Celtics sono 10 di fila, dominio Splash Brothers!

Irving e i Celtics firmano la 10ima consecutiva battendo i Lakers nella classica, Golden State (senza Durant) pialla i Timberwolves, bene Magic, Heat e Pistons!

Become a Patron!

REGULAR-SEASON

Detroit Pistons – Indiana Pacers 114-97
DET: Harris 23, Drummond 14 (21 rimb), Bradley 14, Jackson 18, Smith 10, Galloway 12
IND: Bogdanovic 12, Young 16, Oladipo 21, Jefferson 19, Joseph 11

Andre Drummond chiude con 14+21 e Detroit batte in scioltezza i Pacers; partita decisa nella second a frazione, Piston sotto di 8 (22-30) ma capaci di piazzare una frazione da 70% dal campo (14/20) per 37 punti contro i 22 col 39% dal campo degli avversari, al riposo lungo Detroit avanti 59-52.
Ad inizio 4° periodo un break di 8-0 Pistons ucciderà il match per il +15 (90-75) in 60”.

Orlando Magic – New York Knicks 112-99
ORL: Fournier 23, Gordon 21, Vucevic 24, Payton 11 (11 ass), Simmons 16
NYK: Hardaway Jr. 26 (11 rimb), Kanter 10, Lee 12, McDermott 13

Kristaps Porzingis si prende un giro di riposo e i Knicks cadono ad Orlando; NY sta in partita fino a 9’ dalla conclusione (89-82) poi Jonathon Simmons sale in cattedra piazzando in un amen 6 punti consecutivi per il +13 (95-82), i Magic non si gireranno più indietro arrivando anche sul +17.

Boston Celtics – Los Angeles Lakers 107-96
BOS: Morris 18, Baynes 21, Browns 9 (11 rimb), Irving 19, Rozier 14
LAL: Ingam 18, Kuzma 10, Lopez 10, Caldwell-Pope 12, Clarkson 18, Randle 16 (12 rimb)

Niente Al Horford ma nessun problema per Kyrie Irving (19 punti) e i suoi Celtics che vincono la classica contro i Lakers per la 10ima W consecutiva; pronti via ed è 33-16 Celtics dopo 12’ di gioco co vantaggio che si estenderà fino al +21 (39-18) dopo 2’ del 2° quarto!
I Giallo-Viola però si rimboccano le maniche e tornano in partita sul -6 (96-90) a metà dell’ultima frazione…poi Kyrie.
Uncle Drew si prende il suo momento con 4 punti consecutivi per il +10 che spezzerà le gambe agli ospiti.

Phoenix Suns – Miami Heat 115-126
PHX: Warren 16, Booker 30, James 18, Dudley 13
MIA: Winslow 14, Whiteside 23 (10 rimb), Waiters 16, Dragic 29, Ellington 15, J.Johnson 15, Olynyk 10

Il duo Dragic-Whiteside coadiuvato dalla panchina (45 punti) espugnano Phoenix; primo tempo super per i ragazzi di coach Spoelstra, 54-69 con Dragic autore di 17 dei suoi 29 punti finali e un signor 58% dal campo.
Devin Booker non ci sta e prova la rimonta solitari arrivando fino al -6 (106-112) a 2’53” dalla conclusione, gli risponderà Dion Waiters con 5 punti consecutivi per il +11 (106-117).

Golden State Warriors – Minnesota Timberwolves 125-101
GSW: Iguodala 11, Thomspon 28, CUrry 22, Young 12, Casspi 13, West 10
MIN: Wiggins 17, Gibson 14, Towns 16 (12 rimb), Butler 11, Teague 14

Notte di riposo anche per Kevin Durant ma non ci sono problemi per i Warrior, gli “Splash Brothers” tornano a regnare con 50 punti nel disarmante successo contro i T-Wolves; Minnie tiene botta bene nel primo tempo andando al riposo lungo sotto solo di 1 (51-50) poi nel 3° arriva il classico assolo Golden State che ammazza la partita!
Thompson ne spara 13, i Warriors 16/22 dal campo con 10 rimbalzi e 13 assist Curry 6) per un totale di 44 punti contro i 26 degli ospiti, alla sirena del 3° titoli di coda all’Oracle Arena (95-76).

T-SHIRT #6 DI NBA-EVOLUTION DISPONIBILE ORA  SULLO SHOP!

