NBA, ok i regolamenti su Lottery e riposi

Giornata di giubilo per Adam Silver che riesce a portare non una ma ben due vittorie importanti per il futuro dell’NBA, nella giornata di ieri il il board dei proprietari ha alzato il pollice nella riforma della Lottery e anche in merito alla spinosa questione dei riposi dei giocatori.

Sicuramente la vittoria sul nuovo formato della Lottery è stata quella più importante, con una votazione di 28-1 (Mavericks astenuti, OKC unica contraria, ndr) la Draft Lottery del 2019 avrà delle nuove percentuali; infatti fino ad oggi la squadra col peggior record NBA aveva il 25% di avere la prima scelta assoluta, la seconda peggiore il 19,9% e la terza peggiore il 15,6%.
Con la nuova regola le tre peggiori squadre avranno tutte il 14% di chance di avere la prima pallina da Ping-Ping, questo salva i Cleveland Cavaliers e la loro prima scelta dei Nets 2018.

Become a Patron!

Più ardua la seconda legge, il Commissioner Adam Silver avrà la facoltà di multare le franchigie che fanno riposare i propri Top-Players con multe fino a $100 mila ma stando a dei criteri che sono tre se il giocatore che riposa è sano, chiaramente se soffre di un infortunio il problema non si pone:
1) L squadre non possono far riposare i giocatori di alto profilo sani in occasione di partite in diretta nazionale, in caso di violazione di questa regola la multa prevista è di $100 mila.
2) Assenza di circostanze insolite, una squadra non deve far riposare più giocatori sani per la stessa partita o riposare giocatori sani quando gioca in trasferta.
3) Qualora la franchigia decida di far riposare giocatori sani questi dovranno rendersi disponibili ad interagire con i fans.

Infine l’NBA ha anche reso noto quella sarà il Salary-Cap della stagione 2018/19 fissato a $101 milioni e anche quello della stagione successiva $108 milioni.

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B