Dominio James, Leonard pareggia con Houston!

LeBron James domina ancora una volta i Raptors e guida i Cavaliers al facile 2-0 nella seri, Kawhi Leonard e gli Spurs escono nell’ultima frazione e spazzano via Houston con Parker infortunato.

PLAYOFFS

EASTERN CONFERENCE

Cleveland Cavaliers (#2) – Toronto Raptors (#3) 125-103 [CLE 2-0]
CLE: James 39, Irving 22 (11 ass), Shumpert 14, Frye 18
TOR: Ibaka 16, Lowry 20, Valanciunas 23, Joseph 22

Un’altra superba prestazione di LeBron James (39 punti con 10/14 dal campo) e un’altra superba vittoria dei Cleveland Cavaliers sui Toronto Raptors per il 2-0 nella serie; pronti via e sono dei Cavs da 70% dal campo con 12/17 (5/5 da 3) nei primi 12’ per il +12 (34-22), a differenza di Gara1 Toronto non riesce a reagire ma anzi, nella ripresa finirà anche sul -20 (85-65) a metà del 3° e poi pure sul -30 (107-77) dopo un break di 9-0 Cavs nei primi 120” del 4° periodo. Raptors che hanno avuto niente da parte di DeRoza (2/11 dal campo) ma soprattutto infortunio alla caviglia per Kyle Lowry.
Per James notte da ricordare anche perché grazie ai suoi 39 punti ha superato Kareem Abdul-Jabbar al 2° posto nella classifica marcatori ogni epoca Playoffs, adesso nel mirino c’è solo Michael Jordan.

WESTERN CONFERENCE

San Antonio Spurs (#2) – Houston Rockets (#3) 121-96 [TIED 1-1]
SAS: Leonard 34, Aldridge 15, Gasol 6 (13 rimb), Green 12, Parker 18, Simmons 14
HOU: Anderson 18, Cape,a 14, Beverley 12, Harden 13 (10 ass), Nene 10, Gordon 15

Kawhi Leonard si carica sulle spalle gli Spurs che escono nel 4° e battono nettamente gli Houston Rockets di uno spento James Harden (3/17 dal campo); Houston non tira come in Gara1 ma è comunque in partita sul -5 (88-83) sulla sirena del 3° quarto, San Antonio però cambia marcia e nei primi 2’ ammazza la partita! Break di 9-0 per il +14 (97-83) con Houston che segnerà i primi punti solo dopo 4’, la frazione verrà dominata dai nero-argento 33-13 tirando col 55% dal campo contro il 27% degli avversari e con 10 punti di Jonathan Simmons.
Nota dolente per gli speroni l’infortunio al ginocchio di Tony Parker avvenuto proprio nell’ultimo quarto.

TOP 5

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B