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA.
Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12.

Nickname: F.M.B

  • brazzz

    la superiorità dei dubs,in generale,è imbarazzante..di sicuro sono perfetti per il tipo di basket che si gioca adesso
    per batterli bisogna giocare diverso da loro,non scimmiottare il loro stile..quindi a oggi non vedo proprio chi possa
    lo dico a prescindere da queste prime partite

  • In Your Weis

    Il fatto è che li scimmiottano nelle “stronzate”. Il problema non è tanto l’uso il prendersi 40 triple o andare coi 4 piccoli, ci sta adeguarsi alla squadra migliore

    Il problema è non capire, scusate la mia monotonia, è che i Dubs hanno un sistema, che valorizza tutti, in cui i pregi dei singoli sono esaltati, i difetti mascherati (Curry sa davvero difendere?), in cui prima di arrivare al tiro tutti toccano palla, in cui gente come Zaza, McGee o Young riesce a dare qualcosa, in cui si difende sul serio, in cui tutti si ricordano dei numeri di Curry o KD ma nessuno nota che ogni partita questi segnano almeno una decina di lay-up, perchè sono dei maestri nei blocchi e nei tagli a canestro

    Fossi l’allenatore dei Cavs o dei Thunder, li scimmiotterei sul serio, butterei al cesso il mio playbook, ed inizierei a fare tutto quello che fanno i Warriors sui due lati del campo

  • Barone birra

    È appena al primo anno di nba ma se continua così lonzo potrebbe tranquillamente diventare il play peggior tiratore di sempre sia come stile che come stats della storia .i celtics sanno solo vincere anche se giocasse il massaggiatore. Questo stevens è come pop va dritto all’obiettivo. Inutile commentare i dubs ormai hanno ingranato non c’è ne più per nessuno

  • Michael Philips

    Per giocare come i warriors ti servono quelli lì.

    Se non hai curry, klay e KD che ti costringono sempre a tenere una difesa sbilanciata verso l’esterno, non puoi mettere in atto tutti i p&r che poi generano tanti canestri facili.
    Secondo me l’errore è proprio questo invece, cercare di imitare un team che ha creato un sistema in base al materiale che aveva e che puoi sfruttare solo con quel tipo di giocatori.

    Per questo mi incazzo quando vedo lunghi che tirano troppo da 3 invece che andare molto più spesso nel pitturato. Curry e Klay se fossero 213cm non credo starebbero sempre lì dietro la linea dei 3 punti(curry fa anche altro).

    Ed è per questo che ho tanta stima per Giannis che fottendosene del trend attuale, passa le gare ad attaccare il ferro, con risultati allucinanti. Tutti vogliono vederlo tirare più jumper, ma lui ora come ora perché dovrebbe fare questo favore alle difese? è un garnett che corre come una guardia, ne mette 32 a sera col 60% dal campo(manco shaq), sarebbe stupido cambiare, come sarebbe stato stupido vedere shaq prendere dei jumper da 4 metri quando gli bastavano 1-2 culate per arrivare al ferro.

    I warriors li batti aggredendoli fisicamente e attaccando il ferro. Invece tutti vogliono batterli giocando come loro.

  • In Your Weis

    Drummond 0-7 ai liberi, perchè si può anche cambiare con l’età, ma non bisogna mai dimenticare le proprie radici

  • mad-mel

    Houston abbiamo un problema:

    – No player in NBA history has ever finished a season shooting below 30% from the floor, < 25% from three-point range and < 55% on free-throws. Lonzo Ball is currently shooting 29.9% from the floor, 23.4% from downtown, and 53.8% from the free-throw line.

    -After going 4-15 FG (including 1-5 3P) in tonight's loss, Lonzo Ball now has a 34.1 eFG% on the season, the lowest in the NBA among all players with at least 100 FGA.

  • 8gld

    “Fossi l’allenatore dei Cavs o dei Thunder, li scimmiotterei sul serio,
    butterei al cesso il mio playbook, ed inizierei a fare tutto quello che
    fanno i Warriors sui due lati del campo”.

    No, sbagliandomi, credo che ad oggi sia il peggior modo. Alla lunga ti in questo modo ti creano lo strappo e non li riprendi.

