Cavs senza pietà, colpo San Antonio a Houston!

Cleveland spietata anche a Toronto col solito LeBron James a guidare la truppa, San Antonio espugna Houston con Leonard-Aldridge e con un grande difesa.

PLAYOFFS

EASTERN CONFERENCE

Toronto Raptors (#3) – Cleveland Cavaliers (#2) 94-115 [CLE 3-0]
TOR: Powell 13, Ibaka 12, Valanciuans 19, DeRozan 37
CLE: James 35, Love 16 (13 rimb), Thompson 9 (12 rimb), Irving 16, Kovrer 14

Cleveland Cavaliers senza pietà anche all’Air Canada Centre, LeBron James dice 35 e i suoi conquistano il primo di 3 Match-Point per chiudere la serie, per Toronto (Lowry a mezzo servizio) vani i 37 punti di DeMar DeRozan; a differenza delle due gare precedenti i canadesi non vanno subito sotto e alla sirena del 3° quarto la partita è ancora viva sul 77-79 Cavs, gli ospiti però decidono che è il momento e piazzano un terrificante parziale di 20-3 nei primi 6’ di frazione volando dal +2 al +19 (80-99) con 5’47” da giocare, durante ii break 9 punti firmati da James (ne realizzerà 13 nella frazione) in un quarto dominato 36-17 col 78% dal campo per gli ospiti contro il 30% dei padroni di casa.

WESTERN CONFERENCE

Houston Rockets (#3) – San Antonio Spurs (#2) 92-103 [SAS 2-1]
HOU: Ariza 17, Capela 12 (16 rimb), Harden 43,
SAS: Leonard 26 (10 rimb), Aldridge 26, Gasol 12, Green 11, Mills 15

James Harden dice 43 punti ma il referto rosa di Gara3 lo portano a casa i San Antonio Spurs grazie ai 52 punti combinati dal suo Leonard-Aldridge ma soprattutto alla difesa in gradi di costringere i texani al 36% dal campo (32/88); si entra negli ultimi 12’ con la partita aperti sul 66-72 Spurs, Houston accorcia fino al -4 (72-76) a 7’50” dalla fine ma non riescono a contenere Aldridge, l’ala degli Spurs realizza 7 punti nel break di 12-4 Spurs chiuso con una bomba di Leonard a 5’11” dalla conclusione per i +12 San Antonio (76-88). Harden ci proverà, 16 punti per lui nel 4°, ma il suo sforzo non basterà anche perché San Antonio arriverà anche a toccare il +15 (82-97) dopo un break di 6-0 con tanto di fallo tecnico fischiato Beverley.

TOP 5

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B

  • In Your Wais

    No no altro che a mezzo servizio, Lowry non ha proprio giocato…si possono e si debbono criticare i Raptors per come si stiano facendo mettere sotto, ma nessuno perde un All Star senza pagare dazio, qualche alibi ce l’hanno anche loro

    Due cose su LeBron: 1-finora è forse la miglior postseason che io gli abbia mai visto fare, come continuità e controllo 2-merita il premio di MVP sulla fiducia solo per quel 15/16 ai liberi

    Buona la prima Spurs senza Parker, è un’assenza che prima o poi si farà sentire, ma comunque avere il miglior back up della Lega in quel ruolo (Mills) è nel dramma una fortuna. Il Pop stanotte ha varato il quintettone, con Aldridge+Gasol, che, miracolo, hanno entrambi giocato un’eccellente partita

    Speriamo che sia per tutti e due la sveglia, finora erano stati patetitici

  • Barone birra

    Una volta che leonard non viene lasciato da solo a cantare e portare la croce gli spurs vincono brillantemente e girano l’inerzia della serie. Ottimo gasol ma soprattutto lma,così si va dritti ad affrontare i dubs. Stavolta i raptors durano 3 quarti fra una settimana potrebbero fare una partita punto a punto cioè quando saranno in vacanza da un pezzo ehhhh ehhhh

  • low profile

    Gasol a 37 anni per me troppo si stava sbattendo, date le circostanze anche prima di stanotte, anzi in G3 è stato l’uomo più importante dietro al duo kawhi+Parker. Quindi non lo definirei patetico. Stanotte ovviamente è andato oltre. Bravo Pau.

