NBA Free-Agency 2017, chi è rimasto libero?

Ci stiamo avvicinando a metà mese e il grosso dell’NBA Free-Agency 2017 è andato, ci sono stati i rinnovi Stephen Curry (29 anni) e Kevin Durant (28 anni), Gordon Hayward (27 anni) è finito a Boston e a gran sorpresa Chris Paul (32 anni) ha scelto gli Houston Rockets oltre ad altri movimenti dei Free-Agents che trovate tutti CLICCANDO QUI.

Adesso la Free-Agency gira tutta intorno alla situazione di Carmelo Anthony (33 anni): andrà via da New York ma bisogna capire se con Trade o via Buyout, Houston si è pubblicamente esposta per portarlo nel Texas e formare un nuovo trio di stelle dopo il super (nuovo) rinnovo di James Harden (27 anni).
Ma adesso andiamo a vedere chi sono i TOP 5 Free-Agent rimasti e sotto una breve lista con menzioni d’onore, da sottolineare la situazione dei San Antonio Spurs che in teoria hanno 5 giocatori a rischio.

TOP 5 FREE-AGENTS RIMASTI

1) Kentavious Caldwell-Pope (24 anni): Detroit ha rinunciato ai suoi diritti ed è UFA, un’ottima guardia che potrebbe far comodo a molte squadre

2) Derrick Rose (28 anni): New York ha detto che non ha intenzione di tenerlo e ad oggi NON ci sono squadre interessate

3) Rajon Rondo (31 anni): Tagliato dai Bulls si trova nella stessa situazione dell’anno scorso, nessuno lo cerca anche se i Lakers potrebbero essere i favoriti perché cercano un veterano da affiancare a Lonzo Ball

4) Jonathon Simmons (27 anni): Si è dimostrato un arma importante nel sistema Spurs, con Leonard KO alle WCF ha provato a caricarsi sulle spalle la squadra, ci sono buone possibilità che rimanga a meno di richieste esose, si mormora un 3 anni per $30 milioni da parte dei nero-argento.

5) Nerlens Noel (23 anni): Ottimo difensore, ottimo rimbalzista, è RFA con Dallas che ha già abbozzato un rinnovo da circa $18/20 milioni

GLI ALTRI

Anthony Tolliver, Terrence Jones, Ty Lawson, Deron Williams, Willi Reed, Ersan Ilyasova, JaVale McGee, Tony Allen, Ian Clark, Andrew Bogut, Alex Len (RFA), Luc Mbah a Moute, Marreese Speights, Nikola Mirotic (RFA), Manu Ginobili, David Lee, Mason Plumlee (RFA), Pau Gasol, JaMychal Green (RFA), Dewayne Dedmon.

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B

  • lorenzo tonelli

    Harden e antonhy nella stessa squadra sarebbe da infermi ….cazzo…forse farei una decina di punti anch’io contro di loro…

  • mad-mel

    Che fine misera che fatto Rose. Cmq piano, i knicks non si fermano mai ad una sola cazzata. Finchè non vedo Rose fuori dai coglioni non sto tranquillo.
    Non so chi ha fatto il peggior contratto tra Knicks e Wizards. Mi vengono i birvidi pensare ai 71 milioni a Thj e 106 a 8Porter.
    Invece stravedo per Pope.

  • Loco Dice

    Ti rispondo io: i Knicks, con il secondo peggior contratto che arriva quarto.
    Non vedo che alternative poteva avere Washington. E’ una piazza che per quanto negli ultimi anni abbia fatto abbastanza bene non attira e per un buon giocatore che ti trovi in casa grazie al Draft se vuoi tenerlo devi pagarlo, tanto.
    Se poi avessi visto qualche partita dei Wizards, avresti visto un giocatore con ottimo potenziale, in crescita costante anno dopo anno, che sa giocare in entrambe le metò campo e con un ottimo tiro.
    Il suo valore non sarà da max contract ma poco meno, soprattutto perché è perfettamente adatto al contesto in cui gioca.

