James salva i Cavaliers, Anthony…gli Spurs!

LeBron James & Kevin Love salvano i Cavs che battono all’OT i Clippers, San Antonio ringrazia il piede di Carmelo Anthony nel successo in rimonta sui Thunder, bene Indiana, Minnesota e Suns.

REGULAR SEASON

Indiana Pacers – Detroit Pistons 107-100
IND: Bogdanovic 15, Young 18, Oladipo 21 (15 rimb), Collison 16, Stephenson 13, Sabonis 12 (10 rimb)
DET: Harris 15, Drummond 11 (15 rimb), Bradley 16, Jackson 16, Kennard 13, Smith 15

Grande vittoria in rimonta degli Indiana Pacers che risorgono dal -22 e battono i Pistons con un superbo 4° periodo; ospiti padroni del campo, dopo aver raggiunto il +22 entrano nell’ultima frazione avanti di 10 ma non riusciranno a contenere la furia degli avversari!
Lance Stephenson realizza tutti i suoi 13 punti nel 4° periodo, Indiana tira col 52% contro il 41% di Detroit per 36 punti contro i 17 degli avversari, decisivo il break di 10-0 a 3’45” per il +8 (105-97).

Washington Wizards – Miami Heat 88-91
WAS: Porter 12, Gortat 11 (13 rimb), Beal 26
MIA: Winslow 10, Whiteside 22 (16 rimb), Waiters 13, J.Johnson 20

Miami domina Washington, si fa rimontare, trema ma poi la porta a casa di misura; Heat incontenibili nel primo tempo tanto da andare al riposo lungo sul 29-50 toccando anche il +25, Washington torna dagli spogliatoi più convinta, rimonta e a 11” Porter fa 2/2 per il -1 (88-89)! James Johnon va in lunetta ma fa 1/2 lasciando 6” ai capitolini per vincere/pareggiare, Beal opta per la seconda ma il suo tiro non andrà a segno.

Brooklyn Nets – Utah Jazz 118-107
BKN: Carroll 17, Booker 14, Crabbe 18, Dinwiddie 25, LeVert 10
UTA: Ingles 15, Favors 15, Hood 17, Mitchell 15, Burks 10, Neto 22

Malgrado la pesante e lunga assenza di D’Angelo Russell i Nets non si fanno problemi e battono nettamente i Jazz trascinati da Spencer Dinwiddie; ai bianco-neri basterà un solido primo tempo per portare a casa la vittoria, Dinwiddie dice 13 con i suoi avanti 65-49, Brooklyn raggiungerà anche il +22 senza mai preoccuparsi.

Cleveland Cavaliers – Los Angeles Clippers 118-113 OT
CLE: James 39 (14 rimb), Love 25, Wade 23 (11 rimb)
LAC: Johnson 15, Griffin 3 (12 rimb), Jordan 20 (22 rimb), Thornwell 13, Rivers 16, Williams 13

Gran partita alla Quicken Loans Arena dove il solito LeBron James sale in cattedra salvando i Cavs nei regolamentari mentre Kevin Love li trascinerà al successo nell’Overtime contro i Clippers; L.A conduce per tutti i regolamentari arrivando anche sul +15 ad un certo punto ma Cleveland non molla.
A 4’55” Clippers sul +8 (93-101), LBJ decide che è il suo momento e realizzerà 10 punti su 12 di squadra compresa la bomba a 47” per il pareggio sul 105-105, Griffin sbaglierà l’ultimo tiro e si andrà al supplementare!
Nell’Extra-Time è il omento di Kevin Love, Cleveland parte bene con l’ala che sparerà 2 triple consecutive (entrambe assistite da James) che varranno il +7 (114-107) a 1’47”, lil colpo di grazie lo firmerà tanto per cambiare LeBron col Fadeaway a 31” per il +5 (116-111).

Toronto Raptors – New York Knicks 107-84
TOR: Anunoby 11, Siakam 13, DeRozan 22, Lowry 22 (10 ass), Miles 14
NYK: Hardaway Jr. 13, Porzingis 13, Kanter 12, Beasley 10

Partita senza storia a Toronto dove i Raptors hanno demolito i Knicks con 44 punti del duo DeRozan-Lowry; partita segnata dai primi 24’ dominati dai canadesi, 54-36 con Lowry autore di 16 dei suoi 22 punti ma soprattutto 22% dal campo da parte dei Knicks che finiranno anche sul -25.

