Grizzlies e Pelicans corsari, Warriors facili!

Colpo del sabato NBA firmato dai Grizzlies che si impongono a Los Angeles contro i Clippers, tutto facile per i Warriors e per i T-Wolves, Detroit c’é, Pelicans al’OT!

Become a Patron!

REGULAR-SEASON

Los Angeles Clippers – Memphis Grizzlies 104-113
LAC: Gallinari 10, Griffin 30 (11 rimb), Jordan 12 (10 rimb), Beverley 23, Williams 13
MEM: Ennis III 13, Gasol 21, Conley 22, Parsons 10, Evans 20, Chalmers 12, Wright

Italian Job: Gallinari 10 pt (4/6, 0/4, 2/2), 4 rimb, 6 ass, 1 persa in 35’

I Memphis Grizzlies aprono il sabato NBA vincendo allo Staples Center contro i Clippers, solito contributo del duo Conley-Gasol ma ben 55 punti dalla panchina; ospiti sempre in controllo ma senza mai la fuga decisiva, a metà dle 4° periodo i Clippers sono sul -4 (90-94) e possesso, Griffin sbaglia lo Step Back del possibile -2 e Memphis risponderà con una bomba di Marc Gasol seguita poi da un’alta firmata Ennis III per il +10 (90-100) a 4’57”.

Detroit Pistons – Sacramento Kings 108-95
DET: Harris 20, Drummon 16 (19 rimb), Bradley 24, Jackson 15, Smith 10, Tolliver 10
SAC: Bogdanovic 14, Randolph 19, Temple 10, Fox 14, Hiled 13

Andre Drummond dice 16+19 e Detroit batte i Kings al loro 6° KO consecutivo; Sacramento che lotta e rimane in scia fino a 9’47” dalla conclusione, sul +6 (87-81) i padroni di casa decidono che è arrivato il momento di chiudere la pratica, Alley-oop Smith-To-Drummond per un break di 9-4 per il +11 (96-85) a metà frazione, vantaggio che basterà per assicurarsi il successo.

Chicago Bulls – New Orleans Pelicans 90-96 OT
CHI: Markkanen 14, Lopz 14, Holiday 18, Grant 13, Valentine 16
NOP: Davis 27 (16 rimb), Cousins 25 (11 rimb), Holiday 10, Nelson 13, Miller 11

Ci sono voluti 52 punti del duo Davis-Cousins e un tempo supplementare ai Pelicans per vincere allo United Center di Chicago; a 90” dalla conclusione dei regolamentari Holiday alza per Davis per la schiacciata che vale l’83-83, non segnerà più nessuno con Jrue Holiday che mancherà l’ultimo tiro, quindi overtime!
Nell’Extra-Time i Pelicans prendono le redini del match portandosi sul +5 (88-93) a 2’08” dalla fine, a 1’54” Anthony Davis tira fuori dal cilindro una super stoppata sull’altro Holiday recuperando anche palla, Miller non ucciderà la partita ma si tratterà di una questione di secondi. Chicago infatti in 27” si mangerà be 3 occasioni da 3 per andare sul -2, a Jameer Nelson invece basterà un tiro da 3 a 478” per chiudere le danze sul +8 (88-96).

Minnesota Timberwolves – Dallas Mavericks 112-99
MIN: Wiggins 23, Gibson 12 (10 rimb), Towns 31 (12 rimb), Teague 11 (10 ass)
DAL: Barnes 17, Smith jr. 18, Barea 14, Harris 15

Volano alto i Minnesota Timberwolves del duo Wiggins-Towns che dominano dall’inizio alla fine i Mavericks sempre in difficoltà (6 KO consecutivi); i padroni di casa vanno al riposo lungo sul +10 (59-49), il duo entra subito in azione con 5 punti consecutivi in un 3° periodo senza storia, 34-20 per i T-Wolves col 54% dal campo (Towns 10 punti) contro il 41% dei texani che arriveranno anche fino al -28!

Denver Nuggets – Golden State Warriors 108-127
DEN: Barton 21, Mudiay 15, Lyles 11
GSW: Durant 25, Green 15, Thompson 15, Curry 22 (11 ass), McGee 11

Terza vittoria consecutiva per i Golden State Warriors che passano facilmente in Colorado; campioni in carica che giochicchiano nel 1° tempo andando negli spogliatoi sul 55-60, nel 3° Denver non ha scampo! Parziale sui 12’ di 21-43 Warriors con 13 punti per KD, 12 per Curry, 69% dal campo con 6/11 da 3, dal +5 al +27 (76-103).

T-SHIRT #6 DI NBA-EVOLUTION DISPONIBILE ORA 👇 SULLO SHOP!

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B