Warriors super rimonta e G1 con Leonard KO!

San Antonio domina per 30′ poi perde per infortunio Leonard (ancora caviglia sinistra!) e i Golden State Warriors si scatenano, rimontano dal -23 e vincono in volata nel 4° grazie alle giocate di Steph Curry e Kevin Durant.

Golden State Warriors (#1) – San Antonio Spurs (#2) 113-111 [GSW 1-0]
GSW: Durant 34, Pachulia 11, Curry 40
SAS: Leonard 26, Aldridge 28, Simmons 12, Ginobili 15

Pazzesca Gara1 delle finali della Western Conference con San Antonio che domina per 2 quarti e mezzo, s’infortuna Leonard e Golden State rimonta vincendo in volata con Steph Curry protagonista (40 punti)!
Pronti via è c’è solo una squadra in campo e quella squadra è San Antonio, nella seconda metà di 1° quarto gli ospiti scappano via e dal 10-11 chiuderanno la frazione con un break di 19-6 per il16-30 alla prima sirena, Golden State si mette nelle mani del duo Curry-Durant ma non basta anzi, al riposo lungo i texani allungheranno e andranno negli spogliatoi avanti 42-62 col 52% dal campo 35 punti combinati dal duo Leonard-Aldridge contro il desolante 34% dei padroni di casa nella mani.
Nella ripresa cambia la musica, Curry si carica sulle spalle i suoi realizzando 19 punti nel 3° quarto portando i suoi dal -23 fino al -9 alla sirena (81-90), rimonta Warriors che però nasce dall’uscita di scena di Kawhi Leonard che per due volte si girerà la caviglia sinistra, la seconda (piede sopra quello di Pachulia dopo un tiro, ndr) lo costringerà a lasciare il campo per gli spogliatoi a 7’ dalla fine del 3° quarto sul +23 (55-78) senza far più ritorno, dalla sua uscita break di 18-0 Warriors!
La partita è combattuta, tanti errori da entrambe le parti tra tiri sbagliati e perse banali, ma l’inerzia è per i padroni di casa che a 4’10” trovano il sorpasso con KD per il 101-100!
Finale in volata, 106-106 a 100” dalla fine, Simmons sbaglia e i Warriors lo puniscono con gioco da 3 punti di Green per il +3 a 75”; Green sbaglia da 3, rimbalzo offensivo di Aldridge che sbaglia il tiro del possibile -1 e sul capovolgimento di fronte Dai-E-Vai Durant per Curry per il +5 Warriors (111-106) a 38”…ma non è finita!!
Schiaccia Ginobili e sulla rimessa Thompson (pessimo per tutta la partita) si fa scippare da Mills, fallo e 2/2 per il -1 Spurs (111-110) a 31”; palla a Curry che davanti ad Aldridge si alza per il floater dalla lunetta che va a segno con l’aiuto del ferro! Ultima chance Spurs, Aldrige tira dall’angolo per il pareggio ma non va a segno, rimbalzo di Mills con fallo a 5 decimi dalla fine, l’australiano mette il 1°, sbaglia il 2° ma Green spazza via per la gioia dell’Oracle Arena.

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B

  • In Your Wais

    Draymond si limiterà a dire che gli avversari Cavs sono ridicoli, mentre i Warriors si stanno facendo il culo per attivare in finale

  • Hanamichi Sakuragi

    Vero. Basta prendere una giornata con più di 50 commenti se manca qualche storico o me lo ricordo o me lo ricorda qualcuno. Poi ci saranno le rettifiche. Io?? Io orgogliosamente HATER, anche se, tutti gli haters fossero come me di dovresti leccare le dita. Perché nelle ultime due finali perse da James mi è toccato essere il suo primo avvocato difensore.
    Ma poi se hai chiaro amore un giocatore come James è normale, io detesto il personaggio, non è normale dire che questo è un sito di haters..

  • Hanamichi Sakuragi

    Anche io pensavo wiz vincenti ma i verdi hanno cuore e palle

  • Kimi

    sono indiniato, Zaza perzona falza, se vuoi che Leonard giochi gara2 scrivi amen e kondividi!!!1!1!
    Le scie chimiche causate dalle bombe di Curry causano l’alopecia di Lebbrone, Gomblotto!!1!1!1

  • michele

    ecco qua..piu’ prevedibile di un congiuntivo sbagliato da Di Maio eheheh

  • DrDre

    Dire “E Allora Bowen” serve eccome, perché il Pop non mi sembrava parlasse di omicidio colposo quando allenava il dirty player per eccellenza.
    Come si suol dire, chi di spada ferisce di spada perisce, o ancora meglio “karma is a bitch” cit.

  • Michael Philips

    senti gli spurs possono permettersi solo uno che sta zitto e buono. Popovich aveva preparato la serie alla perfezione, aspettava questo duello da almeno due anni e dopo aver fatto un primo tempo devastante si vede tutto il lavoro mandato a puttane da un zaza qualsiasi. Non ci sta e visto che si tratta di finali di conference non ci gira attorno alla questione.
    Poi come dicevo, lo avesse fatto curry allora ok, non avrei pensato alla porcata, ma zaza ne ha combinate eh.

  • Michael Philips

    Io non so, ho sempre detto che con tutti i tifosi dei lakers che c’erano tu nonostante le ultime stagioni pessime per i lakers e il ritiro di kobe, e si parla dal 2013 ad oggi, sei rimasto a commentare nel blog, segno che a differenza della maggior parte degli altri sei appassionato al giochino e non solo quando le cose vanno bene.

  • low profile

    Ma pop ha fatto bene, mica dico il contrario, soprattutto per i suoi. L’allenatore deve difendere i suoi uomini .

    Sono io che non voglio entrare in nessuna polemica, mi girano tanto gli zebedei ma gridare all’Internet il mio disappunto non mi ridà la w. Ne mi eviterà la prossima L.

    Brown comunque è un idiota, la sua risposta alle dichiarazioni di pop sono vergognose. In questa di polemica ci entro volentieri

  • Hanamichi Sakuragi

    È vero te lo riconosco

  • Michael Philips

    che ha detto?