  • low profile

    Beh i wiz hanno le loro colpe però, non l’hanno gestita affatto bene secondo me.
    Che andava tenuto non ci piove, il ragazzo non sarà un fine dicitore ma sposta nelle cose che sa fare e poi più che per una questione di appeal andava tenuto per un fatto di salary cap, non avendo spazio per un sostituto i birds erano l’unica soluzione. Poi il prezzo lo fa il mercato e se uno come lui ha questo tipo di mercato per i motivi di cui sopra andava anche maxato. Anche se parere mio una volta che lo maxi perde valore visto che è un role player 5 stelle extra lusso ma non un fenomeno e se un role player lo devi pagare come una star qualcosa non torna, ma ripeto è una mia questione morale, all’atto pratico va tenuto.
    Però hanno sbagliato, una volta che sai che volenti o nolenti lo devi pagare meglio usare le armi che hai a dispozione prima di dover pareggiare l’offer sheet, che per antonomasia è un offerta bastarda e questa in particolare era molto bastarda. Gli davi il max per 5 anni era un conto, ora hai un giovane che paghi anche per l’upside solo che tra 3 sarà libero di andare e nel frattempo devi sostenere tutte quelle clausole folli offerte dai nets quando la soluzione ce l’avevi ed era più semplice. Per me un errore madornale

  • Loco Dice

    Si ok, tutto giustissimo, ma al netto dell’errore della Dirigenza quale contratto è più scandaloso (visto che era questa la domanda)?
    Per me quello TH jr, per non parlare di quello di Holiday da 126×4.
    O per casi un po’ meno ecclatanti ma che mi sembrano alquanto strani i 50×4 a Olynyk e 53×4 a Ingles

  • magnus

    Convertirse en campeón https://mybasketteam.com/es

  • 8gld

    Scusatemi se mi intrometto…il discorso si lp lo trovo interessante e si ricollega a quanto lasciava intendere ilTg6.
    Ora, andare a vedere gli altri contratti scandalosi per i Wizards o la questione Porter cosa porta? L’andare a vedere l’errore altrui risolve il proprio? Scusami ma rientra un po’ nella questione infortuni.
    Personalmente capisco il pareggiare da parte dei Wizards, anche se sarei stato molto tentato di non farlo (prendere un 5, soddisfare Wall, miglior movimento per la panchina…interessanti sono o erano i numeri Wizards al nodo Wall)…ma il punto che alzano e’: conveniva sondare il mercato e ritrovarsi la rogna “offerta Nets”?
    Se alla fine non “vaneggi” come sopra riportato perche’ non chiuderla prima?…senza andar a vedere gli altri…………..sorry.

    Forse i Wizards non si aspettavano il max da altre franchigie? Volevano sondare non aspettandosi il max per riformarlo diversamente?
    Altre motivazioni?

  • Kimi

    Il Contratto davvero scandaloso è quello che il datore di lavoro ha fatto firmare a Prescelt..Barone Birra

  • low profile

    Holiday non lo metterei nel calderone perchè come vicenda è molto simile a quella di 8 (e di tanti altri nel passato)..o lo firmano a quello che chiede o se ne va senza lasciare spazio salariale per un sostituto, con l’aggravante che lui a differnza di 8 era libero di accettare altre proposte e soprattutto lui ha un altro status all’interno del gruppo, soprattutto in chiave futuro di Boogie, anche se sappiamo bene che maxare holiday vorrà dire spendere un sacco di soldi in medici infermieri e personale sanitario.

    Ingles purtroppo ho capito cosa è successo, best pal di Hayward e stesso agente…diciamo che o si sono fatti il film che rinnovando lui avrebbero convinto l’altro biondo o saranno stati indotti a pensarlo tant’è che ora lo devono pagare.

    Comunque utilizzando un paragone tennistico i contratti folli di 8 Jrue e Ingles li posso considerare errori forzati, quello di THJ e mettiamoci anche il metallaro non forzati, gioco forza errori più gravi, se era questo quello che mi chiedevi

  • low profile

    Il problema del 5 non lo potevano risolvere lasciando andare 8, al massimo avrebbero potuto sondare una qualche s&t ma dubito sarebbe uscito qualcosa di rilevante, e anche fosse si sarebbero trovati col buco in sf/small ball pf.
    No, in realtà per come sono messi potevano solo puntare a tenere Porter ed eventualmente muovere Gortat che scade nel 2019 così come Morris.

