Oladipo non si ferma più, bene Boston e Pelicans!

Boston espugna bene Detroit, Oladipo continua il suo momento magico con 47 punti contro Denver, bene Pelicans con 34 di Holiday, Minnesota e NY.

REGULAR SEASON

Sacramento Kings – Toronto Raptors 87-102
SAC: Randolph 19 (11 rimb), Bogdanovic 15, Sampson 11, Hield 17
TOR: Ibaka 20, DeRozan 25, Lowry 15 (12 rimb)

Toronto passa senza problemi a Sacramento col solito duo Lowry-DeRozan; canadesi sempre al comando delle operazioni, a 4’11” dalla fine del 3° quarto Toronto trova il break di 12-1 per il +14 (65-79) con DeRozan autore di 7 punti e non si girerà più indietro.

Detroit Pistons – Boston Celtics 81-91
DET: Harris 19, Drummond 6 (15 rimb), Bradley 12, Tolliver 15, Smith 11
BOS: Tatum 11, Horford 18, Baynes 6 (13 rimb), Brown 12, Irving 16, Smart 12

I Celtics escono a cavallo tra il 1° e 2° tempo e battono Detroit con qualche problema nel finale; partita che gira sul fiale del 1° tempo, Detroit si porta sul -3 (37-40) a 20” dall’intervallo, Marcus Smart commette sfondamento ma gli arbitri non fischiano, assist per Tatum che segna da 3 con tecnico fischiato a Reggie Jackson, da quel momento i Celtics scapperanno via andando al riposo lungo sul 37-44 e cominciando al ripresa con un break di 10-0 per il +17 (37-54)! Detroit però non ci sta, dopo esser stata anche sotto di 18 rimonta e a 4’19” dalla fine è sotto solo di 4 (75-79)!
I Celtics però non si compongo e le triple di Horford e di Tatum a 1’50” dalla fine spegneranno i sogni di rimonta locale sul 79-87.

Indiana Pacers – Denver Nuggets 126-116 OT
IND: Young 18, Turner 24, Oladipo 47, Sabonis 14, Stephenson 12
DEN: Barton 21, Chandler 18, Harris 21, Murray 13, Lyles 25, Faried 4 (11 rimb)

Altra surreale partita per Victor Oladipo che chiude con 47 punti (15/28 dal campo) nel successo all’overtime sui Nuggets; finale dei regolamentari caotico, Denver è avanti 112-144 a 36”, Barton sbaglia al tripla del KO e Indiana ha la sua chance: Oladipo sbaglia da 3, rimbalzo offensivo, palla di nuovo ad Oladipo che entra, sbaglia ma Thaddeus Young è il più sveglio di tutti e corregge col Tap-In il canestro del 114-114 con 5” da giocare. Ultimo tiro per Denver ma Barton non troverà l’appuntamento col Buzzer-Beater.
Overtime non c’è storia, Indiana domina l’Extra-Time lasciando a 0 i Nuggets, 12-2 il parziale dei 5’ con Denver che segnerà solo a 13” dalla sirena finale.

Minnesota Timberwolves – Dallas Mavericks 97-92
MIN: Wiggins 10, Towns 28 (12 rimb), Butler 22, Crawford 16
DAL: Barnes 19, Kleber 16, Nowitzki 10, Matthews 14, Ferrell 10, Barea 16

Minnesota esce negli ultimi 100” di partita e riesce a battere i Mavericks; a 2’ dalla conclusione Barea regala il vantaggio ai suoi sull’89-90, risposta T-Wolves con Butler e Wiggins per il +3 (93-90) a 1’12”, il momento cruciale arriva a 11” dalla sirena finale quando Matthews sbaglia la tripla del possibile pareggio, Gibson manderà i titoli di coda dalla lunetta.

New Orleans Pelicans – Philadelphia 76ers 131-124
NOP: Moore 14, Davis 29, Cousins 23, Holiday 34, Rondo 13 (18 ass), Cunningham 10
PHI: Saric 13 (11 rimb), Johnson 16, Redick 28, Simmons 27 (10 rimb), Booker 16, Holmes 12

Joel Embiid ancora fermo ai box e Philadelphia cade a New Olreans sotto i 34 dell’ex Jrue Holiday, i 52 del suo Davis-Cousins e 18 assist di Rajon Rondo; Philly comunque c’è ed è sul -1 (108-107) a 7’26” dalla conclusione, New Orleans scalda la mano da fuori l’arco con triple di Holiday, Davis e Cunningham per un 9-1 di break che vale il +9 (117-108) a metà frazione. Il colpo del KO porterà la firma di Holiday, tripla a 2’54” per il +11, per lui 19 punti su 34 finali nel 4°.

