James batte Simmons, Bogdanovic i Warriors!

Cleveland dice 8 consecutive vincendo a Phila col solito LeBron James, colpo di Detroit a Boston con Andre Drummond spaziale, Harden ennesimo show in un quarto, Bogdanovic batte in volata i Warriors, bene Spurs, Pacers e Clippers nel derby con 42 di Williams.

REGULAR-SEASON

Indiana Pacers – Orlando Magic 121-109
IND: Bogdanovic 22, Turner 18, Oladipo 26, Sabonis 19, Setephenson 18
ORL: Simmons 21, Gordon 16, Vucevic 16 (12 rimb), Fournier 12, Payton 15, Augustin 11

Victor Oladipo gioca una partita quasi perfetta da 26 punti con 11/14 dal campo trascinando i Pacers al successo sui Magic; partita decisa ad inizio 4° periodo, sul +4 (95-91) a 9’ dalla fine i Pacers trovano la fuga con un parziale di 13-0 chiuso con 2 triple consecutive firmate Stephenson e Joseph per il 108-91 a 5’47”.

Philadelphia 76ers – Cleveland Cavaliers 91-113
PHI: Saric 8 (10 rimb), Embiid 30 (11 rimb), Redick 11, Simmons 10, McConell 11, Luwawu-Cabarrot 12
CLE: James 30 (14 rimb), Love 13, Smith 11, Wade 15, Frye 12, Green 14 (10 rimb)

Il Big-Match della notte ha visto i Cleveland Cavaliers espugnare Philadelphia conquistando l’8ava vittoria consecutiva, solita prestazione monstre di LeBron James (30+16+6); Cavs totalmente padroni del campo dall’inizio alla fine, a 3’ dalla sirena del 3° quarto Phila è in scia sul -3 (69-72) ma Cleveland piazzerà un parziale di 14-2 tutto con la second unit per il +15 (71-86).
Nell’ultima frazione Kyle Korver e Channing Frye uccideranno il match col biondo autore di 2 triple nel break di 8-0 per il +17 (77-94) dopo 2’45” dall’inizio della frazione.

Boston Celtics – Detroit Pistons 108-118
BOS: Tatum 10, Morris 13, 11, Irving 18, Smart 23, Theis 12
DET: Harrsi 31, Drummond 26 (22 rimb), Bradley 13, Jackson 20

Primo colpo della notte firmato dai Detroit Pistons che sbancano il TD Garden di Boston con 31 di Tobias Harris ma soprattutto 26+22 di un dominante Andre Drummond; partita combattuta e decisa solo negli ultimi 4’, Tatum porta i Celtics sul -2 102-104) ma Detroit risponderà con un break di 8-1 con Drummond autore di 6 punti (due giochi da 3 punti) per il 103-112 a 2’34”, per il centro dei Pistons ben 13 punti nel 4° periodo.

New York Knicks – Portland Trail Blazers 91-103
NYK: Hardaway Jr. 16, Porzingis 22, O’Quinn 8 (11 rimb), Lee 14
POR: Connaughton 17, Vonleh 8 (12 rimb), McCollum 12, Lillard 32, Turner 10

Nessun problema per i Portland Trail Blazers che vincono a New York con 32 di Dame Lillard; partita comandata dall’inizio alla fine dagli ospiti che dopo i primi 3 quarti avevano già il referto rosa in mano, 64-90 il punteggio con Lillard autore di 26 punti.

Houston Rockets – Brooklyn Nets 117-103
HOU: Ariza 11, Anderson 13, Capela 20, Harden 37 (10 rimb), Paul 4 (14 rimb), Gordon 12
BKN: Harris 10, Zeler 10, LeVert 13, DInwiddie 14, Kilaptrick 12, Whitehead 24

Al Toyota Center di Houston la partita dura giusto il 1° quarto perché James Harden (37+10) decide che deve durare un quarto; il “Barba” ne spara 20 nei primi 12’ su 43 di squadra con i Rockets che tireranno 9/17 da 3 (Harden 5/5!) con la bellezza di 11 assist…43-26 la prima frazione e garbage time di 3 quarti.

San Antonio Spurs – Dallas Mavericks 115-108
SAS: Anderson 12 (10 rimb), Aldridge 22 (10 rimb), Gasol 25, Green 12, Mills 12, Forbes 11
DAL: Barnes 13, Nowitzki 11, Matthews 19, Smith Jr. 19, Harris 13, Powell 10, Barea 16

LaMarcus Aldridge dice 33+10 e aiutato da un super Pau Gasol batte i Dallas Mavericks; match deciso in due momenti, prima con un super break di 10-0 con Aldridge autore di 6 punti per il +11 Spurs (91-102) a 2’26” e poi con un gioco da 4 punti di Gasol a 90” per il +10!

Golden State Warriors – Sacramento Kings 106-110
GSW: Green 14, Thompson 21, McCaw 16, Iguodala 11. Livingston 10
SAC: Temple 14, Randolph 11, Hill 16, Cauley-Stein 19, Bogdanovic 12

Secondo colpo della notte che arriva dalla baia dove i Golden State Warriors (senza KD e Curry) perdono in volata contro i Sacramento Kings con Bogdan Bogdanovic eroe del match; a 100” dalla conclusione Willie Cauley-Stein schiaccia in Tap-In per il 106-106, sbaglia Green da 3, sbaglia Bogdanovic da 3, Golden State va da Thompson ma Klay sbaglia non una ma ben 2 volte consecutive da 3 lasciando 36” dai Kings.
Palla al rookie serbo il quale senza paura si butta dentro e con un bellissimo floater realizza il canestro del sorpasso Sacramento con ancora però 12” da giocare. Warriors ancora dal loro esterno che non troverà per l’ennesima volta il bersaglio, Bogdanovic chiuderà i giochi con un 2/2.

Los Angeles Clippers – Los Angeles Lakers 120-115
LAC: Griffin 26 (11 rimb), Williams 42, Rivers 19
LAL: Ingram 17, Caldwell-Pope 29, Kuzma 15, Clarkson 17, Randle 11

Derby L.A infuocatissimo con Lou Williams che dice 42 punti trascinando con Griffini i Clippers al successo; partita tirata sul 114-113 Clippers a 3’ dalla conclusione, i Lakers si bruciano due possessi con Lonzo Ball protagonista (una persa una tripla sbagliata), Williams mette due liberi per il +3 ma Caldwell-Pope non ci sta e ripota i suoi sul -1 (116-115) a 48”, palla a Sweet Lou che segna il layup del nuovo +3 a 32”, momento chiave con i Lakers che cercano il pareggio am Ingram sbaglierà la bomba e Williams, nuovamente dalla lunetta, chiuderà i giochi. Per l’ex Rockets dicasi 14 punti nel 4° periodo.

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B