Thomas da favola (53) e 2-0 Boston, ok Warriors

Isaiah Thomas pazzesco in gara2 contro Washington, 53 punti e vittoria all’overtime per Boston, Golden State senza problemi nella prima contro Utah con 71 punti dei suoi Fantastici 4.

PLAYOFFS

EASTERN CONFERENCE

Boston Celtics (#1) – Washington Wizards (#4) 129-119 OT [BOS 2-0]
BOS: Crowder 14, Horford 15 (12 rimb), Bradley 14, Thomas 53, Rozier 12
WAS: Porter Jr. 13, Morris 16, Gortat 14 (10 rimb), Beal 14, all 40 (13 ass), Oubre 12, Smith 10

Al TD Garden di Boston mostruosa prestazione di Isaiah Thomas che chiude con 53 punti a referto (18/33 dl campo) nel successo in rimonta e all’overtime dei Celtics sui Wizards per il 2-0; i capitolini e John Wall partono fortissimo, il #2 realizza 19 de suoi 40 punti nel 1ç quarto con Washington che vola sul 29-42 ma al riposo lungo Boston è in scia sul -3 (64-76) con Thomas da 20 punti. La partita è equilibrata e si entra negli ultimi 12’ sul +5 Boston (89-84) e sarà Thomas contro tutti! Il folletto di Boston realizza 20 punti su 30 di squadra compresi i 2 liberi a 14” per il pareggio (114-114) ma è Washington che ha l’ultimo possesso, si va da Wall che sbaglia e successivamente Beal che mancherà sulla sirena il Tap-In della vittoria.
Overtime ed è ancora Thomas a fare la differenza, Washington non c’è più (5 punti in 5’ col 22% dal campo) e Boston vola per la vittoria con Thomas autore di 9 punti su 15 dei suoi

WESTERN CONFERENCE

Golden State Warriors (#1) – Utah Jazz (#5) 106-94 [GSW 1-0]
GSW: Durant 17, Green 17, Pachulia 10, Thompson 15, Curry 22
UTA: Hayward 12, Johnson 11, Gobert 13, Hood 12

I “Fantastici 4” dei Golden State Warriors chiudono con 71 punti a referto e si prendono il 1° referto rosa della serie contro gli Utah Jazz; gli ospiti stanno in partita giusto i primi 12’ (27-21) poi i padroni di casa scappano via ad inizio 2° quarto, break di 12-4 per il +14 (39-24) dopo 2’30” di gioco e poi, dopo l’intervallo, altro break stavolta di 9-0 per il +16 (70-54) dopo 3’30” del 3° periodo. Golden State arriverà anche sul +21 prima di alzare in sicurezza le mani dal manubrio.

TOP 5

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B