New York Knicks – Atlanta Hawks 111-107
NYK: Porzingis 30, Jack 19, McDermott 23
ATL: Prince 17, Ilyasova 20, Schroder 21, Belinelli 13

Italian Job: Belinelli 13 pt (2/3, 0/6, 9/9), 3 rimb, 2 ass, 2 perse n 25’

Kristaps Porzingis torna a graffiare (30+8) e New York si riprende battendo in casa Atlanta; finale convulso con nessuna delle due che la vuola vincere, a 29” dal termien jack segna il canestro del +5 (107-102), il Beli accorcia dalla lunetta sul -3 a 20”, Ntilikan fa 1/2, Bazemore 2/2 e siamo sul -2 Hawks a 8” (108-106).
Jack va in lunetta per chiuderla ma fa anche lui 1/2 lasciando ai falchi un ultimo tentativo per pareggiare ma fallo sistematico su Bazemore, 1/2 per l’esterno, rimbalzo Porzingis e tutti a casa.

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B

  • brazzz

    senza embidio(schiena) e Covington,più un brutto calendario,più inesoerienza e stanchezza,ci sta sto momento,spero che per embidio non sia nulla di che,come pare
    per il resto,pistoni in crisi,credo sia tipo la settima in fila persa,e la riprova che a est i po se li giocano in una decina di squadre,a ovest pure..questo vuol dire che in sostanza ci sono tipo 10 squadre probabimente già in vacanza

  • Shady

    visto Questo oladipo aumentano le conferme sulle poche capacità di coinvolgere i compagni di westbrook… sicuri che l’anno scorso non si poteva fargli fare di meglio?

  • In Your Weis

    Beh Oladipo pure ad Orlando non aveva sfavillato…direi che l’aria di casa gli ha fatto bene

  • Shady

    Non doveva mica fare la stagione di adesso però è stato sfruttato manco fosse un belinelli qualsiasi, e qualche partita buona l’aveva pure fatta l’anno scorso

  • mad-mel

    Pazzesca la differenza di rendimento dei knicks in casa e fuori casa. A gennaio visto il calendario, penso che ci sarà una caduta libera di New york.

  • Barone birra

    Boston con la sua difesa va a vincere anche a detroit e se non era per Gino avrebbe vinto anche a San antonio;sono sempre più una certezza è un vero ostacolo per tutti nella corsa playoffs. Ai pelicans non saranno di certo il mensa ma di talento cestistico ne hanno a bizzeffe se anche Rondo comincia a sfornare assist e steals come ai bei tempi e jhrue gioca anche lui così ci sarà da divertirsi

  • Barone birra

    Ma embiid sta sempre infortunato;la prima dote dei grandi è l’integrità fisica vedi kareem jordan lebron;se salta 5 partite ogni 20 non penso sarà mai un vero fattore nella lega

  • Barone birra

    Il rendimento di oladipo è un mistero glorioso per tutti,così come quello di indiana nessuno poteva pronosticare un inizio di stagione così sfavillante per oladipo e il suo team;spero per loro che continuino così

  • mad-mel

    Puoi mettergli 4 all star o 4 merde accanto, ma a Westbrook non cambia niente. Anzi forse va meglio con le pippe assolute visto il suo gioco da minibasket.

  • OGGI, ore 17 il mio Focus su Kevin Durant da non perdere

    Mentre alle 16 nuova T-Shirt di NBA-Evolution dedicata a MJ

  • redbull

    D accordo con barone birra

  • Ah si…domani alle 15 ci sarà un REGALO per voi! Perché NBA-Evolution pensa sempre ai suoi followers

  • Barone birra

    Sei un grande

  • michele

    Victor OlaMIPo.

  • Barone birra

    Ehhh ehh. Bel gioco di parole soprattutto perché il premio potrebbe vincerlo veramente

  • brazzz

    5 partite su 26 sono un 15 intutta la stagione..mi pare accettabile..è che visto il pregresso lo trattano tipo porcellana

  • Barone birra

    Infatti non ha giocato coi cavs per giocare coi pelicans e poi non ha giocato nemmeno coi pelicans. A 22 anni sembra unn36 enne non mi pare normale

  • Michael Philips

    Bello vedere Ben Simmons che dopo aver ricevuto una gomitata volontaria in faccia da parte di Davis, reagisce come se lo avessero colpito con una pallina di carta.
    Il linguaggio del corpo di questo ragazzo parla chiaro: non teme nessuno, che sia lebron, cousins o green e non si metterà a fingere dopo qualche botta presa, anche perché da l’idea di saper restituire tutto in silenzio.
    Tanta robina.