Nottatacia Cavs-Warriors, ancora Giannis!

Giannis Antetokounmpo 44 punti e giocate decisive nel successo sui Trail Blazers, crollano in casa i Cavs e in trasferta i Warriors con Curry-Durant espulsi, bene San Antonio, Clippers e Houston col solito straripante Harden, KO per i Thunder a Salt Lake City.

Become a Patron!

REGULAR SEASON

Toronto Raptors – Philadelphia 76ers 128-94
TOR: Ibaka 21, DeRozan 30, Lowry 17, Wright 14, Poetle 14, Nogueira 10
PHI: Simmons 18 (10 rimb), Bayless 16, Okafor 10

Joel Embiid riposa per precauzione e i Sixers perdono nettamente in casa contro i Raptors in una partita senza storia; DeMar DeRozan gioca un primo quarto d 15 punti con 4/4 dal campo con i suoi avanti 19-36 alla prima sirena, i canadesi toccheranno anche il +34.

Cleveland Cavaliers – Orlando Magic 93-114
CLE: James 22, Love 19, Shumpert 21
ORL: Fournier 13, Vucevic 23, Augustin 12 (10 ass), Simmons 19, Hezonja 11, Speights 10

Prima sconfitta stagionale per i Cavaliers che inciampano a sorpresa in casa contro gli Orlando Magic di Nikola Vucevic; anche alla Quicken Loans Arena la prima frazione ha fatto la differenza, 18-36 dopo i primi 12’ con 14/24 dal campo per i Magic e 11 punti per Vucevic contro l’8/26 dei Cavs nelle mani del solito James. Orlando volerà pure sul +37!

Miami Heat – Indiana Pacers 112-108
MIA: Richardson 14, James Johnson 14, Waiters 19, Dragic 23, Olynyk 13
IND: Young 14, Sabonis 18 (12 rimb), Oladipo 28, Collison 10, Jefferson 14

Goran Dragic e i suoi Heat strappano il primo referto rosa della stagione vincendo contro Indiana; grazie ad un secondo quarto da 37-19 (Olynyk 10) Miami va al riposo lungo sul +13 (63-50), nel resto della partita arriverà anche sul +21 ma Indiana rimonta arrivando anche sul -2 (110-108) ma solo a 12”, basterà un 2/2 di James Johnson per chiudere la partita.

New York Knicks – Detroit Pistons 107-111
NYK: Hardaway Jr. 14, Porzingis 33, Kanter 17 (10 rimb), Sessions 10, O’Quinn 15
DET: Harris 31, Drummond 21 (12 rimb), Jackson 16, Smith 10

Detroit passa in rimonta nella Grande Mela con la doppia-doppia di Andre Drummond (21+12), vani i 33 di Porzingis; NY domina il primo tempo arrivando anche sul +21 ma nella ripresa si scioglie, Detroit rimonta e a 1’51” dalla fine (102-102) Reggie Jackson segna porta a casa il gioco da 3 punti per il +3, la giocata decisiva però arriverà in difesa per i Pistons! Stoppata du Drummond a Porzingis a 37” sul +3 Detroit.

Chicago Bulls – San Antonio Spurs 77-87
CHI: Markkanen 13 (12 rimb), Lopez 16, Holiday 15, Grant 13
SAS: Aldridge 28 (10 rimb), Gasol 10, Murray 8 (10 rimb), Gay 12

San Antonio c’è a Chicago con LaMarcus Aldridge da 28+10; Bulls che inseguono sul -8 (55-63) a 2’20” dalla fine del 3° quarto, San Antonio cambia marcia e con un break di 8-0 vola il +16 (55-71) dopo 2’ del 4° periodo amministrando poi il vantaggio fino alla fine.

Houston Rockets – Dallas Mavericks 107-91
HOU: Capela 13 (10 rimb), Anderson 3 (10 rimb), Harden 29, Gordon 18, Nene 14
DAL: Barnes 14, Matthews 11, Ferrell 19 Barea 19

Partita senza storia al Toyota Center di Houston con i Rockets che hanno dominato i Mavs; pronti via e James Harden ne piazza 12 nel 1° quarto portando i suoi sul 33-20, Dallas non c’è e nel 2° Harden rincara la dose con altri 14 punti con Houston sul 62-39.

Memphis Grizzlies – Golden State Warriors 111-101
MEM: Gasol 34 (14 rimb), Conley 10, Chalmers 10, Evans 12
GSW: Durant 29 (13 rimb), Thompson 14, Curry 37

Notte da dimenticare per i Golden State Warriors che perdono a Memphis sotto i colpi di un super Marc Gasol (34+14) con KD e Curry espulsi nel finale; match equilibrato che ha vissuto la sua svolta ad inizio 3° quarto, sul +3 (59-56) Memphis piazza il break di 15-0 (Gasol 7 punti) che uccide il match volando sul +18 (74-56) a metà frazione. Golden State non rientrerà più con anche la beffa, a 43” dalla fine Curry realizza in penetrazione il layup del -8 (107-99) e in un impulso d’ira tira il paradenti addosso all’arbitro il quale, senza esitare, espelle il #30, Durant va a protestare e anche lui finisce sotto la doccia.

