Boston e Wall ci sono, Paul non molla ed è G7!

Boston demolisce senza pietà i Bulls e vola al 2° turno dove ad attenderla ci sono i Wizards di un superbo John Wall, Chris Paul e i Clippers non mollano e portando la serie a Gara7!

PLAYOFFS

EASTERN CONFERENCE

Chicago Bulls (#8) – Boston Celtics (#1) 83-105 [W BOS 4-2]
CHI: Butler 23, Lopez 10, Portis 5 (11 rimb)
BOS: Crowder 12, Green 16, Horford 12, Bradley 23, Thomas 12

I Boston Celtics chiudono la serie demolendo per la 4^ volta consecutiva i Chicago Bulls e accedendo al 2° turno dei Playoffs; come nelle 3 are precedenti non c’è partita, i Celtics dominano dal primo all’ultimo minuto, prima andando al riposo lungo sul +13 (41-54), nel 3° quarto arriva la mazzata del KO, Avery Bradley realizza 13 dei suoi 23 punti, Boston tira col 66% e domina la frazione 34-18 con Chicago che tira col 38% arrivando anche a toccare il +30.

Atlanta Hawks (#5) – Washington Wizards (#4) 99-115 [W WAS 4-2]
ATL: Millsap 31 (10 rimb), Hardaway Jr. 13, Schroder 26 (10 ass)
WAS: Morris 17, Beal 31, all 42, Bogdanovic 10

John Wall alza il volume della radio, realizza 42 punti e coadiuvato dai 31 di Bradley Beal aiuta i Wizards a sbancare la Philips Arena portandosi a casa referto rosa e biglietto per il 2° turno contro i Boston Celtics; si entra nell’ultimo periodo di gioco con Washington avanti 82-89, il match è equilibrato poi a 5’ dalla fine arriva il momento clou, Atlanta è sul -3 (97-100) dopo una tripla di Schroder, segna Beal e poi Wall si scatena realizzando tutti gli ultimi 13 punti dei suoi (ne realizzerà 19 dei suoi 42 nel 4°) nel break di 15-2 Wizards col quale si concluderà il match.

WESTERN CONFERENCE

Utah Jazz (#5) – Los Angeles Clippers (#4) 93-98 [TIED 3-3]
UTA: Hayward 31, Gobert 15, Hill 22
LAC: Rivers 13, Mbah a Moute 13, Jordan 13 (18 rimb), Paul 29, Crawford 12

Gara 7: 30/04 @LAC

Non ci stanno i Los Angeles Clippers a salutare i Playoffs soprattutto il loro leader Chris Paul autore ancora una volta di una gara da condottiero a Salt Lake City, 29 punti per lui, brivido finale ma si va tutti alla Gara7 di domenica! Clippers padroni della partita, toccano anche il +14 ma soprattutto tengono sempre a distanza i Jazz tanto che a 90” dalla fine il punteggio recita +10 (86-96), sembra fatta…ma sono i Clippers! Hayward da tutto quello che ha e da solo porta i Jazz fino al -3 (93-96) con 43” da giocare, Paul sbaglia il canestro del KO, Jordan non riesce col Tap-In ed è palla Jazz con 15” sul cronometro o meglio, palla a Joe Johnson!
Infatti è l’ex Nets che si prende la tripla del pareggio ma stavolta neanche lui avrà fortuna, il ferro dice no e CP3 dalla lunetta chiuderà i giochi.

TOP 5

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA.
Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12.

Nickname: F.M.B

  • gasp

    In verità ti ho preso l’ eheheh alla fine dei post eheheheheh

  • misterwolf

    volevo solo dire che anche dopo quella serie nessuno avrebbe mai pensato ad una flessione simile dei warriors , poi non sempre una serie lunga è nociva , ricordo il primo turno boston.hawks 2008 che secondo me servi ai celtics per carburare da li cambiarono marcia dal punto di vista fisico e mentale , per me la fortuna è principalmente rimanere sani e non perdere gente durante i playoffs

  • misterwolf

    come dire che il rapporto westbrook-durant fosse piu difficile da gestire di quello wall -beal ?

  • Michael Philips
  • Michael Philips
  • michele

    Tutti avremmo voluto vedere i clips al completo contro GS, ma “i clips al completo” è ormai un ossimoro, è come dire “sara tommasi vergine”.

  • Barone birra

    Ho visto che c’erano più di 50 commenti e ho pensato subito che si parlasse o della differenza fra est e ovest o del fantomatico culo dei dubs e la seconda ipotesi era quella esatta. Non entro in questa tematica astratta perché secondo me gli warriors vincerebbero lo stesso però vedo che sono sempre odiati a dovere i ragazzi della baia;evidentemente i tifosi di lebron che sono amanti delle statistiche sentono puzza di 3 su 8 ehhhh ehhhh.

  • michele

    ahahah non volevo insinuare quello. è che non cambia niente né per toronto, né per cleveland….anzi in teoria avvantaggia i raps che hanno un giorno in piu’ per rifiatare. Per me è inspiegabile.

  • low profile

    Sarò sempre grato pure a quello di infortunio!

  • low profile

    Perché sei un asteriscatore seriale!

