John Wall eroe all’ultimo respiro, si va a Gara7!

John Wall spegne i sogni di gloria dei Boston Celtics con una prodezza nel finale portando la serie a Gara7 (lunedì notte a Boston) dopo una partita tirata fino alla fine.

PLAYOFFS

EASTERN CONFERENCE

Washington Wizards (#4) – Boston Celtics (#1) 92-91 [3-3 TIED]
WAS: Morris 16 (11 rimb), Gortata 4 (13 rimb), Beale 33, Wall 26
BOS: Crowder 10, Horford 20, Bradley 27, Thomas 27

I Boston Celtics si presentano tutti vestiti di nero al Verizon Center pronti per il “funerale” dei Wizards ma John Wall non ci sta, il #2 dei capitolini decide all’ultimo Gara6 e la serie si deciderà lunedì notte a Gara7; a differenza delle ultime 2 partite stavolta il match è equilibrato, le squadre entrano negli ultimi 12’ sul 66-69 per gli ospiti e tutto il quarto periodo vive sul botta-e-risposta con nessuna che riesce a trovare la fuga, a 28” dalla conclusione Beal appoggia al vetro per l’89-89.
Finale in volata con Boston che risponde, Thomas serve Horford e anche lui con l’aiuto del tabellone firma il sorpasso Celtics sull’89-91 con 7” da giocare e Time-Out Wizards. Rimessa laterale, Wall riceve la sfera ed è 1-Vs-1 con Avery Bradley, l’ex Kentucky non ci pensa due volte e si alza per la tripla a 3” che vale il sorpasso Wizards sul 92-91!!!
Boston non ha più Time-Out, palla a Thomas che sulla sirena ci proverà da lontano ma senza trovare fortuna, si va a Gara7!

TOP 5

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B

  • gasp

    Eh sarà un moda tra le città di Boston e Washington cercare di fare i funerali in anticipo ehehe

  • misterwolf

    direi che cmq vada gara 7 queste due squadre hanno una buona ottima base per diventare contender nei prossimi anni gli manca l’ultimo step quello piu difficile
    Wall &Beal gran giocatori e sopratutto gente che si esalta nei p.o. …(questo non voleva essere l’ennesimo attacco a Harden….)

  • In Your Wais

    Gara 7, le due parole più belle per un appassionato di basket…non so chi dicesse questa cosa qualche anno fa…

    Giusto così, non è una serie bellissima tecnicamente, ma è una serie di playoff allo stato puro, ed è giusto che si vada alla bella. Logica darebbe i Verdi favoriti, finora è stato sempre rispettato il fattore campo, ed anche la storia va in quella direzione. Io spero solo sia una partita bella e decisa solo negli ultimi secondi

    Funeral Game? Non so se è stata una coincidenza, se non lo è stata, sono contento che Boston sia tornata a casa sconfitta, fare i cazzoni in casa d’altri non è mai il massimo della sportività

    Detto questo, G1 delle finali di conference è prevista per il 17 se non erro…questo significa che i Cavs avranno 12, dico 12 giorni di buco. Ad occhio saranno riposati

    Una cosa che mi ha sempre fatto incazzare e mai capirò: perchè si gioca prima G1 tra Spurs e Warriors, ed il giorno dopo G7 della Eastern? Capisco i palinsesti e non far calare l’attenzione, ma io la trovo una cosa assurda, è come se in Champions si giocasse la partita di ritorno di semifinale prima che le altre due squadre giochino quella d’andata

  • Lorenzo Escriva

    “Con Durant ai Wiz o a Boston ci sarebbero state delle grandi finali di conference….” cit. Mad-mel

    come dargli torto? lo spettacolo vero non l’avremo…ma vabbè…ci faremo bastare questo…

  • sconocchini

    bill russell

  • sconocchini

    ma perché beal e wall praticamente non si parlano? dopo la bomba di wall beal sembrava soltanto incazzato di non aver preso il tiro.

  • misterwolf

    basta co sta riflessione che genera solo rimpianto per cio che non è accaduto …

  • Lorenzo Escriva

    deh potrò scrivere che mi pare? ahahahahhahaha

  • Kimi

    Ah ma quindi il buon Thomas, dopo averla menata sulla gravità della perdita della sorella, la tristezza del funerale ecc, si presenta a Washington vestito per il funeral game? Un genio.