    Il patetico riferito a Lamrcus è un complimento invece…surprise surprise lma che gioca da all star w spurs. Chi l’avrebbe mai detto

  • misterwolf

    raptors-cavs

    per 3 quarti i cavs hanno giocato con una sufficienza irritante…le palle perse sono li a testimoniarlo hanno iniziato ha giocare nell 4/4 e derozan è scomparso e l’anno chiusa, spero che in finale di conference vedremo delle partite combattute ed una vera serie .

    Raptors
    secondo me sono una squadra sopravvalutatissima credo che lowry e derozan sono al massimo dei secondi violini ed ibaka non fa piu la differenza di una volta , ok la sfortuna (lowry) ok che i cavs sono piu forti , ma l’approccio mentale non è mai stato accettabile . il lituano, derozan-ibaka mai veramente Cattivi sembra piu faccio la partita per la giustifica dei genitori…

    Spurs-rockets

    dalla guerra lampo di gara 1 ormai è guerra di trincea!! come in tutti i confronti pop -d’antoni..

    perfino Gasol sembrava Cattivo , grande difesa sugli esterni finalmente aldrige… bene i giovani spurs
    inizio a vedere un 4-1 spurs all’orizzonte… non sanno svincolarsi dalla tenaglia i rockets!

  • low profile

    Lo critico sempre perché negli ultimi anni mi ha fatto incazzare più di una volta ma oggi spezzo una lancia in favore del vecchio trombone in panchina.
    Già in g2 si era deciso a provare qualcosa di diverso, stanotte addirittura il secondo game plan differente su 2. Entrambi diversi e vincenti.

    Gli Spurs controllano il ritmo, evitano i tiri da 3 ( i tiri no i canestri, cosa fondamentale per il moreyball ) chiudono l’area a tutti barba escluso e costringono I rox a giocare un basket che non vogliono.

    Che i 43 non ingannino, harden stavolta era marcato duro solo a 7mt dal ferro per evitare che coinvolgesse i compagni, e, specialmente nel 4/4 veniva inviato gentilmente a operare dal mid range, e se proprio non lo si chiudeva poteva fare canestro evitando come la peste il fallo..anche se ovviamente lui qualcosa ha rubato. Insomma gli hanno fatto giocare una partita da Harden pre-D’Antoni. Coi risultati pre D’Antoni facendo scomparire quel bellissimo gioco di squadra che tanto male aveva fatto in g1.

    Ora però viene il bello, al momento si sono solo ripresi il fattore campo perduto.
    La serie è ancora lì per entrambe, Pop non mollare adesso. In g4 voglio altre novità

  • cuni

    Menzione d’onore per quegli pseudo fenomeni che gestiscono il sito dell’nba e in particolare il league pass: per non vedermi le dirette tengo attivato il no spoiler che mi oscura i punteggi.. ma non mi serve a niente se sotto a dove dovrebbe esserci il punteggio ci scrivono “CLE leads 3-0” o “SAS lead 2-1”. Classico esempio di fare le cose col culo. Detto ciò

    Toronto troppo troppo inferiore a sti cavs. Spero che la finale di conference sia almeno un po combattuta, può anche finire 4-0 cleveland (la ECF) ed essere lo stesso una guerra.
    I raptors quando sono sopra nel punteggio sembra che si caghino addosso
    Texas: bravi gli spurs, parziale decisivo di lamarcus nel 4/4. Beverley non lo sopporto, spero che non vinca mai un cazzo

  • lorenzo tonelli

    Lowry non so se ha dei problemi fisici ma da inizio playoff ma sta giocando una post season pessima…

  • Michael Philips

    avevamo previsto due cose:

    – murray buttato nella mischia
    – popovich che preferisce un harden scorer all’harden passatore.

  • Michael Philips

    certo giocare contro cavs e warriors senza avere lowry e hill non aiuta. L’assenza di Lowry è pure più pesante.

