Cleveland sadica, +44 a Boston per il 2-0!

Cleveland non fa prigionieri anzi, alza il tiro e demolisce senza pietà anche in Gara2 i Boston Celtics col suo trio James-Love-Irving toccando pure il +50, per Boston infortunio per Thomas.

PLAYOFFS

Boston Celtics (#1) – Cleveland Cavaliers (#2) 86-130 [CLE 0-2]
BOS: Horford 11, Bradley 13, Brown 19
CLE: James 30, Love 21 (12 rimb), Irving 23, Jefferson 10

I Cleveland Cavaliers questa on si sono solo limitati a vincere ma hanno letteralmente umiliato i Boston Celtics a casa loro portandosi sul 2-0 nella serie, il tutto in soli 24’ con 30 punti di leBron James e una sfilza di record, per i Celtics pure la effa dell’infortunio all’anca di Isaiah Thomas; pronti via ed è il copia/incolla di Gara1, solo Cleveland in campo che tira col 60% (12/20) e vola subito sul +14 (18-32) ma il peggio per i Celtics arriva dopo, i 12’ più terrificanti della loro stagione!
LeBron ne piazza 17 dei suoi 30 finali, Love 10, 14/24 dal campo con 6/13 da 3, 9 assist per 40 punti…contro i desolanti 13 con 5/20 dal campo per i Celtics, al riposo lungo Cavs +41 (Record di vantaggio all’intervallo in una partita dei Playoffs, ndr) sul 72-31 grazie ad un super buzzer-beater di J.R Smith, il tutto con il 59% dal campo contro il 26% dei padroni di casa, James e Love a quota 22 e 18 punti ed infine Thomas che non farà più ritorno in campo nella seconda metà.
Cleveland arriverà addirittura fino al +50 prima di alzare definitivamente le mani dal manubrio, con questi 30 punti James si porta a -72 da Michael Jordan nella classifica All-Time Scoring List dei Playoffs in compenso lo supera al 2° per recuperi, per i Cavaliers questa (sommate le 3 delle scorse Finals) è la 13^ vittoria consecutiva in Post-Season, raggiunti i Lakers della stagione 1988/89.

TOP 5

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B

  • mad-mel

    175 cm di cazzo

  • gasp

    Non vedere un barlume di competizione in un mondo ideale spingerebbe le altre dirigenze a fare meglio, quindi non lo schifo visto in questi anni, specialmente nell’Atlantic, dove si costruivano le squadre tanto per… un po’ come in Europa

  • redbull

    Non penso che se non si fosse infortunato thomas la partita sarebbe andata tanto diversamente su

  • Michael Philips

    non sembra però se lui non torna o comunque non è al 100% stai uccidendo le speranze di un team che sta già bello sotto terra.

  • Jurassic_Park

    Ma senza finire sotto di 40 però! Comunque voleva essere una mezza battuta ^^’

  • Barone birra

    Strano questa sviolinata solo dopo che kim basinger ha esternato la sua fede lebroniana lol La schiera di lebron nette aggiunge un altro intellettuale alle sue schiere

  • Barone birra

    Che grande coppia che siete. Dai tempi di Albano e Romina che non si vedeva una coppia così affiatata

  • Barone birra

    Che strano un altro leone-coniglio da tastiera che tifa lebron e che si distingue per l”arroganza e la maleducazione .vi fanno con lo stampino o siete la stessa persona,visto che conosci un sacco di particolari di tutti. Una risata vi seppellirà lol

  • Barone birra

    Tipo michael philips

  • Barone birra

    Anche tu come le tue colleghe lebron et te scappi dal blog quando lebron perde.uno scappò per cinque mesi un altro sul 3-1 warriors si dileguo per tornare sul 4-3 cavs da vero coniglio. Tu come ti organizzi sei apparso in concomitanza con gli sweepp per scappare se i dubs vanno in vantaggio?