    Oppure arrivava diretto dal funerale di Chyna?

  • michele

    appena ho visto questa pagliacciata ho avuto un brutto presentimento, e non mi sbaglio mai per queste cose. immagino le risate del buon loco dice eheheheh. boston ha sprecato una grossa opportunità e potrebbe pagarla cara se wall e beal in g7 tireranno bene tutta la partita. ora tutti zitti, testa bassa e pedalare.

  • gasp

    Non perché sono tifoso Lakers ma Washington-Cleveland come ECF la vedo molto più equilibrata rispetto a Cleveland-Boston, sappiamo tutti che se non hai delle stelle ai PO la paghi… poi sfortunamente chi arriverà alle ECF sarà abbastanza spompato

  • michele

    rispondo non a te che sei un troll, quanto a chi ti ha messo + ( e sono due persone che stimo, quindi mi spiace vedere che sprecano la loro intelligenza per mettere un segno positivo ai troll)..non vedo cosa c’entrino le due cose, questa è una stupidata da ragazzini fatta per rispondere all’analogo giochino dei wizards, non c’entra niente il lutto di Isaiah e il suo indubbio dolore ( che poi lui ha giocato anche il giorno dopo la tragedia, mica si è tirato indietro). Lo stile celtics prevede al massimo trash talking in campo e un sigaro acceso ad eliminazione dell’avvarsario eventualmente avvenuta, tutto cio’ che avviene prima di una partita come provocazione è ridicolo a prescindere.

  • Shady

    Partita tiratissima appassionante con entrambe le squadre che tirano male. Sembrava già questa una gara 7. Certo se BOS non passerà quella palla persa sul +7 e quel tiro a cazzo di thomas se li sognerà per mesi.

  • In Your Wais

    Lo stile Celtics mi fa tanto pensare allo Stile Juve…per favore non ci mettiamo a romanzare cose che fanno ormai parte del passato, sempre se ci sono mai state, basta pensare a quando spensero l’aria condizionata per far boccheggiare Kareem

    Non esiste uno stile Celtics, esiste una tradizione vincente, che nulla a che vedere con l’etica o altre considerazioni che lasciano il tempo che trovano. Negli ultimi anni in campo c’era gente come KG, Perkins, Rondo, Antoine Walker, e molti altri a cui non me la sento di attribuire alcuno stile, almeno nell’accezione romantica e positiva del termine

    Non mi soffermo su quanto successo stanotte, se è stato fatto di proposito è stato stupido, quanto meno per motivi scaramantici, se è stata una coincidenza, meglio passare ad altro. Ma l’unico “stile” che reputo esista nella NBA è quello Spurs, fatto da un’organizzazione e dei giocatori che, loro si, si staccano dagli altri come classe, sportività, comportamento in campo e fuori

  • low profile

    Non entro nel merito della questione visto che tu stesso l’hai giustamente definita pagliacciata, al massimo aggiungo che ogni qual volta viene fatta (perchè non è la prima volta, non mi ricordo da parte dei C’s ma da altri si) porta sfiga.
    Ma spezzo una lancia in favore dei due che hanno upvotato visto che li conosco per via fantasy.
    Mel adora Thomas e venderebbe prima sua madre piuttosto di privarsi del mitico nano e Lorenzino è uno dei pochi che capisce e apprezza l’ironia, ora il tipo è un chiaro troll ma si saranno fatti una risata come giusto che sia. Bastava non rispondere se non volevi compiacerlo. Oggetivamente da amante del sarcasmo un sorriso me l’ha strappato pure a me, fermo restando che la perdita di Thomas è stata grave.

  • michele

    mele marce c’erano anche a casa spurs, non è che fossero tutti santi come duncan e il pio david robinson… ricordiamo bowen o horry che spinge nash fuori dal campo innescando le squalifiche di stoudemire e diaw…e pure l’hack-a-shaq sistematico non è che fosse proprio il massimo della sportività. chi è senza peccato scagli la prima pietra eheheh

  • michele

    ovvio, anche io amo mad mel e lorenzo…li stavo solo sgridando eheheh

    cmq ricordi bene, era capitato ai knicks di fare il funeral game ai playoff prima di sfidare i celtics e persero…avery bradley c’era, avrebbe dovuto ricordarselo.

