Cousins 40+22, Celtics e Cavs ok, che Durant!

DeMarcus Cousins piazza la seconda prestazione da 40+20 ma stavolta vince, James e Irving si rispondono colpo-su-colpo, bTripla-Doppia di Durant, ok Spurs, T-Wolves e Pacers in volata.

REGULA SEASON

Cleveland Cavaliers – Sacramento Kings 101-95
CLE: James 32 (11 rimb), Love 18 (13 rimb), Wade 15, Green 17
SAC: Randolph 18 (10 rimb), Sampson 6 (16 rimb), Hill 10, Mason 15, Hield 17

I Cleveland Cavaliers eguagliano il record di franchigia per vittorie consecutive (13) sconfiggendo in casa i Kings col solito LeBron James (32+11+9) micidiale nel finale; Sacramento viene con la faccia giusta a Cleveland tanto da toccare il +14 nel primo tempo ed entrare sul +5 nell’ultima frazione (73-78). Finale in volata con i Kings sul +2 (93-95) a 3’18”, Green pareggia e poi LeBron…Gancio del +2 a 1’36” e poi, dopo un rimbalzo offensivo di Green, Step-Back da 3 per il +5 (100-95) a 16”.

Indiana Pacers – Chicago Bulls 98-96
IND: Bogdanovic 17, Young 10, Turner 11, Oladipo 27, Collison 14
CHI: Valentine 15, Markkanen 11, Lopez 16, Dunn 18, Nwaba 11, Portis 12

Indiana batte Chicago rimontando dal -17 con Victor Oladipo ancora una volata eroe della notte; i Pacers entrano sotto 69-83 nell’ultima frazione e sono sotto 85-94 a 4’52” dalla fine quando i Bulls spegneranno la luce. Break di 15-2 Pacers con bomba di Oladipo a 31” per il sorpasso (97-96), Chicago brucerà con Dunn prima e poi sulla sirena con Markkanen le chance di vincere.

Orlando Magic – Atlanta Hawks 110-106 OT
ORL: Simmons 15, Gordon 24 (15 rimb), Vucevic 22 (16 rimb), Fournier 27
ATL: Prince 19, Schroder 26, Cavanaugh 13, Belinelli 12

Italian Job: Belinelli 12 pt (2/5, 2/7, 2/2). 7 rimb, 1 ass, 3 perse in 28’

D.J Augustin salva i Magic contro gli Hawks vittoriosi solo dopo un tempo supplementare; Atlanta vede lo striscione del traguardo quando a 14” Bazemore fa 2/2 dalla lunetta per il +3 (93-96) ma Augustin gela l’entusiasmo ospite con la tripla del pareggio a 6”, Atlanta non riuscirà neanche a tirare.
È sempre Augustin protagonista nell’overtime, suo l canestro del +5 (108-103) a 15” dalla fine, a 9” Vucevic sarà perfetto dalla lunetta per il +4 finale.

Boston Celtics – Dallas Mavericks 97-90
BOS: Tatum 17 (10 rimb), Horford 17, Irving 23, Thies 7 (11 rimb), Rozier 12, Larkin 11
DAL: Barnes 19, Kleber 13, Nowitzki 16, Smith Jr. 12

Boston esce nell’ultimo quarto e batte in rimonta i Celtics con la doppia-doppia di Jayson Tatum oltre al solito Kyrie Irving; a 4’31” dalla conclusione i Mavs sono in partita sull’85-85 ma Boston torva la fuga, segna Smart poi 5 filati di “Uncle Drew” e infine un libero di Rozier per un 8-0 a2’ dalla sirena finale.

New York Knicks – Memphis Grizzlies 99-88
NYK: Porzingis 18, Kanter 12 (12 rimb), Lee 24, Jack 10 (10 ass), Beasley 14
MEM: Gasol 17, Evans 15, Parsons 13, Chalmers 14

Torna Kristaps Porzingis e i Knicks battono i Grizzlies; proprio l’Unicorno uccide la partita nel 4°, Memphis rimonta dal -17 e si porta sul -6 (88-82) a 4’48” dalla fine, break di 7-0 Knicks con gli ultimi 5 punti firmati dal lettone per il +13 (95-82) a 2’.

Charlotte Hornets – Golden State Warriors 87-101
CHA: Howard 14, Batum 15, Walker 24
GSW: Durant 35 (11 rimb, 10 ass), Thompson 22

Ai Golden State Warriors basta la Tripla-Doppia di Kevin Durant (25+11+10) per espugnare Charlotte; Golden State domina il 1° tempo arrivando anche a toccare il +26 (22-48) a 3’07” dalla sirena dell’intervallo con KD che chiuderà con 20 nei primi 24’. Charlotte non rientrerà mai in partita.

Milwaukee Bucks – Detroit Pistons 104-100
MIL: Middleton 21, Antetokounmpo 25 (10 rimb), Henson 10, Bledsoe 22, Vaughn 11, Brogdon 10
DET: Harris 21, Drummond 27 (10 rimb), Bradley 20, Jackson 14

Bella ed importante vittoria dei Bucks che battono in casa i Pistons malgrado un Andre Drummond da 27+20; momento chiave a 32” dalla fine, Detroit è sul -3 (97-94), Bledsoe sbaglia il layup ma è lo stesso Eric che cattura il rimbalzo e segna il canestro del +5! Nel finale Middleton farà 5/6 dalla lunetta per assicurare la vittoria.

New Orleans Pelicans – Denver Nuggets 123-114
NOP: Moore 14, Cousins 40 (22 rimb), Holiday 27, Rondo 11
DEN: Barton 15, Harris 24, Murray 15, Mudiay 17, Lyles 10

Devastante prestazione di DeMarcus Cousins da 40 punti (12/25 dal campo) e 22 rimbalzi nel successo netto dei Pelicans contro Denver; i Nuggets restano in scia fino a 9’ dalla fine sul -5 (101-96) quando i Pelicans cambiano marcia con un break di 13-0 per il +18 (114-96) a metà frazione! Per DMC solo 8 punti nel 4° in quanto aveva già dato con: 12 nel 1°, 15 nel 2° e 13 nel 3° quarto.

San Antonio Spurs – Miami Heat 117-105
SAS: Gay 16, Aldridge 18, Gasol 12, Green 12, Parker 10, Mills 13, Ginobili 10, Forbes 17
MIA: Richardson 19, Waiters 22, T.Johnson 25

San Antonio manda 8 giocatori in doppia-cifra a referto nelle vittoria casalinga contro Miami; Heat che ci provano arrivando su -6 (93-87) dopo 2’30” della 4^ frazione, poi gli Spurs con Tony Parker e Rudy Gay scappano via, i due combinano per 11 punti nel break di 11-2 Spurs per il +15 (104-89) a 6’68” dalla fine.

Los Angeles Clippers – Minnesota Timberwolves 107-113
LAC: Jordan 18 (21 rimb), Rivers 23, Williams 23
MIN: Wiggins 16, Gibson 16 (14 rimb), Towns 21 (12 rimb), Butler 19, Teague 19, Crawford 11

Italian Job: Gallinari 7 pt (1/8, 1/5, 2/2), 4 rimb, 2 perse in 25’

Torna Danilo Gallinari (7 punti in 25’) ma i Clippers cadono in casa contro Minnesota; i T-Wolves toccano anche il +19 ma a 4’31” dalla fine la partita è viva sul 100-103! Jimmy Butler e Andre Wiggins realizzano 4 punti a testa nel break di 8-0 che chiuderà le danze sul +11 (100-111) a 2’04” dal termine.

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B