  • gasp

    Ma a dire il vero i Pacers erano quelli più attrezzati, erano a +25!1!1!1

  • gasp

    Senza Thomas nei Celtics non segna nessuno

  • ILTG6

    Per l’NBA e i salari di oggi Love e Tristano non hanno brutti contratti, aspetta un paio di anni e a livello salariale i Cavs saranno nella norma ma con un gran roster

  • ILTG6

    Boston male ma ci sono i meriti dei Cavs da tenere in conto, nelle ultime due serie non hanno sbagliato una partita ed hanno le idee molto chiare in attacco e in difesa, saranno anche partite noiose ma parlare solo dello scarso livello degli avversari, quando non si vede la partita, non ha senso, Bos e Raptors non sono a livello dei Cavs ovviamente, ma il modo in cui i verdi stanno venendo spazzati via non è affatto scontato.
    Un LBJ così si è visto poche volte in carriera, sta riscrivendo “diversi” record, vediamo con quanti anelli chiude ma già da ora, davanti a lui, vedo solo MJ

  • Michael Philips

    eh, adesso arrivi tu e pretendi di rivoluzionare l’approccio che si ha in questi playoffs?

    No bello, i cavs vincono più che altro per demeriti altrui, non cercare di girare la frittata.
    Lebron attacca il ferro e segna? colpa dei celtics
    Stevens cerca di impedire a lebron di attaccare il ferro e i cavs fanno ancora più danni tirando da 3? colpa dei celtics che glielo permettono.

    Adeguati dai.

  • ILTG6

    Hai ragione vedo meriti Cavs quando in realtà gli avversario si scansano, faccio Mea culpa xD

  • Michael Philips

    Ora la storia che la NBA oggi è monotona rispetto al passato mi fa ridere. Se non eri un fan di Jordan nei 90’s quanto può essere stato divertente come periodo? 6 anelli in 8 anni e fin da novembre TUTTI sapevano che alla fine i Bulls sarebbero arrivati in finale a avrebbero vinto l’anello e non neghiamolo, lo ricordano tutti. C’era la certezza quasi matematica.

    Se eri un fan di Jordan vedere 9 sweep e 6 serie finire 4-1 era comunque super figo, immagino.

    Il cammino dei Bulls verso i 6 titoli:
    1991: 3-0, 4-1, 4-0 and 4-1
    1992: 3-0, 4-3, 4-2 and 4-2
    1993: 3-0, 4-0, 4-2 and 4-2
    1996: 3-0, 4-1, 4-0 and 4-2
    1997: 3-0, 4-1, 4-1 and 4-2
    1998: 3-0, 4-1, 4-3 and 4-2
    *tanto per non farsi mancare nulla chicago pur senza Jordan mandò a casa i cavs 3-0 nel 1994.

    Miami
    2011: 4-1, 4-1, 4-1 and 2-4
    2012: 4-1, 4-2, 4-3 and 4-1
    2013: 4-0, 4-1, 4-3 and 4-3
    2014: 4-0, 4-1, 4-2 and 1-4
    Cavs
    2015: 4-0, 4-2, 4-0 and 2-4
    2016: 4-0, 4-0, 4-2 and 4-3
    2017: 4-0, 4-0, 2-0

    A me sembra di vedere ben poche differenze, in entrambi i casi la eastern conference è stata in “ostaggio” di un giocatore. Se ti piace Lebron va bene, se non ti piace la eastern è noiosa, stesso vale per il periodo di Jordan.

  • mad-mel

    Quel 4-3 è del 1992 è stata una serie epica.
    Anche il 4-3 tra Miami Indiana è stata una serie apprezzabile.

  • Michael Philips

    un 4-3 epico
    l’altro apprezzabile
    ..

  • Max

    ma perchè MP devi sempre metter in mezzo Jordan e quei Bulls?mamma mia che pesantezza!!!goditi Lebron che è il più forte giocatore di questi ultimi anni e non tirar fuori sempre il raffronto con il passato.

  • Michael Philips

    Molto semplice, perché ovunque leggo sempre che oggi il cammino della eastern(nello specifico proprio la eastern per quello riprendo i bulls a paragone) è una barzelletta e i playoffs sono noiosi, mentre al tempo dei bulls era diverso.

    Siccome ricordo bene quella “dittatura sportiva” mi fanno ridere questi discorsi e cerco di mostrare come in realtà anche quel periodo era “noioso” dal modo che avevano Jordan & co di asfaltare le avversarie nella propria conference.

    Pesantezza perché poi?