  • gasp

    Avevo avuto un lapsus sul scrivere che LeBron aveva dominato le prime sette gare di playoff, con l’attento Michele a redarguirmi, ma non ho sbagliato eheheh… sta giocando così bene che ormai se fa 25+9+9 è una brutta gara per lui

    Vedo che Popovich abbia capito gli errori del passato che gli sono costati le eliminazioni e abbia cambiato modo di giocare

  • JoH

    Leonard per intensità e voglia di vincere credo sia già tra i migliori all time. Agonismo spaventoso e costanza fuori dal mondo. Raramente ho visto giocatori approcciare le partite in quella maniera. Direi che in questo è addirittura anche più tosto di TD.

  • misterwolf

    a me sembra che i rockets dovrebbero inventarsi qualcosa… solo che sembrano completamente gestiti dagli spurs

  • low profile

    Su Murray però mi sale il nervoso. Gli avesse concesso più spazio quando era sano lo avremmo trovato forse più pronto adesso. Dall’altro lato mi “godo” il blessing in disguise, sta facendo esperienza per l’anno prossimo, esperienza che non avrebbe fatto altrimenti. La prestazione non ha manco senso commentarla. Il sogno bagnato rimane sempre li

    Su Harden mi preme ribadire non solo l’aspetto scorer meglio di facilitatore. Ma il come hanno preferito farlo segnare, togliendogli il Moreyball. Non so quanto potrà durare ma se riuscissero a fargli giocare sempre quel tipo di attacco c’è speranza per questi vecchi Spurs

  • Michael Philips

    Può funzionare perché sotto sotto Harden è uno scorer puro e se lo isoli dai compagni forse tenderà sempre ad andare al ferro o a tirare.

    Può funzionare anche perché i suoi compagni ormai si sono abituati a ricevere i cioccolatini per i piazzati e se da un momento all’altro questi rifornimenti vengono a mancare è dura riadattarsi e mettersi in proprio. Solo gordon e Lu williams possono.

    Poi comunque alla fine LMA ha giocato come sa e quello non aiuta i ragazzi di d’antoni.

  • low profile

    Guarda io a Leonard concederei anche il mio ius primae noctis per quanto lo adoro e visto come evolve anno dopo anno non mi sento di mettere limiti a cosa può ancora diventare ma a oggi Kawhi non ha niente di più tosto di Timmy. Non esageriamo dai

  • low profile

    Lo spero, abbiamo fatto tante “battaglie” su quel tipo di Harden in passato. Questo nuovo senza amarlo l’ho comunque rispettato, dovesse tornare quello di un tempo ne sarei felice ehehe

    Poi possiamo parlare di tutto e di tutti ma grazie a Waiters il basket spesso si spiega in maniera fin troppo facile. Lamarcus gioca come dovrebbe e la serie pende da una parte. Lamarcus gioca in maniera vergognosa la serie pende dall’altra. Non è rocket science, per parafrasare il vecchiaccio rincoglionito

  • JoH

    Sono fondamentalmente giocatori diversi. Duncan è sempre stato più mentale (soprattutto il TD post Robinson) e il suo agonismo era funzionale alla vittoria, mai fregato molto di chi avesse davanti. Leonard ha un approccio diverso, da uno contro uno e da effort su ogni singola giocata, alla MJ oserei dire. TD è su un altro livello per ora e su questo non si discute. Ma mi concederai che la cattiveria di Kawhi è rara.

  • low profile

    Ma di raro Kawhi ha mille cose, non solo la cattiveria. Io non mi ricordo nessun giocatore migliorare cosi tanto rispetto al punto di partenza e con cosi tanta costanza. Per questo non pongo limiti al suo sviluppo. Volevo solo dire che al momento non ha niente di paragonabile al prime di Duncan, ma il suo prime è appena cominciato…

  • michele

    anche Popovich e Aldridge leggono il blog…il primo dopo aver letto low profile che gli dava del vecchio rimbambito ha capovolto totalmente la serie portando a scuola MDA, il secondo dopo aver letto la mia definizione “LaMissing Aldridge” si è ricordato di essere un ex all star strapagato….e probabilmente anche Korver arvrà letto quando Gasp gli dava del finito, stanotte tante triple come ai vecchi tempi per lui eheheheh

