NFL 2017/18 Conference Preview: AFC!

Finalmente si comincia!! Pochi giorni mancano alla stagione 2017/18 e andiamo a dare un’occhiata alla AFC Conference. I campioni in carica dei Patriots non dovrebbero avere problemi a sbarazzarsi dell’imbarazzante concorrenza del loro raggruppamento mentre, in ottica post-season, Steelers e Raiders puntano a fare la voce grossa nelle rispettive Division. Curiosità per i rinnovati Cleveland Browns e per il passaggio dei Chargers da San Diego a Los Angeles

AFC

West Division

L’ufficializzazione del passaggio a Las Vegas fra qualche anno, il ritorno di “Beast Mode” Marshawn Lynch (📸 ) nella sua Oakland e il rinnovo di una giovane stella come Derek Carr: per i Raiders la offseason 2017 è stata movimentata come non mai. Per i nero-argento l’obiettivo di quest’anno è trionfare in Division e affrontare a pieno organico i playoff per poter dire la loro in ottica Superbowl. Lo scorso anno un infortunio a fine stagione, impedì alla franchigia californiana di schierare Carr in post-season (eliminazione con Houston). Se l’arcigna difesa di Denver ha portato il suo solito contributo nel 2016, l’attacco ha sofferto più del previsto il passaggio da Peyton Manning a…Trevor Siemian. L’ex Northwestern, in realtà, non ha completamente deluso (è pur sempre un undrafted…) e, complice la scarsa concorrenza dell’ex rookie Paxton Lynch, guiderà l’attacco dei Broncos anche quest’anno. Pretendere però che Von Miller, Aqib Talib e compagnia cantante risolvano tutte le partite è pura utopia e senza un salto di qualità offensivo, sono poche le chance degli arancioni del Colorado.
Ad approfittare dell’empasse dei campioni del 2016 potrebbero essere i Chiefs, già protagonisti le scorsa stagione. Al di là dell’infortunio del RB Spencer Ware, quello che preoccupa coach Andy Reid è la scarsa capacità del suo quarterback Alex Smith di poter vincere nei playoffs: per l’ex Utah questa è la stagione decisiva e alle sue spalle scalpita già il rookie Pat Mahomes. Completano il quadro i Los Angeles Chargers che, al di là dei problemi legati al cambio di città, dovranno trovare quella continuità che negli ultimi anni è mancata; per il QB Phillip Rivers il rischio è quello di vivere l’ennesima stagione da “predicatore nel deserto”.

South Division

DeShaun Watson - Houston TexansMarcus Mariota è in crescita, la difesa ha dato segnali importanti e nell’ultima stagione i Titans sono stati a lungo in lotta per il titolo divisionale: quest’anno l’obiettivo e conquistare la AFC South e tornare ai playoff dopo diversi anni di assenza. Chi potrà mettersi fra Tennessee e la post-season? A Jacksonville hanno una difesa di buon livello, due ottimi ricevitori e un gioco a terra che può solo migliorare.
Il problema è che in cabina di regia c’è Blake Bortles che è ad un paio di sconfitte dall’essere definitivamente dichiarato “bust” . Le voci di corridoio raccontano che qualche telefonata potrebbe presto partire in direzione di un certo Colin Kaepernick.
Ad Indianapolis la situazione è abbastanza congelata: qualche innesto difensivo aiuterà sicuramente i bianco blu che dovranno fare però i conti con i perduranti acciacchi del quarterback Andrew Luck, vero faro dell’attacco dei Colts. A Houston han puntato forte sul QB Deshaun Watson (📸 ) in fase di draft: l’ex Clemson, campione nazionale e grande protagonista delle due ultime stagioni dei Tigers, potrebbe partire titolare dalla Week 1 cercando di risolvere quel “problema-quarterback” che assilla i texani da anni e che vanifica le esaltanti prestazioni difensive dei Texans.

East Division

Brandin Cooks - New England PatriotsIl leit-motiv è lo stesso da anni e non sarà certo il 2017 a cambiare la musica che da quasi vent’anni risuona sempre uguale nella AFC East. Tom Brady ha perso il wide receiver Julian Edelman per infortunio per tutta la stagione ma l’arrivo dell’altro WR Brandin Cooks (📸 ) aggiunge una arma potenzialmente letale nello scacchiere di coach Bill Belichick. Gli altri? Al di là di imprevisti imprevidibili non Miami, New York e Buffalo non avranno alcuna chance di agganciare un posto nei playoff. Miami ha sostituito l’infortunato quarterback Ryan Tannehill con nientepopodimeno che Jay Cutler (strappandolo alla concorrenza dei network televisivi che lo avevano già ingaggiato come commentatore), i Jets, con Josh McCown in cabina di regia, possono solo sperare in prove monstre della propria difesa per raccattare qualche W mentre i Bills, ceduti il wr Sammy Watkins e il cornerback Ronald Darby, non sembrano poter andare oltre le 3-4 vittorie stagionali. Il fatto che il draft 2018 sia “carico” a livello di quarterback potrebbe spingere Jets e Bills ad andare con del “sano” tanking e a rendere ancora più noiosa del solito questa Division.

North Division

L’estate in riva al fiume Allegheny non è passata tranquilla. Le voci di un possibile ritiro del QB Ben Roethlisberger (📸 ) a fine stagione e il lungo hold out di Le’ Veon Bell, talentuoso running back degli Steelers rientrato ad allenarsi solo pochi giorni fa, non han fatto stare sereni i tifosi gialloneri. Cercando di rimanere ottimisti, coach Tomlin può sorridere per il ritorno del WR Martavis Bryant dopo la squalifica dello scorso anno. L’attacco dei gialloneri rimane sulla carta il migliore della NFL e se l’eterno James Harrison e il resto della difesa di Pittsburgh dovessero fare il loro dovere, gli Steelers dovrebbero avere la meglio del resto della concorrenza.
I giovani Browns proveranno infatti a migliorare la disastrosa annata 2016 in un’ottica di ricostruzione di lungo periodo mentre per i Ravens dobbiamo segnalare la consueta solidità difensiva non accompagnata, a livello offensivo, da quei play-maker che possano fare la differenza. E i Bengals? Incassata l’ennesima squalifica (3 giornate) per il LB Vontaze Burfict, il team di coach Marvin Lewis proverà per l’ennesima volta ad afferrare quel successo nei playoff che manca oramai da tanti anni.

📺COME E DOVE VEDERE L’NFL📺

MEDIASET canale PREMIUM SPORT:

Per la stagione 2017 Mediaset conferma le dirette con il commento in italiano, fino a 3 partite live ogni settimana e tutti i Playoff compreso il Super Bowl LII. Riconfermata la triste politica di trasmettere solo le partite in notturna, dunque live solo il Thursday Night, Sunday Night e Monday Night, tutti alle ore 02.30 di notte. Sembrerebbero confermate anche le repliche del giorno dopo alle ore 15.30.

SKY canale 204 FOX SPORTS:

Per la stagione 2017 Sky conferma le dirette in lingua originale su Fox Sports, fino a 3 partite live ogni settimana e tutti i Playoff compreso il Super Bowl LII. Il palinsesto di Sky uscirà a fine agosto.

Fabio G

Fabio G

Anconetano doc, seguo da anni gli Sport Americani e la NFL in particolare, con un occhio di riguardo per i Detroit Lions. Da poco collaboro con NBA-Evolution come redattore per la sezione NFL.

Nickname: Fabio G

  • TheGlide22

    Go Raiders !!! :-)))

  • Rosenkrantz81

    Curioso di vedere Cutler in azione…. Bella recensione!!