Clippers come un treno, bene Cavs e Celtics

Cleveland batte Chicago con James Point-Guard, belle vittorie per Orlando trascinata da Gordon e Indiana da Oladipo, Clippers perfetti contro i Jazz, infortunio per Anthony Davis.

Become a Patron!

REGULAR SEASON

Cleveland Cavaliers – Chicago Bulls 119-112
CLE: Crowder 11, Love 20 (12 rimb), James 34 (13 ass), Green 16, Korver 11, Wade 11
CHI: Zipser 11, Markkanen 19, Lopez 11, Holiday 25, Grant 25 (10 ass9; Felder 13, Valentine 13

LeBron James dice 34+13 assist in versione PG e i Cavaliers superano i Bulls; vittoria che Cleveland ha dovuto conquistare in rimonta (dal -14 del 1° tempo) e nel finale, infatti i padroni di casa sono sul +3 (106-103) a 7’54” dalla fine quando una tripla di Crowder darà vita al break di 10-2 per il +11 (116-105) a 4’ dalla fine.

Orlando Magic – Brooklyn Nets 125-121
ORL: Fournier 28, Gordon 41 (14 rimb), Vucevic 12m Augustin 19, Simmons 12
BKN: Carroll 17, Hollis-Jefferson 18, LeVert 15, Russell 29

Aaron Gordon firma il suo Career-High a quota 41 punti (14/18 dal campo!) e Orlando batte in rimonta nel 4° periodo i Nets; grazie ad un 3° quarto da 26-35 i Nets entrano negli ultimi 12’ avanti di 9 punti ma i Magic risponderanno alla grande.
Orlando tirerà col 60% dal campo trascinata da Evan Fournier (12 punti) ma la giocata decisiva sarà dio Gordon, tripla a 36” dalla sirena per il sorpasso Magic 123-121! Le vert perderà palla nel possesso successivo e Fournier chiuderà i giochi dalla lunetta.

Boston Celtics – New York Knicks 110-89
BOS: Tatum 22, Horford 13 (13 rimb), Brown 23, Irving 20, Theis 11
NYK: Porzingis 12, Kanter 16 (19 rimb), Lee 13, Hernangomez 12

Il primo classico della stagione va comodamente tra le mani dei Boston Celtics di un ottimo Jayson Tatum da 22 punti; match mai messo in discussione dai padroni di casa che al riposo lungo sono avanti di 21 lunghezze con Jaylen Brown autore di 18 dei suoi 23 punti finali, 45% dal campo conrro il 34% degli ospiti.

Minnesota Timberwolves – Indiana Pacers 107-130
MIN: Towns 28, Muhammad 14, Bjelica 18, Crawford 18
IND: Bogdanovic 19, Sabonis 15 (11 rimb), Oladipo 28, Collison 15 (16 ass), Joseph 21, Leaf 11

Brutta imbarcata casalinga per i Minnesota Timberwolves (privi di Butler, influenza) contro i pacers di Victor Oladipo e di un Darren Collison da 16 assist; squadre che vanno negli spogliatoi in parità dopo aver dominato un quarto a testa, usciti però c’è solo Indiana! I Pacers giocheranno un 3° quarto da 81% dal campo con 10 punti firmati Bojan Bogdanovic contro il 50% dei padroni di casa, 23-39 la frazione in favore degli ospiti che non si gireranno più.

Portland Trail Blazers – New Orleans Pelicans 103-93
POR: Nurkic 12, McCollum 23, Lillard 13, Davis 12 (10 rimb), Turner 13
NOP: Cousins 39 (13 rimb), Holiday 14, Nelson 10

Portland batte New Orleans costretta a rinunciare dopo appena 5’ ad Anthony Davis (ginocchio), vala la Doppia-doppia di DeMarcus Cousins; l’ex Kings tiene in vita i suoi tanto che i Pelicans arrivano al quarto finale avanti 71-73, Portland pareggia i conti (81-81) e poi scappa via con un break di 11-0 cominciato con 2 triple consecutive di CJ McCollum.

Los Angeles Clippers – Utah Jazz 102-84
LAC: Gallinari 14, Griffin 22, Jprdan 11 (18 rimb), Rivers 16, Beverley 19
UTA: Gobert 12, itchell 19, Rubio 10, Johnson 10, Sefolosha 11 (12 rimB)

Italian Job: Gallinari 14 pt (5/9, 0/2, 4/4), 6 rimb, 3 ass, 2 perse, 3 rec in 38’

Rimangono imbattuti i Los Angeles Clippers di Blake Griffin vittoriosi nella notte contro i Jazz; Clippers che cambiano marcia nel 3° quarto limitando i Jazz a 6/22 campo e rispondendo con 12/21 per 33 punti contro i 15 degli ospiti, alla sirena del 3 quarto vantaggio casalingo sul +21 (75-56).

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA.
Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12.

Nickname: F.M.B

  • 8gld

    aahh …e tu non lasciarti indottrinare come le religioni.
    Esprimi, dai il perchè e via.

  • 8gld

    Anche a me Simmons in queste partite ha fatto veramente una bella impressione.