Milwaukee Bucks – Portland Trail Blazers 113-110
MIL: Middleton 18, Antetokounmpo 44, Snell 17, Brogdon 13
POR: Harkless 13, Nuric 17 (11 rimb), McCollum 26, Lillard 26, Turner 11

Ancora Giannis Antetokounmpo, ancora lui trascina i Bucks al successo all’ultimo realizzando il suo career-high (44 punti con 17/23 dal campo) battendo i 52 punti del duo Lillard-McCollum; fa tutto il Greco soprattutto in difesa nel finale in volata, +1 Portland (110-10) e possesso a 31” e Giannis scippa Lillard ma non lo punisce.
Infatti Antetokounmpo fa 0/2 dalla lunetta regalando un’altra chance ai Trail Blazers, ma lo stesso Greak Freak si fa perdonare con un altro recupero e stavolta a McCollum a 12”, niente liberi ma schiacciata per il sorpasso a 12”. Nurkic sbaglia il tiro del possibile contro-sorpasso perché Antetokounmpo lo stoppa in rimonta, Middleton fa 2/2 per il +3 (113-110) a 3”, Portland non riuscirà neanche a tirare.

Denver Nuggets – Sacramento Kings 96-79
DEN: Millsap 18, Harris 17, Barton 15, Mudiay 10, Faried 18
SAC: Randolph 11, Labissiere 13, Fox 18

Buona vittoria casalinga per i Nuggets che superano i Kings senza difficoltà; match sempre nella mani dei padroni di casa che nella ripresa scappano via arrivando fino al +21 con un ottimo Harris.

Utah Jazz – Oklahoma City Thunder 96-87
UTA: Ingles 19, Favors 13, Gobert 16 (13 rimb), Rubio 16, Johnson 11
OKC: George 22, Anthony 26, Westbrook 6 (13 rimb)

Non bastano i 48 punti del suo George-Anthony ai Thunder per evitare la sconfitta a Salt Lake City contro i Jazz; Utah è padrona del campo tanto che entra nell’ultima frazione avanti 73-57 dopo esser stato sul +20 (73-53) dopo un break di 7-0 a 2’47” dalla fine. Per OKC partita in ombra di Russell Westbrook con 2/11 dal campo per 6 punti.

Los Angeles Clippers – Phoenix Suns 130-88
LAC: Gallinari 12, Griffin 29, Jordan 6 (13 rimb), Beverley 15, Williams 18, Reed 12
PHX: Jackson 12, Chandler 6 (14 rimb), Booker 13, James 10, Len 15

Italian Job: Gallinari 12 pt (3/4, 3/8, 1/1), 8 rimb (1 off), 1 ass, 2 perse in 29’

Devastante vittoria dei Clippers di Blake Griffin che passeggiano a Phoenix; i Clippers dominano arrivando anche sul +43 ad un certo punto…unica nota negativa, e anche di notevole rilievo, l’infortunio alla caviglia per Milos Teodosic.

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA.
Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12.

Nickname: F.M.B

  • misterwolf

    i rockets come tutte le squadre di d’antoni li vedo con il record nella R.S.

    sono arrivate le sorprese da inizio stagione, cmq memphis è la criptonite in stagione regolare per i warriors

    i cavs dovevano prendere la loro ripassata stagionale ….
    thunder ci sta contro i jazz di un super rubio adesso…

    cmq vedo rockets e wizards con il record nelle rispettive conference

    difese imbarazzanti per cavs ,warriors

  • ILTG6

    Che roba è diventato Giannis? 37 33 44 per iniziare, e i punti sono solo una parte del suo gioco, come dice il barone sembra sempre più Pippen con più punti nelle mani, i Bucks hanno tra le mani un giocatore che li farà stare al top della lega per molti anni. Ottima vittoria per i Bucks.

    Warriors 1-2 sorpresa, sono le prime partite e contano poco ma da quando e iniziato il dominio non erano mai partiti con due sconfitte nelle prime 3. Ora con Dallas( purtroppo per Dirk squadra tra le peggiori della lega) torneranno 2-2.

    Sorprese positive Magic e Kings, hanno messo ordine è dato senso ai roster, i primi ad est hanno una chance per i PO, Sacramento no ma i giovani promettono bene per il futuro ( Fox, Labissere) e i veterani hanno portato serietà nel gruppo.

    Porzi solo ma buona partenza da primo violino.

