James e Irving notte da leader, Nuggets-Thriller!

LeBron James guida i Cavs alla 10ima consecutiva, Kyrie Irving trascina i Celtics contro i Sixers, Will Barton eroe nel finale tra Nuggets-Bulls, ok Bicks e Jazz.

REGULAR SEASON

Atlanta Hawks – Cleveland Cavaliers 114-121
ATL: Prince 12, Collins 13, Schroder 27, Belinelli 18, Ilyasova 22
CLE: James 24 (12 ass), Crowder 15, Love 25 (16 rimb), Wade 19, Green 12

Italian Job: Belinelli 18 pt (2/4, 2/5, 8/9), 4 rimb, 5 ass, 3 perse in 28’

LeBron James sale in cattedra negli ultimi minuti e trascina i Cavaliers alla 10ima vittoria consecutiva sbancando la Philips Arena di Atlanta; gli Hawks si confermano osso duro per Cleveland tanto che a 1’55” dalla sirena finale sono sotto 112-113 ma dall’altra parte c’è il #23. Allo scadere dei 24” James spara la bomba del 112-116 che di fatto ucciderà la partita.

Boston Celtics – Philadelphia 76ers 108-97
BOS: Tatum 15, Horford 21, Irving 36, Morris 17
PHI: Covington 11, Saric 18 (10 rimb), Redick 17, Simmons 15, Bayless 10, Luwawu-Cabarrot 11

Al TD Garden è invece Kyrie Irving a salire in cattedra, 36 punti per lui nel successo interno dei Celtics sui Sixers (privi di di Embiid); Philly resta in partita fino a 9’ dalla conclusione quando, sul -3 (81-78), Boston trova il break che spacca il match di 9-1 con tripla di Irving per il +11 (90-79) a metà frazione. Boston difenderà il vantaggio fino alla fine

Denver Nuggets – Chicago Bulls 111-110
DEN: Faried 14 (13 rimb), Harris 21, Barton 37, Lyles 10
CHI: Markkanen 20, Lopez 20, Holiday 16, Dunn 19, Zipser 11

Will Barton dice 37 uscendo dalla panchina e Denver batte in rimonta e di misura i Chicago Bulls in un finale thriller; Bulls che arrivano anche sul +18 dopo appena 8’ di partita (8-26) ma Denver non si abbatte, rimonta e nell’ultimo minuto di partita si scatena. Markkanen segna il tiro che vale il +3 Chicago (05-108) a 53” ma Holiday commette un ingenuo fallo su Barton mentre tira da 3, 3/3 per il 6° dei Nuggets e parità a 45”. Holiday cerca di farsi perdonare ma sbaglia da 3 e ricommette fallo su Barton che stavolta però non è freddo, 1/2 a 20” e palla a Chicago.
Stavolta si va da Dunn che segna il layup del contro-sorpasso Bulls (109-110) a 9” ma Barton non ci sta e a 3” ecco il reverse del 111-110 Nuggets, Chicago non avrà più time-out e non riuscirà a tirare.

Portland Trail Blazers -Milwaukee Bucks 91-103
POR: Nurkic 25 (11 rimb), McCollum 15, Lillard 18
MIL: Middleton 26, Antetokounmpo 20, Henson 13 (10 rimb), Bledsoe 25, Brogdon 10

Bella vittoria in trasferta per i Bucks che piegano i Trail Blazers con 71 punti del trio Middleton-Antetokounmpo-Bledsoe; Milwaukee padrona del campo per tutta la partita, al riposo lungo i ragazzi di Kidd conducono sul 45-60 con il trio prima citato a quota 41 punti, Portland non c’è e nel 3° quarto i Buck chiudono le ostilità arrivando fino al +24.

Los Angeles Clippers – Utah Jazz 107-126
LAC: Johnson 11, Harrell 13, Jordan 8 (16 rimb), Williams 20, Rivers 25
UTA: Ingles 12, Jerebko 14, Favors 12 (12 rimb), Mitchell 24, Rubio 15, Burks 28, Sefolosha 15

Allo Staples Center partite tra acciaccati vinta dagli Utah Jazz del solito Donovan Mitchell; prima metà di partita chiusa in parità sul 61-16, nella ripresa i Jazz ne hanno di più e prima allungano sul +7 (87-94) poi nel 4° scappano via grazie ad un break di 14-2 per il +13 (95-108) a metà frazione.

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA.
Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12.

Nickname: F.M.B

  • brazzz

    risultati normali,da notare solo la w dei bucks..

  • Matt

    Secondo me non ci siamo resi conto di quanto realmente fosse forte la coppia JAMES-IRVING,forse non ne abbiamo avuto il tempo….i WARRIORS sono giustamente considerati una delle squadre più forti degli ultimi decenni,ma contro questi 2 sono 1-1 eh!

