mia squadra di avvocati per far pressione su FMB e obbligarlo a bannarti.
    Mi sembra il minimo.

  • cuni

    mi assumo le mie responsabilità

  • Lorenzo Escriva

    Raptors che giocano le serie alla raptors…fanno cagare poi ne vincono
    un paio e tornano dal nulla….. Spurs che secondo me vengono criticati
    troppo …il punto è che Mem è uno squadrone…e non scherzo..ai
    playoff questi danno tutto…non gli interessa se perdono la serie o se
    perdono un braccio o simili…loro danno tutto…e il trio sarà
    invecchiato ma ancora gioca molto bene…Warriors che non commento,
    stesso discorso dei cavs ad Est..troppo superiori all’avversario…

  • misterwolf

    l’inserimento dei giovani negli spurs è sempre stato qualcosa di dannatamente graduale ma c’erano degli anziani che sapevano ancora il fatto loro ora bisognerebbe creare un gruppo con giocatori diversi che crescono insieme senza troppi nonnini che cercano di far valere la loro anzianita

  • michele

    si sta facendo davvero un processo agli Spurs? una franchigia che ha vinto 61 gare e che è arrivata ad un soffio dal 3-1 nella serie contro dei Grizzlies tradizionalmente tosti. Boh

  • Fabio Piccini

    OFF topic ma come al solito Griffin si è rotto per tutti i PO….solita sfiga dei miei clips… non che andavano lontano perö cavolo che sfiga. Io credo si giusto fare rebuilding la prox stagione. tanto con questo nucleo di piu’ non si fa, quindi io ripartirei. Paul per quanto sia una grande PG ha la sua età ma mantiene ancora valore di mercato, se fossi io il GM darei via paul e Jordan per giovani e scelte, e terrei griffin come primo violino. farei tipo boston, cercherei di dare via 2 forti per avere gente magari meno ”importante” ma più congeniale alla squadra, avendo come stella griffin. Io non sono amante dei BIG 3, ma amo le squadre, avere 3 buoni ed il resto nullo non mi piace.
    Non conosco ad ora i vari ingaggi, ma dando via paul e Jordan credo che una PG, una SF ed un C giovani/decenti si trovino, tenendo redick come SG titolare dato che scade e crawford come 6uomo, almeno per ora dato che il suo ancora lo fa. E poi cambierei divise https://uploads.disquscdn.com/images/3727a99406b8bb73ce60bbf0bed13789b1d936d02aee128b84afc2b26f8cfde5.jpg …fanno cagare… devono tornare a qualcosa come la vecchia che era/è una delle migliori divise della storia!

  • Loco Dice

    Casey fa l’unica (credo) mossa sensata che poteva fare, togliere Valanciunas dal quintetto e metterlo nella second-unit a fronteggiare Monroe che fino ad ora sembrava il nuovo david Robinson.
    Non sarà stata una sfida per palati fini ma è stata comunque una discreta partita.
    Il greco davvero tanta roba.

    P.s. Telecronaca inascoltabile, abbiamo capito che Brogdon nonostante sia un rookie mostra gran maturità, non c’è bisogno di fare la manfrina ogni volta.

    P.p.s. Was sconfitta che ci sta ma La giocata di Wall mi ha eccitato

  • ILTG6

    Beh seconda contro settima 2a2 è ovvio che qualche dubbio viene, io ho pronosticato un 4-2 ma non mi aspettavo 2L di fila

  • ILTG6

    I Raptors sono questi, non hanno un bel gioco e qualche partita la perdono a causa delle lune di DeRozan e Lowry, la profondità del roster, un discreto talento e una difesa affidabile li portano comunque a vincere le serie contro le squadre più scarse e ad essere ostici per quasi tutti.

  • Michael Philips

    esatto. Derozan te la fa perdere ma anche l’anno scorso sia lui che Lowry hanno fatto gare singole che hanno portato a vittorie contro tutti, cavs compresi.
    La continuità li frega, così come frega un Millsap che a giornate pare un giocatore da elite NBA poi però rapidamente torna al suo livello.

  • michele

    io faccio un discorso generale. Il seeding è sempre relativo, ci sono squadre che in regular season per vari motivi rendono meno del loro potenziale ma poi ai playoff hanno giocatori che sanno alzare il livello delle loro prestazioni: Gasol e Conley sono tra questi. Stesso discorso per i Bulls.

  • ILTG6

    Si però il livello generale delle squadre è differente, mettiamo che Leonard-Aldridge valgano Conley-Gasol (anche se Kawahi e un top 5 nella lega ) per il resto il valore dei roster è sbilanciato pro Spurs secondo me, il problema degli Speroni sono l’attacco è il tiro da 3 che nell’NBA di oggi sono fondamentali.

  • misterwolf

    ok, ma i grizzlies sono pure rimaneggiati con assenze pesanti come allen , e Parsons

    quindi qualche campanello d’allarme questi spurs lo fanno squillare

  • gasp

    Beh prima dei PO c’erano molti che dicevano che questi Grizzlies erano la formazione più scarsa ai PO (non qui, ma in molti blog)… Buford sto anno non ha costruito un grande supporting cast, tanti fabbri, mozzarelle e Pop che è infallibile ma comunque prende ripassate ai PO da dopo il 2014

  • gasp

    Ma il problema è Pop fa giocare i rookie pochissimo senza un motivo…

  • michele

    ricordo nel 2014 al primo turno contro Dallas (4-3) certi de profundis per gli Spurs…ogni serie ha una sua storia, andrei cauto con i processi. Vorrei averli io per i miei Celtics i problemi degli Spurs ( e un giocatore come Leonard).