  • Barone birra

    Ma che roba è 17 su 22 roba da alieno. Lo vorrei vedere mvp gia da quest’anno ma se houston fa il miglior record stavolta non possono non darlo al barba. All’inizio della stagione pensavo a come potrebbero mai perdere i warriors,ed ero arrivato alla conclusione che solo con superbia superficialità e difesa di burro potevano farcela. Tac come direbbe pozzetto ci siamo.i cavs si ritrovano con la stessa squadra dell’anno scorso senza irving e questo è il risultato. Da quando lebron è passato alle cose formali con rose e d wade ha perso la possibilità di diventare gm dell’anno ehhhh ehhhh

  • Barone birra

    E se comincia a tirare bene da tre poi….

  • misterwolf

    speriamo i warriors mantengano quest’arroganza anche nei P.O….

  • ILTG6

    Se comincia a tirare bene da tre si chiude tutto, non penso sarà mai affidabile come una guardia, arrivare al 35 38 % lo renderebbe comunque ancora più devastante

  • Barone birra

    Non penso che arrivino a tanto . Magari non fanno il miglior record e i playoffs diventano piu

  • Barone birra

    Interessanti ma il pallino sta sempre in mano a loro hanno un potenziale devastante

  • In Your Weis

    Beh i Kings stanno ancora a zero W…

  • Barone birra

    Infatti già tirare alla lebron lo renderebbe sovrumano

  • ILTG6

    Sono 1-2 hanno vinto contro Dallas, più che delle W parlo del progetto, finalmente si vede una base da cui ripartire e a me Il roster intriga abbastanza

  • Max

    Antetokounmpo impressionante…il greco sta facendo cose assurde!!
    Per il resto:Warriors che perdono 2 delle prime tre(chi l’avrebbe mai detto??), Cavs che toppano complatamente partita,Thunder con un Westbrook ingabbiato e lasciato a soli 6 punti e Houston che per ora,insieme a Memphis, è la squadra più in forma di questo inizio di stagione!!

  • misterwolf

    i warriors sono una squadra difficilmente ripetibile..
    cmq come mai non “odi” durant come lebron….

  • Max

    credo che gli interessi poco fare un nuovo record nella RS…credo vogliano arrivare pronti e senza infortuni quando conta!!

  • Barone birra

    Lebron come giocatore mi piace più di durant ma dopo il ritorno a Cleveland che io reputo un matrimonio di convenienza mi è stato scaduto. L’ho trovata una paraculata peggiore della decision

  • Barone birra

    Infatti senza infortunati 4 su 7 nessuno li può battere è vero

  • Barone birra

    Mi è scaduto. Scusami è il t9

  • misterwolf

    per me lebron rispecchia il suo tempo bussness, vincere e ciao ciao romanticismo sportivo ecc. ecc. a me da piu fastidio il suo lamentarsi ed il suo essere giocatore-menager-coach da maniaco del controllo. ma
    Durant se ne andato da una contender per giocare con i piu forti e come se messi andasse al madrid o ronaldo al barca lo trovo contrario all’idea di sport come competizione… posso capire se scappi da un gulag sportivo come puo essere che ne so i pellicans ma non dai thunder….

  • Barone birra

    Hai ragione infatti io tifo spurs da sempre loro si che non fanno cagate del genere

  • Michael Philips

    qualcuno oggi ha fatto un botto di soldi con le scommesse. Se c’è qualche pazzo che ha messo warriors, cavs e thunder sconfitti, ora è ricco.

  • In Your Weis

    Sono proprio un cazzomoscio, avevo dimenticato la W con Dallas. Comunque i Kings mi intrigano un casino, per questa strana commistione tra ottuagenari tipo Carter/Zack, e dei giovani dal potenziale enorme, a partire da S.Labissiere che è il mio preferito

    Speriamo che trovino la quadra

  • In Your Weis

    Il matrimonio di convenienza, che risate…no allora deve chiedere il permesso a te per fare quello che ritiene più utile per se stesso e la sua carriera, magari meglio firmare coi i Nets così siamo tutti contenti. Siccome è un giocatore famoso, allora a differenza di tutte le altre categorie lavorative non deve pensare ai cazzi suoi, ma a soddisfare i capricci di qualche fan o hater

    Io mi chiedo se ogni tanto certi individui attaccano il cervello al culo ed elaborino dei pensieri razionali

  • Barone birra

    È un paraculo da quattro soldi proprio come i suoi tifosi .merita di essere un perdente .

  • Barone birra

    Naturalmente non tutti ma quelli come te che in America definiscono bronsexuals

  • In Your Weis

    Disse il napoletano che dice di aver famiglia e passa le giornate su un blog a parlar male del suo ex idolo

    Tu sì invece che sei un vincente, mandami la tua foto che la metto sul comodino… Madonna quanto mi diverto a farti passare per idiota… vabbè ammetto che tu mi aiuti molto…eheheh