Teodosic ai Clippers! Nowitzki nuovo contratto

Post giornaliero con tutte le notizie sulla Free-Agency NBA 2017, post che verrà aggiornato ogni volta che verrà eseguita un’operazione, nel MENU potete trovare tutti i movimenti delle due Conference e tutte le firme dei Free-Agents!

FREE-AGENCY
06/07/2017

Milos Teodosic (30 anni) ha scelto la sua meta NBA, giocherà per i Los Angeles Clippers con contratto da 2 anni per $12,3 milioni.

Dirk Nowitzki (39 anni) e i Dallas Mavericks ristrutturano il contratto, 2 anni per $10 milioni.

Dion Waiters (25 anni) resterà ai Miami Heat, firmato un nuovo contratto da 4 anni per $52 milioni.

• Gli Oklahoma City Thunder e Andre Roberson (25 anni) rinnovano il contratto, 3 anni per $30 milioni

• Gli Indiana Pacers hanno rilasciato Monta Ellis (31 anni)

• I Los Angeles Clippers stanno trattando con Milos Teodosic (30 anni); sul piatto un contratto da 3 anni per $24 milioni.

• I Los Angeles Clippers stanno discutendo una Sign-And-Trade con Tony Allen (35 anni) coinvolto.

Richard Jefferson (37 anni) ha comunicato che tornerà per la prossima stagione

Per monitorare tutti i movimenti dei Free-Agents 2017 CLICCA QUI!

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B

  • Hanamichi Sakuragi

    ma i warriors di young.. ma cosa se ne fanno? mi ha lasciato perplessa sta firma.
    zaza e mcgee sono sotto contratto o devono rinnovare?

  • brazzz

    capirai…

  • In Your Wais

    Questo è davvero un colpo al cuore…fra 12 mesi ci sono grosse possibilità che perfino un cancro come Young, uno che ha il quoziente intellettivo di una ruota di scorta, sia campione NBA. Il prossimo passo quale sarà, mettere sotto contratto Balotelli? Assumere Kim Jong-un come assistente allenatore?

  • brazzz

    e pensa sempre che Stockton anelli zero,parlando di guardie

  • ILTG6

    Ma George Hill non era perfetto per i Bucks? Fossi in loro ci avrei provato sicuramente anche perché Sacramento per un veterano oltre ai $ ha poco da offrire

  • In Your Wais

    Quella di Hill è una scelta che capisco poco…hai 31 anni, sei abituato a giocare in squadre da playoff, e vai a metterti in una situazione che se va bene sarà da titolo fra 5 anni? Poi ce la prendiamo con KD che accetta meno soldi per vincere

  • ILTG6

    Tra l’altro alla fine ha preso quanto Teague e anche la stessa Minnesota sarebbe stata una soluzione migliore per la sua carriera… concordo, scelta piuttosto incomprensibile

  • Jurassic_Park

    Ma notizie di Vince Carter? Ho sentito di un incontro coi Kings, ma Dio ci scampi dal vederlo buttare gli ultimi anni di carriera in quel gulag

  • Doc.Abbati

    mcgee e pachulia sono free agent, i rumors dicono che mcgee sta parlando con Clippers e Warriors.

  • Doc.Abbati

    I Kings sono, per ora, gli unici che hanno mostrato concreto interesse per Carter

  • 8gld

    Bene.
    Waiters a 13 X 4 anni potrebbe rivelarsi una bella presa. Bravi gli Heat a metterlo sotto contratto e trattenerlo.

    Buon rinnovo da parte di Okc con Roberson a 10×3.

  • Hanamichi Sakuragi

    se non li rinnovano chi mettono da 5? piuttosto che prendere nick young mi sarei preoccupato di rinnovare i 2 scienziati li sotto

  • low profile

    Prenderà appena poco più di Snell per fare un esempio e Waiters specialmente nella seconda parte di stagione è stato ben più di un role player. Senza quel maledetto infortunio Miami andava ai PO.
    Ora, il personaggio lo conosciamo, ha un passato da piantagrane ma nell’anno OKC già aveva fatto vedere segni di maturazione, culminati con l’anno scorso.
    Però giocava per il minimo salariale, ora che “2 soldi” li guadagna sono curioso di vederlo di nuovo all’opera

  • ILTG6

    Gli Heat con Riley, Spoestra e il resto dello staff sono diventati una delle poca franchigia in grado di far rendere ed esprimere il potenziale di quasi tutti i giocatori, Waiters e è l’ultimo di una lunga serie

  • low profile

    Si, hanno pagato un conto salato alla sorte, per questo i risultati non sono stati buoni , ma è vero che a leggere i nomi di oggi 5 anni sarebbe stato un enorme WTF, segno che il sistema è valido

  • 8gld

    “Prenderà appena poco più di Snell per fare un esempio e Waiters specialmente nella seconda parte di stagione è stato ben più di un role player. Senza quel maledetto infortunio Miami andava ai PO.”
    Questo con scalpello su roccia.

