Warriors da -19 al solito dominio, Lillard Time!

Ennesima rimonta e poi dominio per i Golden State Warriors che sbancano San Antonio con 88 punti dei loro 4 leader, Damian Lillard invece castiga allo scadere i Lakers.

Become a Patron!

REGULAR-SEASON

San Antonio Spurs – Golden State Warriors 92-112
SAS: Anderson 16, Aldridge 24 (10 rimb), Gasol 11
GSW: Durant 24, Green 16, Thompson 27, Curry 21

I Fantastici 4 dei Warriors combinano per 88 punti e Golden State vince in rimonta (dal -19) a San Antonio; i padroni di casa cominciano alla grande tanto che dopo appena 9’ di partite il tabellone recita 31-12 Spurs con LaMarcus Aldridge autore di 11 punti, Golden State si aggiusta in difesa e al riposo lungo riapre la partita sotto solo 55-50.
Nella ripresa c’è solo una squadra in campo, i Warriors domineranno il 2° tempo 62-37 con Durant autore di 19 punti, 53% dal campo, 24 rimbalzi e 15 assist contro il 35% dei texani, i cmapioni in carica arriveranno anche sul +21!

Portland Trail Blazers – Los Angeles Lakers 113-110
POR: Nurkic 28, McCollum 22, Lillard 32
LAL: Ingra 14, Lopez 27, Caldwell-Pope 14, Kuzma 22, Clarkson 14

Al MODA Center torna il “Dam Time” per i Portland Trail Blazers che battono allo scadere i Lakers grazie a Damian Lillard; neanche 24 ore dopo essersi fatto stoppare da Rudy Gobert allo scadere a Salt Lake City Lillard non si fa problemi, Portland si fa rimontare dal +18, le squadre sono punto-a-punto negli ultimi 12’ e a 16” dalla sirena finale Caldwell-Pope spara la bomba del 110-110!
Palla al #0 marcato da Ingram, danza in palleggio e poi tripla a 7 decimi dalla sirena finale per il +3 Rip City!

T-SHIRT #6 DI NBA-EVOLUTION DISPONIBILE ORA 👇 SULLO SHOP!

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA.
Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12.

Nickname: F.M.B

  • brazzz

    che dirà il babbino di lonzo?

  • Barone birra

    Poche ore fa wade ha detto che la situazione dei cavs attuale è identica a quella degli heat 2014 ;fmb lo sta dicendo da sempre ehh ehh. Chissà se un giorno rivedremo kawhi contro golden state lol

  • Barone birra

    Che bello sarà quando ben simmons vincerà il roy in faccia a lui e al figlio

  • low profile

    #tank4doncic

  • Matt

    Ma esattamente che senso ha LONZO da 0 tiri in 20 minuti?tralasciando il discorso padre che è materia solo per chi nn guarda il basket,il ragazzo aldilà del padre ingombrante sembra con con la testa sulle spalle e pare pensare solo al campo non a tutto il resto.

  • Matt

    28 minuti pardon

  • brazzz

    troppo facile..ci sono,a oggi,4 categorie di diferenza

  • michele

    due tiri li ha presi e li ha sbagliati eheheh…è il play della squadra e decide lui quando e se mettersi in proprio. purtroppo per lui il tiro è veramente deficitario (oltre che orribile esteticamente) deve migliorare tanto ma proprio tanto in quel fondamentale (ma persino Rubio è migliorato, c’è speranza per tutti) poi le bocche di fuoco dei lakers sono altre (lopez, kuzma, ingram), meglio che lui pensi a innescarle e a mettersi in proprio solo quando si presenta una buona occasione.

  • low profile

    Tra Lonzo e il suo compagno di squadra Kuzma dici? Perché con Simmons le categorie sono infinite. Abusando della teoria delle stringhe di cui non so assolutamente niente direi che ci sono multicategorie di differenza.

    detto questo non si giudicano i rookie dopo 8 partite, manco dopo 80. Diamogli tempo poi si vedrà

  • Matt

    Ho visto diverse partite di LONZO a UCLA ed il talento in attacco non manca,aldilà della brutta meccanica di tiro non ha problemi anche a segnare in step back da 8 metri,nell’nba di oggi anche i play devono prendersi delle responsabilità in attacco per spostare veramente…no n si può solo sugli assist deve essere più aggressivo…ma credo non dipenda da lui ma dagli ordini di scuderia al momento…

  • Matt

    Al momento non vedo grossi tanking,credo inizieranno da gennaio…spero solo che il ragazzo non finisca a sacramento il prossimo anno…

  • low profile

    Io parlavo degli spurs.

    Leonard non tornerà più quest’anno. 2018 is the new 1997

  • Matt

    LEONARD out tutta la stagione???