  • gasp

    Ami? Gay ehehehehe (scherzo ovviamente)

  • In Your Wais

    Stai mettendo mele e pere assieme. Bowen sarà stato poco pulito in certe circostanze, ma di certo non era tipo da trash talking o pagliacciate fuori dal campo

    Horry ha fatto un fallo duro su Nash, ed ha preso due giornate di squalifica. Stop. I giocatori Suns si alzarono dalla panca per loro coglionaggine, di episodi come quello ce ne sono a decine nei playoff, solo che di solito chi non è in campo tiene il culo incollato alla panchina

    E comunque quello di Horry è un episodio singolo, il trash talking di KG no

    Non sei obbligato a difendere i Celtics a prescindere, e se vuoi farlo, non serve buttarla in caciara dicendo “sono tutti uguali”

    Gli Spurs avranno scheletri nell’armadio, ma sotto la gestione Pop-Buford stanno tre gradini sopra chiunque come classe e comportamento

  • mad-mel

    Quella sulla madre è vera. Su thomas che veste di nero posso solo ammirarlo. Significa affrontare il lutto a testa alta.
    Il like è per la battutta finale e perche le trollate cattive e senza decenza le apprezzo.

  • Loco Dice

    Eccomi! Eheheh mi son fatto delle grosse risate puoi ben dirlo 🙂
    Io davvero fatico a concepirla una cosa fel genere.
    Perdi? Ti esponi in modo clamoroso alla figura di emme.
    Vinci? Ottimo, espugni un campo difficilissimo, vai a giocarti le finali di conference, butti fuori i tuoi rivali. Insomma tutti gli “extra” in caso di vittoria passano in secondo piano, l’opposto se perdi.

    Comunque quel canestro di Wall mi ha esaltato ed emozionato come poche cose, soprattutto perché veniva da canestro subito a dir poco fortunoso.
    Inoltre Ci tengo a rivendicare le mie origini di tifoso Dallas; speranze sui Mavs subito andate, i Boyz ancora non mi sono ripreso del tutto, per fortuna ci ha pensato JW 🙂

    Em-vi-pi però fino a quel canestro Beal

  • michele

    non sono ovviamente d’accordo, tra le provocazioni verbali di KG ( tipo quelle a bargnani o calderon) o una porcata scientifica come quella di Horry a Nash ( qualunque giocatore in panchina si sarebbe alzato nel vedere uno della stazza e della correttezza del canadese sbattuto fuori cosi’ dal campo) non ho dubbi su quale sia peggio.

  • michele

    concordo su Beal, assolutemente devastanti i suoi pnr col polacco

  • Michael Philips

    Dopo 7 anni John Wall si è finalmente trasformato nel giocatore che tutti aspettavano già dai tempi dell’HS quando i suoi highlights erano i più visti su youtube con enorme margine rispetto agli altri prospetti.

    Mi vien da dire che ci ha messo tantino, perché l’atleta che è oggi lo era anche a 20-21 anni, ma l’importante è che ci sia arrivato a questo livello e ora è decisamente un top player, Elite pura. Wall ha fatto quel salto di qualità che un George (suo coetaneo) non ha ancora fatto. Ora magari qualche stella della western vedrà nei wizards un progetto davvero credibile e con enormi margini di miglioramento.

    Uno che invece è sempre passato inosservato è Beal che a soli 23 anni quest’anno ha fatto un enorme salto di qualità. Ora è una guardia pura e letale, uno dei pochissimi a giocare un ruolo come lo intendeva un tempo. Questo già a 20 anni fece molto bene all’esordio nei playoffs e sospetto che la sua crescita sia stata rallentata dai tanti infortuni che ne hanno precluso un minimo di continuità.

    Ora lui è sano, Wall pure e guarda un po’, i wizards si giocano le finali di conference in gara 7.

  • Michael Philips

    Tavares si è rotto una mano quindi non potrà giocare nei playoffs. Bruttissima tegola per i cavs
    Per questo infortunio do la colpa @sconocchini:disqus che prima dell’inizio dei playoffs aveva predetto che tavares non avrebbe mai giocato.
    Bravo, complimenti! ora per i cavs si fa brutta.

  • gasp

    La mano di Brooks si vede… forse non è così incapace come lo si voleva far passare