  • michele

    Il punto e’ molto semplice ..da titolare ha fatto cosi’ cagare che persino l allenatore -giocatore ha dovuto panchinarlo, nonostante l amicizia e nonostate avesse subito preso il posto di un pilastro come jr. James e’ tutto fuorche’ stupido.

  • Hanamichi Sakuragi

    michele visto che vuoi precisare:
    il punto è che PRIMA che iniziasse la stagione io sostenevo, nell’apposita notizia, che farlo partire dalla panchina poteva essere, secondo ma, una scelta percorribile.
    TU hai risposto che mettere wade in panchina era ridicolo e che avrei fatto meglio a evitare il commento (non voglio dire che intendessi che ho scritto una cazzata ma il senso era quello).
    Ora quando wade, guarda caso, parte dalla panchina ti sembra tutto molto semplice.
    Bastava che oggi ti facessi una risata senza provare a puntualizzare… se proprio volevi fare lo splendido dicevi che avevi sbagliato, ma così stai facendo l’uomo ragno sull’empire state buildings

  • 8gld

    Concordo su Tantum come miglior impatto fino a questo momento (ero indeciso e curioso con Jackson ma: a) Boston c’ha preso b) il secondo gioca a Phoenix) ma Simmons sembra, non vorrei fossero le ultime parole famose, veramente forte…diciamo molto intrigante.
    Cmq: Simmons-Tatum-Jackson-Fox-Ball e qualcuno che ora mi dimentico mi sembrano un bell’impasto per la Nba.

  • 8gld

    “fossero o siano” le ultime parole famose? brutta l’ignoranza aah

  • Barone birra

    Io ho aderito solo al verbo di Jordan in gioventù e non posso avere anche a 41 anni altro dio al di fuori di michael ahhhhh ahh

  • lilin

    Secondo me se non l ha fatto da giovane non lo fa più… Troppo dispendioso per un 35 enne di 120 kg correre dietro ai play e le guardie di adesso… Non ce lo vedo a inseguire sui blocchi il thompson di turno, se non per qualche decisivo possesso…

  • Barone birra

    Lebron ha sprecato i primi anni di carriera a tirare da fuori mentre avrebbe potuto o giocare da ala grande più o meno come fa adesso facendo 30 12 a livello di rimbalzi o giocare da play oversize alla magic facendo sempre 30 10 ma a livello di assist,invece pur avendo un tiro da fuori ballerino ha giocato anni come un curry cioè o entrando o tirando da fuori. Non a caso pur tirando benissimo a livello di percentuali da quasi 4 -5 anni ha solo il 50% dal campo

  • Barone birra

    In carriera

  • michele

    Ahah mi fa ridere che per la prima volta litighiamo dopo 10 anni di conoscenza internettiana..neppure ai tempi delle finals celtics lakers lol…evidentemente mi sono espresso male ma il mio sarcasmo era rivolto a wade non a te. Il senso del post che hai recuperato e’ molto semplice ossia wade avrebbe fatto pesare il suo status e la sua amicizia con james imponendosi come titolare a discapito di jr. Cosa puntualmente avvenuta. Poi le sue prestazioni scadenti e i pareri unanimi della stampa hanno costretto james a tornare sui suoi passi. Stop…non c era nessun attacco alla tua posizione che ovviamente condivido nel merito.

  • 8gld

    Sicuramente è come tu dici anche se, tolto il play veloce, quindi non tutti, scambiando ruolo in fase difensiva non lo trovo andare troppo in difficoltà con le guardie. Ha sempre dimostrato, sia giocando sotto o “accostandosi” ai vari Wade o Irving di saper difendere alla grande. Sicuramente non capiterà vederlo in quel ruolo ma fino a quando non lascia non mi costa nulla aspettare.

  • michele

    bravissimi simmons e lonzo ma io guardo a casa celtics e basta. difendevo jaylen un anno fa quando dicevano che i celtics avevano preso un bust; dimenticando che a) gli andava dato tempo per sgrezzarsi un po’ b) il draft dello scorso anno e’ stato scadente, nessuno scelto dopo di lui ha fatto vedere chissà cosa (anche ingram scelto prima di lui dai lakers peraltro, per adesso molto ondivago).

  • In Your Weis

    Beh lo è già, bene o male si siede in panca. Io l’ho visto agli Europei e mi è piaciuto, attaccante da inventare ma difensore ignorantissimo

  • lilin

    Io terrei d’occhio Kuzma…e anche Collins di Atlanta, sembra non capire un cazzo ma ha un atletismo pauroso….potrei sbagliarmi però dato che l ho visto solo contro brooklyn

  • 8gld

    Ricordati che “fecero l’Adamu” non era solo uno. Infatti non c’è solo Mj ma anche Mj…Magic Johnson Aah

  • 8gld

    Capirai sbagliarsi…ho seguito per un anno Stanley Johnson ( sembrava fatta, il nome di un grande regista…è riuscito a far credere allo sbarco sulla luna e il cognome della luce in NBA…Aah) invece continua a difendere alla grande ma in attacco nulla, non steppa. Non mi costa nulla ricordare i nomi e dargli un’occhiata, thank.

  • Hanamichi Sakuragi

    va bene tutto OK, stretta di mano virtuale!!! forza sardegna