  • Barone birra

    James irving sono più forti ed erano più forti di curry e klay perciò non ho mai capito il trionfalismo del titolo 2016,per il 73 -9 forse ma la rs vinta nulla nelle finals .adesso con durant i dubs sono una spanna sopra ma wade e love i thomas non lo hanno tutti anzi solo i cavs .

  • Barone birra

    In effetti non pensavo proprio che i bucks vincesser o a portland. Ma il livello medio ad est si è alzato quest’anno è fra un paio d’anni potrebbero esserci più contender ad est che ad ovest

  • Barone birra

    Un giornalista americano da per certa la trade Tristano deandre e prima scelta al prossimo draf t se è vero i cavs non hanno scuse sono sullo stesso piano dei dubs con un thomas sano e operativo e deandre love e wade .ecc ecc

  • misterwolf

    prima vediamoli in campo, io non sono cosi certo che thomas e deandre possano far fare un salto di qualita a questi cavs

    ma una prima scelta puo mai valere raddoppiare le Kardashian ? poveri clippers…

  • misterwolf

    se mi dici che lebron e i cavs hanno avuto una serie di fattori favorevoli nell’ impresa di vincere l’anello nel 2016 sono d’accordo
    ma che i cavs fossero i legittimi favoriti questo no!

  • Barone birra

    Pensiamoci un momento al possibile frontcourt dei cavs .Jordan 14 rimbalzi di media ;love 10 e lebron 8 contro zaza e l’orsetto in finale sotto le plance io vedo un filino di vantaggio per i cavs ehhh ehhh

  • Barone birra

    Non erano favoriti assolutamente,ma nemmeno sfavoriti tipo i sixers di iverson contro i lakers di kobe e shaq tanto per fare un esempio

  • Ale 17 parlerò dei Thunder, vi aspetto!

  • Barone birra

    Non vedo l’ora melo è sempre un must per me .lol

  • La Kardashian Curse is for REAL!

  • Barone birra

    O si scrive most ehhh ehhh

  • Spero tu abbia letto il FOCUS di ieri di Simone su Melo

  • Barone birra

    Si ora vado a commentare.

  • lilin

    Siamo così convinti che DeAndre Thomas sia meglio di Thompson e Irving… Io no…

  • misterwolf

    diciamo come i pistons coi lakers 2004 ?

  • misterwolf

    ma perdono in Q.I sul parquet ,
    voglio vedere la difesa sul perimetro
    e che tipo di teste saranno nello spogliatoio….

  • gasp

    Beh erano contro una squadra da 73 W, non partivano sfavoritissimi ma le speranze loro erano ben poche

  • gasp

    La difesa di James su Schroeder nel secondo tempo è stata impressionante: soli 5 punti per il tedesco, quando si dice impegnarsi in difesa…

  • Barone birra

    Diciamo più come Dallas con miami nel 2011

  • misterwolf

    ahahahah

  • In Your Weis

    No lascia correre, fra poco arriverà a dire che erano loro i favoriti, perchè pur di screditare LeBron lo accuserebbe anche dello stupro di Asia Argento

  • 8gld

    Premessa: che Irving sia forte e che manchi ai Cavs complimenti ai Celtic’s. Ma credo che gli stessi tifosi Cav’s ammettino la bravura del loro ex giocatore.
    Che Irving è James erano una bella coppia nulla da dire e bravissimi loro a vincere quella finale sopratutto per averci creduto fino all’ultimo.
    Ma quella finale i Warriors l’hanno persa perche’ Green si è sconnesso e si è trasformato nel classico “coatto” a stelle e strisce. Continuò a vederlo bene nel mio roster ideale ma quel Green è da “sferzate” alla schiena. Buttare una serie finale in quel modo e’ da “piccolo” giocatore e anche Kerr c’ha messo del suo, visto che era “recidivo”.
    Fare 73-9 non è da tutti e giusto averci provato. Piu’ aver inciso sui p.o. ma no su quelle finale…logicamente personale pensiero.

  • 8gld

    Gli errori sono del correttore che non corregge i suoi errori e non i miei aahh, sorry.

  • Barone birra

    L’assenza di green in gara 5 ha cambiato sicuramente l’inerzia della serie ma in gara 7 la coppia irving lebron ha dimostrato di essere una coppia migliore di klay e curry;lebron facendo tripla doppia e irving il tiro decisivo. I warriors erano favoriti ma senza durant non è che ci fosse tutta questa differenza;non dimentichiamo che anche nella serie vinta dai warriors nel 20 15 con irving in campo le finals erano 2-1 per i cavs

  • gasp

    Asia argento… proprio l’emblema dell’opportunismo

  • 8gld

    Scusami hai ragione, ma per me quella gara sette non ci doveva essere…sempre personale pensiero e personale pensiero sul l’atteggiamento dell’atleta. Con piu’ iq era chiusa.

  • 8gld

    Ps: e la gara tre fu scandalosa da parte dei Warriors come atteggiamento…da squadra con la “spocchia”…titolo buttato al cesso…e Kerr ha la sua bella parte…sempre personale pensiero.