    “Ora, il personaggio lo conosciamo, ha un passato da piantagrane ma nell’anno OKC già aveva fatto vedere segni di maturazione, culminati con l’anno scorso”.
    Ok piantagrane…i miei occhi anche un po’ presbiti hanno visto o intravisto qualcosa tra l’interessante e il molto interessante.
    Spaccone si’…ma questo puo’ prendere confidenza con la retina.
    Non lo trovo uno che all’evenienza o meno si ponga il problema di cercare o trovare punti. Nel tiro rimane pulito e “convinto”.
    In difesa perde in cm ma rimane un “mastino” se vuole. Poi puo’ sembrar strano ma con Dragic e Whiteside trovano la giusta convivenza. L’importante è’ che le due guardie fanno difesa forte alti, dalla linea dei tre.
    Alla fine gli Heat lo scorso mi son piaciuti e con Spoelstra li aspetto nel prossimo. Sono curioso. Non sarebbe male un innesto giusto.

    “Prenderà appena poco più di Snell per fare un esempio e Waiters specialmente nella seconda parte di stagione è stato ben più di un role player. Senza quel maledetto infortunio Miami andava ai PO.”
    Questo con scalpello su roccia.

    “Ora, il personaggio lo conosciamo, ha un passato da piantagrane ma nell’anno OKC già aveva fatto vedere segni di maturazione, culminati con l’anno scorso”.
    Ok piantagrane…i miei occhi anche un po’ presbiti hanno visto o intravisto qualcosa tra l’interessante e il molto interessante.
    Spaccone si’…ma questo puo’ prendere confidenza con la retina.
    Non lo trovo uno che all’evenienza o meno si ponga il problema di cercare o trovare punti. Nel tiro rimane pulito e “convinto”.
    In difesa perde in cm ma rimane un “mastino” se vuole. Poi puo’ sembrar strano ma con Dragic e Whiteside trovano la giusta convivenza. L’importante è’ che le due guardie fanno difesa forte alti, dalla linea dei tre.
    Alla fine gli Heat lo scorso mi son piaciuti e con Spoelstra li aspetto nel prossimo. Sono curioso. Non sarebbe male un innesto giusto.

    “Prenderà appena poco più di Snell per fare un esempio e Waiters specialmente nella seconda parte di stagione è stato ben più di un role player. Senza quel maledetto infortunio Miami andava ai PO.”
    Questo con scalpello su roccia.

    “Ora, il personaggio lo conosciamo, ha un passato da piantagrane ma nell’anno OKC già aveva fatto vedere segni di maturazione, culminati con l’anno scorso”.
    Ok piantagrane…i miei occhi anche un po’ presbiti hanno visto o intravisto qualcosa tra l’interessante e il molto interessante.
    Spaccone si’…ma questo puo’ prendere confidenza con la retina.
    Non lo trovo uno che all’evenienza o meno si ponga il problema di cercare o trovare punti. Nel tiro rimane pulito e “convinto”.
    In difesa perde in cm ma rimane un “mastino” se vuole. Poi puo’ sembrar strano ma con Dragic e Whiteside trovano la giusta convivenza. L’importante è’ che le due guardie fanno difesa forte alti, dalla linea dei tre.
    Alla fine gli Heat lo scorso mi son piaciuti e con Spoelstra li aspetto nel prossimo. Sono curioso. Non sarebbe male un innesto giusto.

    “Però giocava per il minimo salariale, ora che “2 soldi” li guadagna sono curioso di vederlo di nuovo all’opera”.
    In prospettiva Miami prenderlo a 13…chiamiamoli due soldi con i numeri stravaganti che girano…potrebbe aver messo un bel pezzo a “prezzi stracciati”.

  • 8gld

    Non saprei cosa sia successo…vedi, se hai voglia, se ti “raccapezzi”. Sorry

  • 8gld

    “Prenderà appena poco più di Snell per fare un esempio e Waiters specialmente nella seconda parte di stagione è stato ben più di un role player. Senza quel maledetto infortunio Miami andava ai PO.”
    Questo con scalpello su roccia.

    “Ora, il personaggio lo conosciamo, ha un passato da piantagrane ma nell’anno OKC già aveva fatto vedere segni di maturazione, culminati con l’anno scorso”.
    Ok piantagrane…i miei occhi anche un po’ presbiti hanno visto o intravisto qualcosa tra l’interessante e il molto interessante.
    Spaccone si’…ma questo puo’ prendere confidenza con la retina.
    Non lo trovo uno che all’evenienza o meno si ponga il problema di cercare o trovare punti. Nel tiro rimane pulito e “convinto”.
    In difesa perde in cm ma rimane un “mastino” se vuole. Poi puo’ sembrar strano ma con Dragic e Whiteside trovano la giusta convivenza. L’importante è’ che le due guardie fanno difesa forte alti, dalla linea dei tre.
    Alla fine gli Heat lo scorso mi son piaciuti e con Spoelstra li aspetto nel prossimo. Sono curioso. Non sarebbe male un innesto.

