Super Love firma la 9^ per i Cavs, colpo Wizards!

Cleveland centra la 9^ vittoria consecutiva trascinata da un superbo Kevin Love nella notte della prima espulsione in carriera di LeBron James, Washington sbanca Minnesota con Otto Porter decisivo, bene Suns e Bucks.

REGULAR SEASON

Cleveland Cavaliers – Miami Heat 108-97
CLE: James 21 (12 rimb), Love 38, Smith 12, Wade 17, Korver 11
MIA: Richardson 15, Whiteside 11 (14 rimb), Waiters 21, J.Johnson 14, Adebayo 15

Alla Quicken Loans Arena prosegue il momento hot dei Cavaliers che in un tempo spazzano via i Miami Heat trascinati da un infuocato Kevin Love (38 punti) e dal solito LeBron (21+12+6) poi espulso nel 3° quarto per doppio-tecnico; pronti via ed è Kevin Love Show, Kevino spara 22 punti (6/9 dal campo) su 35 di squadra nei primi 12’ spingendo i Cavs sul +11 (35-24) alla prima sirena dopo esser stati anche sul +18! Miami non c’è se non con qualche fiammata di Waiters e a 4’40” dalla fine del primo tempo James scappa in contropiede per il +24 (62-38) chiudendo un break di 11-0 Cavs. All’intervallo lungo il punteggio reciterà 75-49 Cleveland col 61% dal campo e lo score di K-Love reciterà 32 punti con 10/14 dal campo con 4/7 da 3! Cleveland arriverà anche sul +34 gestendo il vantaggio nel 2° tempo.

Chicago Bulls – Phoenix Suns 99-104
CHI: Markkanen 12, Lopez 10, Holiday 25, Dunn 24
PHX: Warren 25, Booker 33, Ulis 14, Len 13 (18 rimb)

Devin Booker torna, chiude con 33 punti e trascina i Suns a Chicago; i Bulls restano in partita per 3 quarti entrando nell’ultimo sul 70-73 ma Phoenix cambia marcia aprendo l’ultima frazione con un parziale di 14-2 tutto firmato dal duo Warren-James per il +15 (82-87) dopo 3’30”. Chicago proverà la rimonta nel finale arrivando fino al -6 ma quando mancheranno meno di 2’ alla fine.

Minnesota Timberwolves – Washington Wizards 89-92
MIN: Wiggins 13, Gibson 16 (11 rimb), Towns 20 (17 rimb), Butler 17 (10 ass), Jones 12, Crawford 10
WAS: Porter Jr. 22, Oubre Jr. 16, Meeks 12, Scott 12

Senza John Wall e con un Bradley Beal da 2/11 dal campo i Wizards riescono a vincere al Target Center con Otto Porter Jr. protagonista ne finale in volata; match tirato con finale punto-a-punto, a 58” dalla fine Tah Gibson segna il layup del vantaggio T-Wolves sull’89-87 poi è Otto Time! Porter realizza 4 punti consecutivi con il jumper del sorpasso (89-91) a 25”, Minnesota sprecherà ben 3 occasioni di cui 2 con Wiggins e una con Butler (palla persa), a Beal basterà un libero per chiudere la partita malgrado il brivido finale.

Utah Jazz – Denver Nuggets 106-77
UTA: Jerebko 15, Favors 24, Mitchell 16, Rubio 13, Burks 14, O’Neale 11
DEN: Faried 11, Hernangomez 7 (10 rimb), Harris 18, Murray 10

Gli Utah Jazz escono nel secondo tempo e schiantano i Denver Nuggets; al riposo lungo sono gli ospiti avanti sul 48-49 ma all’uscita ci saranno solo i Jazz, i padroni di casa concederanno solo 28 punti in 24’ ai Nuggets forzandoli al 30% dal campo contro i 58 punti locali col 50% dal campo!

Sacramento Kings – Milwaukee Bucks 87-112
SAC: Temple 18, Labissiere 11, Randolph 10, Cauley-Stein 10 (10 rimb), Hiled 13
MIL: Middleton 12, Antetokounmpo 32, Bledsoe 21

Tutto facile per i Milwaukee Bucks che vincono a Sacramento con 32 punti di Giannis Antetokounmpo; partita segnata dall’ottimo secondo quarto degli ospiti, 29-11 con Eric Bledsoe autore di 13 dei suoi 21 punti finali, 55% dal campo contro il desolante 5/20 dei Kings che all’intervallo saranno sotto 37-61 toccando anche il -36.

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B