    Il problema di essere vicini alla tax line senza il super giocatore che ti fa vincere le serie è questo, hai un nucleo che non puoi smontare perchè talentuoso ma nemmeno riesci a migliorare. Crescita interna è l’unica via. Quello devono fare e visto il materiale umano non è nemmeno utopia. Ma il salto da ottimo giocatore a super giocatore non è scontato

  • michele

    Low cosa pensi di Baynes ai Celtics? Finalmente un po’ di Spuuurs culture anche a Boston!!!

  • michele

    viste certe cifre Olynik mi sembra sia stato pagato il giusto. Poi a Miami serviva un 4 con tiro da fuori, con esperienza playoff. Otto Porter mio pupillo da anni, sono contento che sia rimasto ai Wiz, anche se si mangia davvero tanto spazio salariale.

  • low profile

    ahahahaha
    Beh Boston ha decisamente bisogno di cm e muscoli in mezzo all’area e Baynes ha entrambi. Lontano dall’essere il giocatore che vi serve per svoltare definitivamente per quel prezzo come lungo di rotazione ho visto di peggio. Se riuscite a prenderne un altro meglio lui quei 15′ in una contender li ha già fatti e con discreti risultati

  • michele

    terribile per i celtics il passaggio dalla criniera da roadie degli Slayer di kelly all’orribile barba hipster di Baynes

  • low profile

    ce l’ha ancora quella specie di codino/pon pon?

  • ILTG6

    Ora dipendono da Wall, Beal e Porter, Wall è esploso l’anno scorso, Beal e Porter hanno margini, soprattutto Beal a mè oipiace molto. Sono boccati contrattualmente ma i giocatori non hanno ancora espresso a pieno il potenziale, concordo sul fatto che dovevano dare a 8 il max per 5 e basta, questo contratto da molto fastidio anche perché è un x4.

  • michele

    l’ anno scorso alternava la criniera sciolta con fascetta al codino da vecchia zitella, a miami probabilmente si inventerà qualcosa di nuovo!

  • Loco Dice

    No ma il mio discorso partiva dalla domanda di Mel, ovvio che non mi sarei mai sognato di arrivare e scrivere ” Contratto di Porter sbagliato, ma c’è chi ha fatto peggio pappapero”.
    Poi ripeto, sono d’accordo che è stato un errore aspettare che altri si muovessero prima, e i motivi per cui non l’abbiano fatto non mi sono ancora chiari, ma è andata così e amen, son comunque contento che sia rimasto. Sulla questione Centro proprio non saprei, onestamente Gortat è ottimo per giocare il pnr con Wall cosi come ottimo er portare blocchi da cui far uscire i tiratori tra cui lo stesso Otto.
    Tra l’altro i 3&D mi sembrano i pezzi più ricercati sul mercato ultimamente quindi dai, speriamo continui con i suoi progressi

  • Loco Dice

    Dici? Io come ruolo nelle rotazioni e per essere un 4 con tiro perimetrale lo paragonerei a Patrick Patterson (ok Il metallaro ha qualche soluzione in più) che però è andato via a 3×14.
    anche se ammetto che il plus “faccio fuori gli avversari ai PO” può essere una qualità che paga bene ehehe 😉

  • low profile

    Esatto, quando parlavo di crescita interna mi riferivo ai margini di miglioramento dei 3 (ci metto anche Wall che per me ha delle potenzialità non solo da super star ma da top in nba), perchè se lo fanno poi chi gli gioca intorno migliora e senza spazio salariale per attirare i FA di un certo spessore senza soldi devi offrire possibilità di contendere. Altrimenti rimarranno a metà del guado senza margine di manovra

  • 8gld

    Oggi c’e’ Noel, si parla della situazione Okafor. Comunque la tua tesi o quella di Loco ci stanno.