  • low profile

    purtroppo tornerà e addio Doncic

  • michele

    beh, tira con il 32% dal campo. Neppure in top ten tra i rookie come percentuali per ora. Cio’ detto, vedrai che stanotte contro i Nets di d’angelo si riscatterà.

  • michele

    Doncic finirà a Dallas e sarà il nuovo Dirk. Ho questa sensazione e mi sa che i mavs sono già belli avviati in direzione tanking.

  • lorenzo tonelli

    Kuzma ci permetterà di salutare nance jr. e randle

  • Lonzo sta giocando bene, con in squadra Ingram, KCP, Lopez, Clarkson il suo compito è metterli in ritmo, non tirare 20 volte dal campo…NON sta facendo Triple-Doppie o Doppie-Doppie a manetta vero, il suo compito in questi lakers è smistarla.

    Anzi, gioca anche troppo per gli altri

  • Lonzo sta giocando bene, con in squadra Ingram, KCP, Lopez, Clarkson il suo compito è metterli in ritmo, non tirare 20 volte dal campo…NON sta facendo Triple-Doppie o Doppie-Doppie a manetta vero, il suo compito in questi lakers è smistarla.

    Anzi, gioca anche troppo per gli altri…Lakers squadra futuribile con grandi progetti e Lonzo vedrete che step-by-step arriverà

  • Io non ascolto molti podcast però uno sempre, quello di Colin Cowherd, questo l’ultimo su James-Lakers….non come lo dissi io, però il concetto è chiaro:

    https://www.foxsports.com/watch/the-herd-with-colin-cowherd/video/1087120963749

  • low profile

    Ma non giudico mica Lonzo io, ha tutto il tempo per fare quello che deve fare, però è innegabile che Kuzma stia avendo un impatto superiore al piano di sopra con la milionesima parte dell’hype

  • redbull

    Beh, kuzma stanotte -9 di plus minus mi sembra, lonzo +10

  • Kuzma è uno che siuterà i Lakers nel cedere Randle come qualcuno di voi ha già scritto, gran bel prospetto

  • A Cleveland potrebbe piacere

  • Gli Spurs stanno nascondendo qualcosa di più grave, Kawhi si è fatto male a maggio, siamo a novembre e fatica a camminare…soprattutto, sono molto bravi a non far trapassare nulla e quando non fai trapassare nulla è perché stai aspettando di capire.

    Io scommetto un 1$ che, come Thomas, torna dopo L’ASG. Gli Spurs devono sopravvivere il che vuol dire vincere contro le scarse e stare in scia a GSW-HOU-LAC-OKC, quando torna Kawhi poi rimontare e chiudere alla #2.

  • michele

    impressionante quel video di KL sulle scalette dell’aereo zoppicante. Speriamo si riprenda al piu’ presto.

  • Shady

    Lonzo non sta giocando male ma sicuramente ci si aspettava qualcosa di più. Ha già una selezione di scelte e una visione da veterano ma continua a fare una fatica assurda a segnare punti. Nessuno naturalmente pretende il 20ello, manco i 15, ma comincia a faticare troppe volte ad arrivare a 10. Sicuramente me lo aspettavo un pizzico in più nba ready; in ogni caso sono critiche costruttive ha ancora tutto il tempo del mondo per migliorare. SOD che invece appare sempre più evidente quella di kuzma. Per una volta preseason e summer League non mentono, i tre anni di college lo stanno aiutando sicuramente, però questo già sta prendendo confidenza col 20ello, roba che i lacustri vorrebbero vedere fare da un anno a ingram

  • low profile

    Quando devo valutare un giocatore il +/- è la prima cosa che vado a vedere. Io la chiamo la statistica definitiva.
    Posso aspettare di giudicare un rookie anche due anni per i punti gli assist e rimbalzi ma col +/- non si scherza. Se è negativo sarà un bust, se positivo prenoto già la hof

  • low profile

    L’infortunio di maggio non c’entra niente con quello di adesso. DI tendinopatia al quadricipite soffre da molti anni ormai ma non era mai stato fuori così a lungo.

    Poi come dici tu agli spurs sono tutti agenti della cia quindi vacci a capire quanto è grave questa volta

  • low profile

    A me non dispiacerebbe Dallas come destinazione se ci sarà ancora Carlise però da grande tifoso di Luketto sarebbe proprio sfidare la cabala. Già è difficile trovare un altra franchigia il cui uomo simbolo di tutti tempi è un europeo, nella stessa è prendere di petto il fato!

  • redbull

    Non dico sia un dato assolutamente veritiero, però bisognerebbe un attimo vedere aldilà dei numeri a volte