Sex Scandal Louisville: rischio titolo 2013!

L’NBA si prende qualche giorno di pausa prima di tuffarsi nel Draft (22/6), la notte degli Awards (26/6) e poi la Free-Agency ma intanto a tener banco è lo scandalo che ah visti protagonisti i Louisville Cardinals tra il dicembre del 2010 e luglio 2014, uno scandalo che rischia di avere conseguenze molto gravi.

Per chi non sapesse di cosa stia parlando mi riferisco ai parti a luci rosse con presenza di escort che i Cardinals tenevano nel loro campus, feste organizzate e finanziante dall’assistente di coach Rick Pitino Andre McGee, feste che violano il codice NCAA perché non si posso avere a rapporti “interpersonali” a pagamento; coach Pitino più volte si è detto estraneo ai fatti ma intanto si è beccato 5 partite di sospensione nella prossima stagione in quanto non è stato in grado di controllare il suo staff, il problema sta che che se i Cardinals venissero dichiarati colpevoli rischierebbero di perdere il titolo vinto nel 2013 contro i Michigan Wolverines, quello dedicato a Kevin Ware e al suo terribile infortunio per intenderci.

Il 30 luglio 2017 sarà il giorno chiave, ad oggi i Cardinals sono ancora detentori del titolo ma, in caso di colpevolezza, sarebbero i Wolverines ad essere dichiarati vincitori.

Abbiamo detto che si tratta di un periodo tra il 2010 e 2014 all’incirca 108 partite di Regular Season e 15 nella Madness. I Cardinals per evitare futuri problemi o bandi dalla commissione nel 2015, quando venne allo scoperto questo scandalo per via delle rivelazioni di una partecipante tale Katina Powell, si auto-esclusero dalla stagione 2015/16.

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B