  • 8gld

    “giocare diverso da loro”.
    Stevens e i suoi Celtic’s lo scorso anno con un roster meno pronto come quello di quesy’anno hanno impartito basket nella baia.

    Il modo di affrontarli non è sicuramente giocare 48 minuti su sette partite come giocano loro. Come indicavo a Iyw è molto probabile che alla lunga ti salgono sopra.
    Ma, allo stesso tempo, non devi del tutto giocare diverso, perchè hanno la capacità di adattarsi e portarti al loro gioco.
    Con loro se puoi correre e questo ti porta dividendi fallo. Quando vedi che non ti porta dividendi abbassa il ritmo e vai sui 24. Chiudere le linee di passaggio e giocare sui T:O. dove, se pressati, possono andare in bambola.
    Non devi esser morbido sul rimbalzo offensivo ma mettere almeno uno a saltare e far numero. Loro, nella ripartenza, non hanno un play ma 4. Al di fuori di un Pachulia o McGee chiunque prende palla riparte. Se gli lasci questa possibilità facile sei fritto. Lì devi andare; anche se non prendi il rimbalzo devi fare in modo che gli rallenti la ripartenza.
    Devi esser pulito nella fase difensiva e non andare sopra con i falli. Devi cercare di farli tirare con te vicino. Se gli lasci spazio hanno giocatori in grado di alzare improvvisamente le percentuali.
    Li devi mettere sotto pressione…se perdono lucidità possono innervosirsi e perdere il bandolo della matassa.
    Varie ed eventuali.

  • 8gld

    Questa mattina è stato visto Drummond nel deserto a tirar liberi. Per il resto bene.

  • michele

    Bene cosi’. Chiaramente la striscia è destinata a concludersi, vieppiu’ che Horford e Tatum (uscito subito per un problema alla caviglia) dovranno saltare un po’ di partite, ma vincere coi canarini al Garden è sempre obbligatorio. Baynes e il Morris scarso (cit) altri due giocatori trasformati dal mago Stevens, MI sarebbe piaciuto sfidare i Dubs al completo, GH a parte, la settimana prossima, ma pazienza.

    Capitolo Lakers. Ho visto un bel po’ di talento (Ingram ottimo, Kuzma segna con irrisoria facilità se cercato a dovere,Randle ha sprazzi da D.Green) ma anche tanta confusione. Lonzo quando tira sembra un muratore che scarica un sacco di calcestruzzo, anche se il resto lo fa discretamente bene ( nelle steals pero’ non vale quanto il fratello eheheheh). Di certo non ho mai visto un rookie cosi pompato dai media, neppure il Durant che a Seattle faceva 20 ppg o the brow.
    ecco come espn ha presentato la sfida di stanotte, mi sembra poco rispettoso sia verso la rivalità celtics vs lakers, sia verso gli altri giocatori in campo.

    https://scontent-mxp1-1.xx.fbcdn.net/v/t1.0-9/23231675_1450549335026805_6980582830195506352_n.jpg?oh=140d0b4fb57d630003ea48990d707140&oe=5A6A95D2

  • Barone birra

    È stranamente abile più a fare stoppate che palle rubate. Per quanto riguarda il tiro fa sembrare il tiro di shawn marion bello come quello di ray allen. Veramente orripilante

  • 8gld

    “Per quanto riguarda il tiro fa sembrare il tiro di shawn marion bello come quello di ray allen” aahh

  • Michael Philips

    Questa notte i Rockets, il team che abusa del tiro da 3 più di tutti, affronterà i Cavs, il team che subisce più triple con le migliori %, che subisce più punti, insomma, la peggior difesa della lega.

    Male…

  • Barone birra

    Te lo ricordi il tiro di matrix veramente assurdo che abbia fatto quasi 20 mila punti con quel tiro ehhh ehh

  • Barone birra

    Sarebbe stato bello vederli contro i pistons dei due wallace e di billups o addirittura contro i bulls di Jordan con tre dei migliori difensori di sempre nella stessa squadra

  • 8gld

    e non solo loro

  • 8gld

    e che non me lo ricordo? aah

  • brazzz

    ridere

  • lorenzo tonelli

    Pensa che ho letto che all’esordio in pre-seasons non c’era così tanta gente dai tempi di Kobe per vedere Lonzo

  • In Your Weis

    I Cavs senza Rose, il quale, stranamente, è infortunato

  • Michael Philips

    allora si vince.