  • Michael Philips

    in effetti dove va brooks c’è da gestire degli ego niente male ahaha

  • Barone birra

    Infatti il saggio gasp quando si parla di lebron sembra un adolescente al primo amore

  • Michael Philips

    “La trade delle trade.”

    https://uploads.disquscdn.com/images/9a65f5619b34a8c2772647000cffee319cc42342e13d2bccbfc73debcb30a7e0.jpg

    Bada com’è felice Larry ripensando a quella trade.

  • misterwolf

    odiati come gli heat di lebron ma piu forti….

  • michele

    vabbè, povero Larry…aveva già George in quel ruolo, penso che chiunque avrebbe dato via il giovanissimo Leonard per un play come Hill, che serviva come il pane. Credo che il quintetto dei Pacers 2012-14 sia uno dei migliori messo in piedi senza superstar. Il merito è soprattutto di Popovic, aver intuito che KL da giocatore di sistema potesse diventare un all star ( e forse nemmeno lui si aspettava potesse diventare persino un top 3 assoluto).

  • Michael Philips

    Davvero, quasi nessuno pensò che Leonard valesse quella scelta. Poche colpe per Bird.
    Ma popovich sono 3 anni che dice che Kawhi ha la stoffa dei grandissimi, e lo ha detto in tempi non sospetti. Bravo lui. Bravo Kawhi a crescere ogni secondo che passa.

  • michele

    sì, già nei playoff 2013 si comprese che aveva una marcia in piu’, peccato solo per quei liberi in gara 6 delle finals eheheh….la differenza con Duncan è che Tim era un “Prescelto” come solo Shaq e Lebron nei draft degli ultimi 30 anni, mentre Kawhi è emerso come un fiume carsico, impetuoso e straripante.

  • 8gld

    Silver gli sta toccando il culo.

  • 8gld

    Complimenti a Boston e Washington (Hawks che non riescono a portarli alla settima).
    Inaspettata sconfitta Jazz.

    Boston 50,1% Wizards 49,9%

  • gasp

    Mi affascina molto il personaggio LeBron e tutto quello che gira attorno questo si… però non mi sembra di comportarmi come un adolescente al primo (che io non mi ricordo neanche per dirla tutta ahahahah)

  • 8gld

    Dopo 10 secondi di gara uno tra Clippers-Jazz Gobert si fa male. Si fa male quando mancano ancora 47,50 minuti di gara 1 e altre 6 gare.
    Di chi è la sfortuna o la fortuna?
    la sfortuna è dei Jazz (e per me qui si chiude il discorso) e la fortuna……………………………………….dei Warriors.
    Cioè non è che si è scritto o pensato verso i Clippers.
    Il discorso non rimane nella serie ma oltrepassa il confine.

  • gasp

    Beh ma chi avrebbe mai previsto sta crescita esponenziale di Leonard? si stava parlando di una scelta media-alta al primo giro (quindi neanche un prospetto o un rookie, proprio una scelta) e un ottimo role player

  • gasp

    Ecco potevo anche risparmiarmi sto commento se leggevo i commenti sotto… fail

  • Barone birra

    Ahhhh ahhh sei un grande

  • Barone birra

    In effetti questa versione dei dubs potrebbe senza colpo ferire vincere vista anche l’età dei giocatori i prossimi 3 campionati ma come dimostrano le finali dell’anno scorso fra il dire e il fare…..

  • misterwolf

    secondo me i warriors sono una squadra irripetibile, certo mi stavano piu simpatici prima quando erano nati col vecchio sistema darft,e intuizioni free-agent , l’arrivo di Durant li ha resi una fotocopia di quegli heat ma piu giovani e forti, hanno perso l’anno scorso ma si sono verificati una serie di fattori non sempre ripetibili ed ora sono pure piu forti naturalmente potranno ancora perdere ma quanto vinceranno prima? senza contare che per adesso tra loro e gli altri c’è un gran gap che solo i cavs riescono ad accorciare ma giusto per essere un eterna seconda….
    sia chiaro l’obbiettivo è vincere ed i warriors devono muoversi in questo senso ci mancherebbe ma io spero che le altre si sveglino e nascano molte piu contender , per questo spero in smembramenti clippers,bulls per creare altre contenders serie…

  • In Your Wais

    Infatti la questione del culo Warriors l’ha tirata fuori Gasp, noto tifoso di LeBron, come si evince dalla foto profilo

  • michele

    Ma Gasp stesso non fa mistero di essere un acceso simpatizzante di James…d’altronde cio’ non è affatto in antitesi con la sua natura lacustre ( sebbene il 99% dei tifosi lakers detesti LJ per ragioni “kobistiche”), visto che i lakers a questo punto della stagione sono già in vacanza da un po’ di anni eheheh

  • low profile

    Stesso discorso a parti invertite, manca Blake e dovrebbe essere un vantaggio per Utah. Ma si porta tutto oltre confine

  • 8gld

    Cioe’, arrivare dopo dieci secondi di gara uno a dire che la fortuna è’ di una franchigia che sta giocando un’altra serie, che in quel momento si trova da un’altra parte a km di distanza e non arrivare, per assurdo, concettualmente a dire che l’eventuale fortuna (il campione non vuole questa fortuna) sia, invece, di quella franchigia che sta affrontando, la quale deve ancora giocare 47,50 minuti + 6 gare e’ profondamente riduttivo. L’infortunio di Griffin è’ arrivato dopo. Mi sto soffermando ai primi 10 secondi del primo turno di p.o. 2017 tra il Los Angeles Clippers vs Utah Jazz.