  • Shady

    TOR CLE
    Cavs che giochicchiano ma comunque tengono la partita sotto controllo per tre quarti, poi nell’ultimo LeBron fa quel che Cazzo vuole

    HOU SAS
    Dopo le critiche di gara 1 pop ribalta la serie, Leonard mostruoso. Adesso sta al baffo fare dei contro aggiustamenti per rivitalizzare soprattutto i gregari e non lasciare sull’isola harden

  • sconocchini

    splendido harden che fa una sceneggiata dopo che gli fischiano il terzo fallo, in qui tira senza essere sfiorato e cadendo allarga il gomito e da una gomitata in testa a gasol. insopportabile.

  • mad-mel

    Qnd vede il toyota center Lamarcus si trasforma.

  • Michael Philips

    beh almeno ieri ha segnato 43pts col 50% dal campo e senza andare 20 volte in lunetta con falli rubati. Grasso che cola direi.

  • sconocchini

    si si infatti. per 2 quarti è andato fuori giri perché non gli fischiavano i soliti falli indegni, poi con 3 falli addosso ha giocato alla grande gli ultimi due quarti, da campione qual è.

    se gli arbitri smettessero di fischiargli quei falli sempre forse gli farebbero un favore, si concentrerebbe sul suo gioco e non su quelle schifezze.

    resta la difesa inguardabile, ma quella lo accomuna a curry e ad altri top della lega.

  • low profile

    In realtà sono mesi che insulto a tutti e due. E non mi basterà certo una partita per smettere, ne hanno combinate troppe per fidarmi della prima prestazione degna di nota ehehe

  • In Your Wais

    Guarda, personalmente per Gasol ci andrei anche più pesante di patetico. Passi per la RS, dove comunque il regresso è stato evidente…ma mi va bene, minore minutaggio, minori responsabilità, spazio condiviso con Lamarcus…

    Ma nei playoff, tolto stanotte, è stato tremendo, meno di 7 punti a partita, meno del 40% al tiro…ok che ha 37 anni, ma se uno pensa al Duncan dei 37 anni (per dire di un giocatore abbastanza simile offensivamente…), il catalano finora è sembrato mio nonno in cariola…lo scorso anno aveva tutt’altro linguaggio del corpo ed energia

  • illmatic

    A mio parere Pop ha completamente girato la serie. se ci fate caso ha deciso di lasciare Harden libero di fare e disfare e per gran parte del tempo hardan ha disfatto. poi scarso scarso non è e i suoi punti e le sue giocate le ha fatte, ma il fatto che gli spurs lo facessero passare piuttosto che dargli un fallo (leonard nel quarto quarto gli stava ad un metro con le braccia larghe all’indietro e trattendendo il respiro su tutti i pick n roll) lo ha evidentemente mandato in confusione. nel primo tempo ogni volta che faceva le sue entrate dove non cercava il tiro ma il fallo non trovando il fallo perchè di difensori non lo aggredivano si ritrovava a fare tiri impossibili finendo a metà gara con qualcosa tipo 3 su 9… in questo modo, non coprendone le penetrazioni San Antonio a potuto coprire molto meglio il perimetro ed è andata a finire che la macchina da tre dei rockets si è inceppata. I rockets alla fine han retto finchè gli ha retto la difesa (lo dicevo già dopo gara 2, spurs in enorme difficoltà a trovare dei buoni tiri, contando che è la difesa di una squadra di d’antoni in cui gioca harden devo dire che la difesa dei rockets è stata molto buona) appena si sono disuniti in difesa San Antonio ha preso coraggio e spazio e se ne è andata via.
    Leonard a inizio terzo quarto ne ha messi quatro o cinque di fila, tutti diversi, che sembrava di vedere un enciclopedia della pallacanestro.
    Di suo si è svegliato Aldridge e a rimorchio si è portato un Gasol un po meno molle del solito. risultato. notte fonda per houston.
    Momento migliore della partita. quando Mills ha rubato tre liberi alla harden way e l’espressione di Lou williams ( mi pare) quando ha capito di essere stato fregato al suo stesso gioco…
    cavs e gsw continuo a non guardarle che tanto non ha senso…