  • illmatic

    no, il problema è che memphis che arrivi settima o quinta ha una mentalità che non molla. anche con gli infortuni. finchè ci sarà quel nucleo non sarà mai facile affrontarli perchè mentalmente sono dannatamente solidi. nessun processo agli spurs, restano i migliori in nba dietro alle due corazzate. parlando delle loro possibili difficoltà è impossibile non notare che due elementi che fino a qualche anno fa erano chiave ora fanno sempre più fatica ma continuano a ricoprire quei ruoli. giustamente pop va avanti con loro, anche perchè alternative non è che ce ne siano, ma è chiaro che finchè tony parker e ginobili avranno quel ruolo decisivo il problema ci sarà sempre. mica dico che ci vogliano delle superstar o che dovrebberop prendere chris paul e butler per sostituirli ma già un conley al posto di parker farebbe di un comodo in fase difensiva e creerebbe grossi problemi sia a gsw che ai cavs…

  • michele

    eh questi spurs che prendono ripassate..dovrebbero prendere esempio dai lakers eheheheh

  • misterwolf

    non è mia intenzione celebrare un de profundis spurs o fare un processo, io vedo gli spurs quelli piu vicini a diventare al livello warriors ma gli manca qualcosa, forse una stella vera da affiancare a leonard e riuscire a far crescere e responsabilizzare qualche giovane interessante solo che da un po’ di anni si trovano in un limbo playoffs (ad avercelo sto limbo) ma che non sembra fargli fare il salto da vera competitor…

  • ILTG6

    Oltre alla continuità anche il gioco offensivo piuttosto prevedibile complica la vita al duo a mio modo di vedere, non aiuta neanche il fatto che comunque tutto il roster è composto da giocatori discontinui, se i compagni non segnano e si chiudono gli spazi in area per DeRozan si fa tutto più difficile.
    Il roster comunque, come completezza e variabili, è forse il più profondo della lega.

  • Matt

    Ed anche quest,’anno WARRIORS vs CAVS non ce la toglie nessuno….2 palle!

  • michele

    se hai pronosticato 4-2 come facevi a non aspettarti due w di fila dei grizzlies? il pattern piu’ classico per quel punteggio è quello di gara 3 e 4 vinto da chi gioca in casa, poi pivotal e chiusura in trasferta per la favorita….

  • michele

    agli Spurs manca qualcosa per essere una contender, lo si sa dai. Nessuno li ha mai considerati in grado di battere Golden State. Per me pero’ in finale di conference ci andranno. Diversamente, si potrà parlare di smacco non da poco per la banda Pop…ma aspettiamo. Riguardo ai fallimenti degli anni scorsi citati dall’ineffabile Gasp, hanno perso contro clippers e thunder le uniche volte in cui queste squadre si sono presentate al completo e non martoriate da infortuni.

  • ILTG6

    Ho pronosticato 4a2 prima di vedere le prime due gare e con Allen ancora arruolabile che contro un attacco statico come quello degli Spurs poteva essere decisivo vs Leonard…dopo le prime due partite mi sarei aspettato un 4-0 4-1

  • gasp

    Che o vincono o fanno schifo eheheheh

  • Shady

    Perché dubitavi di questo anche a settembre?

  • mad-mel

    Partita di una bellezza assurda quella tra memphis e spurs. Spero in sette gare.
    Ha un quel che di vintage.

  • gasp

    Io prima di ritornare alle divise di prima li farei ritornare a San Diego… ormai che i Chargers sono andati via possono essere la prima squadra di qualche altra città ehehe

  • Michael Philips

    Quel qualcosa per me è un vero leader.
    Leonard è il leader tecnico, il migliore dei loro in campo, ma quando le cose non vanno manca uno che si faccia sentire. Non può essere sempre popovich e Leonard direi non è un leader in quel senso.

    Se i cavs hanno james, i warriors hanno iguodala e green gli spurs hanno un ginobili davvero finito e un parker ma nessuno dei due è proprio famoso per avere l’atteggiamento del leader vocale.

  • Matt

    No,ma perlomeno speravo in qualche novità, invece tutto sto casino per rivedere sempre la solita solfa…

  • Fabio Piccini

    esatto, io sono favorevole. peccato che LA come appeal e soldi tira di più. quindi almeno cambiare quelle merde di uniformi e tornare a qualcosa di figo e semplice allo stesso tempo

  • michele

    beh di certo rispetto a dubs (4) e cavs (3) gli mancano gli all star, visto che ne hanno uno solo..o uno e mezzo, considerando LMA, che si è autonominato tale quando non è stato selezionato a febbraio eheheheh….KL è alla prima vera prova da leader assoluto in questa post season, direi che stanotte ha fatto molto bene.

  • gasp

    Anche il nuovo logo… sa tanto da NBA live 06

  • Fabio Piccini

    infatti fa cagare. quello vecchio era bellissimo. l’ultimo restyle è stata una delusione pazzesca. speriamo cambino.

  • sconocchini

    ok, mi dispiace perché è un passatore divino, ma davvero non è possibile continuare così. io posso solo sperare che venga eliminato. non è colpa sua se l’intera nba sta sbarellando e non vuole mettere rimedio, ma non si può guardare. non si possono decidere le partite continuando a fare sto trucco idiota e venire ricompensati con 3 liberi. https://uploads.disquscdn.com/images/4aff3f5c83d255f4739474d774ef6ffb72b87c5c172e30001bf54adb1d01d5ad.png

  • Hanamichi Sakuragi

    Cmq il livello di millsap è alto, non da primo violino x il titolo ma é un buonissimo giocatore, tecnicamente tra i migliori, lo frega il fisico/atletismo