  • Max

    perchè non è la prima volta che tiri fuori questo discorso per difendere,la tua opinione rispettabilissima,sulla qualità della eastern degli anni 90 con quella attuale.Ognuno ripeto ha la sua ,rispettabile,idea che tanto non cambierà di certo per questo o per quest’altro incontro.Detto ciò penso anche io che quei Bulls erano superiori di gran lunga a tutti come lo sono oggi questi Cavs ma credo anche che la qualità di quella eastern fosse superiore a quella di questi ultimi anni.Questo non sminuisce la grandezza di Lebron che si accinge ad arrivare alla 7 finale consecutiva.

  • Barone birra

    Anche lui insegue il fantasma di Jordan ehhh ehh

  • Michael Philips

    Non è la prima volta che tiro fuori questo discorso perché non si parla d’altro da 2-3 anni.
    “eh ma quella eastern era diversa…c’erano ancora i prati verdi e le rondini arrivavano a primavera ecc”

    Io ho messo i crudi risultati di quei bulls e di questi due team che hanno dominato la conference. E noto che i bulls nonostante tutto quello che si dice non hanno esattamente sudato sette camice come si vorrebbe far intendere.
    Tutto qui.

  • Barone birra

    Non so la grandezza di uno sportivo è data anche dagli avversari che batti. Negli ultimi due anni la qualità degli avversari dei cavs è stata veramente nulla,ciò non accadeva quando lebron era a miami. Allora i bulls e indiana erano avversarie veramente toste cosa che non sono le avversarie di quest’anno e. dell’anno scorso.ancge se si è tifosi di lebron non so come non si possa ammettere che sta giocando contro delle comparse. L’importante è che poi si confermi il più forte anche alle finals come fece l’anno scorso

  • Barone birra

    Pop poco fa ha detto che leonard non gioca stasera. Altre ore di sonno recuperate

  • lorenzo tonelli

    Non vedo dove sta il problema se uno dice che sono dei playoff monotoni…i gusti sono soggettivi

  • Hanamichi Sakuragi

    Ma infatti i paceres.sono stai i migliori, magari non hanno lottato con i migliori cavs ma nettamente, finora, si sono dimostrati gli unici avversari

  • michele

    indiana ha semplicemente incontrato i cavs nel momento in cui stavano iniziando a entrare in ritmo playoff…per cleveland e’ stata una pacchia; lo sparring partner ideale con cui entrare in forma.

  • Hanamichi Sakuragi

    Forse..o forse è stato merito di pg, che 3 partite su 4 le ha giocate da grande giocatore

  • 8gld

    Fare muro, fare opposizione. Crederci, prenderla di petto…anche con la sconfitta. Giocarsela.

  • 8gld

    Il tuo discorso ci puo’ stare.
    Ora bisogna vedere dove questo lo collochi.

    Se indichi il fatto che non bisogna per forza dire o pensare che Jordan sia l’apice o il dio prendendo James come un campione di prova allora oggi ha il suo posto. Aspettando, giustamente, il termine della carriera di quest’ultimo.
    Pensare che non ci sia nulla di meglio di Jordan o, lasciala andare anche se non sei d’accordo ed è troppo lunga parlarne, di Magic ha la sua prospettiva e il suo perché.

    Metterlo, diversamente, a livello di Jordan e’ qualcosa oggi di prematuro.
    Puo’ non bastare vincere questo anello.

    Se voleva solo indicare i numeri dei rispettivi p.o. allora questi si equivalgono…sono sconcertanti, salvo qualche serie, senza troppa concorrenza.

  • Michael Philips

    “Se voleva solo indicare i numeri dei rispettivi p.o. allora questi si
    equivalgono…sono sconcertanti, salvo qualche serie, senza troppa
    concorrenza.”

    volevo solo evidenziare questo.

  • In Your Wais

    Guarda che se non ci fosse gente che da mattina a sera posta qui solo per criticare LeBron, sminuirlo, fare confronti con Jordan o Kobe, nessuno si metterebbe in testa di difenderlo o tirare fuori statistiche

    Non rigiriamo la frittata, in questo blog ci sono 4-5 che tifano/apprezzano LeBron, e quasi tutti gli altri sperano di vederlo perdere, e negli anni lo hanno accusato di tutto, compreso l’uragano Katrine. Ecco da dove nasce la difesa di MP

  • sconocchini

    tristan thompson merita ogni dollaro che guadagna. toglilo e i cavs sono in guai seri.

  • Michael Philips

    Non sono d’accordo.