    “Però giocava per il minimo salariale, ora che “2 soldi” li guadagna sono curioso di vederlo di nuovo all’opera”.
    In prospettiva Miami prenderlo a 13…chiamiamoli due soldi con i numeri stravaganti che girano…potrebbe aver messo un bel pezzo a “prezzi stracciati”.

  • Michael Philips

    Comunque un Love agli heat(non so come) ci starebbe benone eh. Avrebbe il culo coperto in difesa da whiteside e in attacco sarebbe l’arma in più per miami.
    Dragic, Waiters, Winslow, Love e Whiteside e poi si volaaaa.

    Anche un ryan anderson invece che Love potrebbe funzionare.

  • low profile

    Beh nei primi 4 anni è stato un tipo abbastanza problematico, per questo dicevo piantagrane.
    Ben venga un ragazzo che entra in nba con la convinzione di diventare il miglior al mondo, da un mio personalissimo punto di vista tutti dovrebbero avere questo desiderio, ma appunto dovrebbe essere la voglia di diventare il più forte a farti fare gli step necessari, talento permettendo of course, per diventarlo. Lui era un classico esempio di giovane troppo convinto, nel senso che non appena arrivato si atteggiava a migliore al mondo e questo è un problema anche se lo sei veramente…figurati se non ti ci avvicini neanche.

    Ma come ho detto quel brutto atteggiamento che aveva pare superato, ha pagato di tasca sua le conseguenze e l’aver giocato un paio d’anni al minino salariale pare averlo fatto maturare. E di fatto ancora ne paga le conseguenza visto che citando il Wade di due settimane fa : “18 4 4 a 25 anni sarebbero valsi 120 milioni in questo mercato” lui che di anni ne ha 26 con cifre non troppo distanti ne ha presi 50. Buon per Miami che col prezzo di un role player ci paga un possibile game changer. Ma 50 sono 47 milioni in più dell’ultimo contratto che ha firmato, che sarà sicuramente cap friendly, ma potrebbero essere abbastanza per farlo adagiare. Io che l’ho virtualmente adottato non solo mi auguro di no, ma spero che continui ancora a migliorare perchè il talento ce l’ha

  • 8gld

    Ci sono molti ma giustamente come molti forse per il tipo.
    Anche 47 in più’ che possono farlo adagiare.
    Forse sbaglio ma l’ultimo anno a Miami mi è’ parso quello di un atleta soddisfatto del suo ruolo, dello stare dentro al gioco.
    Dovra’ esser bravo Spoelstra a continuare sul suo lavoro e saperlo gestire.
    A quelle cifre giusto rischiare…rischio che oggi vedo vincente (sbagliando).

  • ILTG6

    Sìcuramente anche se Spo predilige la difesa non se lo farebbe scappare, gli Heat se non sbaglio hanno già scambiato le Prime scelte per 2 delle prossime 3 stagioni quindi di Tank non se ne parla, si gioca per vincere.
    Rayno ha uno dei peggiori contratti della lega, 20 mln per un giocatore da 20 minuti in un contesto vincente, non ha un gran mercato

  • ILTG6

    Whiteside, Jones, Richardson, Johnson, Waiters, tutta gente su cui nessuno puntava più che è arrivata ad un contratto a doppia cifra se non max…si è instaurata una bella cultura ed è anche una franchigia in grado di mettere a proprio agio i giocatori

  • Che Teodosic dovesse venire in NBA era il momento, Clippers squadra anche giusta per le sue qualità balistiche e il suo estro, i dubbi sono sulla tenuta fisica ma soprattutto mentale tra nuovo campionato, nuova etica del lavoro e piazza non comodissima…

  • Kimi

    Secondo me farà la fine di Navarro

  • low profile

    A navarro lo facevano tirare e basta e comunque Memphis l’avrebbe tenuto volentieri, fu lui a voler tornare a casa perchè disse di non essere abituato a perdere 60 partite l’anno.
    Milos è tutto un altro paio di maniche, l’hanno preso per creare gioco, non hanno altri PG di ruolo e la sua fama lo precede.

    A quel prezzo è un furto

  • FabClips

    beh se teodosic si adatta all’nba credo che i clips abbiano un bel nucleo.
    teodosic-baverly-gallo-griffin-Jordan
    rivers-williams-
    mancano cambi decenti al 3-4-5 ma credo che si sistemerà.
    l’ovest è diventato piu’ difficile ma credo che forse forse male non faremo, chissa.
    certo griffin ora deve spingere e credo lo farà, quasi tutta la stagione che sarà dipende dal suo rendimento.

  • Michael Philips

    beh, jerry west si è mosso bene nonostante la pesante partenza di CP3.
    Col mago serbo, il gallo, griffin e deandre questi potrebbero reggere bene il colpo.

  • Kimi

    Si io mi riferivo al fatto che arriverà, giocherà, anche su livelli buoni accettabili, capirà che non è il suo mondo e se ne andrà.

    Spero di sbagliare per il bene dei Clippers