Chicago Bulls – Charlotte Hornets 123-120
CHI: Valentine 18, Markkanen 16, Holiday 27, Grant 10, Dunn 22, Portis 10
CHA: Williams 13, Howard 11, Walker 47, Lamb 10, Kaminsky 11

Kemba Walker spara 47 punti (17/27 dal campo) ma gli Hornets cadono di misura a Chicago; Bulls che rimontano dal -9 del 4° periodo andando anche a condurre la partita, si gioca punto-a-punto (112-111 a 2’17 dalla fine) quando Holiday rompe la partita con 5 punti consecutivi per il 117-11 a 1’51”. Walker ci prova in tutti i modi arrivando fino al -1 (121-120) a 32” ma sbagliando il tiro del sorpasso a 3”

San Antonio Spurs – Oklahoma City Thunder 104-101
SAS: Anderson 10, Aldridge 26, Gasol 14, Green 17
OKC: Geprge 18, Anthony 20, Adams 16, Westbrook 15

Super rimonta e vittoria per i San Antonio Spurs che resistono al bombardamento iniziale dei Thunder per poi batterli in volata; pronti via e Westbrook spara 10 punti nel 1° quarto guidando i suoi sul 15-32, San Antonio non c’è e si vede pure sprofondare sul -23 (18-41)…ma OKC alza troppo presto le mani dal manubrio! I texani poco a poco rimontano e a 5’41” dalla fine della partita LaMarcus Aldridge piazza 4 punti in un amen per il +4 (95-91).
Non è finita, nell’ultimo minuto i tiri libri giocheranno un brutto scherzo a Paul George, 2/4 con i suoi sotto di 3 per il -1 (100-99), Aldridge tirerà furi dal cilindro la giocata chiave a 24”, Green sbaglia da 3 ma l’ala corregge col Tap-In del +3 (102-99) e poi il momento chiave! Sbagli Abrines, da 3, rimbalzo Westbrook che apre per George che sbaglia da 3, rimbalzo Westbrook che apre per Melo che spara da 3e SEGNA…..ma il piede è sulla linea!!! Quindi canestro da 2 punti per il -1 (102-101) a 5”. Gasol fa 2/2 per il nuovo +3 e Westbrook non riuscirà a pareggiare.

Dallas Mavericks – Minnesota Timberwolves 87-111
DAL: Barnes 18, Nowitzki 15, Ferrell 10
MIN: Wiggins 19, Gibson 10 (11 rimb), Towns 15 (11 rimb), Butler 21, Teague 15 (10 ass), Crawford 12

Minnesota manda tutto il quintetto base in doppia-cifra nel successo in rimonta a Dallas; dopo aver inseguito nel 1° tempo (55-43) Minnie cancella dal campo i Mavs con in secondo tempo da 68 punti col 62% dal campo, 27 rimbalzi e 17 assist contro i soli 32 punti di Dallas (31% dal campo).

Sacramento Kings – Portland Trail Blazers 86-82
SAC: Temple 14, Hill 14, Cauley-Stein 22 (10 rimb), Koufos 10
POR: McCollum 19, Lillard 29

Vittoria a sorpresa dei Kings che trascinati dalla doppia-doppia uscendo dalla panchina di Willie Cauely-Stein (22+10) hanno superato i Trail Blazers; ancora una volta De’Aaron Fox ci mette lo zampino, suo il canestro del +5 (85-80) a 47” dalla fine ma Portland non demorde o meglio, Lillard non ci sta! prima piazza il layup del -3 e poi ha il possesso a 6” per pareggiare ma stavolta non sarà Lillard Time.

Denver Nuggets – New Orleans Pelicans 146-114
DEN: Chandler 15 (11 rimb), Millsap 20, Jokic 13 (11 rimb), Harris 22, Murray 31, Mudiay 19
NOP: Davis 17, Cousins 14, Holiday 13, ROndo 13, Moore 16, Nelson 10

Denver demolisce neanche fosse in Pre-Season i Pelicans in un match mai iniziato; partita finita dopo i primi 12’ sul 37-19 Denver con 10 punti a testa per Millsap e Harris oltre gli 11 di Murray e u bel 65% dal campo contro il 45% degli avversari che finiranno anche sotto di 34.

Los Angeles Lakers – Phoenix Suns 113-122
LAL: Ingram 17, Kuzma 30 (10 rimb), Lopez 19, Caldwell-Pope 13, Randle 13
PHX: Warren 13, Booker 33, Ulis 15, Len 17 (18 rimb), Bender 10, Daniels 10

Brutta sconfitta casalinga per i Lakers contro i Suns del solito Devin Booker (33 punti); ospiti che raggiungono anche il +16, i giallo-viola ci provano arrivando fino al -5 (103-108) a metà del 4° ma un break di 6-0 Suns ri-ucciderà la partita sul +11 (103-114).

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B